Jump to content
Melius Club

mas 65

Brani che smuovono ricordi...

Recommended Posts

centurione

Share this post


Link to post
Share on other sites
mas 65

Saluti massimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
max56

ero in terza media ...ahi ahi ...quanti ricordi 😥

qualche anno fa non ho resistito e mi sono preso il 33 originale , copertina dell'LP tipica degli anni'70

Share this post


Link to post
Share on other sites
ontherun

Dont Go - Yazoo (pattinando sul ghiaccio di notte all'aperto nell'area sportiva di Cervinia durante la NAIA 1982/83)

4-3-1943 - Lucio Dalla (sempre in montagna conoscendo una ragazza in una cameretta d'albergo... non nel 1943 !)

Amore disperato - Nada (al mare seduto su una sdraio sbavando dietro ad una ragazza... troppo grande per me)

Jesus Christ Superstar - The OST (primo album acquistato)

Speed King - Deep Purple (primo stilo rotto... una Ortofon Concorde 30)

Wish You Were Here - PF (il primo contatto con i PF grazie ad un'inglesina in quel di Alassio Natale 1975... purtroppo non seguì alcun 'contatto' con l'inglesina...) 

A horse with no name - America (in spiaggia a Camogli con alcuni compagni/e subito dopo aver dato/finito l'esame di maturità 1981)

mi fermo qui... troppi per menzionarli tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bungalow bill

Questo brano mi ricorda un caro amico morto suicida nel 1999 

Share this post


Link to post
Share on other sites
jj@66
Il 19/3/2019 Alle 18:25, oscilloscopio ha scritto:

A Salty dog - Procol Harum...un capolavoro.

La stessa canzone che volevo postare io, bellissima trasmissione e brano immenso..!

Share this post


Link to post
Share on other sites
mom

Feeling in un pomeriggio piovoso autunnale: ascoltato per la prima volta viaggiando in auto con un amico. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mom

Tanto tempo fa, nelle Langhe dove veniva in vacanza, Ninì Rosso, dopo la polentata, si esibiva, dopo le sue migliori performances, con questo tradizionale e mitico Deguello:

.

😍

Share this post


Link to post
Share on other sites
astolfo

Wonderful Life di Black. Quando mi capita di risentirla, così per caso, è un'emozione fortissima. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
astolfo

Poi, lo confesso, qualche giorno fa ho sentito questa in lontananza

Non so nemmeno io come, mi sono ritrovato catapultato nel 1982, potevo risentire il suono delle cicale e l'odore dei pini di quel campeggio, me tredicenne, con babbo e mamma, io innamorato della bella Deborah e la nazionale che vince i mondiali. Quante cose sembrava promettermi la vita in quell'estate meravigliosa, ne sentivo come il sapore sulle labbra. E tutto questo mi è tornato addosso pochi giorni fa, in pochi attimi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
kaos73

@astolfo Estate '82

Che ricordi... Non so se già allora si parlasse di "partenze intelligenti"... Ma senz'altra la nostra in quell'estate le battè tutte. Bologna, 11 Luglio, tutti in auto (con roulotte al seguito) pochi minuti prima del fischio d'inizio, meta il brindisino... Penso che almeno fino ad Ancona in tutta la A14 non ci fu auto circolante eccettuato la nostra... 🤣A livello musicale, più che Avrai, di quell'estate ricordo Tanz Bambolina di Camerini...

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

A proposito di estate 1982...vacanze in Spagna...sei amici con due Dyane, e la cassetta di "Colpa d'Alfredo" di Vasco Rossi che si è consumata nel lettore a furia di girare...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
medusa
Il 1/4/2019 Alle 01:05, mom ha scritto:

Feeling in un pomeriggio piovoso autunnale: ascoltato per la prima volta viaggiando in auto con un amico. 

Suzanne... i ricordi che evoca in me sono invece legati alla traduzione di De Andrè. Un quarantacinque giri splendido (dall'altro lato c'era Giovanna d'Arco, sempre di Cohen).

image.png.5bc71d4795ea188d594408e4e6e0983d.png

Io avevo tredici anni. Ricordo mia madre che  rimetteva sul giradischi quelle canzoni meravigliose. Ho conosciuto Cohen attraverso i dischi di De Andrè della mamma, così come ho conosciuto Dylan attraverso i suoi dischi di Joan Baez.  

un sorriso

enzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
papàpaolo

@astolfo hai citato due canzoni che, per motivi diversi, mi fanno piangere ogni volta che le ascolto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci

Qualcuno si ricorda, area seconda metà dei '90, una canzone medley di motivi anni 70-80 il cui (lento) ritornello recitava (più o meno):

"It was Yesterday and songs they used to play

keep on turning in my mind

but they're gone therefore they won't sing anymore

so it's time to say goodbye"

?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci
20 ore fa, medusa ha scritto:

Suzanne... i ricordi che evoca in me sono invece legati alla traduzione di De Andrè.

...con un paio di errori, ma cantata benissimo.


Non so perché ma la associo sempre al film "Harold e Maude".

Share this post


Link to post
Share on other sites
medusa
2 ore fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

Non so perché ma la associo sempre al film "Harold e Maude".

Non erano canzoni di Cat Stevens? C'era anche Suzanne?

un sorriso

enzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci

No, non mi sembra... è uno strano cortocircuito della capoccia :).

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09
Il 23/3/2019 Alle 00:33, Armando Sanna ha scritto:

Sento ancora gli odori e la musica

Come dicevo nell'altro topic la memorie degli odori e della musica è tenacissima. Conservo dei "bigliettini" d'amore di una mia prima fidanzata dell'adolescenza, primi anni '60.., che sono ancora "vagamente" impregnati del suo profumo... A caso, raramente, mi capita di tirarli fuori dal cassetto dei ricordi mentre ascolto la canzone che cantava lei accompagnandosi dalla chitarra... Profumo e musica, una miscela esplosiva in grado di suscitare le più intense "nostalgie"...
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09

Sempre di quei tempi.., e comunque il "nero", in ogni ambito musicale, anche più "commerciale".., ha una marcia speciale...


 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Armando Sanna

@analogico_09 

già devo dirti che l’associazione tra musica, odori e situazione è molto forte , potrebbe essere paragonata a una scena cinematografica in 3D ( con colonna sonora annessa ) più dei forti odori emanati con spray.

Questi fenomeni possono accadere anche ogni tanto mentre  uno cammina per strada o sta in un parco , alcune volte l’aria ti porta una strana combinazione di odori che ti rievocano sensazioni e posti che nulla hanno a che vedere nel luogo in qui uno è presente, ma ti lasciano perplesso tanto da cercare alcune volte intorno a te la persona che ti era vicino in quel momento...

la mente è meravigliosa anche se alcune volte cade preda di questi inganni sensoriali 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
SonicYouthMilano

Vidi lo special nel programma Odeon sul secondo canale come si chiamava una volta, fui completamente rapito dal potente carisma del personaggio, con quel viso quasi inespressivo, altero e ieratico. Fu la prima volta che ebbi la sensazione "fisica" dell'Arte

P.S. La versione in tedesco è uno dei brani più potenti della storia della musica, a mio modesto parere

Share this post


Link to post
Share on other sites
SonicYouthMilano

Questo brano lo cantavo assieme ad un amico chitarrista 15 anni, ed ancora adesso quando lo ascolto l'emozione per la vicenda del povero pugile e le parole potenti di Dylan mi commuovono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
SonicYouthMilano

E con questo brano fui definitivamente preso in ostaggio dall'indie americano degli anni 80

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ampliphone

Kaoma - Lambada

Ancora oggi mi intristisco ascoltandolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

Share this post


Link to post
Share on other sites
gsxf65

Share this post


Link to post
Share on other sites
max56

Album che ho cercato per molto tempo e finalmente anni fa trovato in condizioni Mint, vale la pena averlo anche solo per la magnifica " Flash"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza

single-stolzes-herz.jpg

Sentii questo singolo alla radio - forse Controradio ma non ne sono sicuro - e mi innamorai immediatamente del gruppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mom

Forse non saranno graditi a tutti ma questi simpatici tormentoni che si sentivano canticchiare un po’ dappertutto mi ricordano un tempo in cui si sorrideva, si respirava allegria e le persone avevano ancora voglia di cantare: momenti spensierati...  :)

.

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    295433
    Total Topics
    6464130
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy