Jump to content
Melius Club

Belial

JBL 4429 e Copland CTA 405A

Recommended Posts

garian1

 @eduardola dinamica non centra nulla con la potenza
ne con spl max che se  hai una riserva di 10 db fino a 105 e' tutto quella che serve , ti ostini a non voler capire 
ed un 50w a tubi equivale almeno ad una 80w a stato solido ,
credo che tu non abbia mai ascoltato 3,5 watt di una 2a3 ti stupiresti molto del volume che prigiona 
te lo dico chiaramente :
pre ottenere il volume acustico doppio di un 50 watt devi usare un 500WATT
cordiali saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian

@garian1 

26 minuti fa, garian1 ha scritto:

un 50w a tubi equivale almeno ad una 80w a stato solido ,
credo che tu non abbia mai ascoltato 3,5 watt di una 2a3 ti stupiresti molto del volume che prigiona 
te lo dico chiaramente :
pre ottenere il volume acustico doppio di un 50 watt devi usare un 500WATT

Non so su cosa basi queste considerazioni, perché mi paiono poco logiche e anche non basate nè su leggi fisiche nè su pratica. . . 

Se hai 50 watt, sono quelli, a stato solido, in classe a, a valvole, poi dipenderà dalla bontà del progetto, dei materiali e delle misure a stabilire se un ampli regge carichi impegnativi, casse difficili, situazioni dinamiche complesse . . . 

Con 3,5 watt ci puoi ascoltare forse un programma musicale semplice a volumi intimistici, a meno di avere diffusori da 100 e oltre dB di sensibilità, cosa poco comune. 

Porto un esempio, parallelamente al mio GamuT d 200i a ss, ho avuto una coppia di Manley tini mono, in classe a,  24 watt a 8 Ohm, bene, finchè ascoltavo le mie ProAc Future 0.5 a volumi tranquilli e con musica non troppo impegnativa tutto bene, una bella goduria, ma se li portavo ai limiti, pur non facendo brutti scherzi, si percepiva un certo indurimento e perdita di coerenza, con il GamuT mai successo, neppure con le Wilson Benesch Discovery che sono molto più impegnative . . . 

Questo nel solito ambiente di 12 mq, con ascolto near field, quindi mi spieghi, con diffusori  da 86 - 88 dB, cosa ci fai con 3,5 watt ??? A mio parere, poco o nulla . . . 

Evito di commentare l' ultima riga, che non ha senso se non utilizzando diffusori differenti tra i due pilotaggi . . . !!! 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@garian1 Continui a parlare di volume.

Continui a ripetere,  come un disco rotto,  che 50 watt a valvole equivalgono a 80 a ss.     

Una 2a3 da 3,5 watt eroghera'  sempre 3,5 watt al massimo,  e potra'  essere abbinata con criterio solo ad un sistema ad altissima efficienza.

Mi sa che sei tu che non capisci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@meridian In contemporanea .... C'eravamo messi d'accordo ? 😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

Ancora leggo emerite cazzate!

Ma aspetto a replicare, vedo se qualcuno risponde.

Walter

ps= bene le risposte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian

@eduardo  Chi può dirlo ???  😉

 Mah , e si che non ci sono tante alternative !!! 😂 Quello è . . . ! 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
garian1

@meridian ti faccio un piccolo esempio l'icona dei diffusori la LS-3/5A ha 82,5db  ed 30w di potenza   pensaci un attimo che gli dici a tutti quelli li' ?!?
@eduardo la 2a3 valla ad ascoltare  prima di parlare a vanvera!
Tra le altre cose con il tuo ragionamento errato l'inecessaria potenza  ti  preclude l'utilizzo dei valvolari roba da Tafazzi !

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian

@garian1 

1 minuto fa, garian1 ha scritto:

@meridian ti faccio un piccolo esempio l'icona dei diffusori la LS-3/5A ha 82,5db  ed 30w di potenza   pensaci un attimo che gli dici a tutti quelli li' ?!?

Hai scelto un esempio che ti si ritorce, che dinamica pensi possano offrire le piccole, con quel wooferino possono reggere fino ad un certo punto, infatti si fanno ascolti molto intimi con quei diffusori, non certo musica elettronica a palla . . . ! Diciamo che reggono qualche watt in più, ma sempre a rischio e pericolo che se gli mandi roba impegnativa, ti parta un woofer . . .  Non sono certo diffusori che fanno di dinamica e spl il loro punto di forza, ci ascolti bene le voci e poco altro, d' altra parte se l' energia è in basso, e partono da 90 hertz, molto lo hai già perso per strada da subito . . . !

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo
1 ora fa, garian1 ha scritto:

Tra le altre cose con il tuo ragionamento errato l'inecessaria potenza  ti  preclude l'utilizzo dei valvolari roba da Tafazzi !

Il mio non e'  un ragionamento teorico;   e'  esperienza concreta.

L'ho gia'  scritto,  ma evidentemente non leggi quello che scrivono gli altri;   ho provato ed avuto diversi valvolari,  ma nel mio sistema e nel mio ambiente (cose che non citi mai nei tuoi "ragionamenti") andavano sempre in crisi,  per quanto piacevolissimi.

E non sto parlando di spl;  quello e'  altro argomento,  che comunque non disdegno.    

Share this post


Link to post
Share on other sites
ruxperienced
3 ore fa, garian1 ha scritto:

ma questo equivale anche x i woofer le 4429 hanno un 20 db di distorsione in piu nel basso  a 106 rispetto 100db

x non parlare del rischio di danneggiare l'udito ...

... ça va sans dire che nessuno intende danneggiarsi ľudito. Più che altro s'intende evitare i prodotti di distorsione a medio-alta ed alta frequenza generati dalla saturazione: senz'altro più fastidiosi all'ascolto e dannosi per ľintegrità dei driver che ľaumento del livello di distorsione del woofer.

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@garian1 Ma poi c' è una cosa che non ho capito:  le JBL in questione le hai mai ascoltate ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
bear_1

@eduardo 👍... buona domanda( aggiungi con 50 Watt)....🧐

Share this post


Link to post
Share on other sites
Belial

@ontherun Allora... ho messo in streaming Qobuz collegando il pc al dac interno e quando sceglievo come streaming “HI-RES 24-bit” non mi riproduceva tutti i brani.

su molti mi usciva la scritta “locked”, appare quando il convertitore interno non riconosce il formato.

Io penso sarà stato un Flac o Alac...

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@garian1 le ls3/5a sono state progettate per un uso specifico, la voce dei radiocronisti della bbc in trasferta in studi mobili montati su un camion. visto l'ambiente e la destinazione d'uso non servivano potenza spl risposta estesa in basso, contava solo la voce con il livello di uscita per uno speaker radio. l'uso in casa è una variante successiva, non presa in considerazione dalla bbc.

con brani ad alta dinamica, una riserva di potenza è necessaria, sono potenze richieste solo per tempi brevissimi, frazioni di secondo, mica si deve sonorizzare una piazza.

comunque conta il parere di chi sceglie come ascoltare, se si trova bene con l'audio analogue fa bene a tenerselo ed a sviscerare nel tempo come va l'abbinamento. le nostre divergenze mi sa che gli comlplicano solo lla vita

Share this post


Link to post
Share on other sites
garian1

@cactus_atomo la conosco bene ,era una provocazione un po' come ricordare che ci sono generazioni che hanno usato solo il 35w  con diffusori scarsamente efficenti ,magari sbaglio ma credo che sia grave far passare il messaggio che con 92 db servano 200w ...quando il valvolare di cui sopra eroga dinamicamente 94watt ...oltre a precludere tutti i valvolari vengono tagliati fuori tutti i classe A  stato solido poi ovvio che se hai un salone da 100mq ascolti da 3m li usi tutti io ho usato  un500w con un woofer da 13cm che poi ho fuso incollando la bobina ma capita'

comunque suggerisco un piccolo test basta mettere un tester nelle casse e misurare la tensione il risultato e' simpatico su 637 persone  la maggioranza gradisce ampli under 25w

Screenshot_2019-06-25 diyAudio - View Poll Results.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@garian1 tutte le posizioni sono rispettabili, tutte, mon è necessario avere sempre ragione, che la maggioranza gradisca ampli sotto i 25 watt non significa nulla c'è una minoranza che gradisce altro. ricordo che ad un sim la maggior parte deggli ascoltatori confrontando 3 file uguali ma aii quali in fase di post produzione erano stati applicati valori differenti di compressione dinamica, preferirono quello più compresso.

la spl alta disturba molta gente, difficilmente ci sentiamo dire da amivi e parenti alza il volume, molto più spesso abbassa. e  comunque l'uso dell'impianto è personale, il modo di ascolto è personale, le emozioni le ricaviamo ognuno in modo differente. di certo non mi compro una ev da palco per ascolti di sottofondo o una coppia di ls3/5a per un rave party. 

fino all'avvento dello stato solido i diffusori avevano carichi adatti ai valvolari, oggi la situazione è cambiata. E + bene dire ad una persona che è da poco nel nostro mondo non solo i vantaggi ma anche le contorinvicazioni di ogni scelta, per far si che la sua scelta sia la più consapevole possibile

ps negli anni 60 si usavano ampli poco potenti con diffusori scarsamete efficienti, ma che avevano in genere carichi più agevoli da pilotare, gli ambienti erano piccoli e le casse stavano attaccate alla parete o magari agli angoli

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

Questa discussione non ha più senso, secondo me, da quando si da retta a personaggi di quel tipo che non portano nessun tipo di contributo. Sono solo cazzate.

E, ovviamente, solo copia ed incolla.

E se ci fate caso le repliche non sono argomentate, la ragione è solo da una parte.

E' una inutile perdita di tempo.

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
garian1

@Belial enjoy

Share this post


Link to post
Share on other sites
garian1

funziona anche con 2a3

Share this post


Link to post
Share on other sites
bear_1

JBL 4312SX

: Specifications

Type

Units used

Impedance

Allowable input

Output sound pressure

level

Frequency response

Crossover frequencies

Dimensions (W x H x D)

Weight

3-way Bookshelf

30 cm pure pulp cone woofer 2213H

100 mm titanium diaphragm MF 904

25 mm pure titanium dome AW025

6 Ω

200 W (RMS)

93 dB (2.83 V/1m)

45 Hz – 40 KHz (-6 dB)

400 Hz, 3800 Hz

362 x 597 x 298 mm

21.8 k

 ...questo dal manuale... poi uno le può far suonare anche con 10...20 w con ampli di suo gusto. Se poi uno le mette a 40..50 cm di distanza fra loro. ...   ha una perfetta immagine sonora...??🧐 e una ascolto piacevole ... mah...che dire ...de gustibus...

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

Poi nemmeno ci si rende conto di cosa si posta.

In quella configurazione con i woofer attaccati alle valvole sai le vibrazioni!!!

Poi appoggiate alla parete c'è un rinforzo dei bassi incontrollato.

Poi lascio perdere le considerazini più audiophile, ovviamente

Proprio un cazzaro!!!

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
garian1

@bear_1 la frase "funziona anche con le 2a3" secondo te che significa ?  non attribuirmi tue congetture...grazie!
se ascolti bene di dinamica ne ha parecchia pero' calcolando tutte le compressioni e ci sono altre diffusori interessanti
se vai al minuto 7.08 ci si rende conto che poi 3.5w hanno un discreto volume molti non se lo aspettano

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@garian1 Aaaahhh,  ma sei un youtubaro !!!!!!!

Adesso si spiega tutto .... 
Ma ce lo potevi dire subito,   non avremmo neanche perso  tempo a  risponderti.  😆

Share this post


Link to post
Share on other sites
bear_1

@eduardo ...👍 ... 👌... io comunque qui mi fermo   🤐 ... andate avanti Voi....🙄

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@bear_1 E mi sa che la tua scelta non e'  per niente sbagliata ... 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

non è necessario avere ragione per forza copiaincollando pezzi dal web. a 16 anni avevo un compatto philips bda pochi watt che sembrava far cadere i muri, era solo clipping, ampli migliori sembravano avere spl più basse, ti rendevi conto della differenza ascoltando dalla porta accanto. ci sono diffusori nati per suonare piano, altri per suonare forte, possiamo provare a cambiare le cose, ma se sono progettati in un modo, la morte loro è operare secondo progetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Belial

@cactus_atomo quindi avrei sbagliato acquisto? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@Belial no se ti piacciono come suonano e con gli ampli che hai o puoi permetterti. usa le tue orecchie, i pareri degli altri servono per valutare alternative da provare (provare, non comprare), nessuno è l'ombelico del momdo, nessuno può arrogarsi il diritto di essere arbitro dei gusti altrui. può brnissimo succedere che nel tuo ambiente la tua soluzione sia quella giusta, le orecchie il buon dio ce le ha date di serie. e come dicevano nel medioevo, dio havvi dato dua orecchia et una bocca, perché abbiate poco parlare e molto ascoltare

Share this post


Link to post
Share on other sites
ClasseA

Comunque il discorso relativo ai watt valvolari che suonano più forte dei watt a transistor appartiene alla saggezza popolare sedimentata.

Un fondo di verità c'è probabilmente e forse si fonda sulla maggiore prontezza impulsiva degli amplificatori a valvole. D'altronde l'utilità di un'erogazione continua è quasi nulla, ciò che distingue gli amplificatori è proprio nella prontezza dell'erogazione all'impulso.

Detto ciò se il sito Jbl parla di 100 watt rms come power handling delle 4319, a casa mia un 200 watt per canale è fin eccessivo, mentre un 50 watt per canale valvolare di qualità come il Copland arriva molto probabilmente ad erogarne ben di più a livello impulsivo.

Ciò detto non devo vendere Copland a nessuno :) dico solo che se l'ha sentito e gli è piaciuto con le Jbl,  non capisco dove risiede il problema.

Si dovrebbe anche parlare di timbro, oltre che di watt, altrimenti il discorso rimane molto limitato. 👋

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

A causa del trafo di uscita la "prontezza impulsiva" come la definisci non è reale. Il trafo non è un componente perfetto purtroppo.

In molti casi il progettista predilige avere una potenza nominale su carico resistivo maggiore per poi vedere penalizzato il comportamente su carichi complessi. si è fatto e si farà sempre.

Poi ci sono esempi, come il 408, che all'atto pratico ha una ottima erogazione in potenza anche su carichi bassi; le curve di CCL pubblicate su Audioreview del mese scorso parlano chiaro.

Un esempio eclatante fu quando Manley cominciò ad adottare la impedenza di 5 ohm nei sui finali che avevano solo due morsetti di uscita per canale, inquesto odo in termini assoluti su carico standard di 8 ohm forse qualche watt lo perdeva ma poi all'atto pratico ( e in regime dinamico) con diffusori anche ostici la erogazione della corrente etra sempre ottima.

Per il timbro sono d'accordo ma credo sia una questione strettamente personale e su questo io non entro nel meriyto

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    297332
    Total Topics
    6541678
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy