Vai al contenuto
Melius Club

giannifocus

Volume Interno J River

Messaggi raccomandati

giannifocus

Salve avendo una sorgente che esce a 4,5v in xlr mi da poco margine di manovra col potenziometro dell’integrato per la gestione del volume specie in ore notturne. Dopo aver provato con risultati negativi degli attenuatori di Rothwell ho pensato di ridurre il volume interno di J River per raggiungere il mio scopo. Ho attenuato fino al 75% ca. -10 db. 
Ora chiedo questa operazione ha effetti collaterali sul suono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Si, rischi di perdere in risoluzione (bit), ma non posso dirlo con certezza non conoscendo jriver

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giusespo

Leggevo nel forum di JRiver, a detta degli sviluppatori, che il volume nel loro software è a 64 bit quindi nessuna perdita di risoluzione, in teoria, anche in considerazione del fatto che i file musicali al massimo sono a 24 bit.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
saltato

non dovresti avere perdite di bit

o se hai qualche perdita è cosi bassa che non puoi sentirla

per curiosità

che dac usi e ampli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Uso un Marantz NA 11 -S1 che mi sembra esce a 4,6 v in xlr.

In realtà non ho attenuato del 75% come scritto su ma del 25% perché ho impostato il volume interno al 75% quindi con un'attenuazione di un 10/15 db non ricordo precisamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giusespo

Gianni vai tranquillo, imposta il volume al meglio su JRiver che ti consente di gestirlo bene con il TLC e poi non ci pensare più e goditi la musica 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

NAD S300

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
saltato

@giannifocus ma il nad non è bilanciato

usa un operazionale per sbilanciare

io lo userei in rca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Si lo so che non è bilanciato reale ma al momento avendo i cavi 'buoni' xlr sto usando quelle entrate anche per comodità perché all'accensione parte sempre dalla modalità cd dove sono collegate le xlr, ma questo è l'ultimo dei problemi.

Anzi ti dirò, ieri sera provandolo in contemporanea sia con cavi RCA che  XLR cui ho agganciato anche degli attenuatori Rothwell di 10 db, secondo me era anche più musicale in RCA.

Ho potuto fare la prova perché entrambi i cavi sono lo stesso modello Zav Fino.

Attenuatori subito rimessi nello scatolo...per la cronaca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
5 ore fa, giannifocus ha scritto:

In realtà non ho attenuato del 75% come scritto su ma del 25%

Ah ecco... così è un'altra cosa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Partizan
17 ore fa, giannifocus ha scritto:

Anzi ti dirò, ieri sera provandolo in contemporanea sia con cavi RCA che  XLR cui ho agganciato anche degli attenuatori Rothwell di 10 db, secondo me era anche più musicale in RCA.

Piccolo OT: anch'io ho le stesse esperienze con gli Rothwell, alla faccia di chi dice che sono totalmente trasparenti, che non influiscono su suono.

Ho ripetutamente provato ad utilizzarli tra pre e finale...

Ciao

Evandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

In sistemi completamente sblianciati sulle alte e dal suono vitreo possomo essere anche un toccasana ma in altri tolgono davvero vita al messaggio musicale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
saltato

Certo

E pur sempre una resistenza sul segnale

Si sente eccome!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    293.330
    Discussioni Totali
    6.307.378
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy