Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
Giovanni68

Mi mancano una decina di centimetri...

Recommended Posts

Giovanni68

Eheh, 

no, con altri dieci credo sarei a disagio, lì mi accontenterei di altri 2-3 giusto per... dove mi mancano un paio di decimetri è per raggiungere il preamplificatore dal giradischi, il Gyrodec è enorme e la casa è piccolina, gli ho trovato, per ora, un posticino in un angolo ma nonostante abbia fatto fare il cavo di collegamento dal braccio più lungo di quello di serie comunque non riesco ad arrivare al pre quindi volessi ascoltare un vinile dovrei poggiare il giradischi su un tavolino che ho di fronte all'impianto e ogni volta attaccare e staccare i cavi, non mi dispiace averlo davanti quando suona, in realtà il piacere visuale di vedere il piatto che gira è forse superiore a quello uditivo ma l'oggetto è pesante e mi scoraggia dal fare l'operazione ogni volta che mi andrebbe rispolverare un vecchio vinile per cui mi chiedevo se aggiungere un mezzo metro di cavo tra il giradischi e il pre possa fare danni, cosa che non credo possa accadere, e vorrei che mi consigliaste che tipo di cavo (credo di quello a più bassa capacità) mi consigliate tenendo da conto che la testina è una AT3200XE.

Ho uno step-up che acquistai insieme al giradischi ed al pre ma con la AudioTecnica non è necessario, lo avessi utilizzato il problema non si sarebbe posto, avrei interposto quest'ultimo tra giradischi e pre e tanti saluti ma nonostante non credo il Kiseki si possa danneggiare in questo tipo di utilizzo preferirei la soluzione con "prolunga" anche per dar via il Kiseki che giace inutilizzato.

Molto graditi consigli su tipo di cavo, connettori e realizzazione.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
edigio

Un cavo molto lungo in uscita dal giradischi non mi sembra un'idea eccellente.
Valuterei piuttosto un upgrade della testina, scegliendone una che ben si adatta con il Kiseki e risolvere il problema. Oppure vendere il Kiseki e prendere un pre phono esterno di miglior qualità rispetto a quello integrato che usi ora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

gli step-up kiseki sono ottimi ma non flessibili, hanno una ottima rivendibilità sul mercato dell'usato, disfartene non è difficile, a meno che tu non voglia migliorare la tua testina (che francamente non mi è mai piacita) con altra mc idonea al tuo sep-uo (se non erro i trafi kiseki ci sono in versione 5 ohm, 30 ohm e 100 ohm). forse però la soluzione che taglia la testa al toro è un prephono esterno mm/mc  (ce ne sono di molto validi che puoi prendere a meno di quello che ricaveresti dalla vendita del kiseki)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giovanni68

Ragazzi per l'ascolto analogico che faccio spendere soldi per un'altra testina a giustificazione del tenere il Kiseki non vale la pena (il Kiseki è il modello 2 per impedenze da 5,3Ohm), di testine ne ho altre, un'altra Audio Tecnica che ho trovato tra gli acquisti dei tempi che furono, una AT30HE, ho poi una Sumiko Blue Point Special (da verificarne il funzionamento) e tra le MM anche una V15 (non so quale serie), una M95HE ed una M75HE.

Per ingresso phono uso quello dell'Audio Research SP9 ed il cavo del braccio (un Rega RB300) è stato sostituito da Simone Audio Silente quindi, credo, non debba essere proprio una schifezza né troppo lungo da causare problemi.

L'obiettivo è poter ascoltare qualche vinile senza spendere altri soldi e senza aggiungere altra roba ingombrante, già troppi cavi in giro, vorrei semplificare ma, ahimè, quando penso ad un bell'integrato AV a fronte del quale rinunciare alle valvole cancello immediatamente i cattivi pensieri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    293166
    Total Topics
    6355047
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy