Vai al contenuto
Melius Club

mom

Nuovo codice della strada, le bici potranno andare contromano.

Messaggi raccomandati

mom

Riporto qualche passo interessante:

Nei centri abitati dove il limite di velocità è di 30 km orari (le bici) potranno andare contromano, «indipendentemente dalla larghezza della carreggiata e dalla massa dei veicoli autorizzati al traffico». I ciclisti inoltre avranno la possibilità di circolare nelle corsie ora riservate solo ai taxi e agli autobus e di parcheggiare in aree adibite dal comune altrimenti sui marciapiedi e all’interno delle zone pedonali. Avranno anche la precedenza ai semafori, così come succede in diversi Paesi al mondo, in primis in Olanda con uno spazio ad hoc, «una striscia di arresto avanzata», una doppia linea (una per le bici e una per le auto) davanti ai semafori e agli stop...

Diversi emendamenti presentati in Commissione prevedono inoltre l’obbligatorietà dell’utilizzo del casco e incentivi per l’acquisto di nuove due ruote. Mentre per quanto riguarda i motociclisti la maggioranza si sta confrontando sull’eventualità di inserire l’obbligo di dotarsi di un abbigliamento `tecnico´ di sicurezza. Le moto elettriche potranno circolare anche in autostrada. Con il disegno di legge M5s-Lega gli skate, i monopattini e gli hoverboard entrano a far parte per la prima volta del codice della strada (il dibattito in corso è se potranno circolare solo nelle piste ciclabili)....

Prevede anche parcheggi “rosa” per le donne in gravidanza, lo stop al fumo e all’utilizzo dei telefonini alla guida, l’aumento delle sanzioni per i trasgressori e dei limiti di velocità sulle autostrade a tre corsie (elevato a 150 km/h).

https://www.lastampa.it/2019/02/11/italia/arriva-il-nuovo-codice-della-strada-bici-contromano-e-niente-fumo-in-auto-KkXmoG965gOCY2SUalkMNJ/pagina.html

🍀 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Le solite leggi all'italiana . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lufranz
1 ora fa, mom ha scritto:

Nei centri abitati dove il limite di velocità è di 30 km orari (le bici) potranno andare contromano, «indipendentemente dalla larghezza della carreggiata e dalla massa dei veicoli autorizzati al traffico». I ciclisti inoltre avranno la possibilità di circolare nelle corsie ora riservate solo ai taxi e agli autobus

L'obiettivo quale sarebbe, ammazzarne il più possibile schiacciati da SUV e autobus ?

Chi è il cretino che l'ha pensata ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fastdoc

Mi pare una serie di minchiate di dimensioni galattiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LaVoceElettrica

E, su questi tratti urbani a senso unico con limite a 30 orari, i ciclisti dovranno tenere la propria destra, oppure la destra di chi viene loro incontro o, ancora, potranno fare come k@$$o pare a loro, tanto per mantenere delle solide abitudini?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
23 minuti fa, lufranz ha scritto:

Chi è il cretino che l'ha pensata ?

È una vecchia questione già sperimentata 

https://www.google.it/amp/amp.ilpiacenza.it/cronaca/cambia-l-ordinanza-stop-alle-bici-contromano-in-centro-storico.html

13 minuti fa, LaVoceElettrica ha scritto:

potranno fare come k@$$o pare a loro, tanto per mantenere delle solide abitudini?

Il lupo perde il pelo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

Non a caso ho messo un quadrifoglio a fine post! 😨

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

Prevedo un roseo futuro pieno di omicidi stradali.   

Ormai ogni giorno sta diventando peggiore del precedente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
enzo966

Ma potranno pedalare in contromano anche i ciclisti ultraottantenni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Potranno andare liberamente anche sui marciapiedi ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lufranz

Non ne rimarrà nemmeno uno (di ciclisti, ovviamente) !

8176204608_d2bec1c8aa_b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
karnak

Speriamo sia obbligatorio, mentre pedalano contro mano di notte, tenere acceso il led del telefonino che stanno usando per rendersi più visibili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
contemax

Finalmente, preferenza a chi in città o piccolo centro come quello dove abito io di circa 30000 abitanti va in bici e non prende l'auto per fare poche centinaia di metri.

Le auto vanno usate solo per spostamenti lunghi o per persone anziane che fanno fatica a muoversi.

Del resto io prendere a calci nel sedere i tutti i genitori che portano a scuola il pargolo in auto fino alle superiori. Il pargolo si porta a scuola a piedi il primo giorno di scuola elementare e poi basta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qzndq3
7 hours ago, contemax said:

Il pargolo si porta a scuola a piedi il primo giorno di scuola elementare e poi basta!

Bei tempi andati... 

Nei piccoli centri si può ancora fare, in città è abbastanza pericoloso visto il numero di automobilisti che non hanno la minima idea di cosa sia un attraversamento pedonale.

7 hours ago, contemax said:

Del resto io prendere a calci nel sedere i tutti i genitori che portano a scuola il pargolo in auto fino alle superiori

Io prenderei a calci anche quelli che preparano la colazione o rifanno il letto al "pargolo" che abbia superato la V elementare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Ai tempi dell'expo dovevano realizzare una pista ciclabile . Finita l'expo , finita la ciclabile ( nel senso che non fu mai completata ) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldina
1 ora fa, bungalow bill ha scritto:

Ai tempi dell'expo dovevano realizzare una pista ciclabile . Finita l'expo , finita la ciclabile ( nel senso che non fu mai completata ) .

qui da noi a Torino ne hanno fatte alcune anche in centro, col risultato che sono pochissimo praticate; i transiti sono ben più alti nelle vie di scorrimento normale.

i ciclisti mostrano una tracotanza degna dei peggiori automobilisti:

-transitare dove non possono (marciapiedi sotto i portici, spesso anche a velocità davvero sostenuta).

-marciare con passo incerto perché con una mano devono parlare al cellulare.

-zero rispetto per triangoli, stop e precedenze varie.

-il contromano è una pratica diffusissima, non sempre sbagliata anzi, ma il punto è che lo fanno di proposito.

-ignoranza plateale dei semafori (almeno in questo gli automobilisti lo fanno molto meno dato che rischiano ben di più).

e la cosa che mi fa davvero inc...re è l'autoconsiderazione che hanno di ritenersi un'élite e migliori di perse in quanto non emettono particolati e CO2.

In poche parole ho imparato a disprezzarli nella stessa misura dei tamarri al volante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Lo stesso succede a Milano , ciclisti , motociclisti , automobilisti ce ne sono tanti indisciplinati , del resto i vigili sono tutti in centro città.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
buranide
Il 11/2/2019 Alle 19:22, fastdoc ha scritto:

Mi pare una serie di minchiate di dimensioni galattiche.

+1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@contemax E questo cosa c' entra con l' autorizzare una intera categoria a derogare allegramente dalle regole del codice ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
karnak
14 ore fa, aldina ha scritto:

qui da noi a Torino ne hanno fatte alcune anche in centro, col risultato che sono pochissimo praticate; i transiti sono ben più alti nelle vie di scorrimento normale.

i ciclisti mostrano una tracotanza degna dei peggiori automobilisti:

-transitare dove non possono (marciapiedi sotto i portici, spesso anche a velocità davvero sostenuta).

-marciare con passo incerto perché con una mano devono parlare al cellulare.

-zero rispetto per triangoli, stop e precedenze varie.

-il contromano è una pratica diffusissima, non sempre sbagliata anzi, ma il punto è che lo fanno di proposito.

-ignoranza plateale dei semafori (almeno in questo gli automobilisti lo fanno molto meno dato che rischiano ben di più).

e la cosa che mi fa davvero inc...re è l'autoconsiderazione che hanno di ritenersi un'élite e migliori di perse in quanto non emettono particolati e CO2.

In poche parole ho imparato a disprezzarli nella stessa misura dei tamarri al volante

12 ore fa, bungalow bill ha scritto:

Lo stesso succede a Milano , ciclisti , motociclisti , automobilisti ce ne sono tanti indisciplinati , del resto i vigili sono tutti in centro città.

Meno male che non li vedo solo io.  Cominciavo a pensare di essere particolarmente intollerante verso la categoria o di abitare nella città con i ciclisti più indisciplinati e strafottenti d'Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Freya

Quindi, se percorrendo, diciamo una stradina contornata da mura tardo medioevali, come ve ne sono in tutte le piccole medie Cittadine Italiane, dunque, la stradina è senso unico, mi avventuro con la mia panda a 30 km/h e un fenomeno ciclista mi viene sotto contromano, secondo il nuovo codicecinquestellino della strada, la mia assicurazione che dirà?

provo a indovinare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

In caso di incidente bisognerà stabilire la responsabilità . Di solito l'automobilista ha sempre torto .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

I ciclisti fanno quello che vogliono perché non hanno la targa e non possono essere multati se non vengono fermati dopo un'infrazione, cosa che non avviene quasi mai. I vigili preferiscono far multe per divieto di sosta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

E' più semplice .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@Freya Omicidio stradale.  Molto probabilmente, a prescindere anche da evidenti responsabilità del ciclista.

Pensa che norma intelligente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
contemax

Ma se non ho mai visto un automobilista che sappia cosa sia una rotonda!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo
1 ora fa, Simo ha scritto:

a me l'idea piace, sono le auto ad essere di troppoi.

è ora di trovare alternative all'eccessivo uso che facciamo dell'auto

Che dici,  forse e'  meglio che prima vengano implementati a dovere i trasporti pubblici ? 😉

Da quello che scrivi,  e'  evidente che non abiti in una grande citta'.  

Hai presente come i romani sono costretti a spostarsi ?    

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Ed anche i milanesi , visto che tra un po' entra in vigore l'area " B " . Dove in teoria non potranno circolare le auto più inquinanti . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    292.637
    Discussioni Totali
    6.278.938
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy