Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
matteo_matteo

Upgrade Rega Planar 1

Recommended Posts

matteo_matteo

Ciao ragazzi, 

seguo indicazioni e apro un topic a parte per chiedere consigli sull'upgrade del mio attuale giradischi: ho un Rega Planar 1 e vorrei effettuare un salto in avanti. Vorrei che il cambiamento fosse sensibile, intendo dire che vorrei accorgermi della differenza qualitativa. Con un budget di 500-600 euro riesco ad ottenere un risultato migliore? 

Per completezza, questo il mio impianto completo al momento:

 

Gira: Rega Planar 1 

Ampli: Marantz PM6006

Lettore CD: Marantz CD6006

Diffusori: Q Acoustic 3020

 

Non devo restare affatto in casa Rega, anzi, guarderei altrove. Project per dirne una. 

 

Al momento resterei sul nuovo.

Grazie a tutti :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@matteo_matteo a mio avviso hai un sistema equilibrato 

Se vuoI migliorare partirei dai diffusori 

Share this post


Link to post
Share on other sites
magoturi

Restando sui modelli a cinghia nuovi mi orienterei verso un elipson Omega 100 RIAA BT anche se a me piacciono i modelli a trazione diretta e mi sarei buttato verso un usato: Denon, Technics, Pioneer...secondo me il problema dei Rega economici (ed anche altri..) e' quello di essere troppo sensibili al feedback acustico, spero almeno che il Marantz abbia il filtro subsonic...

SALVO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@Cano Li ho comprati da pochissimo :D 

@magoturi Pescare nell'usato per me è molto complicato perché non ho abbastanza esperienza. Dovrei farmi indirizzare molto bene. Il modello Elipson che mi hai linkato è proprio a filo col budget, anche se a vederlo così mi piace molto (non so altro, dovrei approfondire).

In casa Project non c'è nulla che mi farebbe crescere un po' senza spendere una fortuna? Di solito è un marchio che si consiglia su queste fasce. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
TopHi-End

Come già ti è stato accennato, i diffusori potrebbero fare da collo di bottiglia in quel sistema, quindi è inutile cambiare prima il giradischi, perché i risultati non sarebbero apprezzabili. Capisco che li hai acquistati da poco, ma purtroppo è un dato di fatto, e dovrebbero essere sostituiti.

Anche secondo me, prima passa a diffusori "seri" e di categoria superiore, da ricercare anche nell'usato, e dopo pensi al piatto, rimanendo magari in casa Rega, con un nuovo P3 con testina Elys 2.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lamberto7276

Mi accodo a chi ti consiglia di cambiare i diffusori  ,e quasi inutile passare a un più performante giradischi con  quei diffusori , spenderesti dei soldi per avere nel migliore dei casi  un lievissimo  miglioramento , viceversa con dei diffusori di maggior litraggio e qualita, il salto in avanti sarebbe netto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
magoturi

@matteo_matteo Personalmente ho notato che  i Project intorno a quella cifra hanno un settaggio un po' laborioso ed letto che sono soggetti a ronzii di massa in alimentazione e qualche guasto ai motorini...insomma il Rega e' piu' affidabile ma anche piu' sensibile alle vibrazioni e/o interazioni, sui 600 euro, nuovo e con trazione a cinghia non trovo di meglio che l'Elipson anche perche', in relazione al costo, ha pure un buon braccio.

In merito ai diffusori...diciamo che anch'io avrei preso qualcos'altro ma se li hai comprati da poco...e poi il Marantz PM 6006 e' un buon ampli, ben costruito e  dalla timbrica deliziosa ma manca un po di "mordente" come buona parte dei Marantz appartenenti alla stessa fascia quindi non esagererei con i diffusori.

SALVO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
TopHi-End

@matteo_matteo I Pro-Ject sono meno "plug&play" rispetto ai Rega e, secondo me, a parita di setup, suonano meno bene. Rega, a mio modesto parere, su prodotti di questa fascia è imbattibile.

Comunque, ti ho inviato un messaggio in privato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
44 minuti fa, matteo_matteo ha scritto:

Li ho comprati da pochissimo :D 

Capisco...ma ripeto :)

Il tuo impianto è equilibrato, il p1 suona bene ed è più che sufficiente in quel sistema 

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@TopHi-End Ma in teoria non dovrebbe essere per forza positivo che sia "più plug&play" dico bene? Voglio dire, anche al costo di farsi aiutare da qualcuno nel settaggio, una regolazione più accurata dovrebbe dare un risultato migliore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@matteo_matteo il p3 è difficile da battere nella sua categoria 

Il fatto che sia anche plug and Play è solo un valore aggiunto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@Cano Per capire, quale sarebbe l'equivalente del P3 della Project? Quello sulla stessa fascia di qualità-prezzo per capirci. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ClasseA

@matteo_matteo 

Cambia la testina se hai quella in dotazione ( Rega carbon? O Ortofon om5, deboli entrambe). Non ti consiglio di cambiare il giradischi. Piuttosto inizia dai diffusori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

Le qacoustics 3020 sono valide, hanno un eccellente rapporto q/p, non le ritengo affatto un collo di bottiglia, in pià non sono difficile da posizionare e da amplificare. con un budget di 600 eyro non esce nulla di meglio, anzi, e non è detto che un diffusore migliore sulla carta possa essere inserito correttamente e con profitto nell'ambiente di matteo. personalmente trovo il rega p1 al limite dell'entry level, l p3 è un'altra cosa, a partire dal braccio, posto che si possa  posizionarlo a dovere, meglio su una mensola a muro

si potrebbero valutare anche i nuovi gira della technics ma non sono aggiornato sui prezzi

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@ClasseA Ho quella di serie sì, la Carbon. L'idea di cambiare la testina era comunque un'idea, ma stavo valutando tutto il gira. 

@cactus_atomo Sui Rega leggo continuamente e ovunque che ci sono problemi di posizionamento. Per questo stavo anche valutando altro. 

Un link sui nuovi Techics?

Share this post


Link to post
Share on other sites
MARCUSMELIUS

il Rega1 va bene ,per cambiarlo andrei su un trazione diretta come Audio Technica lp5 o ancora meglio il Magnat MTT990.

Ma anche cambiare la testina o aggiungere un prephono di qualità  darebbe maggiori risultati che cambiare il giradischi.

Mi associo a chi dice di cambiare le casse,anche qui il risultato sarebbe decisamente più interessante che cambiare il giradischi.

immagine.png.6aa6c8cd1b036182b945028b1bb488c1.pngimmagine.png.6fd72be8490ea2321b1e2bda740bd73a.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
antonew

Il p1 non permette margini di manovra

di regolazione per testine potenzialmente superiori,va bene così.

Una cosa è certa, qualunque anello si tolga 

gli altri upgrades, sempre ben sostanziosi,verranno di conseguenza.

Ma il punto è, non sulla base diuna idea matura, che segue

un gusto, piuttosto dadeguamento partito da un consiglio,e per quanto valido, non personale.

il consiglio è di non chiedere nessun consiglio adesso.

Mi farei un po’ di  ascolti e farmi un idea generale anche quanto

un migliore sistema possa esser giustificato .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
13 minuti fa, matteo_matteo ha scritto:

Sui Rega leggo continuamente e ovunque che ci sono problemi di posizionamento

Ma tu hai problemi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@Cano Diciamo che non li saprei riconoscere in senso assoluto. Come scrivevo in altro topic ho avuto parecchi problemi di rumore elettrostatico, che è chiaramente un problema diverso. 

Probabilmente avete tutti ragione dicendo che dovrei partire dai diffusori, ma, forse, il giradischi è anche il punto più debole della mia catena.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@matteo_matteo per vedere se hai hai problemi appoggia la puntina sul disco fermo e alza gradualmente il volume...se ad un certo punto senti un rimbombo dai diffusori vuol dire che a quel volume iniziano i problemi 

Il giradischi non è il punto debole della tua catena...al massimo la testina se è quella di serie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@matteo_matteo per partire occorre sapere dove andare, nulla può darti la certezza di un miglioramento a cambiando un solo anello della catena, prima di tutto cerca di capire cosa apprezzi e cosa ti manca nel tuo impianto, in modo da fare un passo per volta ragionato. il rega p1 non permette di sostituire agevolmente la testina di serie, per cui cambiare testina diventa poco fattibile. un gira diverso ti aprirebbe molte più possibilità nel tempo he oggi ti sono precluse. tutti i gira a base rigida non solo i rega (questi più degli altri) sono assai sensibili al posizionamento, ma se hai una base stabile non mi farei troppi problemi. 

per i diffusori il discorso è diverso, devi innanzitutto valutare dove li devi posizionare, sono l'elemento che interagisce di più con l'ambiente e che risente di più dei vincoli locali (sono pure due). il clearaudio concept è altra cosa rispetto al rega p1, come lo è il rega p3 (che non è difficile trovare a buob prezzo nel'usato). fino a che hai il p1 passare ad una testina migliore è difficile. prediti tempo per valutare, per pagare e morire c'è sempre tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites
long playing

@antonew 

2 ore fa, antonew ha scritto:

Il p1 non permette margini di manovra

di regolazione per testine potenzialmente superiori,va bene così.

Addirittura!...Cioe' se ho inteso bene , se al posto della Rega Carbon che in pratica e' una AT 91 inferiore ad ina AT 95  quindi onesta ma basica , si monta una qualunque altra testina migliore ,  ed hai voglia a partire dalla Carbon/AT 91..., il Rega P1 non sarebbe in grado di mettere almeno in parte in risalto alcun miglioramento qualitativo della testina ?!?! Sono portato ad essere perplesso riguardo questo giradischi allora...Ho sentito differenze qualitative tra testine economiche e testine migliori e piu' costose anche con un Marantz TT 2000  un, trazione diretta , plasticoso economico , poco piu' di 3 chili di peso , che acquistai nel 1980 giusto per emergenza...una classica ciofeca...

Fatemi capire per favore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@cactus_atomo proprio per il discorso della testina, di cui avevamo già parlato, sarei in caso portato piu a cambiare il giradischi intero con un modello migliore. 

Ma al di là di questo, chiaramente devo ragionarci. Anzi, forse lo faccio anche troppo! :D

Valuterò le varie soluzioni!

@Cano farò senz'altro questa prova :) grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
long playing

antonew@mai avuto un Rega ne giradischi ne bracci . Ne conosco da letteratura e discussioni varie da tantissimi anni , ma personalmente niente esperienze prariche personali. Quel braccio da come mi fai capire va bene solo con quella testina?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maunad83

@matteo_matteo l'impianto è equilibrato, quali parametri non ti soddisfano? Potresti iniziare a mettere in vendita i diffusori e nel mentre prendere un prephono migliore (Rega Fono MK3 ad esempio o Lehmann Black Cube)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
4 minuti fa, long playing ha scritto:

Quel braccio da come mi fai capire va bene solo con quella testina?

Ma no 

Ovviamente non vale la pena di spendere cifre elevate 

Share this post


Link to post
Share on other sites
antonew

@long playing 

Non proprio, con una bias della Rega

il miglioramento ,modesto,c’è.

Perché è plug&play, disegnata per ottenere il

corretto vtf agendo col contrappeso a fine corsa.

a 1,75 nonché per vta fisso (ma questo vale per tutti i bracci Rega).

Solo che ,mentre per quelli superiori varrebbe la pena aggiungere

spaziatori ecc. ,su questo proprio no.

Non permette regolazioni fini.

in pratica vanifichi inutilmente le potenzialità 

delle testine, non ne vale la pena (provato con goldring e at)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    293166
    Total Topics
    6355043
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy