Jump to content
Melius Club

Pasquale SantoiemmaGiacoia

cronaca e costume Libra, criptomoneta prossimamente in uso sui social

Recommended Posts

Pasquale SantoiemmaGiacoia

Libra... che se "saltiamo" la lettera "b" potrebbe essere la tanto agognata lira... in criptovaluta italica. 😎

La faccenda LIBRA pare cosa assai prossima

ecco l'annuncio ufficiale fresco fresco da tal mister foresta di zucchero ...ah no da: Zuckerberg
 

https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/18/news/facebook_svela_libra_criptovaluta_dalle_grandi_ambizioni-229056821/
https://stream24.ilsole24ore.com/video/tecnologie/ecco-criptovaluta-facebook-sara-moneta-globale/ACdvBHS


La nuova moneta planetaria sarà lanciata nella prima metà del prossimo anno.

Gestita dalla Libra Association, che raduna i 28 partner iniziali del social e ha sede a Ginevra,

permetterà di pagare e di trasferire denaro su Messenger, WhatsApp, Facebook oltre a Uber, Vodafone, eBay e Iliad

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza
56 minuti fa, Pasquale SantoiemmaGiacoia ha scritto:

mister foresta di zucchero 

Montagna...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Fervono novita’ di vario genere sul fronte dell’economia, che finora si e’ retta sulle regole classiche. Ora Draghi, parlando ad Europa intera e non solo all’Italia, si dice pronto ad abbassare i tassi e ad andar avanti con acquisti di titoli di Stato. Nonostante la poderosa iniezione di liquidita’ nessun accenno di inflazione e pure Weidman s’e’ acquetato. Un grande tabu’ si e’ rivelato infondato.

perche’ non potrebbe essere altrettanto infondato il cappio di maastricht? Che necessita’ c’e’ di bilanci in ordine quando il debito pubblico e privato mondiale e’ mostruoso eppur tutto a fischi e pernacchi funziona salvo dove, per ragioni sospette, le cose non vengono fatte funzionare (mi riferisco ai ricchissimi venezuela e argentina).

in questo nuovo contesto si collocano anche le criptovalute che si propongono di insidiare il sancta sanctorum dell’economia e cioe’ il potere di emettere moneta; 

stampeamus igitur

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
58 minuti fa, mozarteum ha scritto:

Che necessita’ c’e’ di bilanci in ordine quando il debito pubblico e privato mondiale e’ mostruoso

si, certo, nessuna necessità...

gli investitori si fideranno sicuramente di noi con il bilancio a donnine allegre e poi ci ci presta i soldi necessari alla sopravvivenza del paese?
 

senza quei soldi saltano tutti gli stipendi pubblici, solo per cominciare.

oppure magari riusciamo a farci prestare i soldi a tassi da usurai... e questa sarebbe la situazione migliore...

a quel punto che fai? stampi moneta? 

 

vanno bene i pensieri in libertà ma ogni tanto meglio tornare sulla terra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gpb

Mr Robot...

Share this post


Link to post
Share on other sites
cinemascope

 Dum Romae consulitur...fiscal compact...compiti in casa...pareggio di bilancio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
51 minuti fa, briandinazareth ha scritto:

stampi moneta? 

Il punto è che siamo una economia di trasformazione. Compriamo materie prime ed energia. Vai a comprare petrolio con (li chiamo soldi del monopoli) la valuta che stampiamo. Ma soprattutto, vai a fare la guerra contro questi colossi del web... 

Circa l'iniezione di liquidità che non ha creato inflazione, adriatico mi correggerà, non credo che sia un buon segno... 

Argentina e soprattutto Venezuela sono ricchissime di materie prime ma non hanno sviluppato una economia di trasformazione o una economia sussidiaria a quella estrattiva. Fatto sta che in Venezuela vendono petrolio per comprare cibo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
2 ore fa, wow ha scritto:

Il punto è che siamo una economia di trasformazione. Compriamo materie prime ed energia. Vai a comprare petrolio con (li chiamo soldi del monopoli) la valuta che stampiamo.

sembra che non ci pensiamo proprio mai...

però se anche uno come moz si è convinto che il bilancio non conti e che non ci sono ripercussioni su chi ci deve prestare i soldi significa che l'opera di "slegamento" dalla realtà è molto profonda.

Share this post


Link to post
Share on other sites
adriatico

@mozarteum 

mi sa che ti devo fare una seduta di feedback di reindirizzamento.

Prima che ti fai male. 😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
adriatico

pongo una domanda sottile:

perché il franco svizzero da quando è iniziata sta follia dei tassi negativi NONOSTANTE sia la divisa coi tassi più negativi di tutti si è rafforzata da 1.60 fino a quasi 1 contro euro? e col dollaro praticamente stessa cosa anche se con un offset temporale?

perché tutti lo vogliono anche se tenere capitali in franchi significa pagare anzichè prendere?

e soprattutto perché con una rivalutazione così decisa continua ad avere una bilancia commerciale in grande attivo?

paga il triplo gli stipendi, ha una divisa fortissima ma esporta come una piccola Cina. Perché?

e la cosa più stupefacente è che fanno finta di preoccuparsene ma in realtà basta che non sia troppo brusco sono ben contenti di avere costante rivalutazione..come mai invece all’italia, ed ora pare anche a mezza europa, serve svalutare ancora di più l’euro che è già molto svalutato in realtà. 

vediamo se risponde qualcuno

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

Secondo me siete fuori strada, Libra è pensata per far entrare nel circuito degli acquisti online coloro che non possiedono un conto corrente. Inoltre questo "buono", non dimentichiamolo acquistabile con soldi reali, spingerà chi lo possiede a lasciare il denaro a chi l'ha incassato, e il possessore di conto in Libra a continuare a giocare online, senza passare all'eventuale incasso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67
11 ore fa, wow ha scritto:

Compriamo materie prime ed energia. Vai a comprare petrolio con (li chiamo soldi del monopoli) la valuta che stampiamo.

Esiste un'epoca pre-euro della quale fate finta di non ricordare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67
13 ore fa, briandinazareth ha scritto:

a quel punto che fai? stampi moneta? 

Incredibile, si può persino  stampare moneta! Non pensavo ...

Pensavo che in tutto il mondo, Europa esclusa e QE escluso, i soldi arrivassero dal cielo

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
3 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Esiste un'epoca pre-euro della quale fate finta di non ricordare.

In cui il problema dell’acquisto delle materie prime, petrolio in testa, è sempre stato la spada di damocle per il nostro paese, dalla crisi energetica degli anni ‘70 a seguire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67

La crisi energetica degli anni 70, con la Lira, non c'entrava niente, infatti ha colpito tutto l'Occidente. Studia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_energetica_(1973)

Crisi energetica a parte, il petrolio è una spada di Damocle per chiunque non ce l'abbia, anche oggi. Ed anche le materie prime. La Cina sta ricattando gli USA per le Terre Rare, ad esempio. Ti ricordo inoltre che con la Lira siamo diventati la settima (SETTIMA) potenza mondiale, anche se tu continui a pensare che ce l'abbiamo piccolo ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67
9 ore fa, briandinazareth ha scritto:

sembra che non ci pensiamo proprio mai...

Ci pensiamo eccome, ed ogni tanto facciamo un bel QE

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
15 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Esiste un'epoca pre-euro della quale fate finta di non ricordare.

Cioè l'epoca dell'inflazione e dei tassi di interesse (anche sul debito pubblico) a due cifre? E se ti dicessi che i nostri problemi sono partiti da lì? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67

@wow Secondo me, sbaglieresti. Perché i tassi pagati sul debito pubblico (ma anche su quello privato) erano inferiori a quelli di inflazione. Adesso succede il contrario.

Ti ricordi quando i tuoi hanno fatto il mutuo sulla casa? Hanno cominciato con sacrifici per pagare la rata, dopo 25 anni la stessa rata valeva quanto 3 cene in un ristorante modesto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge
30 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Esiste un'epoca pre-euro

Che ci ha portato a stare come stiamo, un successone. O davvero è possibile pensare che è colpa dell'euro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

In effetti un successone per i vecchietti col retributivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
26 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

La crisi energetica degli anni 70, con la Lira, non c'entrava niente, infatti ha colpito tutto l'Occidente. Studia:

Chi ha affermato che la crisi petrolifera c’entrasse con la Lira?

Tu hai affermato che anche con la lira compravano il petrolio, come le altre materie prime del resto, io ti ho risposto che l'acquisto delle materie prime era sempre stato la spada di damocle sulla nostra testa, compravamo materie prima con una moneta debole che era ed è quotata in dollari, alla crescita del prezzo del barile dovevamo aggiungere la svalutazione continua della nostra moneta, tutto questo si ripercuoteva direttamente ed indirettamente sulla nostra economia, Lorenzo chi deve studiare ed uscire dal loop della svalutazione salvifica sei tu, apri la mente. ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
29 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

con la Lira siamo diventati la settima (SETTIMA) potenza mondiale

Era un'altra fase storica, si usciva da una guerra, era  un mondo di stati isolati tra di loro e di due grandi potenze. Ma tu ricordi o meno che noi all'inizio degli anni 90 eravamo sull'orlo di un default, che un qualsiasi speculatore internazionale ci faceva ballare? Quanto eravamo sovrani sulla nostra moneta? E comunque il nostro debito ha iniziato o meno a impazzire allora?

Io ricordo che in quell'epoca (anni 90) lo feci io il mutuo con il tasso a due cifre o quasi. C'era tanta incertezza che la gente cercava di farlo, con la riluttanza delle banche, a tasso fisso perché si temeva che potesse salire ulteriormente. (io per una intuizione fortunatissima lo feci a tasso variabile). Un mio collega si rovinò con un mutuo in EQU. 

La situazione che tu ricordi (e rimpiangi) poteva essere conveniente per il mutuo, ma tassi e inflazione che corrono creano problemi grandissimi all'economia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
13 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Ti ricordi quando i tuoi hanno fatto il mutuo sulla casa? Hanno cominciato con sacrifici per pagare la rata, dopo 25 anni la stessa rata valeva quanto 3 cene in un ristorante modesto.

E smettiamola con questa narrazione farlocca, quello è potuto avvenire perché a fronte di un’inflazione a due cifre prima si erano sottoscritti mutui a tasso fisso, le banche allora l’hanno preso nel cu**, oggi è impossibile che si verifichino nuovamente quelle circostanze, esattamente come nessuno oggi si comprerebbe i nostri titoli di stato ad un interesse inferiore al tasso di inflazione reale, come invece avviene oggi per molti paesi dell’area euro più solidi finanziariamente come la Germania. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

In giro c'è qualcuno che rimpiange gli anni in cui la lira faceva aggio sull'oro (il premier era piemontese)

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
53 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Incredibile, si può persino  stampare moneta! Non pensavo ...

tu stampi moneta quando i creditori ormai applicano tassi elevatissimi rispetto agli altri paesi (il famigerato spread) ?

secondo te in quella condizione quanto ci metti a non trovare più nessuno che te li presti?

non c'è nulla da fare il mito del pasto gratis è troppo confortante da far dimenticare la logica... 

quindi secondo te possiamo sbattercene di chi ci presta i soldi per sopravvivere?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

Si rimpiange la gioventù, il tenore di vita che non c'è più, ricordo che lo stipendio di mio padre (banca, livello buono) era n. volte quello di altri settori, andavano a cena tra colleghi una volta la settimana, tennis, sci, figlio al Carlo Alberto, adesso i bancari tirano la carretta come gli altri, solo che allora si stava allegramente scavando sotto le fondamenta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
adriatico

@Panurge Nel 1911-12. Premier Giolitti.

minchiaaaaaaa le so tuuuuuteee... ma vieeeeeniii 🤪

Share this post


Link to post
Share on other sites
adriatico
9 ore fa, adriatico ha scritto:

pongo una domanda sottile:

perché il franco svizzero da quando è iniziata sta follia dei tassi negativi NONOSTANTE sia la divisa coi tassi più negativi di tutti si è rafforzata da 1.60 fino a quasi 1 contro euro? e col dollaro praticamente stessa cosa anche se con un offset temporale?

perché tutti lo vogliono anche se tenere capitali in franchi significa pagare anzichè prendere?

e soprattutto perché con una rivalutazione così decisa continua ad avere una bilancia commerciale in grande attivo?

paga il triplo gli stipendi, ha una divisa fortissima ma esporta come una piccola Cina. Perché?

e la cosa più stupefacente è che fanno finta di preoccuparsene ma in realtà basta che non sia troppo brusco sono ben contenti di avere costante rivalutazione..come mai invece all’italia, ed ora pare anche a mezza europa, serve svalutare ancora di più l’euro che è già molto svalutato in realtà. 

do un altro indizio:

la svizzera possiede il più alto numero di brevetti per abitante del pianeta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

Fare i buchi nell'Emmenthaler necessita di grande impegno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296168
    Total Topics
    6493600
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy