Jump to content
Melius Club

Xabaras

cultura generale La prima immagine di un buco nero

Recommended Posts

wow
15 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

ogni particella elementare si allontanerà dalla sua più vicina ad una "velocità apparente" di molto superiore a quella della luce.

È possibile? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
39 minuti fa, wow ha scritto:

È possibile? 

È inevitabile

Allo stato attuale

Sta già accadendo

Il big bang è successo 13.8 miliardi di anni fa

L'universo è grande minimo 96 miliardi di anni luce...(in realtà moooolto di più...potrebbe anche essere infinito...anzi allo stato attuale risulta infinito...ma divagheremmo...è un'altra questione)

Come lo spieghi?

Nulla può andare più veloce della luce

Al massimo potrebbe essere grande 13.8 x 2 miliardi di anni luce, giusto?

Unica spiegazione: i corpi celesti si allontanano tra di loro a velocità apparente maggiore della luce solo perché tra di loro si crea nuovo spazio

Questo succede continuamente anche adesso... dentro di te

A questo nuovo spazio che si crea è associata una forza disgregante, contraria a quella, peraltro incredibilmente e inspiegabilmente debole ma aggregante nota anche con il nome di gravità

Inevitabilmente detta energia associata al vuoto (oscura perché da dove caspita viene?)  aumenterà sempre di più fino ad avere la forza di staccare ogni particella elementare dalla sua più vicina creando sempre di più spazio tra di loro

Guarda big rip su Google

Insomma rassegnati...verrai squartato e ogni tua particella sarà isolata per sempre da tutte le altre. Per sempre e sempre di più.

Consolante eh?

Dimmi se è perfettamente chiaro...in due parole non è che sia facilissimo da spiegare

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow

Si, "conosco" il concetto di Big rip (me lo ha spiegato Greene in una sua puntata) e ho sentito parlare di questa forza antigravitazionale e della enflation teory, mi sembra strano che questo allontanamento possa avvenire in uno spaziotempo in cui viene abbattuto il muro della velocità della luce. 

Aho so' 'gnorante, ma sta roba mi appassiona tantissimo... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

però resta tutta teoria, mi par di ricordare che le galassie viaggino circa ad un quarto della velocità luce, per quello che sono riusciti a misurare*.

ma in un forum dove le leggi della fisica se applicate ai cavi sono sovvertite ci si può aspettare qualunque ipotesi.

comunque io se lascio il primo buco nero sulla ciabatta libero l' impianto suona meglio. ho chiesto in giro anche ad un vero fisico 

e la sua ineffabile risposta fu: logico, gli elettroni avendo più spazio circolano meglio e ne beneficia tutto.

* il wunderbar teck team non era certo quello della gelmini e del tunnel sotto il gran sasso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

ed uno dei parametri indicatori di un buon cavo è proprio la sua velocità di trasmissione, che infatti spesso non viene

indicata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@wow 

Attenzione

Non viene abbattuta nessuna velocità della luce

È spazio nuovo che si crea tra gli oggetti e li separa a grandi distanze

Non sono gli oggetti che corrono...è lo spazio tra essi che viene creato

Sono cose diverse, è fondamentale che questo sia chiaro

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
2 minuti fa, audio2 ha scritto:

uno dei parametri indicatori di un buon cavo è proprio la sua velocità di trasmissione, che infatti spesso non viene

Per me Non c'entra nulla

Ma è OT

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
35 minutes ago, FabioSabbatini said:

tra di loro si crea nuovo spazio

Questo succede continuamente anche adesso... dentro di te


Ora capisco... hai voglia a mettersi a dieta...

🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
9 minuti fa, audio2 ha scritto:

resta tutta teoria

No

Esistono migliaia di misure sperimentali

Certo...le misure indicano qualcosa e poi sulla base di queste si elaborano teorie

Non voglio dire che non sono teorie...dico solo che sono teorie assieme a tanti fatti sperimentali

Es: l'entanglement è stato realizzato in laboratorio

Le particelle virtuali pure

Le onde gravitazionali sono state osservate sperimentalmente

Le prove della teoria della relatività sono tantissime

Il double slit experiment lo puoi fare anche tu...

Ecc...

Insomma...teoria sì ma anche tantissimi esperimenti

Altro che cavetti aiende...

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
5 minuti fa, FabioSabbatini ha scritto:

Attenzione

Ok, adesso mi trovo. In sostanza spazio e tempo "collaborano" dilatandosi o restringendosi perché non venga superato il limite. D'altra parte hai usato il termine "apparentemente"... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@wow 

Il tempo da solo...se ne frega

Un fotone ad esempio vive senza bisogno del tempo

Per un fotone non c'è tempo per coprire una distanza...ma è anche vero che per un fotone non esiste alcuna distanza da coprire

Interessante eh?

Si chiama contrazione di Lorentz

Tutto va sempre solo alla velocità della luce

Saresti sorpreso di sapere che tu in questo momento stai andando alla velocità della luce? Come me del resto...

Lo capì Minkowsky nel 1907...poi glielo spiegò al suo prof. Einstein, che ci ha ricamato un po' sopra

Interessante eh?

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
1 ora fa, FabioSabbatini ha scritto:

Saresti sorpreso di sapere che tu in questo momento stai andando alla velocità della luce? 

Ho i (pochi) capelli scarmigliati... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

A saperlo non ci mettevo un ora e passa ieri notte a fare l'autista per figlia e amiche assortite

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio
6 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

Saresti sorpreso di sapere che tu in questo momento stai andando alla velocità della luce? Come me del resto...

Ma nel frattempo stiamo anche viaggiando a circa 1700 Kmh e contemporaneamente siamo fermi...dipende tutto dal punto di vista...

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
3 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

Ma nel frattempo stiamo anche viaggiando a circa 1700 Kmh e contemporaneamente siamo fermi...dipende tutto dal punto di vista...

Per la luce però no. Questa è la parte interessante...

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@briandinazareth In che senso?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
10 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

nel frattempo stiamo anche viaggiando a circa 1700 Kmh e contemporaneamente siamo fermi...dipende tutto dal punto di vista...

No

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
13 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

nel frattempo stiamo anche viaggiando a circa 1700 Kmh e contemporaneamente siamo fermi...dipende tutto dal punto di vista...

No

The object with mass moves throughtime, but not space (it is at rest). ... If you move an object from rest, then special relativity states that its clock slows down. In other words, it has given up some of its time 'velocity' tomove through space. The sum of spatial and time velocity always equals the speed of light.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

...per non parlare del fatto che secondo me l'evento A è avvenuto prima dell'evento B. Per te invece è avvenuto il contrario. Entrambi abbiamo ragione. Spiegazione: il futuro è reale almeno quanto il presente. Conseguenza: dov'è allora il libero arbitrio? Risposta: ...

Buona notte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@FabioSabbatini Andando quindi oltre la velocità della luce si tornerebbe indietro nel tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites
OLIVER10

Mi fa male la testa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
12 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

Andando quindi oltre la velocità della luce si tornerebbe indietro nel tempo

Non automaticamente.

Si creano tre immagini. Solo una reale. Poi accade l'annichilamento di due delle tre immagini.

Solo se superi una ben determinata velocità, oltre quella della luce, viaggi indietro nel tempo. 

Per velocità superiori alla luce ma inferiori a detta determinata velocità, NON viaggi indietro nel tempo.

Tutto ciò accade come soluzioni di equazioni differenziali e trascurando il marginale fatto che non si può viaggiare più veloce della luce per i noti motivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

Qui è spiegato bene da Brian Greene, in 3 minuti, l'universo come ologramma

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
7 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

Guarda big rip su Google

È solo una delle teorie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@FabioSabbatini Sicuramente una teoria molto interessante...

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
7 ore fa, Cano ha scritto:

È solo una delle teorie

La più supportata dagli attuali dati sperimentali

Poi certo, c'è di tutto

L'ho già scritto in un post precedente, entro certi limiti ci si può sbizzarrire con le ipotesi

C'è chi crede che l'universo sia una simulazione, chi crede che la terra sia piatta, chi crede di sentire i femtosecondi, chi crede che un mit oracle suoni meglio dell'Amazon cable o del focalino e via discorrendo di cose attualmente non supportate da alcun dato sperimentale oggettivo, ecc...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@FabioSabbatini ci sono altre teorie altrettanto valide basate sulla massa stimata dell'universo ed alla velocità stimata di espansione 

Non su pensieri stravaganti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@Cano 

Non sono convinto siano altrettanto valide ma ok, il punto che tu sottolinei è sacrosanto: esistono più ipotesi credibili... ad es. l'espansione non è stata sempre uniforme...oggi aumenta, domani chissà...magari si ferma e si contrae...oppure si stabilizza e non aumenta...oppure altro...in ogni caso sono teorie molto più credibili rispetto a tante favole hiend

😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@FabioSabbatini Certo...però per uno scherzo del destino la massa stimata è molto vicina a quella che viene definita la "massa critica", considerando poi che il calcolo della massa è ovviamente abbastanza aleatorio è ancora oggi azzardato dichiarare se sia maggiore o inferiore alla massa critica, quindi quelli che ritengano sia maggiore svilupperanno una teoria, quelli che sia inferiore un'altra 

negli ultimi anni si è passati dal big crunch all'universo in espansione infinta al big rip

sugli stessi buchi neri si è dibattuto per mezzo secolo 

ogni giorno impariamo qualcosa

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
12 ore fa, oscilloscopio ha scritto:

Andando quindi oltre la velocità della luce si tornerebbe indietro nel tempo

Non dovrebbe essere necessario. 

Nello spaziotempo la possibilità di andare avanti o indietro nel tempo dipende dalla posizione reciproca, dalla velocità relativa, dal senso in cui ci si muove tra gli eventi. 

Se consideriamo lo spaziotempo come una forma di pane a cassetta abbastanza lunga (asse longitudinale = asse del tempo) e due osservatori posti a una distanza anche grande, facciamo alcuni miliardi di anni luce, se la posizione reciproca tra i due non varia, i loro orologi saranno sincronizzati e possiamo dire che si trovano sulla stessa fetta di pane spaziotemporale. Se il secondo osservatore inizia ad allontanarsi dal primo ad una certa velocità, il suo moto rallenta il tempo cosicché i due non si troveranno sulla stessa fetta spaziotemporale. L'angolo con il quale il secondo taglia (o vede) lo spaziotempo (la fetta di pane a cassetta) non sarà perpendicolare all'asse longitudinale, ma sarà ruotato verso il passato del primo osservatore. Se la velocità è bassa l'angolo sarà piccolo ma per effetto della grande distanza la "contemporaneità" del secondo osservatore sarà quella di un antenato del primo. Se la velocità aumenta, aumenterà questo angolo. 

Se invece invertiamo il moto (la distanza tra i due diminuisce) l'angolo con il quale il secondo osservatore taglierà lo spaziotempo sarà orientato verso il futuro del primo osservatore, la "contemporaneità" del secondo sarà quella dei pronipoti del secondo. 

La cosa che sgomenta, come faceva notare Fabio (che avrà facoltà di bacchettarmi)  è che sia il passato che il futuro sono reali, cioè tutto è già scritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294901
    Total Topics
    6439500
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy