Jump to content
Melius Club

giorgiovinyl

"Blue Note Tone Poet e 80 Vinyl Reissue Series"

Recommended Posts

ninomau

Sto ascoltando Cornbread, prima il lato B, poi il lato A. In tutto il disco, molto bello, il pianoforte ha un suono ovattato e spento, paragonato agli altri strumenti. Concordo con @OTREBLA , nel primo brano del lato B il leggero sfasamento del piano è voluto, si tratta di una tecnica usata spesso in altri pezzi jazz.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ferdydurke

Mi è arrivato ieri Hustlin' (Tone Poet), oggi l'ho ascoltato almeno 6 o 7 volte, il disco è davvero notevole e la resa della stampa ottima..è un bel sentire...

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl

Vi posto due clip di McNeil Island brano di Black Fire in cui c'è un solo di andrew Hill

il primo è la stampa Liberty anni 60

https://clyp.it/10j2lsyy

il secondo è il Tone Poet

https://clyp.it/vcjwro2z

giudicate voi stessi se riscontrate problemi di riproduzione per il  pianoforte

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

In nessuna delle due registrazioni il pianoforte ha problemi. Chi non conosce il pianoforte può scambiare quell'ondeggiamento del suono, la cui base è costituita da suoni dissonanti, come un difetto della registrazione, ma non è così. Si tratta al contrario di un effetto voluto che peraltro nella letteratura pianistica classica (Debussy, Skriabin, Prokofiev, Bartòk, ecc.) si ritrova, identico, in continuazione.

https://www.youtube.com/watch?v=H6A2A0Cx9ME&list=PLjg0LamRVm8pIeRjIjwbgfBvIf_rsR-Uh&index=13

https://www.youtube.com/watch?v=SHGXQ9xzWFQ

Ricordo che Andrew Hill era figlio di un violinista classico e studiò pianoforte alla University of Chicago's Lab School, un istituto speciale per giovani dotati, diviso in vari dipartimenti tra cui quello musicale.  Più tardi si perfezionò in composizione con Paul Hindemith.

Purtroppo in ambito audiofilo, come ben sappiamo noi su questo Forum, il fenomeno di gente che di musica ne capisce non tantissimo, ancora persiste.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini

Come stanno andando i vostri ordini su Dodax? Io non ho avuto più notizie e temo cha facciano la fine degli altri.

Intanto hanno portato il prezzo di Chant ed Hustlin' a 42 euro!!! Sono pazzi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

Tutto tace da giorni.

Ma tanto lo so che Dodax è un terno al Lotto. Avranno in casa quattro copie, ed avranno accettato 30 ordini :D.

E' sempre così.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl

Io ho ordinato solo Chant, l’ordine è in corso, con dodax ci vuole pazienza. 

Cominque si avranno trovato quattro copie a buon prezzo (in Polonia?) e ricevuto molti più ordini. 

Comunque Minor Move e Born To Blue su Amazon.it stanno sotto i 30 euro, a quel prezzo tanto vale prenderli lì, una volta usciti spediscono subito e reso facile in caso di difetti del disco. 

Se solo i titoli già usciti scendessero a questo prezzo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini
52 minutes ago, giorgiovinyl said:

Minor Move e Born To Blue su Amazon.it stanno sotto i 30 euro

In effetti, li ho in ordine su Amazon.

Hustlin' e Chant, invece, li avevo in ordine su Amazon a 34 euro e, tanto per divertirmi un po', li ho cancellati ed ho spostato l'ordine su Dodax a 26.

Temo, invece, che si divertiranno di più loro! 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
capodistelle

Anche io ho ordinato Hustlin' e Chant su Dodax fr a 26, ho ricevuto una mail lunedi con la conferma della spedizione. Dopo qualche delusione iniziale, debbo dire che gli ultimi ordini su Dodax sono andati a buon fine.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ninomau

Sto ascoltando adesso Hustlin, davvero bello e ben inciso. Arrivato da dodax.fr a 26,22€ spedizione compresa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

Beato te, io l'ho perso.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini

…io ho usato Dodax.it

Probabilmente aveva ragione @giorgiovinyl quando affermava che il sito francese è più affidabile. Io mi sono appoggiato a quello italiano in base alla formula 'più vicino è meglio'! Ed invece no….

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl
3 minuti fa, Rimini ha scritto:

Probabilmente aveva ragione @giorgiovinyl quando affermava che il sito francese è più affidabile. Io mi sono appoggiato a quello italiano in base alla formula 'più vicino è meglio'! Ed invece no….

Siccome ho ordinato 2 volte da dodax.fr 2 volte e mi è andata bene ho preferito ordinare da loro. Ho ordinato solo Chant, per Hustlin' ho fatto la fesseria di aspettare. ma l'ordine è ancora in corso. Probabilmente hanno spedito a chi ha fatto l'ordine per prima.

Il bello è che Chant ora è sceso a 26 dollari circa su .com mentre Hustlin' no...😱😜

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl

Nel forum di Steve Hoffman continua il BlackFiregate, si così l'hanno chiamato, al punto che altri forumers aprono nuovi thread per ogni nuovo titolo Tone Poet per discutere della musica.

In uno di questi sono state ricapitolate le anticipazioni di Joe Harley(quando ancora scriveva nel thread)  per le uscite Tone Poet del prossimo anno.

Ellington Mingus Roach Money Jungle

Chet Baker Sings

Lee Morgan The Cooker

Tina Brooks The Waiting Game

Bobby Hutcherson Oblique

Più, mi pare di capire, un grosso nome, avrà una ristampa TP


 





 


 



 


 



 

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

BlackFireGate :D

Money Jungle e The Cooker furono pubblicati a suo tempo dalla Classic Records.

Il Chet Baker è un album leggendario.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gabrilupo

Money Jungle suona così così ma penso sia da avere anche se fosse inciso su dischi di pietra.

Non ricordavo fosse un Blue Note🙄

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

Pensa che guardando la copertina, tipica copertina Pablo, mi ero letteralmente messo a fare i salti di gioia.

Cribbio, cominciano a ristampare i Pablo, come la Analogue vari anni fa!
Peccato...

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl

@Gabrilupo Non è un Blue Note, uscì per la United Artists etichetta poi acquisita dalla BN

Share this post


Link to post
Share on other sites
focodepaglia
Il 11/9/2019 Alle 11:32, Rimini ha scritto:

Come stanno andando i vostri ordini su Dodax? Io non ho avuto più notizie e temo cha facciano la fine degli altri.

Ordinati Turrentine e Byrd settimana scorsa dal  sito francese.

Spediti Lunedì, uno arrivato ieri l'altro oggi.

In generale su dodax ho fatto una quindicina di ordini negli ultimi mesi (un 80% dal fr, ma ho preso anche da uk,de ed IT) e ho ricevuto sempre tutto. A volte molto velocemente a volte c'è voluto anche un mese per ricevere la notifica di spedizione. Occorre pazienza.

Tornando alla musica, anche io favorevolmente impressionato dalla resa sonora di Hustlin' che rende giustizia ad un gran bel disco, penso lo avrò in heavy rotation per un po'.

Fino ad ora ho ascoltato 14 titoli tra i TP e i BN 80. Gli unici problemi li ho su Open Sesame di Hubbard. rumorosissimo e un po' di ondulazione purtroppo udibile. 

Sono in attesa di ricevere il famigerato Andrew Hill e ho skippato allegramente Gil Evans.

Aggiungo: ottimo anche Introducing Johnny Griffin, forse il migliore per resa sonora tra i BN 80 che ho sentito insieme a Think! di Lonnie Smith, almeno a memoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

Ah male, New Bottle Old Wine è una perla.

Attenzione che gli Optimal vorrebbero essere i concorrenti diretti dei Pallas, ma se lo sognano. La perfezione dei Pallas non è alla loro portata.

Rumorini vari, qualche difetto visibile di stampa. Niente di gravissimo, però i Pallas sono un'altro pianeta.

Inoltre entrambe le serie TN e 80th, hanno un enorme difetto estetico, perdonabile agli 80th, imperdonabile ai TN: il codice a barre stampato sul retro della copertina. Questa è proprio una caduta di stile che deprezza anche il migliore dei TN e che separa di un bel tratto questi ultimi dagli Analogue, Classic R., Music Matters,  Speakers Corner, ecc. Ma come, un semplice codice a barre? Eh sì.

Introducing Johnny Griffin, tenorista che io amo parecchio, è un gioiello di prima grandezza, tanto che la Analogue ne ha ricavata una versione su doppio 45 giri.

E beato chi ce l'ha.

E' vero che la Dodax a volte è una scheggia nel processare l'ordine, ma ciò accade quando il disco lo ha in magazzino :D.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

Non capisco una cosa, perché voi quando parlate di Dodax Tone Poet vi riferite sempre a Chant e Hustlin'?

Io insieme a Chant (26.33 Euro Dodax.fr) ho preso nello stesso momento anche Kenny Burrell (Dodax.it 26,33 Euro) , Clubhouse ( Dodax.it 25 Euro), e Face To Face (26,33 Dodax.fr).

Sempre che me li mandino :D.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
focodepaglia
21 minuti fa, OTREBLA ha scritto:

Inoltre entrambe le serie TN e 80th, hanno un enorme difetto estetico, perdonabile agli 80th, imperdonabile ai TN: il codice a barre stampato sul retro della copertina

Quello è per ovvi motivi legali essendo un grande distributore con licenza mondiale. Queste due serie sono edite direttamente dalla uMe, non una boutique come possono essere AP, Mofi etc . Immagino, ma potrei sbagliare, che le condizioni legali a cui attenersi siano un pelino differenti.

Oltretutto, se vuoi guardare il capello, avrai notato che  i testi del retro sono riscritti  ex novo ricavandoli dagli originali, cercando di imitare spaziature etc. Anche lì qualche strafalcione c'è :)

Alla fine, ti dirò, che il codice a barre non mi spiace nemmeno. Permette subito di individuare che cosa hai davanti.

13 minuti fa, OTREBLA ha scritto:

Non capisco una cosa, perché voi quando parlate di Dodax Tone Poet vi riferite sempre a Chant e Hustlin'?

Credo semplicemente perché sono i due 'nuovi'. Io ho preso un po' da dodax, un po' da un sito polacco e un po' da un negozio quì in Croazia. Secondo me attorno ai 25€  per i TP e sotto i 20€ per i BN 80 sono prezzi mediamente buoni (incluso shipping). Sono rientrato sempre in questi parametri, almeno ad oggi e spero che duri.

22 minuti fa, OTREBLA ha scritto:

E' vero che la Dodax a volte è una scheggia nel processare l'ordine, ma ciò accade quando il disco lo ha in magazzino

Si l'ho notato anche io. Quando hai un ordine in pending basta andare sul sito e vedere la pagina del prodotto. Mi è capitato un paio di volte che ogni volta che andavo a guardare la data fosse spostata più in la di 2/3 giorni... Per i prezzi che fanno se uno non ha troppa fretta direi che può andare . Tra l'altro il packaging è molto più consistente di quello di Amazon dove non sai mai come te li impacchettano!

Nota a margine, a fine Anno sarebbe carino fare una graduatoria dei nostri preferiti delle due serie.

Vado a lavorare va! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

E quale sarebbe il sito polacco?

No, non avevo notato il carattere diverso, anche perché non avendo gli originali...

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
focodepaglia
21 minuti fa, OTREBLA ha scritto:

E quale sarebbe il sito polacco?

https://www.swiatksiazki.pl/ 

I TP li ho presi tutti a 21,20€ (91,5 PLN) più spese di spedizione. Ordinando più titoli ho spalmato le spese e sono riuscito a rimanere nei limiti dei 25€. Solitamente ne bastano 4. Non so a quanto ammontano le spese verso l'italia.

Il packaging è eccellente.

Ps non credo abbia la versione inglese, almeno io non l'ho trovata! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl
5 ore fa, OTREBLA ha scritto:

Non capisco una cosa, perché voi quando parlate di Dodax Tone Poet vi riferite sempre a Chant e Hustlin'?

Io insieme a Chant (26.33 Euro Dodax.fr) ho preso nello stesso momento anche Kenny Burrell (Dodax.it 26,33 Euro) , Clubhouse ( Dodax.it 25 Euro), e Face To Face (26,33 Dodax.fr).

E per fortuna che la Tone Poet è una serie molto meno attrattiva della Music Matters, nei hai presi più di me, ma come dice il proverbio chi disprezza compra...😀

Comunque a 25-26 euro, a meno che non piaccia proprio il disco non ci si può esimere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciprino

Premesso che non sono un completista, e che sono interessato sia alla qualità artistica che tecnica, fino ad ora ho comprato questi:

Chick Corea- now he sings, now he sobs

Sam Rivers- contours

Wayne Shorter- etcetera

Cassandra Wilson - glamoured 

Lee Morgan - cornbread

Lou Donaldson- mr Shing-a-ling 

Kenny Burrel- introducing

Baby Face Willette -face to face

Donald Byrd- chant 

C’ è qualche titolo, fra quelli che NON ho preso, che per vostra esperienza diretta può essere definito imperdibile?

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl

@ciprino New Bottle Old Wine è bellissimo, ordinandolo ora non dovresti avere problemi, la qualità audio non è dello stesso livello dei Blue Note però.

Altro gran disco Black Fire, non l'ho preso perché aspetto un buon prezzo su Amazon dove eventualmente renderlo facilmente, anche se dall'ascolto dei clips non ho riscontrato il warble del piano. Nel forum su Steve Hoffman scrivono delizie di Joe Henderson pur essendo una registrazione digitale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA
4 ore fa, giorgiovinyl ha scritto:

E per fortuna che la Tone Poet è una serie molto meno attrattiva della Music Matters, nei hai presi più di me, ma come dice il proverbio chi disprezza compra...😀

Be' insomma, "ne ho presi"...

"Bisogna vedere se Dodax me li manderà. Per ora siamo in un campo puramente teorico.

Ed astratto.

spacer.png

Considero ancora la TP meno desiderabile della MM. Potessi fare cambio, restituirei tutti i TP per altrettanti MM presi a casaccio nel loro catalogo.

Purtroppo non si può fare. Mi consolo pensando che i TP fino ad oggi sono  andati via, sempre teoricamente, a prezzi assai convenienti.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gabrilupo

@giorgiovinyl 

Io ho entrambi i dischi di Henderson in CD e suonano bene, peccato non abbiano fatto lo stesso in vinile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl

@OTREBLA Fare cambio, magari, il problema è che per prendere un Music Matters devi spendere tre volte di più, sempre che ti vada bene, e sempre che il disco non sia out of stock. 

@Gabrilupo Il volume uno uscirà nel 2020

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    295423
    Total Topics
    6463848
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy