Vai al contenuto
Melius Club

pakktrunx

Scelta giradischi per iniziare

Messaggi raccomandati

pakktrunx

Ciao a tutti :) questo è il mio primo post in assoluto!

Mi sono avvicinato qualche tempo fa al mondo dei vinili comprando uno stupido giradischi ION da quattro soldi, ma ascoltando adesso dei vinili nuovi e con le cuffie sento quanto i dischi soffrano con questo obbrobrio.

Mi sono perciò deciso a spendere un gruzzoletto (intorno ai 200 euro) e prendere un giradischi che dia dignità ai miei bei dischi neri.

Ora, dopo appurate ricerche, ho ristretto il campo a 4 prodotti per il nuovo:

Marantz tt5005 (175€)

Audiotechnica AT-LP120USB (255€)

Pro-Ject Elemental (175€)

Pioneer pl990 (~160-180€)

Prezzi di riferimento presi da Amazon.

Un negozio vicino casa mia inoltre vende un Technics SL D303 rimesso a nuovo con tanto di puntina e cinghia cambiati, e garanzia da loro per qualsiasi problema, a 220 euro. Al momento questa è l'opzione che mi fa più gola.

Per quanto riguarda il discorso usato lo so che per questa fascia di prezzo conviene molto vedere lì, ma non essendo molto pratico ho paura di rimanere fregato non accorgendomi che qualcosa non funziona, e comunque andrebbe aggiunto il costo di una puntina dignitosa a qualsiasi cosa compri.

Scatenatevi :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluenote

Per prima cosa ti conviene cambiare il titolo...😉

Io da poco sono rientrato nel mondo dell'analogico dopo aver posseduto in passato un bel Michell Gyrodec ed ho preso proprio l'Audiotechnica AT-LP120.

Buon giradischi per ricominciare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

In attesa l'opener si presenti nell'area appropriata si chiude provvisoriamente il thread.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso

Direi anch'io Audiotechnica,  azienda che costruisce testine da oltre 40 anni e fa prodotti dal rapporto q/p imbattibile.

Ciao,

Max

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

Ciao, io andrei o di technics o forse meglio ancora di audiotechnica nuovo, bello da vedere e funzionale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

Grazie a tutti, per ora l'audiotechnica era quello che mi interessava meno in realtà, un po' per il prezzo, un po' perché preferirei uno a cinghia (si so che il technics è DD, ma almeno sono quelli che l'anno inventata la DD). Poi l'audiotechnica AT-LP120 ho saputo che ha problemi di skating da un mio amico che se ne stava interessando.

Quanto al nuovo modello molto bello non c'è dubbio, ma non vorrei arrivare al 3 come prima cifra.

Ho cominciato a valutare di spendere sui 300 quando ho letto del Debut carbon, ma se arrivo a quel prezzo ce ne sono altri centomila.

Piuttosto qualche pensiero sul Pro-Ject Essential II?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bic196060

vai di usato, sul nuovo con quelle cifre prendi roba scadente, un trazione diretta giapponese, se lo accendi e gira regolarmente ed il braccio non ha giochi che problemi vuoi che dia.

con 200€ nell'usato trovi tantissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giocec
20 minuti fa, bic196060 ha scritto:

con 200€ nell'usato trovi tantissimo.

Un bel Thorens per esempio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

Di dove sei?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

@cri Napoli

@bic196060 Ci ho pensato, ma nell'usato è un po' difficile muoversi anche per capire i modelli (avessi 700 euro ho visto un technics 1200 vicino a me).

Il technics ls d303 rimesso a nuovo non vi piace?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

@pakktrunx a me non dispiace. . . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

@pakktrunx se è veramente ok e hai garanzia vai sul sicuro. Shell intercambiabile, strobo. . . Buon gira

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

@cri Ottimo, perché mi sembra il migliore compromesso fra non nuovo e incapacità di scegliere un usato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

@pakktrunx con usato bisogna fare molta attenzione. Comunque i technics sono buoni gira. Sai che testina monta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

Pure io suggerisco un trazione diretta jap anni 80. Io ho undenon dp1200 che va ancora da dio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

@cri quella originale immagino, che non so quale sia e comunque non ne sono sicuro. Comunque per il prezzo che fa posso protestare e farmi montare l'originale nel caso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

@pakktrunx se è nuova. . . Al limite fatti fare uno sconto e un domani la cambi. Con 35 euro trovi in rete la classica apprezzata da molti la at 95

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

@cri non è nuovo (credo) dovrebbe essere solo ricondizionato in pratica. Il problema è che ho letto che all'epoca nuovo costava 79000 lire ed era l'entrata level technics, facendo la conversione con l'euro e considerando l'inflazione viene che il prezzo attuale sarebbe 185. Infatti su molti altri forum ho letto che per questo giradischi vale spendere intorno ai 100-150 se trovato usato. Ho paura che 220 sia parecchio sovraprezzato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

@pakktrunx si è alto come prezzo. però è un negoziante, non un privato. Deve darti la garanzia. Se poi ti fa un Po di sconto. . . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

@cri  Ci posso provare ma non credo, proprio per quello che hai detto tu. Fatto sta che pur essendo un technics, a quel prezzo posso prendere l'audiotechnica o il Pro-Ject, nuovi, con garanzia ufficiale e 40 anni più nuovi. Non so quanto ci sia soluzione effettivamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

In effetti il tuo ragionamento non fa un piega. Audiotechnica non lo ho mai ascoltato però ne ho sentito dire bene.

il project lo scarto all'istante,personalmente mi sembra un giocattolo. Non riesci ad arrivare a 300 x un rega p1?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

Vorrei evitare, posso aspettare e vedere se lo trovo a meno, ma già conta che non vorrei neanche arrivare ai 250 dell'audiotechnica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
medio
2 ore fa, pakktrunx ha scritto:

Piuttosto qualche pensiero sul Pro-Ject Essential II?

Se sei a digiuno completo di giradischi ti consiglierei questo preso nuovo.

se ti appassionerai poi ti si apre un mondo, ma per iniziare andrei sul sicuro, poche regolazioni e ottimo rapporto q/p.

l’ho preso a mio padre un paio di natali fa e va benissimo.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

@pakktrunx be' tra 220 del technics e 250 del at non cambia tantissimo, . Poi ovvio il portafoglio è il tuo. .  ..

O vai decisamente al risparmio cercando qualcosa di usato ma bisogna masticare un Po. . . Se sei a digiuno è un rischio. Azzarderei a questo punto se ti piace anche l'estetica del 120 di fare uno sforzo. .  .È anche nuovo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dipparpol

@bic196060 non sono d'accordo... ho avuto giradischi muovi sempre al di sotto dei 200 euro... se uno li usa per ascoltare musica van più che bene... e vanno ancora meglio per chi inizia la prima volta.. c'è sempre tempo per prendere macchine migliori e più costose se uno si appassiona al mondo dell'analogico... bisognerebbe anche vedere gli altri componenti della catena del nostro amico... se è tutta roba entry level (che va benissimo) il piatto da 300euro e passa stona un po'.. ci vorrebbe equilibrio... caro @pakktrunx, possiedi già un pre-phono o un'ampli dedicato? casse attive o passive? così ci facciamo un'idea!!

danilo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dipparpol

@pakktrunxad esempio l'audio technica at lp-60 sarebbe un buon inizio. ed ha il prefono. due casse attive di buona qualità e via. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cri

@dipparpol hai pienamente ragione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pakktrunx

@dipparpol @cri ampli Marantz 1060, vecchia scuola con phono, casse passive jbl es 100 e tangent nonsochè. Cuffie Sennheiser hd540 per lo studio e ascolto con calma. Vinili in parte nuovi in parte dell'epoca del Marantz.

Diciamo che un giradischi buono non sarebbe sprecato credo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dipparpol

anch'io tanto tempo fa ho dovuto iniziare con un misero kenwood p-110 attaccato ad micro-hi-fi philips!!!!... la passione era tanta ma i soldi pochi... poi pian pianino uno ha tutto il tempo per migliorare, se ha disponibilità di denaro, tempo e passione... iniziare con un piatto usato non la vedo la soluzione migliore per un neofita... c'è tanta roba sul nuovo (quindi garanzia e tranquillità che tutto funzioni bene per un po' di anni) di decoroso a prezzi umani... per iniziare 150-200 euro, va più che bene... se dura il piatto anche solo 5 anni ha comunque superato indenne la garanzia e si può passare a qualcosa di meglio.. se uno vuole... bisogna vedere poi se il nostro nuovo amico negli anni si appassionerà al vinile o meno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    292.585
    Discussioni Totali
    6.277.272
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy