Jump to content
Melius Club

hififreelens

Amplificatore: ne voglio uno caldo, coinvolgente ed altro ancora

Recommended Posts

hififreelens

Per ora non ho ancora deciso quale potrà essere il prossimo ampli che andrà ad accoppiarsi alle mie Harbeth HL5.

Ho portato in casa il Naim Super Nait II dopo averlo provato prima al negozio, ma ancora non ci siamo.

D'accordo il suono trasparente ed indubbiamente corretto timbricamente come questo Naim, ma voglio coinvolgimento armonico, calore e soprattutto una spiccata presenza di informazioni ambientali.

In fondo il precedente ampli BC Acoustique 362, malgrado i suoi difetti, proponeva un suono denso e caldo in cui si poteva spaziare con la vista all'interno di una scatola sonora veramente piacevole e questo vorrei ritrovare nel successsivo amplificatore.

C'è anche da specificare che odio una scena spostata in avanti tipica di alcuni ampli.

Sto valutando anche la possibilità di un ampli a valvole, ma ho visto che intorno alle 4000 euro le potenze sono piuttosto limitate ma magari posso anche sbagliare e qualcuno di voi può ribaltare questo mio pensiero dicendo, che so, che 40 watt sono più che sufficienti.

E pensare che si può trovare sempre in casa BC A il modello 888 a valvole per un importo piuttosto basso, ma non so quanto i suoi 40 watt possano essere sufficiìenti.

Insomma, la ricerca non è facile.

Ditemi voi con le vostre proposte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

fatto trenta fai trentuno, prova il sudgen in classe a vedi se ti soddisfa. Poi non ti resta che il mc magari usato che potrebbe essere il candidato che cerchi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
magoturi

Quella timbrica e' tipica di un ampli vintage.

SALVO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

@magoturi scusa ma anche no, dipende dai modelli dai marchi dall'anno. E' sbagliato secondo me pensare che un apparecchio vintage suoni sempre cosi, imho!

Share this post


Link to post
Share on other sites
candidasandro

https://melius.club/profile/75796-hififreelens/  Anche io ho delle harbeth shl5 plus e le sto pilotando con un valvolare Minimax 25 watt in classe A in 30 metri quadri e ti posso assicurare che non vado oltre ore 10. Spinge di più di un exposure super 15 di 55 watt. La prossima settimana proverò a casa mia un Sudgen perché sono curioso di capire come va con le harbeth e se vuoi ti faccio sapere. Saluti Sandro 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lele67
2 ore fa, hififreelens ha scritto:

ma voglio coinvolgimento armonico, calore e soprattutto una spiccata presenza di informazioni ambientali.

2 ore fa, hififreelens ha scritto:

un suono denso e caldo in cui si poteva spaziare con la vista all'interno di una scatola sonora veramente piacevole e questo vorrei ritrovare nel successsivo amplificatore.

Forse un AM AUDIO?

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
23 minuti fa, candidasandro ha scritto:

La prossima settimana proverò a casa mia un Sudgen perché sono curioso di capire come va con le harbeth e se vuoi ti faccio sapere. Saluti Sandro 

Si      si, fammi sapere!

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
16 minuti fa, Lele67 ha scritto:

Forse un AM AUDIO?

Boooh, di AM Audio è stato detto di tutto nel corso degli anni e non ci ho mai capito un bel niente, senza contare che lo provi solo nella loro sede.

Share this post


Link to post
Share on other sites
francesco1962

"caldo, coinvolgente e altro ancora" in queste parole mi pare di vedere il mastersound 845 reference.

Share this post


Link to post
Share on other sites
il Marietto

@hififreelens 

Il Supernait lo spegni dopo l'uso ? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
20 minuti fa, il Marietto ha scritto:

Il Supernait lo spegni dopo l'uso ?

Si, ma l'ho anche ascoltato dopo molte ore averlo tenuto acceso ma continua ugualmente a non attrarmi.

Riconosco oggettivamente che ha un suono rigoroso, dettagliato e con un timbro eccellente, ma non mi prende affatto, inoltre il calore armonico delle Harbeth è svanito ed io amo il loro ventaglio cromatico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

dovresti provare un integrato galactron, quelli vecchi della serie mk 20xx o gli ultimissimi mk 22xx. I primi sono abbondantemente sotto il budget gli ultimi molto al di sopra ma almeno se li trovassi potresti toglierti la curiosità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
43 minuti fa, francesco1962 ha scritto:

caldo, coinvolgente e altro ancora" in queste parole mi pare di vedere il mastersound 845 reference.

Ho pensato anche a questo ampli, ma mi sono chiesto se 30 watt possano essere sufficienti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rolesium
3 ore fa, hififreelens ha scritto:

quale potrà essere il prossimo ampli che andrà ad accoppiarsi alle mie Harbeth HL5.

Grandissimo diffusore .. le ha .. sue personali .. un reviewer di Soundstage che le usa con un integrato Leben con il quale diceva esserci una sinergia magica ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
magoturi

@giangi68 sempre no ma quasi, al contrario quello moderno ovviamente si parla di vintage buoni ma anche i non ancora vintage anni 90, li trovi in ottime condizioni e suonano cosi'.

Oltre ai soliti nomi (DENON, LUXMAN, SANSUI) ci sono amche i MUSICAL FIDELITY ed anche altri "insospettabili", un mio collega ha un CARVER CM1090 del 1991 che sembra un valvolare piu' potente (100 watts/ch), basta tenerlo un po' sopra i 4 ohms in regime dinamico ed ha anche il telecomando, tra l'usato un esemplare in ottime condizioni si trova ancora a cifre accettabili...

SALVO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
francesco1962

@hififreelens dichiarati sono 40+40 con le 845 che spingono molto e hanno un perfetto controllo del basso, la mia esperienza ottimale di questo ampli era insieme alle diapason adamantes 3.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens

C'è un mio amico che voleva vendere per circa 3500 euro un ASR Emitter, quello con l'alimentatore separato, ma per ora ci ha ripensato.

Certo, una bestia enorme ma credo suoni da paura.

Ho un pre fono sempre ASR che suona da favola e se tanto mi dà tanto, anche l'ampli deve essere una garanzia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
il Marietto
1 ora fa, hififreelens ha scritto:

Si, ma l'ho anche ascoltato dopo molte ore averlo tenuto acceso ma continua ugualmente a non attrarmi.

Riconosco oggettivamente che ha un suono rigoroso, dettagliato e con un timbro eccellente, ma non mi prende affatto, inoltre il calore armonico delle Harbeth è svanito ed io amo il loro ventaglio cromatico.

Un buon abbinamento Harbeth è con Simaudio Moon , ascoltato spesso dal mio rivenditore .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maunad83

@hififreelens i naim vanno tenuti accesi per parecchi giorni prima di arrivare a stabilizzarsi, inoltre un hicap è consigliabile per raggiungere il suono che cerchi. Cosa intendi per "calore" e "spiccata presenza di informazioni ambientali"?

Fossi in te comunque proverei anche il Rega Elicit R

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
2 ore fa, hififreelens ha scritto:

Si, ma l'ho anche ascoltato dopo molte ore averlo tenuto acceso ma continua ugualmente a non attrarmi.

Ma da quanto tempo lo hai? 

Non  bastano in paio di giorni acceso...

I cavi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
8 minuti fa, Cano ha scritto:

Ma da quanto tempo lo hai?

L'ho provato per 10 giorni, di cui uno intero è stato sempre acceso.

8 minuti fa, Cano ha scritto:

Non  bastano in paio di giorni acceso..

Certo è che se per ascoltare un ora di musica uno si deve sbattere in questo modo, ci rinuncio ancora di più.

PS

Un mese fa avevo nominato in questo forum anche il marchio Blue Moon, ma sono ampli senza telecomando ed a me che serve in continuazione, tornare indietro non esiste.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
1 minuto fa, hififreelens ha scritto:

L'ho provato per 10 giorni, di cui uno intero è stato sempre acceso.

Ma è nuovo o usato? 

2 minuti fa, hififreelens ha scritto:

Certo è che se per ascoltare un ora di musica uno si deve sbattere in questo modo

Che sbattimento è? 

Schiacci il tasto mute sul telecomando quando vai a nanna  :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens

@Cano E' nuovo è nuovo.

Lasciarlo acceso mi preoccupa non poco, ma siamo poi proprio sicuri che se rimane sempre acceso si stravolge completamente il suono tanto da suonare come dico io?

Non lo so, mi sembra strano, ma tutto può essere.

Poi un altra cosa: ma è possibile che non scalda neanche di un grado?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maunad83

i naim scaldano poco o nulla, sono progettati per restare sempre accesi. Come cavi stai usando i NAC A5? Lunghezza? Almeno 2,5 metri mi raccomando 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
40 minuti fa, Maunad83 ha scritto:

Fossi in te comunque proverei anche il Rega Elicit R

L'ho ascoltato insieme al più piccolo integrato Naim.

Peggio che andar di notte.

Il Naim suonava meglio e poi non è il suono che cerco quello del Rega.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maunad83

se in negozio ti era piaciuto il Supernait 2 evidentemente c'è qualcosa che non va o nel setup attuale (cavi, accensione, ecc) o ambiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
8 minuti fa, Maunad83 ha scritto:

i naim scaldano poco o nulla, sono progettati per restare sempre accesi. Come cavi stai usando i NAC A5? Lunghezza? Almeno 2,5 metri mi raccomando

No, ho i Nadir Gran Finale da 2.5 metri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
odyssey

Con lhicap il suono cambia in meglio 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
9 minuti fa, Maunad83 ha scritto:

se in negozio ti era piaciuto il Supernait 2 evidentemente c'è qualcosa che non va o nel setup attuale (cavi, accensione, ecc) o ambiente.

In fatto è che il negozio è enorme rispetto alla mia stanza, senza contare che entra il rumore del traffico e clienti che fanno avanti e indietro.

A casa mia, nella mia stanza raccolta e silenziosa, vengono fuori un mare di particolari che al negozio erano limitati.

Con il mio ex BC Acoustique c'erano una marea di informazioni ambientali che con il Naim non ci sono, per non parlare di calore e coinvolgimento armonico che il Naim non ha.

Lo so, il Naim è un ampli estremamente preciso e forse è proprio la sua perfezione che diventa un problema.

Però un minimo di coinvolgimento ed armoniche che riempiono l'anima, ci vogliono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
3 minuti fa, odyssey ha scritto:

Con lhicap il suono cambia in meglio

Lo so che cambia in meglio, ma diventa anche caldo e musicale?

Il fatto è che spendere altre 1700 euro mi rode non poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294007
    Total Topics
    6392036
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy