Vai al contenuto
Melius Club

elulop

Denon DL 103

Messaggi raccomandati

redpepper
1 ora fa, long playing ha scritto:

Dipende da come si vuol considerare la cosa. E' vero che oggi la 103 costa meno di 300 euro , quindi meno della sola modifica. E' Diverso se si considera che la 103 costava la stessa cifra circa anche 40 e oltre anni fa , quando si posizionava tra le testine top piu' costose. In sostanza significa che il valore della DL 103 e' molto piu' del costo derivante dalla politica commerciale Denon che producendola ormai da mezzo secolo e piu' ne ha ammortizzato i costi.

La mia prima DL103 acquistata circa a metà anni 80 la pagai 80000 Lire, la Shure V15 III veniva circa 120000 Lire. Ai tempi non era molto gettonata pagava lo scotto dello stilo conico e del peso di lettura richiesto più che doppio delle testine in voga ad alta cedevolezza. Si credeva che più basso fosse il peso di lettura minore fosse l'usura del vinile e lo stilo conico era visto come la soluzione base da cui partire riservato alle testine economiche. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

@redpepper  Nel 1979 la Shure V15 III costava 100.000 Lire  - la Shure V15 IV  150.000 Lire - la Denon DL 103  210.000 Lire - 

Un annetto fa un appassionato delle mie parti mi chiee consiglio sulla DL 103 essendo da molto tempo che era curioso di prenderla ma era molto indeciso avendo da sempre in uso testine Shure V15. Gli dissi di prenderla , al limite gliela ricompravo io. Mi richiamo' dopo una decina di giorni per manifestarmi l'entusuasmo per il suono della 103 ammettendo la netta superiorita'su tutti parametri  a suo dire rispetto alle amate Shure.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
andpi65

@long playing Condivido il tuo pensiero, sinceramente a me la 103 piace e sarei curioso, quando lo stilo sarà arrivato al limite, ascoltare  come potrebbe "risorgere" dopo le modifiche di Simome Lucchetti...detto questo, per esser obiettivi, con un 600 euro, ed  anche meno..o poco più,  in giro si trovano ottime testine nuove...la prima che mi viene in mente è la A.T .33 EV

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
andpi65
3 ore fa, Rimini ha scritto:

La somma delle spese testina+modifica ha senso solo se non si ha la 103 e la si compra per modificarla. In quel caso purtroppo la spesa complessiva rischia di mettersi in concorrenza con testine del costo 5/600 euro. Potrebbe valerne la pena oppure no, forse ancora si ma non ne sono sicuro.

Ma chi normalmente fa questi upgrade ha giá la testina da tempo o da ristilare e quindi non rappresenta più in costo. 

In questo caso una testina nuova rappresenterebbe comunque una spesa e potrebbe essere sensato investire quella somma sulla sempre ottima 103.

Sono perfettamente in linea col tuo pensiero!...anche se con 5/600 euro qualche ottima testina la si porta a casa nuova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31canzoni

A questo punto sarebbe interessante sapere da qualcuno che ha provato se la 103 ristilata  sia paragonabile o invece superiore/inferiore a una mc del costo di 5/600 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAX79

@cactus_atomo Sacrosanto quel che dici, specie per ciò che attiene la dimatura, da eseguire VERAMENTE in modo precisissimo. Ma, una volta raggiunto il corretto set-up, le testine con taglio "nobile" restituiscono dettagli (soprattutto sulle alte frequenze) che le punte coniche "attufano" o non riproducono affatto, causando, almeno per quanto mi riguarda, fatica di ascolto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

@MAX79 setup perfetto e dischi perfettamente puliti e piani, 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Rimini
10 hours ago, MAX79 said:

le punte coniche "attufano" o non riproducono affatto, causando, almeno per quanto mi riguarda, fatica di ascolto.

Non è la mia impressione. I tagli nobili danno più aria e dettaglio mentre i conici trovo che abbiano un piacevole suono corposo, descritti sbrigativamente. Tutto sempre perfettamente abbinato e dimato perché anche il taglio conico non è che perdona tutto. Mi pare strano che arrivino a procurarti fatica di ascolto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

Il " conico " della 103 fa storia a se - Detto questo comunque il taglio dello stilo non significa attufare o meno , ci sono testine con tagli ellittici o superelttici che suobano.piy' artotondate/attufate di testibe con stili conici. E' tutto il complesso testina a suonare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
redpepper
Il 10/2/2019 Alle 19:00, long playing ha scritto:

Nel 1979 la Shure V15 III costava 100.000 Lire  - la Shure V15 IV  150.000 Lire - la Denon DL 103  210.000 Lire - 

Non sto parlando dei prezzi di listino di allora l'ho acquistata da Marcucci nuova a Milano a 80000 Lire forse era il periodo in cui gli audiofili si stavano spostando sui CD ed i rivenditori magari svendevano le testine. Anche oggi se vedi il prezzo di listino al cambio yen euro la DL103 dovrebbe costare 300 euro, ma amazon da giugno a metà dicembre la vendeva a 185/190 euro  https://it.camelcamelcamel.com/DL-103-Testina-Stereo-Bobina-Mobile/product/B000Q19QXA

Lo avevo anche segnalato a giugno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
Il 10/2/2019 Alle 23:19, 31canzoni ha scritto:

A questo punto sarebbe interessante sapere da qualcuno che ha provato se la 103 ristilata  sia paragonabile o invece superiore/inferiore a una mc del costo di 5/600 euro.

Presto servito,questa è una Blue Electric Virus che costa 4500€........che testina è?

image.png.de826804bf12f67a23f6a53d5a8e90e2.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

@redpepper Tutti i prodotti di qualunque categoria ipoteticamente si possono pagare molto meno del listino , dipende da varie circostanze . Ma il prezzo di listino cataloga il prodotto , che nel caso della 103 e' inusitatamenre basso per vari motivi fra cui quello che ho nomenclato in precedenza . Ze La 103 vale varie volte in piu' il prezzo di listino. Tutto qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Aries

@mikefr lo so io, lo so io! Denon DL103 😆

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bear_1

mah... ho letto quello che si dice su questa testina ... al di là della struttura  ha caratteristiche e specifiche diverse dalla 103; che poi il prezzo sia esagerato  in rapporto al prodotto, è vero.

Praticamente da quello che si evince una 103 modificata( scrivono che il diamante appositamente trattato possa durare 5000 ore!!).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Aries

Certo che giustificare una differenza di 4200 la vedo dura.🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAX79

@cactus_atomo Assolutamente, dischi nuovi se possibile, lavati con l'Art du Son (acqua distillata, vera) e macchina aspiratrice; puntina pulita ad ogni facciata. L'analogico è 'na cosa seria 😅

@Rimini Concordo, in linea di massima; tornando alla DL103, nel mio set-up il suo suono non è mai andato troppo oltre i diffusori, in senso orizzontale. Bel suono, ottimo punch, ma stage un po' troppo confinato tra i diffusori. Con la Goldring 1042 e l'attuale AT33ML, oltre ad avere alte frequenze più cristalline, precise ed estese, nelle registrazioni che lo prevedono percepisco chiaramente il suono provenire anche a un metro e mezzo e oltre dai diffusori, con un piacevole effetto tridimensionale che mi mancava dalla Denon. Ora, non la ho mai provata con i trasformatori o con prephono da nmila euro, ma penso che ciò sia dovito proprio al profilo della punta.

La "fatica di ascolto", se così si può definire, mi derivava dal dovermi concentrare per percepire le più fini sfumature, cosa che non accade con le concorrenti.

@long playing Vero, limitarsi al solo stilo è senza dubbio riduttivo, del resto la DL103 era una testina a buon mercato che faceva salire, piuttosto, il prezzo di ciò che le stava attorno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAX79
15 ore fa, mikefr ha scritto:

Presto servito,questa è una Blue Electric Virus che costa 4500€......che testina è?

Anni fa uscì un'altra testina, di cui purtroppo non ricordo produttore e modello, che aveva le stesse identiche caratteristiche dellla DL103 (cedevolezza e impedenza interna) costando 15 volte di più, vediamo se in un lapsus mi sovviene (fu un caso abbastanza eclatante).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
3 ore fa, MAX79 ha scritto:

Anni fa uscì un'altra testina, di cui purtroppo non ricordo produttore e modello, che aveva le stesse identiche caratteristiche dellla DL103 (cedevolezza e impedenza interna) costando 15 volte di più,



si trattava di qualche testina della Goldnote forse?   image.png.e561730d6f46533388d6a9324db27957.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

@MAX79 

10 ore fa, MAX79 ha scritto:

nel mio set-up il suo suono non è mai andato troppo oltre i diffusori, in senso orizzontale. Bel suono, ottimo punch, ma stage un po' troppo confinato tra i diffusori. 

Personalmente , almeno nel mio contesto la DL 103 ha uno stage ampio , ed anche in orizzontale ovviamente , con suono distante ben oltre i margini esterni dei diffusori come e piu' di altre testine che ho per es.AT F7 MC e  Stanton WOS 1 eccezionale testina quest'ultima che e' particolarmente dotata in tal senso ed anche come linearita' , estensione , ariosita' e dettaglio. Il confronto della DL 103 con la WOS 1 almeno pari mi e' bastato e soddisfatto abbondantemente per tenerla montata ed in uso e permettendomi di tenere preservata la mitica WOS 100 con utilizzo solo saltuario. PS Non uso step up per 103.

Ognuno puo' avere impressioni diverse in dipendenza di tanti fattori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

la 103 è nata per le radio, non credo che il soundstage fosse un requisito di progetto 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guru1602

Con pre phono attivo a quanto bisogna caricare l’impedenza?400ohm?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

E' nata per la radio dove la gamma principale e' la gamma media , ma in effetti nel progetto venne richiesta la massima estensione , linearita'  e stabilita' , oltre anche ad una buona robustezza vista la destinazione d'uso. Visti poi gli apprezzamenti avuti da parte degli appassionati ne fu decisa la commercializzazione che dura ancora fino ad oggi. E' una testina valida un po' su tutti i parametri compreso un buon soundstage , che viene da se data una buona capacita' di lettura di quanto inciso nei solchi del disco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

vorrei avere , ripeto e se qualcuno ha potuto testarle entrambe,  impressioni sulle differenze con la dl110 che ho avuto e so'bene in cosa eccelle e in cosa pecca...grazie a chi interverrà

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Superciuk

La DL103 sgusciata, acquista in soundstage.

Aloha

Mattia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
floyder
3 ore fa, Superciuk ha scritto:

La DL103 sgusciata, acquista in soundstage

Mi spieghi cosa vuol dire? ... ma se gli togli il guscio come la fermi sull'headshell? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pass
15 minuti fa, floyder ha scritto:

Mi spieghi cosa vuol dire? ... ma se gli togli il guscio come la fermi sull'headshell? 

La fissi ad uno dei tanti gusci di vari materiali che sono in vendita, ad asempio quello in grafite audiosilente

Quando lo farò postero' le mie impressioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
floyder
1 minuto fa, pass ha scritto:

La fissi ad uno dei tanti gusci di vari materiali che sono in vendita, ad asempio quello in grafite audiosilente

Quando lo farò postero' le mie impressioni...

Ok, so dei gusci, avevo interpretato male, credevo usarla nuda senza guscio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Rimini

Io ho preferito mettere un guscio in cocobolo, mi attirava maggiormente usare il legno. Ma questo è solo un particolare.

La dimostrazione della bontà di questa testina è dimostrata dal fatto che è stato possibile moddarla in mille modi ed ha sempre risposto molto bene. Non solo da parte degli appassionati, che hanno potuto farlo da soli od appoggiarsi a fidati professionisti come Simone Lucchetti, ma anche ditte che la hanno messa in catalogo dopo ampie modifiche. Non credo che esista un'altra testina che si sia prestata a una tale varietà di interventi. Ormai è un successo come la Coca Cola! 😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAX79
3 ore fa, floyder ha scritto:

ma se gli togli il guscio come la fermi sull'headshell?

Togliendo il guscio rimane la placca con i fori per il fissaggio (esperimento fatto, sudando freddo come non mai!) 👍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    292.585
    Discussioni Totali
    6.277.260
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy