Vai al contenuto
Melius Club

tano.longo

Klipsch Forte III vs JBL 4429 Studio Monitor

Messaggi raccomandati

tano.longo

Sapete dirmi le differenze timbriche tra i due diffusori: Stiamo parlando di due grandi marchi ma sono prodotti diversi per questo vi chiedo quali sono le caratteristiche e le differenze tra i due prodotti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

titolo in minuscolo, per stavolta corregge la moderazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@tano.longo 

Sono 2 brand che hanno dato davvero molto all'hifi.

Cercare di definire il suono a parole è il bello dell'hifi. È l'essenza dell'alta fedeltà, ma non è facile sia per chi descrive e deve possedere le idee chiare circa le proprie percezioni, sia per la mancanza di condivisione terminologica, esperienziale e culturale in senso lato, che impedisce molte volte di essere capiti dal prossimo. Ad ogni modo, se ancora mi stai leggendo, passo a Jbl e Klipsch.

Le citate Jbl ripropongono in chiave più ampia, più completa e un po' meno presente le sonorità delle 4311 prima, leader come near field monitor negli anni 70 in Usa, e 4312 poi. La l100 era una versione addomesticata della 4312.

Queste 4429 sono sempre 3 vie, ma utilizzano il caricamento a tromba per le vie superiori e un litraggio maggiore. Sono pur sempre da mettere su stand. Non saprei dirti se esistono stand dedicati. Esistono per la nuova L100 che ti consiglio di valutare anche per l'estetica favolosa delle copertine in schiuma bugnonata colorata.

Le Forte III sono da pavimento. Hanno una maggiore completezza sul basso e il suono appare meno pulito, preciso e controllato. Jbl è il marchio del nitore unito a potenza e spl elevate. In Klipsch invece il suono è più diffuso in un wall of sound, mentre le californiane colpiscono come un idrante. Il basso Jbl fornisce quel classico "hunz" controllatissimo allo stomaco. Potente ma non articolatissimo, forse, e non così profondo. 

Leggermente più armonioso sul medio basso il basso Klipsch e più profondo.

Queste sono ovviamente osservazioni frutto di una media. E non potrebbe essere diversamente. Direi infine, meglio valvole per Klipsch e stato solido rotondo per Jbl ( forse).

Buoni ascolti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

In questo video giapponese ripreso in maniera meticolosa, potete notare la differenza di posizionamento sui supporti e dunque di altezza tra L100 e 4429, nonché considerazioni di estetica e di suono ( per chi non è schizzinoso).

P.s. io non avrei dubbi su quali mettermi in casa!  :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@ClasseA Sbaglio o le 4429 sono più "chiare" con gli alti più in evidenza? Sarà la tromba?

Spulciando il web ho trovato questa recensione delle jbl 4429 e delle s3900 e in più nello stesso posto c'erano pure le nuove L100 classic,e da quel che leggo anche dal vivo le impressioni sono come quelle che ho avuto ascoltando questo video,ovvero della maggiore dinamicità delle JBL a tromba rispetto alle L100.

Ma delle tre sembra che le più grosse s3900 siano le migliori.

Dice che questi due diffusori fanno vergognare prodotti anche MOLTO più costosi .

https://www.cnet.com/news/unstoppable-jbls-mighty-4429-and-s3900-speakers/

The JBL L100 Classic handily illustrates the differences in sound between box and horn speakers. At the Harman Store the L100 Classic sounded more tonally saturated, more fleshed out and bolder. Meanwhile the JBL 4429 was tonally cooler, more immediate and dynamics kicked harder. It had more spring in its step and its energy levels were higher. I found I could play the 4429s louder than I normally would, the high volume didn't make me wince.

I was surprised to hear that even with heavily-compressed rock recordings like Spoon's Hot Thoughts, the music sounded better than ever. The momentum came through more completely. Electric bass sounds more like the real thing over the 4429, there's more growl and more of everything. The L100 Classic makes plenty of bass, but the tactile quality of the sound is much reduced. Reggae recordings burst through the 4429, electric guitars' immediacy was likewise liberated by these speakers.

Radiohead's Amnesiac was brimming with texture over the 4429, but switching over to the S3900 everything got better. It's a much bigger and taller speaker, the tonal balance warmed up, the treble was clearer and more refined, the sound moved a few steps over to a more audiophile oriented flavor. There's more body to the sound, which I liked a lot. 

The 4429 and S3900 play loud with ease, but they also excel at more sedate, late-night listening volume.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@MARCUSMELIUS 

Ciao. Concordo sul fatto che nel video le L100 sono più grasse sui bassi. L'idea che mi son fatto è che la posizione rispetto al pavimento incida innanzitutto. Mi piace molto la soluzione delle L100, più basse ed inclinate. Hanno un look fantastico e belle anche da inserire in ambiente. Facile che il risultato di suono sia valido.

Le 4429 mi paiono un po' alte sugli stand.

Da quello che ho letto comunque sono prodotti recenti ben riusciti. Sono equilibrati e fatti con raziocinio. 

Poi chiaramente ogni modello ha una sua personalità che nell'intimo si scopre solo in settimane o mesi di frequentazione, dopo l'acquisto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    293.506
    Discussioni Totali
    6.314.803
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy