Jump to content
Melius Club
veciomic

Novizio Raspberry

Recommended Posts

veciomic

Buongiorno a tutti.

Ascolto già musica liquida da un po' di tempo e ora mi piacerebbe provare a giocare con un Raspberry.

Non vorrei rompere troppo le scatole e vi chiedo cortesemente una qualche guida per incominciare.

GRazie

Mic

Share this post


Link to post
Share on other sites
franz159

@veciomic 

Nel frattempo la versione di Moode è diventata la 5.1, ma la procedua di installazione e configurazione rimane sostanzialmente la stessa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

Intanto grazie.

Però, vorrei comiciare da ancora prima: costruirsi il proprio streamer. Quindi scheda raspberry , DAC ( se è necessario , visto che ho un lector) , alimentazione , etc.. Dove potrei trovare indicazioni ? ho letto un po' di cose , ma come succede in queste situazioni ho troppe informazioni e non sò se sono tutte corrette. Esiste qualche sito di riferimento che descrive facilmente come fare ? Intanto mi tengo buona  questa parte software.

Mic

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosmart

Ciao! Il raspberry è un'ottima soluzione per la musica liquida, costi contenuti, ottima se non eccezionale qualità/flessibilità rispetto agli investimenti e, cosa non da poco, permette anche di sperimentare/giocare un po' 😀

A livello di lista della spesa, ti servirà: un raspberry, un alimentatore (prendilo da almeno 3A e da una decina d'euro, non proprio quello di primo prezzo, e ti consiglio uno di quelli con l'interruttore, per togliere e dare tensione senza staccarlo ogni volta), una scheda sd (16gb va benissimo, io mi sono sempre trovato bene con sundisk, poi vedi tu) ed un case per il raspberry. A questo punto devi decidere cosa utilizzare come uscita audio: se hai un dac con ingresso usb, ti basta il raspberry; se hai un dac senza usb, devi prendere anche una di quelle schedine (ci sono diversi produttori/modelli) che ti permettono, unite al rasp, di avere un'interfaccia ottica o coassiale per il collegamento al dac sprovvisto di usb. Se infine non hai un dac e vuoi una soluzione all in one, poi prendere sempre una scheda aggiuntiva, questa volta però con uscite rca, quindi essa stessa dac (anche qui ci sono diversi produttori/modelli). Attenzione che, se opti per il solo raspeberry, e quindi hai un dac usb, puoi prendere un qualsiasi case, mentre se hai bisogno di una scheda hat (una delle schede aggiuntive che ti dicevo prima) dovrai dotarti di un case specifico, in base al tipo di scheda che vorrai utilizzare.

Questo, in generale e sinteticamente, lato hardware. Lato software c'è il mondo 😀 puoi iniziare da Moode come consigliato da @franz159 o da Volumio o da altro, tanto in ogni caso la procedura è la medesima: si scarica l'immagine del software, si carica con apposito software (eacher o simila) sulla sd, si mette la sd nel rasp e si configura il tutto. I file li puoi leggere da memoria di massa collegata in usb al rasp o da nas o in streaming da Tidal/Qobuz. 

Infine il raspberry, liscio o con le schede hat, può essere usato anche come endpoint per specifici software, come ad esempio Roon, che richiedono però un'altra macchina dove far girare il lato server e in alcuni casi, come per Roon, il pagamento di una licenza.

E' tanta roba, spero di averla sintetizzata nel modo più chiaro possibile... se nei singoli punti hai dei dubbi ovviamente chiedi pure!

Share this post


Link to post
Share on other sites
landrupp

@paolosmart @franz159 una domanda a chi ne sa di più: ma coi software di gestione posso lanciare un comando "random" che va in un hd esterno e riproduce casualmente i brani salvati nelle varie cartelle in memoria? A me piacerebbe simulare un uso tipo lettore cd carrousel (che adoro), dove metto 5 cd e li mando in riproduzione casuale...o devo per forza costruire una playlist?

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

OK, grazie tantissimo.

Credo di avere capito come iniziare @paolosmart .

Ho guardato un po' in giro ed in effetti avete ragione, c'è il mondo. Sono già in possessoi di un DAC che mi soddisfa ma senza USB. Giusto per iniziare credo che prenderò anche una scheda DAC ( molto basica e per iniziare a giocare un poco), però vorrei anche la possibilità di connettermi via coassiale al mio DAC . La scheda DAC mi permette di fare questo oppure devo prendere una scheda apposta? e allora a questo punto oltre al raspberry avrei due schede in aggiunta: DAC e la scheda per connettermi al mio DAC. Spero di non avere fatto confusione.

Grazie ancora

Mic

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosmart

@landrupp Purtroppo non ho mai provato, non ti saprei aiutare. Però ad esempio, anche se esco dallo specifico della tua richiesta, nell'ultima versione di Roon hanno implementato una funzione Radio fantastica, che pesca dalla tua libreria e dai servizi di streaming no random, ma in base ai tuoi gusti musicali, con un algoritmo di auto apprendimento. Io la trovo ottima e permette di scoprire tanta nuova musica.

@veciomic O monti una scheda dac oppure una scheda per avere l'uscita coassiale. Secondo me non ha senso averne due e poi fare monta e smonta: se già hai un dac che ti soddisfa con ingresso coassiale, prendi una scheda con questo tipo di interfaccia (hifiberry, allo, etc, ce ne sono di tutti i prezzi) e usa il tuo dac. Se si tratta di un dac di medio livello avrai risultati sicuramente migliori di quelli che potresti avere con una scheda dac da 50/100 euro!

Share this post


Link to post
Share on other sites
franz159

@landrupp In Moode si attiva nella configrazione Audio la funzione "Auto-shuffle"

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

Grazie @franz159 , però il mio DAC può essere collegato o via coassiale o BNC.

Comunque tengo presente.

Intanto, giusto per procedere a piccoli step ho preso il Raspberry, un suo alimentatore e la scheda su cui caricherò Moode. Proverò a fare il set up collegando il tutto al mio NAS ( Synology) dove ho la libreria musicale. Se riesco a saltarci fuori poi prenderò un DAC ( inizio con poca roba) e farò i collegamenti all' impianto.  Ho paura che ti dovrò rompere ulteriormente le scatole... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
antonio1961

per franz 159

sto provando morde 5.2 con dai allo boss ho configurato la rete, il server nas

ho uno schermo raspberrry ufficiale che con Volumio funziona scaricando il suo plugins,

con morde e possibile farlo funzionare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
franz159

@antonio1961 ciao non ti so aiutare direttamente su questo. So che si può fare, ma non ho esperienza diretta. Magari puoi provare a chiedere sul forume di Moode? 

http://moodeaudio.org/forum/

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

Ieri ho fatto la prima esperienza sul Raspberry ( il DAC mi deve ancora arrivare) : volevo capire soprattutto le connessioni di rete visto che io ho tutto su NAS Synology. Quindi ho installato su due SD diverse Volumio e Moode e ho provato a giocare un po'. Con VOlumio ho installato tutto in 5 minuti e connesso il NAS con NFS senza problemi. Le mie connessioni con il NAS ( Media player, etc.) preferisco averle con NFS. Con Moode ho tirato mezzanotte , ma non c'è stato nulla da fare , provando anche SMB: nel log mi dice che la directory dove ho i miei flac non esiste. Mi sono letto un po' del forum di Moode e a quanto pare tanti hanno questo problema e purtroppo ho capito che non c'è una soluzione standard , ma si và a tentativi.Tentativi che non saprei come fare visto che le connessioni via NFS necessitano di un set up standard che nel caso di VOlumio funziona, invece con Moode no. Io non credo di avere problemi di permission, set up o altro sul mio NAS visto che con VOlumio funziona tutto, ma anche con altri device funziona tutto. Da come leggo in giro sembra che Moode sia un ottimo player e vorrei provarlo, ma dal punto di vista delle impostazioni mi sembra molto farraginoso e poco user friendly e la loro guida non dice praticamente nulla. Proverò ancora, ma per quanto mi riguarda Volumio ora stà vincendo facile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
franz159

@veciomic nfs non ho mai provato, ma con Samba non ho mai avuto alcun problema con Moode. Per info, stai usando utente con password o utente Guest con Samba?

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

@franz159 neanche io non ho mai avuto nessun problema con SMB quando lo provo con altri device ( anche se alla fine preferisco usare protocollo NFS) . In patica ho fatto lo scan, lui mi trova la mia share NAS/music , inserisco utente e pw per accedere al NAS e quando salvo viene fuori quella maledetta croce rossa. Seguendo vari consigli in giro ho provato ad aggiungere .local al percorso trovato con lo scan. HO messo l'indirizzo IP invece del nome. Ho provato a cambiare la ver di Samba: mettendo 2.0 ( sul mio NAS ho SMB1 e SMB2) oppure cancellando la stringa ( da qualche parte ho letto che qualcuno ha risolto cancellando la stringa). Nulla di nulla. Con NFS ho settato sul NAS tutte le permission che utilizzo anche con altri device, ho assegnato al Raspberry un IP statico e con Volumio si è collegato subito, con Moode niente da fare. Stassera faccio qualche print screen e poi chiedo spiegazioni a Curtis di Moode. Altra cosa strana che ho trovato in Moode è lo sfondo iniziale quando mi collego via PC a Moode.local: schermo totalmente bianco. Inizialmente non capivo cosa stesse succedendo poi in alto a destra ho intravisto la M del menù di configurazione e quindi ho potuto procedere. Però ci sono i campi dove si possono imputare dei valori ( tipo la ver di Samba) che sono bianchi e scrive bianco su bianco . Boh... Insomma io e Moode per ora non ci piaciamo come io e VOlumio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
franz159

@veciomic dunque allora ecco qualche dettaglio sul mio uso di Samba...

Nella configurazione sul server ho definito in questo modo la mia share dandogli il nome "Seagate2T-Music":

[Seagate2T-Music]

comment = USB Storage Music Folder

path = /media/Seagate2T/Music

read only = No

guest ok = Yes

writeable = Yes

create mask = 0777

directory mask = 0777

browseable = Yes

public = yes


In pratica ho aggiunto i parametri per renderla scrivibile, così mi è semplice aggiuungere file alla libreria.


Nella configurazione di Moode non devo fare altro che indicare IP del divce dove girà Samba seguito dal nome della share:

SambaConfig.thumb.png.d8fd93489f6b6d40488ac70e47f4825d.png

Come utente uso Guest, senza password.

A me sembra tutto molto semplice...
 

Per completezza, la versione di Samba (lato server) è questa:

pi@Rasp3Nas:/etc/samba $ samba -V

Version 4.5.12-Debian

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

Ecco cosa non funzionava, l'utente Guest. Io inserivo l' utente e la pw per accedere al NAS, come faccio con altre connessioni. Mi era sfuggita questa " particolarità" . Bene. Ora attendo l' arrivo del DAC e comincio a giocare.

Grazie @franz159 . Poi ti romperò le scatole sulla alimentazione.

Mic

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

Ieri mi è arrivato il DAC ( ho preso un basico Hifiberry ) e ho comiciato a giocare con Volumio. Direi che funziona tutto e sono molto soddisfatto anche se sulla resa non mi pronuncio di certo in quanto sono sotto effetto placebo di avere fatto un DIY la prima volta e quindi molto entusiasta. Stassera proverò Moode: ho scoperto che ho problemi di browser in quanto con Explorer ho uno schermo bianco e non mi appare tutta la parte relativa alla riproduzione. Con EDGE invece vedo tutto correttamente.

Intanto ringrazio @franz159 e @paolosmart per l'aiuto.

Ora vorrei iniziare a migliorare qualcosa ed inizierei dall' alimentazione. Ho visto delle cose interessanti su Audiophonics, però chiedo a chi ne sà più di me.

Ultima cosa: mi piace molto avere il tutto a vista . Fà molto cyberpunk... Il case è proprio necessario ? E' solo un problema di polvere o ci possono essere altre problematiche ?  Ho capito che se uno cambia DAC è quasi matematico che debba cambiare case e vorrei evitare di fare una collezione di case anche se non costano degli spropositi.

Grazie ancora

Mic

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maunad83

@veciomic se ti piace tenere tutto a vista per ora, durante gli esperimenti con i diversi dac hat, userei un tagliere ikea in bamboo come base (ce ne sono di diverse misure). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosmart

@veciomic Tanti ho visto in rete fanno i case con i lego 😅 una soluzione figa e furba, specie se sei agli inizi e pensi di cambiare e fare prove con diverse schede hat. Per i miglioramenti, il consiglio che ti do è di lasciar stare il discorso alimentazione, specie in un setup basico, ed ascoltare in questo modo e assimilare il suono. Poi in futuro puoi sempre vendere l’hifi berry e prendere un dac hat più performante, con risultati di gran lunga superiori all’investimento in un alimentatore lineare. Sempre secondo me, la soluzione di approdo è un trasporto digitale come hat e un bel dac, magari usato, di quelli nella fascia dei 1000 euro sul nuovo... spendi il giusto e ascolti alla grande!

Share this post


Link to post
Share on other sites
nannosk

Ciao,

mi inserisco per non creare una discussione simile.

ho passato l'intera giornata a leggere qui nel forum informazioni sul raspberry pi4 da utilizzare per lo streaming audio... L'ho già ordinato 😂.

Ho visto che ci sono più HAT di diverse fasce di prezzo. Per il momento ho scelto una hifi berry con uscita ottico-coassiale che mi sembra basica rispetto a quello che si può acquistare (per esempio allo che costa più del pi). Ma va bene così per il momento poi si vedrà.

Mi chiedevo se installo il S.O. (volumio o moode) senza hat installata, quando poi l'aggiungo dovrò installare i driver? se si come?

Secondo voi vanno presi i dissipatori per il pi 4b?

@veciomic sei riuscito a connetterti al nas in NFS con Moode?

@paolosmart bella l'idea del case fatto con i lego...lo farò con i bimbi poi scelta alla hat definitiva prenderò qualcosa di più canonico.

grazie mille

nannosk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini

Per quel che riguarda i dissipatori, io ho acquistato il 4 da Melopero ed erano già compresi nel kit.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Arnaldo
12 ore fa, nannosk ha scritto:

bella l'idea del case fatto con i lego...lo farò con i bimbi

io con ii bambini opterei più per questo:spacer.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
nannosk

Ma poi se incolli i dissipatori sul Pi ce la fai ad collegare la HAT?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini

Credo che con i dissipatori, seppur piccoli, non ci stia altro sopra. Ma non avendo l'HAT non ne sono certo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nannosk

Speriamo che l'assenza dei dissipatori non costituisca un problema

Share this post


Link to post
Share on other sites
nannosk

Arrivato tutto oggi...

nel week end si gioca. Già lo so mi tirerò un paio di nottate...

Mi sembra di capire che tra volumio e Moode sia difficile fare una scelta. Le vostre preferenze quali sono? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
veciomic

@nannosk Sono riuscito a collegare il NAS sia a Volumio che a Moode ( dopo un po' di sacramenti con entrambi...) . Però ora uso Volumio. Mi sono fatto l'idea che sia più intuitivo da usare. Mia idea personale, ovviamente, senza nessuna giustificazione oggettiva.

Io come HAT , dopo un po' di prove, ho deciso di usare solo uno streamer avendo già un DAC stand alone Lector che ho collegato in coassiale al Raspy. 

MI piacerebbe provare un Allo Digione o addirittura il Signature, ma non sono troppo convinto da avere miglioramenti che giustifichino la spesa. Anche qui opinione puramente personale. Magari per Natale mi regalo qualcosa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Arnaldo

@nannosk ho la raspberry pi 3 dal 2017 e ne ho fatte di cotte e di crude di modifiche...mai sentito che si scaldasse! Se proprio vuoi stare tranquillo,  metti i dissipatori piatti in rame e la HAT la monti tranquillamente, li vendono su Amazon.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    305756
    Total Topics
    6862669
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy