Jump to content
Melius Club

FabioSabbatini

L'impianto ideale: percentuali

Recommended Posts

imaginator

Quando tutto a valle comincia ad essere a posto la sorgente diventa un anello importante e deve essere all'altezza, pena un impianto buono ma ben lontano dall'eccellenza. Trovo molto più ingenuo e inesperto  acquistare  diffusori senza provarli nel proprio ambiente facendo spessissimo scelte inadeguate anche solo dimensionalmente rispetto al contesto in cui andranno a suonare piuttosto che essere convinto che la sorgente è importante tanto quanto il resto.

Di fatto in un impianto messo a puntino per bene e realmente ben suonante nulla viene trascurato, ci vuole esperienza e dedizione oltre che buon materiale, sala d'ascolto compresa e  ci aggiungerei anche una piccola botta di cxxo. Certo, se ci sono lacune importanti inutile cambiare piedini al preamplificatore o mettere nuovi ponticelli ai morsetti dei diffusori.🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
ClasseA

Articoletto noioso pieno di banalità,  magari anche di buon senso che però porta a conclusioni arbitrarie e discutibili vedi le percentuali di influenza sul suono rivelate propabilmente dal mago Otelma. Apprendiamo anche da chi copia Sabbatini nel suo ripetersi come un disco rotto. Coopioonee, cooopione  :) !    🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ettore Achilleo
1 ora fa, maxfabbri ha scritto:

un tantino di contestualizzazione non guasterebbe...molto banalmente le sorgenti sono per tutti gli ambienti mentre i diffusori ovviamente non lo sono 

Non c'è niente da contestualizzare.

Un sistema di diffusori, assunto come componente in sé ancor prima dell'interfaccia con le sei pareti, imprime al segnale registrato un tale livello di "torture" che non ha riscontro in nessun altro componente del path.  Analogico o digitale che sia. Anche un buon monotriodo, cioè la schifezza fatta amplificatore, riesce a essere mediamente più conservativo di un diffusore quanto a integrità del segnale. 

In ambiente le cose si complicano ulteriormente, questo è chiaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ago

La parolina magica che qualcuno ha già citato è " equilibrio " le % americane arci🧙‍♂️ per me le diamo al 🐱.  E equilibrio vale per l'impianto e per il possessore. Con le % fisse valide per tutti i casi si rischia di squilibrare pure il lettore di primo pelo. Per lungo tempo è stata  propinata la ricetta che non esistono classi di oggetti determinate dal costo degli stessi, poi si propone una ripartizione generale del budget che delimita delle classi di costo . Qualcosa non torna. Per far tornare i conti  bisogna appellarsi al ... suona tutto uguale. Pare che dato 100 il totale per l'ampli si debba spendere 12. Ma la sinergia con il diffusore da 40 è sicura? Ma certo solo se gli ampli da dodici suonano tutti ..uguali. Se poi già per sua natura...l'ascoltatore a % pende da una parte non c'è bisogno di ripeterlo ciclicamente: abbiamo capito, non siamo sordi. Per me la ricetta buona per tutte le pietanze non esiste altro che %.  Apprezzo molto le continue iniezioni di buon senso di @cactus_atomo ma anche qui pare che ci sia ben esposto il cartello " Non disturbare il manovratore " altro che suggerimenti di buon senso. Di queste % esisteva un 3d nemmeno tanto passato di cottura. Anche se gli anni passano, almeno per me, non sento il bisogno che ogni tanto si rivanghino argomenti triti e ritriti. Magari lo noto solo io: se così fosse me ne scuso con tutti. Insomma vorrei essere sorpreso da qualche novità non da minestre riscaldate. ( de sti tempi poi 🏜️). Insomma qualcosa di più ..fresco. L'intelligenza del proponente la discussione ne aumenta a dismisura l'aspettativa.

Saluti🏖️

Luigi

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

Questo è condivisibile   oltre che lapalissiano (mi riferisco a Ettore)

Share this post


Link to post
Share on other sites
naim
1 ora fa, imaginator ha scritto:

Trovo molto più ingenuo e inesperto  acquistare  diffusori senza provarli nel proprio ambiente

In molti casi, specialmente ad alto livello, poter ascoltare a casa prima dell'acquisto, risulta impossibile. Ed è proprio l'esperienza che ti può venire in aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ettore Achilleo

Sì mo' il problema sono le percentuali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
51111

Quando si discuta in percentuali si rischia sempre di fare brutte figure, il primo post indica in modo approssimativo di come si compone un impianto per ottenere il meglio rapportato alla spesa, quel 40% dell'ambiente (che condivido) si riferisce all'importanza (se si e particolarmente fortunati sulla dimensione/geometria della stanza e arredamento disposto in modo corretto diviene un non costo). Lo stesso vale per i componenti, il 4% del dac vale sempre come indicazione qualitativa e non di prezzo (un dac da 100 euro puo risultare migliore rispetto ad una da 500 per la qualità assoluta). e così via dicendo. In poche parole quel grafico rappresenta l'esperienza "dell'audiofilo evoluto" anche se poi non bisogna prenderlo alla lettera.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
2 minuti fa, 51111 ha scritto:

da 100 euro puo risultare migliore rispetto ad una da 500 per la qualità assoluta)

Ne dubito 

Perché un dac da 100 euro non può essere che una ciofeca visto che nessuno, nemmeno i cinesi, ti danno un'alimentazione decente a quel prezzo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51111
5 minuti fa, Cano ha scritto:

Ne dubito 

Perché un dac da 100 euro non può essere che una ciofeca visto che nessuno, nemmeno i cinesi, ti danno un'alimentazione decente a quel prezzo 

100 euro è solo un esempio... comunque se si hanno le idee chiare è buon orecchio si capisce che ii dac ha poca influenza sul risultato finale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

Ovviamente  per te

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
4 minuti fa, 51111 ha scritto:

comunque se si hanno le idee chiare è buon orecchio si capisce che ii dac ha poca influenza sul risultato finale.

Chi invece ha un pessimo orecchio sente le differenze?  🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites
51111
9 minuti fa, Cano ha scritto:

Chi invece ha un pessimo orecchio sente le differenze?  🤔

Non ho detto questo... si può essere influenzati dal luccichio di certe macchine esoteriche... l'orecchio umano non è in grado di sentire certe differenze, la vista si. Naturalmente parlo per la mia umile esperienza, prendetela solo come un consiglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ettore Achilleo
1 ora fa, ago ha scritto:

Per lungo tempo è stata  propinata la ricetta che non esistono classi di oggetti determinate dal costo degli stessi, poi si propone una ripartizione generale del budget che delimita delle classi di costo . Qualcosa non torna.

Sì non torna che dovresti almeno leggere l'articolo.

La ripartizione è per percentuali di incidenza dei componenti della  catena sulla performance dell'impianto completo, non su quanti sghei destinare a ciascun componente.  

Capisco che per voi audiopholi quanti sghei è l'estrema frontiera di ogni ragionamento sul suono, ma non esageriamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
23 minuti fa, Ettore Achilleo ha scritto:

 mo' il problema sono le percentuali.

Ovvio che no

Ma per evitare di guardare in faccia la realtà, anche solo un pochino, le provano tutte:

deridono, banalizzano, minimizzano, squittiscono, si attaccano ai dettagli (sindrome della pagliuzza), ironizzano, scherzano (e va bene, ci mancherebbe!), Arcimagano, adulano il Cactus (questo è tipico, capita spesso...), sparano frecciatine ad personam, truismano a tappeto

Tutto pur di poter continuare a venerare Sant'Aneddoto, martire!

(cit., Giorgio Gaber, per i più acculturati)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@51111 eppure ho 5 lettori cd e suonano particolarmente diversi 

Per non parlare poi dei dac con collegate meccaniche esterne 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51111
1 minuto fa, Cano ha scritto:

eppure ho 5 lettori cd e suonano particolarmente diversi 

Per non parlare poi dei dac con collegate meccaniche esterne 

Ne ho 9 tra lettori cd e dac... ti rimando al post 73

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@51111 tu non senti differenze, io si 

Che ci possiamo fare? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ettore Achilleo
18 minuti fa, FabioSabbatini ha scritto:

Ma per evitare di guardare in faccia la realtà, 

Che è poi la parte più interessante dell'articolo quotato, scritta come di consueto con lucidità,  garbo e assenza di ogni manicheismo.

Archimago è bravo in questo, persino più che sugli aspetti tecnici.

Ed essendo così lucido, chiaro e per nulla manicheo fa ancor di più imbestialire gli audiogonzi estremi. 😂 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51111
10 minuti fa, Cano ha scritto:

tu non senti differenze, io si 

Che ci possiamo fare? 

Infatti... per me non è un problema, sono contento che riesci a trovare  differenze significative a giustificare prezzi alti. Io purtroppo ho gettato la spugna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@afbevi ok. Che diffusori sono ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances
15 minuti fa, Ettore Achilleo ha scritto:

audiogonzi estremi. 

"Chi vuol esser lieto,lieto sia."

Share this post


Link to post
Share on other sites
afbevi

@paolosances Roba poco diffusa da queste parti: Audes excellence 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
5 minuti fa, 51111 ha scritto:

sono contento che riesci a trovare

Non vorrei darti false illusioni ma guarda che è facilissimo trovare le differenze (trovare inteso come percepire)...in hiend poi non ne parliamo nemmeno, basta un femtosecondo rodiato al posto di uno dorato, et voilà! 

Successo garantito al pistacchio! 

Volere è potere, tutto qui

Se lo vuoi, lo puoi

Ma devi anche crederci, almeno un pochino, sennò la magia non funziona

E amaracamand eh? Prove in cieco nun t'azzarda' eh? Sinno' addio pistacchio!

🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@afbevi ok, grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
3 minuti fa, FabioSabbatini ha scritto:

amaracamand eh? Prove in cieco nun t'azzarda' eh? Sinno' addio pistacchio!

Già fatto questo giochino 

Riesco a riconoscere 3 cavi nell'impianto di un altro 

Figurati se non riconosco i lettori nel mio 

Il fatto è che come si dice...non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire 

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@ago già... ci vorrebbe del sushi, fresco e innovativo .

Ma non tutti sono in grado d'assemblarlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@FabioSabbatini scusa...puoi parlare in modo meno criptico?

Non ho capito granché ( limite mio,sicuramente).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
3 minuti fa, paolosances ha scritto:

Non ho capito granché ( limite mio,sicuramente)

Ti faccio il sunto 

È tutta fuffa e chi sente differenze è un visionario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@Cano grazie,Cano.

La sintesi, questa sconosciuta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294296
    Total Topics
    6409869
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy