Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
keres

cronaca e costume Mediterranea

Recommended Posts

radioelasais

spezzeremo le reni alle ONG!

Share this post


Link to post
Share on other sites
kauko

non ho letto la discussione, ma come contributo linko un articolo del Corriere di oggi che getta nuova luce:

-

I 2.486 migranti «invisibili» (meno di 600 quelli delle ong)

Dall’inizio dell’anno i migranti arrivati con imbarcazioni «fantasma» sono 2.486. Meno di 600 quelli soccorsi dalle ong

Corriere della Sera

10 Jul 2019

di Rinaldo Frignani L. Cremonesi

Dall’inizio dell’anno i casi di arrivi dall’africa con imbarcazioni «fantasma» sono stati 117 e hanno portato 2.486 migranti, 16 quelli avvenuti attraverso le navi delle ong con meno di 600 profughi. Gommoni, motoscafi, pilotine, barche a vela, gozzi e tutto quello che può trasportare al massimo 20-25 persone. Un fenomeno che preoccupa il Viminale, che qualche giorno fa ha fatto il punto sui mini sbarchi in un vertice presieduto da Matteo Salvini. Le mini imbarcazioni sono la nuova «flotta» utilizzata dai trafficanti di esseri umani nel Mediterraneo per violare blocchi e controlli prima di arrivare in Italia.

ROMA Compaiono all’improvviso. Spesso sfuggono ai radar. Puntano a tutta forza verso Sicilia e Sud Italia, ma a volte si spingono fino alle coste del Cagliaritano — a marzo la Guardia costiera ne ha fermati due —, risalendo anche oltre, tanto che c’è qualcuno che è approdato perfino in Corsica.

I barchini veloci preoccupano il Viminale, che qualche giorno fa ha affrontato il tema dei mini sbarchi in un vertice presieduto dal ministro dell’interno Matteo Salvini. Perché con le motovedette libiche che bloccano i barconi appena salpati dal loro Paese e le navi ong intercettate nelle acque territoriali italiane da Marina militare, Guardia di Finanza e Guardia costiera, adesso sono gommoni, motoscafi, pilotine, barche a vela, gozzi e tutto quello che può trasportare al massimo 20-25 persone, a comporre la nuova flotta utilizzata dai trafficanti di esseri umani nel

Il Viminale

I casi censiti di mini sbarchi sono finora 117. La maggior parte in Sicilia e Sardegna

I dati dell’ispi

Per l’istituto di politica internazionale solo l’8% dei migranti è arrivato con le navi ong

Mediterraneo per violare blocchi e controlli, prima di arrivare in Italia.

I dati all’8 luglio scorso legati a questo fenomeno — che probabilmente aumenterà durante l’estate, in virtù di condizioni meteomarine favorevoli — riferiscono di 117 mini sbarchi (quasi cinque a settimana) per un totale di 2.486 migranti approdati nel nostro Paese dall’inizio dell’anno, a fronte delle appena sedici operazioni di «ricerca e soccorso» (Sar) effettuate da ong e unità navali italiane, con 587 persone sbarcate, quasi tutte sulla costa siciliana. Sessantatré barchini sono riusciti ad arrivare a terra, con un carico di 1.202 disperati che sono stati identificati prima che potessero allontanarsi a piedi. In cima alla classifica c’è come sempre la Sicilia, con 66 mini sbarchi (1.284 migranti), seguita un po’ a sorpresa — ma poi nemmeno tanto, visto che la rotta dall’algeria è sempre più frequentata — dalla Sardegna con 28. Dodici in Puglia, dieci in Calabria, uno solo in Basilicata.

Il raffronto proprio con i risultati dell’attività delle ong nel 2019 è impietoso, come viene confermato da una ricerca dell’ispi, l’istituto per gli studi di politica internazionale, secondo la quale soltanto l’8% delle persone sbarcate in Italia prima è stato preso a bordo di un’imbarcazione delle associazioni non governative, ovvero 248 su 3.073.

Ma queste ultime hanno fatto e fanno tuttora più notizia di quelle arrivate con i barchini. Senza contare quanti sono quelli che non ce l’hanno fatta, visto che a differenza dei barconi, le imbarcazioni più piccole sono meno individuabili e hanno meno resistenza in mare, in caso di emergenza. La tecnica utilizzata è quasi sempre quella di essere rilasciati in mare, a qualche decina di miglia dalla costa, da una nave-madre che poi torna alla base per un nuovo carico. In questo modo — come è successo a giugno — ogni giorno possono arrivare anche 150 persone per volta, praticamente di nascosto.

«Non esistono sbarchi fantasma, siamo un Paese ancora piuttosto serio, con leggi che vengono rispettate — avverte però Salvini —. Il Viminale censisce tutti gli arrivi, siano piccoli, medi, grandi, ong, barchini, barconi». Ma rimane il fatto che l’80% circa delle persone approdate da gennaio a inizio luglio (2.486 su 3.073) proviene proprio dai mini sbarchi.

Ed è anche per questo motivo che si stringono le maglie sulle coste, dove solo con i 57 approdi di imbarcazioni salpate dalla Tunisia sono arrivate — sempre stando alle cifre fornite dal Viminale — 947 persone, 897 invece dalla Libia (in 22 eventi), 747 dalla Turchia (12), 284 dall’algeria (30), 197 dalla Grecia (11). Comunque molte di meno rispetto alle oltre 17 mila e addirittura 78 mila sbarcate nel 2018 e nel 2017 dopo essere state al centro di 375 e 947 soccorsi effettuati da Marina militare, Capitaneria di Porto, Finanza, Frontex, Eunavformed (missione Sophia) e Mare sicuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hitch
1 ora fa, appecundria ha scritto:

In tutta la pagina di Libero non c'è una sola verità

@appecundria be' insomma...quando parla di Jovanotti non sbaglia 🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
Il 9/7/2019 Alle 17:01, criMan ha scritto:

Era piu' credibile se sceso dalla nave non faceva conferenze stampa , perche' il suo massimo dovere gia' l'aveva svolto con onore.

ROMA – “Ho fatto il capo missione della nave Alex da libero cittadino, come volontario di Mediterranea e non da parlamentare. Anche per questo ho deciso di rinunciare all’immunità. Nella mia vita ho imparato che bisogna sempre avere il coraggio delle proprie azioni. Chi crede di avere agito correttamente non dovrebbe mai sottrarsi al giudizio della legge. A differenza di un Ministro che abusa delle sue prerogative per scappare dai processi io affronterò il giudizio della magistratura consapevole che la mia unica responsabilità è quella di avere salvato 59 esseri umani”. Lo scrive su Facebook il deputato di LeU Erasmo Palazzotto, sotto inchiesta per il salvataggio di 54 migranti da parte della nave ‘Alex’ della ong Mediterranea.

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan

Ammetto che è una mia mancanza, non sapevo che il tizio sceso dalla nave a fare conferenza stampa fosse questo erasmo palazzotto. Sceso dalla nave ha raccolto immediatamente i frutti Della campagna mediatica.  Qualcosa non mi tornava, un altra carola?  Macché. 

Ricapitolando, abbiamo un parlamentare al secondo mandato che viola leggi interne dello stato.  Sono contento decida di non avvalersi dell'immunita '. 

Non sarebbe giusto. 

Mi sta bene. Verifichiamo che i propositi siano veri fino alla fine. Che all'ultimo non decida invece di avvalersene. Nel qual caso lo ricorderò io.  

Sicuramente prima di salire in nave i suoi avvocati lo avranno informato bene. Sono cattivo,  non credo a nessuno. 

Non credo a questi buoni. 

Salvini già lo abbiamo trattato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
21 minuti fa, criMan ha scritto:

Salvini già lo abbiamo trattato. 

Di Salvini sicuramente si è già scritto, ma se cambi thread e vai a quello in cui si parla di Lega e Russia, potrai leggere le contorsioni dialettiche di chi era integralista nei casi come quello di cui scrivi, ma è subito diventato più che garantista non appena le accuse hanno riguardato l’anno Lega, se vuoi puoi unirti anche tu al coro. ;)  

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
57 minuti fa, criMan ha scritto:

Ricapitolando, abbiamo un parlamentare al secondo mandato che viola leggi interne dello stato.  Sono contento decida di non avvalersi dell'immunita '. 

peccato che sia una mosca bianca, in genere scappano dai processi.

ps forse occorre aspettare prima di dire che abbia violato leggi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
kauko

cioè... conte apprende da una inchiesta del corriere che ci sono sbarchi dovuti ad imbarcazioni fantasma???... 

-

Conte frena sui migranti: non basta solo il Viminale

«Sbarchi fantasma più insidiosi delle ong»

Corriere della Sera

11 Jul 2019

Di Monica Guerzoni

A Roma Giuseppe Conte, 54 anni, ieri al ministero del Lavoro per la relazione annuale dell’inps (Imagoeconomica)

«Non si può fare tutto da soli e per i rimpatri serve di più»: il premier Giuseppe Conte in un colloquio con il Corriere torna sull’emergenza migranti («gli sbarchi fantasma più insidiosi delle ong») e avverte il Viminale ricordando che il problema non si risolve con multe e super poteri. «Il ministro dell’interno è persona determinata ma lui stesso ha evocato l’aiuto di tutti».

ROMA Sul fronte delle grandi migrazioni, che vede al centro l’italia e le sue coste, «nessuno può fare da solo». Prima di entrare al vertice di Palazzo Chigi, il premier Giuseppe Conte si appella ai nuovi vertici dell’europa e richiama all’ordine la squadra di governo: «L’immigrazione è un fenomeno complesso, nessuno può pretendere di avere l’idea risolutiva». Il premier ha letto con attenzione l’inchiesta di Rinaldo Frignani sul Corriere di ieri ed è rimasto colpito dai numeri delle «imbarcazioni fantasma», che dall’inizio del 2019 hanno traghettato in Italia 2.486 persone. Negli stessi sei mesi i migranti soccorsi dalle organizzazioni non governative, prese a bersaglio dalla Lega, sono stati meno di 600, un quarto rispetto a quelli arrivati a bordo di motoscafi, gommoni, vele, gozzi. Ed è alla luce di questi dati che Conte annuncia l’intenzione di rivedere le strategie del governo: «Il problema non si limita

d Non è in questione la capacità delle persone Il ministro dell’interno è persona determinata ma lui stesso ha evocato l’aiuto di tutti

solo agli sbarchi delle ong. Adesso ci stiamo confrontando col fenomeno delle piccole imbarcazioni, che sono ancora più insidiose da contrastare, perché si tratta di sbarchi illegali». Siamo di fronte, continua il premier, a un fenomeno «governato dalla criminalità organizzata, che studia sempre nuove modalità per i suoi affari».

Se il Pd imputa al ministro dell’interno le responsabilità di questo stillicidio di piccoli sbarchi, Conte comprensibilmente è molto più cauto, ma non schiva il tema quando gli si chiede se il presidio delle coste dovrebbe essere più efficace:

d Adesso ci stiamo confrontando con il fenomeno delle piccole imbarcazioni, che sono ancora più insidiose delle ong da contrastare d

Il fenomeno va affrontato in sede europea È impossibile che un Paese come il nostro possa fare da solo di fronte a emergenze del genere

«È evidente che il problema delle piccole imbarcazioni è più complicato. Dobbiamo aggiornare tutte le nostre iniziative in materia di cooperazione con i Paesi da cui originano i flussi». E, soprattutto, ecco il concetto chiave che ritorna nei ragionamenti del premier, «serve coordinamento per gestire le operazioni di controllo delle nostre acque e delle nostre coste e per rendere efficaci i meccanismi di redistribuzione, nei Paesi europei, dei migranti che riescono a sbarcare». C’è un altro aspetto, politicamente delicato, su cui ammette che l’italia potrebbe fare di più ed è il rimpatrio degli irregolari. I dati raccontano che il Viminale fatica a tenere fede alla promessa elettorale di Salvini, di riempire gli aerei di migranti per riportarli a casa loro. E Conte sprona a far meglio: «Dobbiamo rendere più incisiva l’iniziativa in materia di rimpatri». Salvini non fa abbastanza? «Sono questioni complesse e nessuno può pensare di poterle risolvere da solo una volta per tutte. Il fenomeno dell’immigrazione richiede l’azione coordinata di tutto il governo e il ricorso a tutte le competenze. I Paesi europei ci contestano il problema dei movimenti secondari e anche questo è un aspetto da non trascurare».

E qui Conte chiama in causa l’ue, che scarica su Roma una tragedia epocale. «Sono sempre più convinto che il fenomeno dell’immigrazione vada affrontato in sede europea, attraverso meccanismi europei. È impensabile che un Paese come il nostro, che abbia dei confini soprattutto marittimi, possa fare da solo di fronte a emergenze del genere». Non è la prima volta che Conte sprona Bruxelles, ma ora si rivolge alla presidente designata dei Ventotto, Ursula von der Leyen — con la quale è in contatto — e ai capi di governo: «Occorre quella solidarietà europea che ho invocato da subito. Adesso che le istituzioni Ue rinnovano i vertici, dovremo tornare a insistere coordinandoci più che mai per perseguire l’obiettivo di una gestione europea dei flussi». Poi l’attenzione del professore torna al braccio di ferro parlamentare tra Lega e M5S sul decreto Sicurezzabis. Si può risolvere il dramma dei migranti con le multe fino a un milione alle ong, invocate da Salvini, o con i superpoteri al Viminale, bocciati dal M5S? «No — è lo stop di Conte —. Assolutamente no».

Sono le sette di sera. Il premier deve salire al Quirinale e poi rientrare per il vertice a Palazzo Chigi, convocato anche per mediare tra Salvini ed Elisabetta Trenta dopo le furibonde polemiche seguite al caso della comandante Carola Rackete. Per la ministra della Difesa è stato un errore uscire dalla missione Sophia. Chi ha ragione, lei o Salvini? «Non faccio riunioni per stabilire chi ha ragione — glissa Conte —. Le faccio per assicurare un più efficace coordinamento delle iniziative di governo». È un richiamo a Salvini? «Qui non è in questione la capacità delle persone. Il ministro dell’interno è persona determinata e capace, ma lui stesso ha invocato un aiuto da parte di tutti. Ha sollecitato il coinvolgimento di tutto il governo, quindi evidentemente ha riconosciuto che il problema non lo può risolvere da solo».

Share this post


Link to post
Share on other sites
Revenant

Di tutte queste vicende, però, mi viene sempre una domanda a cui fatico dare risposta ; tutti parlano di giusta solidarietà umana verso queste masse di "derelitti" che vogliono fortemente venire a vivere in Europa...ma come mai poi nessun paese europeo (sottolineo nessuno) li vuole accogliere dentro i propri confini, criticando al contempo l'Italia per mancanza di umanità?

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
8 minuti fa, Revenant ha scritto:

tutti parlano di giusta solidarietà umana verso queste masse di "derelitti" che vogliono fortemente venire a vivere in Europa...ma come mai poi nessun paese europeo (sottolineo nessuno) li vuole accogliere dentro i propri confini, criticando al contempo l'Italia per mancanza di umanità?

a questa domanda la risposta l'abbiamo data molte volte.

i migranti via mare sono una minoranza di una minoranza.

praticamente tutti gli altri paesi europei accolgono più profughi e migranti di noi.

non capisco come sia possibile che la propaganda sia così forte da nascondere i dati di base sull'argomento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Revenant

@briandinazareth  che li accolgano ho qualche dubbio...forse gli bucano le frontiere e non sono in grado di controllarle...ma questo avviene anche ai nostri confini alpini verso l'ex Jugoslavia

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
5 minuti fa, Revenant ha scritto:

che li accolgano ho qualche dubbio...forse gli bucano le frontiere e non sono in grado di controllarle...ma questo avviene anche ai nostri confini alpini verso l'ex Jugoslavia

ci sono i dati, pochi dubbi.

la maggioranza arriva regolarmente (visti turistici) e poi rimangono, poi arrivano via terra, via mare ecc.

la cosa certa è che ne accolgono più di noi (in molti casi assai di più), meglio e con più intelligenza.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Revenant

Ah...quindi Francia, Inghilterra, Germania ecc. fanno una politica virtuosa sull'immigrazione mentre noi siamo effettivamente solo razzisti? Allora hanno ragione a lasciare che che mezza Africa si sposti in Italia e qui rimanga.

Share this post


Link to post
Share on other sites
andpi65
3 ore fa, Revenant ha scritto:

Allora hanno ragione a lasciare che che mezza Africa si sposti in Italia e qui rimanga

Quella dei flussi migratori dall'Africa verso l'Europa è un fenomeno, una realtà difficile da contrastare. Poi che tutti quelli che  arrivano vogliano davvero restare in Italia non è vero, anzi direi tutt'altro.

Nelle intenzioni di molti che arrivano da noi  l'Italia è solo un paese di transito, molti hanno parenti ed amici in altri stati europei che vorrebbero raggiungere, ma le loro aspettative cozzano contro quanto stabilito dal Trattato di Dublino.

P.S.: questo premettendo che quello dei migranti non è, secondo me,  il problema principale di questo paese, anche se lo si vuol far passare per tale! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
3 ore fa, Revenant ha scritto:

Ah...quindi Francia, Inghilterra, Germania ecc. fanno una politica virtuosa sull'immigrazione mentre noi siamo effettivamente solo razzisti? Allora hanno ragione a lasciare che che mezza Africa si sposti in Italia e qui rimanga.

non travisare le mie parole. 

io ho riportato dei dati, che danno un'idea precisa della questione e che smentiscono la balla propagandistica che arrivano solo da noi, che siamo soli ad affrontare il problema e tutte le vaccate che girano.

ma nessuno si sta comportando virtuosamente sull'argomento, anche se noi siamo riusciti a raggiungere un nuovo, inedito livello di cialtroneria.

in tutti paesi UE si è abbastanza bloccati per paura di sembrare troppo accondiscendenti col fenomeno e non dare spazio alle destre xenofobe, quindi non si affronta il problema in modo sostanziale.

 in questo momento per poter fare una politica sensata sull'immigrazione qualcuno dovrebbe avere il coraggio di dire cose che fanno perdere consenso e quindi si preferisce un profilo basso.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
keres

@Revenant La germania li accoglie perché ha bisogno di forza lavoro.

https://www.google.com/amp/s/www.corriere.it/esteri/18_ottobre_08/germania-mancano-lavoratori-berlino-chiama-1600000-migranti-90ea3c96-cad9-11e8-9a02-946640b28e26_amp.html

I migranti di cui proprio non sanno che farsene ce li rimandano indietro.

Non ci sono ragioni umanitarie che li spingono all'accoglienza come si vorrebbe far credere.

Noi abbiamo poco da offrire, purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
2 ore fa, keres ha scritto:

I migranti di cui proprio non sanno che farsene ce li rimandano indietro.

I punti in realtà sono due ma si affronta tutto insieme facendo confusione, uno riguarda il soccorso ed il salvaggio con la prima accoglienza in mare, ed uno l’integrazione e la successiva regolarizzazione dei migranti con la concessione del permesso di soggiorno per ragioni lavorative, noi stiamo facendo la figura di un paese incivile e xenofobo a causa del nostro comportamento nel primo caso, sulla seconda fase trovo sia più che corretto che ogni paese accolga le persone che è in grado di integrare trovando loro un lavoro.

Ovviamente questo discorso non riguarda i profughi, ma solo i migranti economici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
9 ore fa, criMan ha scritto:

che viola leggi interne dello stato

a tuo giudizio

9 ore fa, criMan ha scritto:

Sono contento decida di non avvalersi dell'immunita '. Non sarebbe giusto. 

perché non sarebbe giusto? Salvini se ne è avvalso per reati ben più gravi.

9 ore fa, criMan ha scritto:

i suoi avvocati lo avranno informato bene

Quelli di Salvini invece lo hanno informato in ritardo, prima faceva lo spaccone poi ha cambiato idea 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
7 ore fa, Revenant ha scritto:

ma come mai poi nessun paese europeo (sottolineo nessuno) li vuole accogliere dentro i propri confini,


ma questo dove lo hai letto? Quasi tutti ne hanno più dell'Italia. Ok ti posto qualche dato ufficiale, fammi sapere cosa ne pensi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

stranieri-in-europa.png

C_2_infografica_1001712_0_image.jpg?2018

Share this post


Link to post
Share on other sites
keres
27 minuti fa, maurodg65 ha scritto:
27 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

ed uno l’integrazione e la successiva regolarizzazione dei migranti con la concessione del permesso di soggiorno

Pensavo prima si regolarizzassero e poi si integrassero 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Non e’ un argomento dire: di piu’ fan tutti.

uno potrebbe anche dire vengano il meno possibile.

in cio’ sta l’essere conservatori. Abietti per chi non e’ d’accordo, lungimiranti per altri: siamo nell’opinabile politico, mentre pare che di qua ci sono i leoni e di la’ la virtu’

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan
1 ora fa, appecundria ha scritto:

perché non sarebbe giusto? Salvini se ne è avvalso per reati ben più gravi.

 Siamo d'accordo su Salvini. 

Invece secondo il mio umile parere il parlamentare ha fatto campagna elettorale a suo modo.  Per essere credibile Deve per forza rinunciare al l'immunità, è una conseguenza logica. 

Ha detto che non se ne avvale, se sarà così avrà il mio rispetto. A prescindere dell 'idea politica.  Ma lo aspetto al varco, non mi fido.  Seguiamo la vicenda fino alla fine. Scommetto che se per un qualche motivo (errori degli avvocati) si dovesse mettere male userà l' immunità. È una mia idea. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
2 ore fa, mozarteum ha scritto:

mentre pare che di qua ci sono i leoni e di la’ la virtu’

nel frattempo che si cazzeggia ci sono inenarrabili violenze in libia e una mortalità mostruosa nella traversata e si fa la guerra a coloro che salvano pochissimi poveri cristi (totalmente ininfluenti nel fenomeno globale) solo per poter mostrare le zanne che vanno molto di moda.

Share this post


Link to post
Share on other sites
penteante
21 ore fa, criMan ha scritto:

Invece secondo il mio umile parere il parlamentare ha fatto campagna elettorale a suo modo.  Per essere credibile Deve per forza rinunciare al l'immunità, è una conseguenza logica. 

Ha detto che non se ne avvale, se sarà così avrà il mio rispetto. A prescindere dell 'idea politica.  Ma lo aspetto al varco, non mi fido.  Seguiamo la vicenda fino alla fine. Scommetto che se per un qualche motivo (errori degli avvocati) si dovesse mettere male userà l' immunità. È una mia idea.

Sono convinto che, se ti legge, quel parlamentare vorrà stupirti e superare il tuo persistente scetticismo!

🤓 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    296321
    Total Topics
    6500311
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy