Vai al contenuto
Melius Club

Gaiospino

cdx2 naim con xps2: quale lettore in alternativa

Messaggi raccomandati

Gaiospino

Buongiorno a tutti gli utenti,

e' qualche mese che ho affiancato al mio cdx2 ( acquistato usato nel 2012) la xps2. Sono soddisfatto dell'implementazione, in quanto si e' ampliata la scena sonora, piu' messa a fuoco tra gli strumenti, maggiore dettaglio, anche se sinceramente il Naim non si puo' definire un mostro nel dettaglio, privilegiando la piacevolezza di ascolto e la musicalita'.

Siccome nell'arco di 3 mesi  proprio l'altro ieri il cdx2 si e' rotto per la seconda volta ( non mi carica il cd) e dovro' riparalo spendendo altri soldi, mi chiedevo, dopo la riparazione, se non sia il caso di passare ad un 'altra macchina, anche di impostazione sonora differente, pero' nuova e che presumibilmente non mi dia problemi di riparazione per i prossimi anni.

Leggendo un po' su internet  avevo pensato a questi eventuali sostituti ( mi piacerebbe a dir la verita' andare su una macchina che offra un maggior dettaglio anche senza scivolare su un suono freddo):

Yamaha cds 3000

Pioneer pd 70 ae

Marantz SA KI Ruby

Roksan caspian

Norma ds1

Unico CD2.

Il Lector putroppo l'ho escluso perché sul mobile l'alimentazione separata non riesco a farla entrare, affiancata al lettore.

Il mio impianto e' composto da Norma Revo Ipa 140 e Opera quinta 2014 SE. Tutto cablato Neutral cable Fascino eccetto i cavi di potenza che sono Neutral cable biwiring.

Se la macchina avesse la possibilita' di leggere anche i file da chiavetta usb sarebbe preferibile. Mentre non e' fondamentale che legga i SACD, anche perché ne avro' 3 al massimo.

Certo separarmi dal suono Naim dopo tanti anni sara' eventualmente una sfida per le mie orecchie, pero' anche sentire una nuova impostazione sonora non mi dispiacerebbe.

L'unica cosa che vorrei capire ,da chi e'  piu'  esperto di me ,e' se tutti questi lettori sono al pari dell'accoppiata Naim o se eventualmente andrei a sostituire una signora macchina con un lettore meno performante.

Immagino pero' che ,essendo il mio Naim una macchina con tanti anni sul groppone, la ricerca tecnica in questi anni sia andata avanti e   mi chiedo se un lettore odierno ,tra i 2000 euro (pioneer pd 70 e Roksan ) e i 4.000 euro( Yamaha,Marantz ,Norma e Unison) , non sia oggi superiore come resa sonora al due telai Naim, offrendo poi varie altre soluzioni tecniche ( lettura file in alta definizione...) che Naim non mi offre. La cosa migliora sarebbe tenere i due telai Naim e affiancare un nuovo lettore...ma mia moglie mi caccerebbe di casa !!!!

Ringrazio anticipatamente chi vorra' rispondermi.

Ciao  a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gennaro61

Conosco il Naim perché lo aveva mio fratello. Grande lettore, che diventa grandissimo con la xps2. Dei lettori da te citati per sostituirlo conosco Norma , Yamaha e Unico che, a mio personalissimo parere, non ritengo all'altezza del Naim . Credo che per avere un significativo upgrade dovresti spendere una cifra considerevole ben al di sopra dei 2000-4000 euro. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g

@gennaro61 

Stessa situazione!

Lo ha anche Daniele, mio fratello (@daniele_g) e confermo che é un grande apparecchio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Gaiospino il lector sarebbe una bella alternativa 

Non puoi metterlo in un altro posto l'alimentatore? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461

una curiosita' , questo problema del cdx2 e' solo del tuo esemplare o si conosce una casistica piu' ampia ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
11 ore fa, Gaiospino ha scritto:

la ricerca tecnica in questi anni sia andata avanti e   mi chiedo se un lettore odierno ,tra i 2000 euro (pioneer pd 70 e Roksan ) e i 4.000 euro( Yamaha,Marantz ,Norma e Unison) , non sia oggi superiore come resa sonora al due telai Naim,

Nei lettori non c'è stata tutta questa evoluzione 

Ma cosa vuol dire che si è rotto? 

Il lavoro lo aveva fatto l'assistenza ufficiale? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Meno.

@Gaiospino I naim suonano bene, ho un cd5si entry level moddato con un suono davvero emozionante. 

Con la speranza di migliorare (ma anche domandandomi se ciò fosse possibile con il mio budge) 

da un mese gli ho affiancato un Lector cdp 707. Ebbene sì, altra classe.

Il mio consiglio è quello di comperare un lettore con un vero stadio finale a valvole, anche di altre marche. (?)

Altrimenti il rischio di un inaspettato downgrade c'è realmente.

perché i lettori cd Naim suonano maledettamente bene.

IMHO 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
daniele_g

Cary 303T ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso

@Gaiospino Ti racconto le mie esperienze,  ovviamente dettate dai miei gusti.

Un caro amico aveva acquistato un Naim CDX2 (senza alimentazione),  pagato nuovo circa 5k euro da Buscemi a Milano.

Dopo un po' che lo aveva,  non completamente soddisfatto del suono (poco dettagliato e con medio basso troppo pronunciato,  sue parole...),  lo portiamo da un altro mio amico con impianto full Yba e lo confrontiamo con il piccolo Yba CD3 alpha (si trova usato tra i 700 e i 900 euro):  be',  ha rivenduto il Naim a 2500 euro e si è preso un Yba CD3 usato,  tanto era la differenza in termini di ariosità, dettaglio,  coinvolgimento musicale (prove fatte con musica classica,  no rock/pop).

Inoltre io ho avuto in casa anche il Norma per circa 1 mese:  ottimo prodotto,  con impostazione molto musicale,  sicuramente meglio del Naim liscio e potrebbe piacere a chi trova desidera un suono un po' più "mieloso" rispetto ad Yba.

Infine,  pur non conoscendolo direttamente,  parlano tutti MOLTO BENE del Pioneer Pd70,  e quindi una chance di ascolto gliela darei sicuramente,  anche perché è un prodotto facilmente recuperabile essendo un pezzo industriale.

Queste le mi considerazioni.

Ciao,

Max

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hypercell

@Gaiospino ho anch’io CDX2 + XPS2 e sono soddisfattissimo, fino ad ora nessun problema (sgrat sgrat😊) non direi che manca di dettaglio, ma forse a me il suono iperdettagliato alla lunga mi stanca, e inoltre bisogna giudicarlo nella catena in cui è inserito, di sicuro ha una musicalità fantastica.

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso
1 ora fa, Hypercell ha scritto:

non direi che manca di dettaglio

Strano... chiunque lo dice,  sia nei forum che nelle recensioni all'estero, della mancanza di "ariosità" del CDX2,  che ha il suo punto forte nel senso del ritmo e il mediobasso un po' in avanti (infatti è consigliato per Jazz/Rock...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jakob1965

Non sono un naimista .. anzi - però la coppia in questione la conosco e per me è un ottimo lettore: lo ho " usato " per scegliere sia l'ampli freddo e i diffusori - mi è parso molto neutro e preciso .. Ah dalla nona di Bruckner al canto di Adele passando per Jan Garbarek 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso

@jakob1965 con alimentatore aggiuntivo non so... ma le cifre in gioco sono poi così elevate che i concorrenti potrebbero "stracciarlo" ...

Già a 5k è fuori mercato,  secondo me ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jakob1965

@maxnalesso  Comunque il YBA che hai nominato prima - quello suona bene pure - lo ho ascoltato in fiera a Milano recentemente ma non mi ricordo con cosa ... invecchio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso

@jakob1965 Come impostazione sonora il CD3 Yba è l'esatto opposto del Naim.

Io ho scelto una via di mezzo:  DAC Wadia X32,  che non è arioso come Yba,  ma ha una corposità che manca al francese,  senza diventare "mediobassoso" come Naim.

E,  last but not least,  per 500 euro ..........................

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jakob1965

@maxnalesso   Sì quello che frega un poco naim è il prezzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
1 ora fa, maxnalesso ha scritto:

e cifre in gioco sono poi così elevate che i concorrenti potrebbero "stracciarlo" ..

Magari si può preferire altro ma steacciarlo è dura specialmente in articolazione della gamma bassa è difficile solo avvicinarlo, in ampiezza della scena anche 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso

@Cano il suo punto debole è proprio tutto il medio-alto infatti...  ok,  può dipendere anche dai gusti, ma ho sentito diversi prodotti (Wadia, Playback, Yba, ecc..) nettamente migliori

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@maxnalesso si ma con la xps migliora tanto anche quello 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gaiospino

Innanzitutto grazie a tutti voi con i vostri consigli, Cano il lettore 5 mesi fa si era rotto in quanto non si accendeva più forse per un problema di corrente del mio impianto di casa ( non avevo ancora Xps2 ) e l'ho fatto riparare da un tecnico non dell'assistenza ufficiale . Invece da 4 giorni il lettore si accende regolarmente tramite Xps2 ma non mi carica il cd. Quindi penso siano due casistiche diverse tra di loro. Forse e'l'eta del cd (è una prima serie mi sa senza uscita digitale,lo presi nel 2011 usato ed in tutti questi anni non si e'mai rotto a dir la verità).

Dopo riparato lo riporterò a casa e vedrò di riflettere sul fatto di sostituirlo, ormai sono abituato al suono Naim ( anche se una critica da fare,a mio avviso, e' su una poca brillantezza sulle alte frequenze) ma in termini di dolcezza , musicalità e zero fatica di ascolto e'veramente un fuoriclasse con la sua Xps2.

certo per sostituirlo forse i più simili in termini di suono suono il cd2 unison ed il Lector , però il Lector lo devo scartare per il poco spazio che ho sul mobile per metterci il suo alimentatore ( mentre il Naim con il suo alimentatore li metto uno sopra l'altro, il Lector da quanto vedo in foto deve essere messo accanto all alimentatore e purtroppo sul mobile non mi c'entrano). IDel cd2  unison su internet ho letto che ne parlano tutti bene, mentre ho qualche remora, pur essendo tra i candidati, sul Pio e sullo Yamaha, in quanto costruiti si come carri armati ma il suono non so se sia molto digitale e quindi troppo freddo. Tra i Giap mi intrigava molto il Marantz Sa ki ruby, ma non sono riuscito a leggere ancora nulla essendo nuovo nuovo.

Fabio Meno mi parlavi  anche di altri lettori con stadio finale a valvole oltre il Lector:scartato il Lector a malincuore, il Cd2 unison potrebbe andare in quella direzione?

Maxnalesso grazie per il consiglio sul yba e norma, si in effetti il cdx2 con alimentatore e' tutt'altra cosa rispetto al liscio , però l'impostazione sonora rimane quella, alti più rifiniti ma ancora in secondo piano rispetto ai medio bassi. Però credimi con Xps2 e' un altro sentire rispetto al liscio. Certo avendo ampli Norma 140 il  Norma ds1 sarebbe un ottimo complemento, come unison cd2 avendo le opera quinta 2014 se.  Ti devo dire che nel secondo impianto ho il WADIA digimaster x32 con unison  research sinfonia rivalvolato  e Sonus Faber electa  amator 1... collegato ad un vrds10 di meccanica va alla grande...bellissimo suono ma forse il Naim sul medio basso e' di altra pasta...però gran convertitore da cui non mi separerò mai. Invece ti chiedo: quali sono i lettori che possono mettere in difficoltà l'accoppiata Naim come dicevi?C'e ne qualcuno di quelli che ho indicato? Unison cd2, Marantz ,Yamaha ...? devo dire che il Marantz mi intriga, tutto Made in japan , il problema è capire che tipo di suono tiri fuori. 

l'unica cosa su cui devo riflettere bene, come ha detto Gennaro 61 , e' se un lettore nuovo compreso tra i 2000 e 4000 euro suoni al meno alla pari con un'accoppiata Naim che se non sbaglio da nuova sta sui 10.000.

Comunque la mia eventuale scelta di sostituire il Naim e 'relativa al fatto che ho paura di futuri guasti data l'età della macchina e non dal non essere soddisfatto del suono che ripeto e ' di una musicalità disarmante e poi con i passaggi più impegnativi sia in classica che nel rock mantiene a fuoco la scena e gli strumenti con una semplicità unica. Poi certo sulle altre frequenze vale ciò che ho già detto( presenti, non invadenti ma un po' indietro...ma forse è proprio il suono Naim che è poco enfatizzato sulle alte , suono  che alla lunga potrebbe stancare, mentre io ascolto il cdx2 anche 10 ore senza fatica) e poi forse il lettore perfetto su tutti i parametri ancora non è stato inventato!!!! E comunque ripeto che dopo 8 anni di ascolto del cdx2 liscio ,una volta collegato all' Xps2 e' tutto un altro mondo veramente. Quindi farò con mente fredda un esame di tutti i suggerimenti...devo dire che mi piacerebbe ,dopo tutti questi anni di british sound, provare un lettore Giap, ma ho solo paura che siano molto dettagliati, quindi belli in primo approccio, ma stancanti alla lunga.

Comunque ancora grazie a tutti per i consigli ... e chiaramente ne accetto altri!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giaietto
Il 15/3/2019 Alle 09:44, Gaiospino ha scritto:

Yamaha cds 3000

Marantz SA KI Ruby

Norma ds1

Se non ti occorre il SACD vai di Norma DS1, altrimenti uno degli altri due... Qua caschi in piedi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tramat

Buongiorno, concordo con l'utente @giaietto perché lui sei mesi fa mi ha gentilmente prestato il suo lettore ed è stata una piacevole sorpresa. 

Avendo però qualche SaCD ho scelto di vendere il mio lettore SaCD Marantz

SA-14 S1 Special Edition, perche suonava troppo analogico e freddo, per acquistare il lettore SaCD Marantz SA-KI Ruby.

In base al mio personale gusto e nel mio sistema audio, questo lettore è dinamico, mai affaticante nell'ascolto, dettagliato e molto naturale. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gaiospino

Tramat scusa come è composto il tuo impianto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tramat

Buongiorno @Gaiospino,

In sintesi il mio impianto è composto da:

Preamplificatore Naim NAC 282 con alimentatore Naim Supercap DR.

Finale Naim NAP300DR completo del suo alimentatore. Cavi di segnale Naim Hi-Line DIN/RCA.

Lettore SaCD Marantz SA-KI Ruby.

Giradischi Rega Planar 6 con testina MC Ortofon Cadenza Blue. 

Preamplificatore phono McIntosh MP100.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
2 ore fa, Gaiospino ha scritto:

Lector da quanto vedo in foto deve essere messo accanto all alimentatore e purtroppo sul mobile non mi c'entrano)

Puoi metterlo dove ne hai voglia...ma per stare sul livello del tuo dovresti prendere il 4 telai digidrive+digicode 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Gaiospino per il fatto che non legge i CD potrebbe essere semplicemente che sia ora di cambiare il gruppo ottico 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@Cano infatti.

@Gaiospino Io prima di avventurarmi in un cambio porterei quel lettore in un centro assistenza ufficiale e in caso lo sostituirei solo dopo ascolto a confronto nel tuo locale.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gaiospino

Se è il gruppo ottico mi sa che sono dolori in termini di esborso economico.

Detto che in caso di nuovo lettore l'unison  cd2 potrebbe essere interessante, a livello di lettori Giap , tra lo Yamaha dcs 3000 e il Marantz Sa ki Ruby quale prendereste?  Dalle foto in rete ho letto nel retro dello Yamaha Made in Malesia...pensavo fosse prodotto in Giappone visto il costo. Il Marantz e' Made in Japan.

con il Norma 140 e le opera 5 sarebbe preferibile unison cd2 o uno dei due Giap?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
22 minuti fa, Gaiospino ha scritto:

e è il gruppo ottico mi sa che sono dolori in termini di esborso economico.

Ma va la 

22 minuti fa, Gaiospino ha scritto:

tra lo Yamaha dcs 3000 e il Marantz Sa ki Ruby quale prendereste?

Lo Yamaha 

Ma sei molto lontano dal tuo 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
daniele_g

purtroppo non conosco quei lettori, ma ho sentito suonare il DAC Norma nell'impianto di mio fratello, collegato a un PC da cui leggeva i file (HD, credo): a me è piaciuto molto e non ricordo alcuna freddezza o asprezza. se il CDP della casa suona allo stesso modo, credo potrebbe piacerti molto.

degli altri, ho ascoltato solo lo Yamaha CDS3000, ma in un impianto che non conoscevo (ampli Yamaha AS3000 e diffusori, mi pare, Rosso Fiorentino): il risultato era di ottimo livello alle mie orecchie, ma non saprei parlare del lettore in sé; certamente era un'impostazione più 'aperta' rispetto a Naim, ma niente di eccessivo, tutt'altro.

del resto, ho ben presente il CDS2000 di mio fratello (un notevole best buy) e potrei dirne le stesse cose: più aperto del Naim e più dettagliato nel senso che mi pare si intenda qui (secondo me Naim, almeno al livello del CDX2 con PS esterna, porge gli stessi dettagli in modo diverso), ma assolutamente nulla di "pungente".

il Lector, almeno per come l'ho sentito io (chi lo ha spesso sostiene che si abbiano notevoli possibilità di 'tuning' con le valvole, i piedini e non so che altro), è proprio un altro animale, una macchina diversa. dovresti cercare di ascoltarlo.

con le cifre in ballo, se consideri anche l'usato, metterei nel gruppo anche Accuphase DP85; certo, se devi cambiare l'ottica a quello son dolori... Naim credo non costi moltissimo, ma ovviamente dipende dall'intervento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    293.506
    Discussioni Totali
    6.314.802
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy