Jump to content
Melius Club

amnesiac

cronaca e costume addio android da huawei?

Recommended Posts

amnesiac

se confermata la notizia avrà reazioni a catena mostruose.

io mi aspetto un braccio di ferro che porti ad uno stallo della situazione, ma se così non fosse mi girano parecchio i cabasisi per avere un p20 obsloleto dopo pochi mesi di vita.

sono tempi difficili...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

https://www.repubblica.it/tecnologia/2019/05/19/news/google_taglia_i_ponti_con_huawei_stop_agli_aggiornamenti_android_per_i_cellulari_dell_azienda_cinese-226696153/

Ora però si pone anche un problema di antitrust e di eccesso di posizione dominante nei confronti della aziende USA visto che il problema sembra riguardare anche i microprocessori, se si sposta la battaglia politica e commerciale sui dispositivi elettronici ed informatici oggi fondamentali nelle comunicazioni come smartphone e computer bisogna forse cominciare a farsi delle domande sulla necessità di realizzare piattaforme informatiche per la telefonia mobile alternative a livello europeo e spingere trovare delle alternative anche sui microprocessori, limitando la diffusione di prodotti USA e ponendo dei limiti rigidi alle quote di mercato raggiungibili dai prodotti americani in Europa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
luckyjopc

Mai e poi mai avrei comprato huawei

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino
1 ora fa, maurodg65 ha scritto:

alternative a livello europeo e spingere trovare delle alternative anche sui microprocessori, limitando la diffusione di prodotti USA e ponendo dei limiti rigidi alle quote di mercato raggiungibili dai prodotti americani in Europa.

non ti occupi di semiconduttori, giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
1 ora fa, maurodg65 ha scritto:

bisogna forse cominciare a farsi delle domande sulla necessità di realizzare piattaforme informatiche per la telefonia mobile alternative a livello europeo e spingere trovare delle alternative anche sui microprocessori, limitando la diffusione di prodotti USA e ponendo dei limiti rigidi alle quote di mercato raggiungibili dai prodotti americani in Europa.

la cosa è assolutamente sensata e dovrebbe essere anche doverosa, nell'ottica europea.

Di fatto, però , le condizioni del mercato e dei produttori è tale che prima che questo avvenga ci sarebbero delle ripercussioni cataclismatiche nell'economia.

Pensa non solo a Google e alla derivazione di android per gli smartphone, ma la cosa si sposterebbe nell'informatica "maggiore", coinvolgendo anche Apple, Intel, Amd (tanto per citare solo i nomi più eclatanti).

La cosa è semplicemente improponibile, nei fatti, .. almeno per i prossimi vent'anni

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
1 minuto fa, maverick ha scritto:

La cosa è semplicemente improponibile, nei fatti, .. almeno per i prossimi vent'anni

Sono d’accordo, ma lo è altrettanto che solo perché si sveglia storto un presidente USA si crei una situazione che potrebbe buttare a gambe all’aria un’azienda, non è probabilmente il caso di Huwei ma credo sia la prima volta che per un problema politico commerciale ci si muova in questa direzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
JohnLee

mah... quanti processori compra Huawei da Intel, Qcomm etc?

Potranno queste Aziende smettere di fornire i processori ai Cinesi cattivi senza dover rivedere ampiamente il loro fatturato (e relative ripercussioni sullo stock?)

Se la risposta è sì, allora le forniture sono marginali (e i Cinesi ci metteranno pochissimo a trovare alternative)

Se la risposta è no, molto probabilmente le forniture non verranno sospese.

Circa il sw (Android) il richio è che i Ciaìna tirino fuori dal cappello un SO che va meglio di android... :)

Il vero punto critico, secondo me, è l'accesso a Googleplay, senza un catalogo di app ben fornito l'utente medio non compra il telefono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gpb

Ma non tolgono android, che è  Open source, ma il supporto che huawei già fa da sola per le vendite cinesi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza

Che sia la volta buona per linux sugli smartphone...

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow

@Bazza android è open source. Probabilmente, se la cosa andrà avanti, mancheranno i servizi google che girano su android, tipo google mail e google maps...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
10 minuti fa, wow ha scritto:

mancheranno i servizi google che girano su android, tipo google mail...

Era previsto che questa opzione partisse da subito ma sembra dalle ultimi e notizie che si sia posticipato, chi possiede uno smartphone od un qualsiasi apparato Huwei, un mio amico mi ha detto di aver un router Huawei fornitogli da Tre, si troverebbe nella condizione di non poter più accedere nel prossimo futuro a tutti i sevizi Google, dalle email di Gmail a You Tube a seguire...

Per quanto riguarda l’installazione con android come OS open source il problema è ben evidenziato nell’articolo qui di seguito, da cui si evince chiaramente che la versione open-source finisce di fatto per essere inutile:

https://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2019-05-20/huawei-senza-licenza-android-cosa-cambiera-gli-utenti-094333.shtml?uuid=ACbKH6E

Cosa significa per Huawei la perdita della licenza 
Android è il sistema operativo per smartphone promosso da Google. È largamente il più diffuso sul mercato, seguito da iOS per i device Apple, ed è il sistema operativo degli smartphone Huawei. Ai produttori è data una duplice possibilità da Google: possono installare la versione open source (Android Open Source Project, AOSP), oppure una versione con licenza. Nella seconda, Google accompagna al sistema operativo alcuni servizi come Gmail, YouTube, Chrome e Google Play Store, il negozio digitale da cui scaricare le app. Dopo il bando di Trump, Huawei potrà usare solo la versione open source di Android.

Share this post


Link to post
Share on other sites
adriatico

Se va avanti così questa follia si formeranno due mondi internet alternativi ed impenetrabili l'uno all'altro.

Una nuova cortina di ferro.

Ma roba da matti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

@adriatico è la via scelta da Trump il vero problema, la contrapposizione netta e voglia di chiudersi per convenienza economica piuttosto che aprirsi alla competizione ed alla concorrenza, il rischio neppure troppo velato è appunto che, essendo oramai internet in tutte le sue forme strategico per tutti i Paesi, si scelga di sviluppare in casa i sistemi operativi ed i servizi necessari, finendo per chiudersi alla concorrenza ed agli scambi imponendo l’utilizzo di software e servizi “nazionali”.

Se le cose stanno realmente così e basta un Presidente “folle” per incidere sul mercato e sulle sorti commerciali di un’azienda è impensabile che un solo Paese sia detentore di tutta la tecnologia di uno specifico settore ed è il caso di pensare a prendere dei provvedimenti al riguardo. Questa ovviamente è una riflessione che prescinde della responsabilità di spionaggio nei confronti della Cina denunciate dall’amministrazione USA e dalla loro veridicità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
1 ora fa, maurodg65 ha scritto:

Se le cose stanno realmente così e basta un Presidente “folle” per incidere sul mercato e sulle sorti commerciali di un’azienda è impensabile che un solo Paese sia detentore di tutta la tecnologia di uno specifico settore ed è il caso di pensare a prendere dei provvedimenti al riguardo. Questa ovviamente è una riflessione che prescinde della responsabilità di spionaggio nei confronti della Cina denunciate dall’amministrazione USA e dalla loro veridicità.

C'è tanta gente che penserebbe di tornare a una Italia isolata ma sovrana in questo gran casino.

Mille volte una Europa unita e più forte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
21 minuti fa, wow ha scritto:

C'è tanta gente che penserebbe di tornare a una Italia isolata ma sovrana in questo gran casino.

Mille volte una Europa unita e più forte.

Infatti le logiche per quanto ci riguarda sono e devono essere europee.

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth

huawei usa già i suoi processori, che vanno bene quanto quelli made in usa (che made in usa non sono).

mossa di una miopia totale per cercare di fermare un concorrente.

se volevano perdere il predominio sui processori hanno scelto la strada perfetta, anche perché non penso che i cinesi staranno a guardare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67

Huawei monta processori Kirin, che sono roba loro.

Per quanto riguarda il resto, da possessore di P20 Pro appena comprato, non mi preoccupo. Troveranno un accordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
amnesiac

il bello è che la mossa fatta dal presidente dei dazi e delle tasse (ma l'economia interna gli da' ragione) arriva dalla cosiddetta terra della libertà, patria di google e fb, che sanno anche quante volte andiamo a fare minzione!

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
11 ore fa, briandinazareth ha scritto:

se volevano perdere il predominio sui processori hanno scelto la strada perfetta, anche perché non penso che i cinesi staranno a guardare.

i cinesi non staranno di certo a guardare, .. ma la supremazia americana, soprattutto nel software, è ancora netta, ... probabilmente i livelli si appiattiranno, .. ma ci vorranno in ogni caso molti anni.

La cosa, se andrà avanti così, in ogni caso non sarà indolore per nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites
tomminno
Il 20/5/2019 Alle 13:41, maurodg65 ha scritto:

ponendo dei limiti rigidi alle quote di mercato raggiungibili dai prodotti americani in Europa

I cellulari che compri sono tutti made in Cina, qualcuno è progettato negli Usa, qualcuno in Corea, ma dentro sono tutti Europei (Arm).

Cosa è un prodotto americano oggi? 

Sicuramente non il Made in Usa che oggi non esiste più. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
tomminno
Il 20/5/2019 Alle 22:32, gpb ha scritto:

Ma non tolgono android, che è  Open source

Si ma col cavolo che vendi sul mercato un cellulare Android non approvato da Google...

Android open source lo trovi negli Android box da 50€, dove non riesci neanche ad aggiornare Netflix. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bizio

In questa faccenda c'è tutta l'inadeguatezza di un presidente americano che sta lanciandosi addosso pesanti boomerang. I cinesi non si fermeranno e le prime a soffrire saranno proprio le aziende americane che forniscono chip e servizi.

Anche il pretesto iniziale è da barzelletta: la sicurezza, i cinesi che ci spiano con le backdoor... Sono puttanate alle quali può credere solo un bifolco texano.

In Italia ed in Europa il mondo delle TLC è dominato da stazioni radio base e da apparati di rete Core cinesi. Il problema non è da chi li compri, ma semmai da chi li fai gestire. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bizio
12 ore fa, amnesiac ha scritto:

il bello è che la mossa fatta dal presidente dei dazi e delle tasse (ma l'economia interna gli da' ragione) arriva dalla cosiddetta terra della libertà, patria di google e fb, che sanno anche quante volte andiamo a fare minzione!

Infatti, l'accoppiata Google-Android è così invasiva che dovrebbe essere stata già da tempo messa al bando da qualsiasi garante della privacy di qualsiasi paese del mondo. Invece porte aperte a Google e, per stare con la coscienza a posto, ci fanno i testicoli alla julienne con il nuovo GPDR, con il quale in pratica sono problemi grossi se usi male i dati sensibili. Mica impediscono il loro prelievo alla fonte: rompono i maroni a chi li usa!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
amnesiac

tutto sto casino per proteggere apple dall'arrivo del 5g, che è ancora ferma al palo.

io ho la sensazione che passato qualche tempo per riorganizzarsi, i cinesi premano sull'acceleratore dello sviluppo e dell'espansione commerciale. era meglio lasciarli stare.

se poi avessero il coraggio di bloccare o rallentare la produzione di foxconn (iphone), allora ne vedremo davvero delle belle

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3
2 hours ago, amnesiac said:

se poi avessero il coraggio di bloccare o rallentare la produzione di foxconn (iphone), allora ne vedremo davvero delle belle

Esatto!

Foxconn è più grande produttore mondiale, di fatto produce/assembla il 40% circa dell'elettronica a livello mondiale. Produce per HP, Dell, Amazon, Sony, Nintendo, Motorola, Nokia, Blackberry, Apple. Tra le filiali credo abbia Sharp, ha sede a Taipei (Taiwan) e stabilimenti praticamente ovunque, mi sembra il principale sia proprio in Cina, quello dei suicidi per via dei turni massacranti. 

Rallentare Foxconn avrebbe ripercussioni inimmaginabili...

Share this post


Link to post
Share on other sites
etnatom

Dovevo comprare un nuovo cell per mia moglia. Ero tentato da Huawei.. ottime offerte... ma poi ho optato per Samsung S10e.. non si sa mai..

Share this post


Link to post
Share on other sites
amnesiac

ora come ora anche io farei lo stesso

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth

perché gli usa sono immediatamente tornati indietro cominciando a spostare le date? terre rare...

https://it.businessinsider.com/terre-rare-ecco-la-minaccia-fine-di-mondo-della-cina-che-ha-portato-allimmediato-congelamento-del-bando-a-huawei/

il fatto che il numero uno cinese abbia non solo visitato il quartier generale dell’azienda ma scelto di farlo accompagnato dal vice-premier, quel Liu He che è anche capo negoziatore con gli Usa sulla questione del commercio, ha stimolato in molti un facile ragionamento, un 1+1 elementare: la Cina si prepara a un passo senza precedenti, paralizzare l’export di terre rare verso gli Usa. Mettendone, di fatto, in ginocchio l’industria tech e non solo

Share this post


Link to post
Share on other sites
lampo65
8 ore fa, etnatom ha scritto:

nuovo cell per mia moglia

Anche noi porca vacca. Abbiamo già Huawei, il mio p8 lite è un gioiellino. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bizio

Finché non si capisce come andrà a finire, meglio comprare Samsung LG Motorola ecc ecc. Giusto per stare sereni, tanto oramai non sono più solo i cinesi a fare smartphone validi in fascia economica. Nella fascia dei 200 euro c'è roba che equivale ai top di gamma di 2 anni fa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294007
    Total Topics
    6392036
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy