Jump to content
Melius Club

matteo_matteo

Upgrade Rega Planar 1

Recommended Posts

cactus_atomo

@Maunad83 se deve prendere un pre phono, direi lo schiit mani, 160 euro spedito.va verse il budget è limitato, comprto un pre phono ed una testina (oltre che un gira, è difficile montare sul p1 una testina diversa da quella di serie) mi sa he le finanze sono finiteamente bene, è dinamico, veloce, ha senso del ritmo. sinceramente poi vendere un difffusore nuovo che va molto bene per cercarne uno migliore, non mi  pare una strada agevole. le 3020 sono un modello ottimamente riuscito, 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maunad83

@cactus_atomo io ho le 2020i nel secondo impianto in camera da letto e vanno molto bene, immagino le 3020 siano ancora migliori, il rapporto qualità / prezzo è ottimo ma se ormai ha il tarlo dell'upgrade sarà difficile trovare appagamento solo cambiando il giradischi e/o la testina. Probabilmente è meglio fare ascolti e avere già un'idea precisa del percorso di upgrade, ho suggerito il prephono perché prima o poi cambierà anche quello, lo Schiit ho letto che è ottimo ma purtroppo era poco reperibile qualche mese fa: mi trovo comunque molto bene con il Rega, comprato su Amazon UK ad un buon prezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@Maunad83 lo schiit lozu audio  si può prendere al prezzo che ho detto dal distributore europeo, sempre due anni di garanzia, ed arriva in tempi brevi.

purtroppo l'upgradite è malattia grave, e se in un impianto equilibrato si cambia una cosa, a catena si cambierà il resto. sono della politica un passo per volta, prima sistemerei il front end analogico (gira e pre phono, in modo da avere in prospettiva la possibilità di scegliere una testina senza troppi vincoli) poi facendo esperienza du ascolti, potri pensare aii diffusori. se matteo da retta a noi, dieci forumer almeno 12 casse differenti. il diffusore è un punto critico, occupa spazio, va collocato in modo adeguato (le linn kan, le khorn e le magneplanar hanno esigenze diverse) ritengo che oggi sia prematuro per matteo cercare un diffusore, deve prima sentirne tanti, che so bw proac tannoy magneplanar Sonus Faber zhu audio opera spendor,, la lista è lunga ma serve per avere una prima idea di cosa piace e del budget necessario, senza dimenticare outsider come pylon audio

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

Non c'è qualcosa in particolare che non mi soddisfa, a parte il problema elettrostatico che mi rendo conto essere un problema differentr, dovuto piu a un discorso di manutenzione e pulizia. 

L'upgrade del giradischi lo sto valutando perché mi sembra appunto il punto più debole della catena e quello meno "migliorabile". Ma se tutti mi dite che tra i componenti sono i diffusori a dover essere cambiati per primi, ci credo. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@cactus_atomo devo dirti che ho comunque cambiato casa rispetto a quella volta in cui sei passato tu. Adesso l'impianto è in salotto, non avrà una collocazione perfetta, ma comunque riesco a tenere i diffusori all'altezza corretta e con la giusta distanza dal muro. 

Un minimo la situazione è migliorata ehehe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
12 minuti fa, matteo_matteo ha scritto:

Ma se tutti mi dite che tra i componenti sono i diffusori a dover essere cambiati per primi, ci credo. :D

Sinceramente penso che il punto debole sia l'ampli 

Però se vuoi migliorare il tutto partirei dai diffusori 

Il problema quando si vuole migliorare è aver ben chiaro cosa si voglia migliorare per andare nella direzione giusta 

Diversamente si rischia di spendere soldi per niente 

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@cactus_atomo io posso dirti che una volta ho ascoltato un paio di Dynaudio in un negozio di hifi e ne sono rimasto folgorato. Non ricordo il modello purtroppo, ma erano sicuramente da stand. Non so se magari io sono in linea con questo tipo di sonorità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@Cano interessante, perché di solito quando chiedo pareri mi parlano meno bene del gira e dei diffusori, quasi mai dell'ampli e di certo mai del lettore CD, almeno nella logica del mio impianto.

Questione anche di gusti, deduco :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@matteo_matteo devi cercare di ascoltare un po' di cose in modo da farti un'idea tua 

Share this post


Link to post
Share on other sites
long playing

@antonew Insomma non e' un " vecchio " RB 300 anch' esso un po' idiosincratico ma certamente bbun po' piu' polivalente...Comunque siccome sto valutando di prendere un altro giradischi per un secondo impianto , stavo valutando anche qualcosa sul nuovo di cui proprio un Rega P1 pensando poi di montarci una testina migliore tra le mie possedute di...vuol dire che desistero' , non vale la pena spendere 300 euro circa con le limitazioni elencate , con questa cifra ed a meno pure sull'usato trovo sicuramente di meglio e piu' malleabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bruno_Miranda

@matteo_matteo Ciao Matteo, se può essere utile io nel secondo impianto mi trovo molto bene con la seguente configurazione: Rega P2 con Bias 2, PM6006UK+CD6006UK, Dali Opticon 2. La cosa importante è non mettere sullo stesso ripiano il giradischi e i diffusori. Se riesci a mettere i diffusori su punte disaccoppianti, ancora meglio. Buona musica, Bruno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
TopHi-End

@matteo_matteo I diffusori da stand, se proprio non li puoi mettere da pavimento, te li ho suggeriti in privato, ovvero le Concept 20. E questo sarebbe il primo step da cambiare.

Il secondo sarebbe la testina, o meglio ancora tutto il giradischi. Ripeto, per rapporto qualità/prezzo il P3 con testina Elys 2 è, secondo me, imbattibile.

Lascia stare i Pro-Ject. A parità di prezzo trovo i Rega superiori.

Tra i componenti che hai, forse il migliore è il lettore CD.

Buono l'amplificatore Marantz, ma vedrei molto meglio un REGA Brio R o, meglio ancora un Elex R o, se vuoi proprio andare sul top in fascia ancora umana, un Elicit R, parlo ovviamente di usato.

Di margini per migliorare ne hai, ma fallo per gradi. Ti abbiamo suggerito in tanti di cambiare i diffusori in primis. Poi puoi pensare all'amplificatore e poi al giradischi.

Magari metti anche dei buoni cavi di segnale, alimentazione e potenza.

Poi, magari cambi anche il lettore CD con uno superiore.

Avrai ben capito che sei all'inizio e puoi fare di tutto, basta avere tempo e sopratutto soldi. Il resto viene da se.

Ma i cambi falli con metodo e sopratutto con scelte oculate, altrimenti rischi solo di rimetterci economicamente, senza ottenere nessuna soddisfazione o peggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@Bruno_Miranda Ok, giradischi e diffusori non sono sullo stesso piano. Stasera farò comunque la prova che mi ha suggerito Cano per capire se ci sono problemi di posizionamento. Abbiamo una configurazione simile, anche se tu sei uno step avanti sul gira e credo sui diffusori. :)

@TopHi-End Ma proprio per questo sto chiedendo qui sul forum. Non ho mai pensato di cambiare tutto insieme, sempre uno step alla volta, anche perché non avrei le disponibilità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

Comunque, un mio amico ha preso recentemente un Debut Carbon, che se non sbaglio è sulla stessa fascia del P1. A me sembra costruito meglio del Rega, non ho la capacità di giudicare fino in fondo ovviamente, ma il Rega a volte mi dà la sensazione di essere più "giocattoloso", soprattutto nella gestione del braccio (peso, contrappeso, ecc...). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ClasseA

In utilizzi normali non crea nessun problema l'Rp1. Non è un giradischi da discoteca come il Technics, ovviamente meno sensibile al feedback.

Io lo alterno ogni tanto al Sondek lp12 che costa 10 volte tanto e devo dire che munito di una Grado Gold suona molto bene, con un peso e un calore che non ti aspetteresti da 500 euro circa di giradischi/ testina. @matteo_matteo 

Per cui ti dico di non cambiarlo, ma di togliere la testina e metterne una più completa e musicale.  Poi vedi tu...

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@ClasseA Si stava dicendo che cambiare testina sul P1 è problematico, deduco per la scarsa possibilità di regolazioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ClasseA

@matteo_matteo 

In parte è vero. Non si può alzare il braccio. Tieni presente che le regolazioni che puoi fare le puoi anche sbagliare! I punti di annullo li puoi regolare. L'antiskating è magnetico, il peso lo puoi regolare e controllare con bilancina elettronica.

L'unica cosa è l'altezza del braccio che potrebbe risultare con testine alte leggermente impennato, cioè a salire, non perfettamente parallelo al piatto. Dipende anche dall'altezza del tappetino, se cambi quello di serie con l'upgrade Rega in pura lana un po' più spesso.

Comunque tutte robe ininfluenti a meno di non rivolgersi a testine particolari.

Come ti ho detto io ho il piatto + Grado gold, il tutto a 500 euro circa. E non sfigura nemmeno di fronte al Linn Sondek che costa oltre 10 volte tanto.

Vedi tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
2 ore fa, matteo_matteo ha scritto:

Debut Carbon, che se non sbaglio è sulla stessa fascia del P1. A me sembra costruito meglio del Rega

Quello che conta è come suonano...e non c'è paragone 

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@floyder Quello che mi preoccupa è proprio il riuscire a calibrarla bene sul mio gira. :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
TopHi-End
2 ore fa, matteo_matteo ha scritto:

Si stava dicendo che cambiare testina sul P1 è problematico, deduco per la scarsa possibilità di regolazioni?

No, in effetti dovrebbe essere più semplice, ma installare una testina non è proprio facile, se proprio vuoi seguire tutte le regole per farla funzionare bene, perché servono chiavi dinamometriche, bilancina di precisione e una buona manualità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
agyga

@matteo_matteo La calibrazione è questione di un minimo di pratica, esercizio e pazienza. Se è ben fatta cambia totalmente la resa del giradischi e trasforma l'esperienza sonora.

In rete ci sono molti tutorial che suggeriscono come eseguirla.

@TopHi-End Così lo spaventi! ;) Diciamo che la chiave dinamometrica non è necessaria, ma lo sono una bilancina di precisione (che in molti casi è accessorio della testina), una livella (perché il punto di partenza è un giradischi in piano) e una dima (che si trova facilmente sul web).

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@agyga In caso mi farei aiutare da un venditore visto che si tratterebbe di una prima volta. Immagino che i negozi di Hi-Fi che offrono anche assistenza facciano questo tipo di servizio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
agyga

@matteo_matteo Sì, usualmente offrono anche il setup. In realtà se si acquista un bundle, ad esempio un debut esprit di project nel nuovo, il giradischi dovrebbe essere già settato e pronto all'uso out-of-the-box.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@agyga bilancina, bollecdi livello e dima si trovano in rete a poco e se si ha un gira è bene prenderle questi accessori. oggi il mercato abbonda di attrezzi esoterici, mentre oggetti semplici come la vecchia bolla di livello bic paion spariti dal mercato

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@agyga Sì, sull'acquisto del gira completo immagino di sì. Ma acquistandola direttamente da loro monteranno anche la testina (magari pagando il servizio). 

Quello che anche mi sto chiedendo è: conviene spendere 150€ (nel caso ad esempio della VM 95 ML di AudioTechica che mi ha segnalato @floyder) invece che fare direttamente upgrade del Gira e passare ad un modello migliore, considerando che potrei anche vendere il P1 e quindi ammortizzare un po' la spesa totale? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MARCUSMELIUS

Rega meglio del Project,ma se vuoi anche l'assenza di "giocattolosità"  e l'"emozione" di cambiare anche la trazione mi ripeto:

Audio Technica LP5

Magnat MT990

Non cambierei mai un giocattolo a cinghia (Rega) con un altro sempre a cinghia (Project),a quel punto me lo tengo e ci cambio la testina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@matteo_matteo cambiare il p1 per il debut non ha alcun senso 

Se vuoi cambiare fallo per un modello superiore che sia di un marchio e di un altro 

Share this post


Link to post
Share on other sites
matteo_matteo

@Cano Era più per capirne le differenze. Chiaro che dovrei andare su un modello superiore, tipo l'experience che mi citavi qualche post fa.

 @MARCUSMELIUS Su Amazon è a 349€. Tanto migliore del mio P1? Per capire eh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294024
    Total Topics
    6393015
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy