Jump to content
Melius Club

landrupp

politica ed economia Soldi russi alla Lega... realtà o fakenews?

Recommended Posts

vizegraf

@briandinazareth Non ho detto che la citi più di altri quotidiani.

Ho detto che la citi (spesso) come se quel che scrive fosse una verità incontrovertibile (Bibbia).

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone
1 ora fa, radioelasais ha scritto:

ho trovato davvero interessante e ferma la posizione di Landini (intervistato a la7 proprio ieri e presente all'incontro)... non usa mezzi termini contro Salvini ed il governo

.

be', Landini fa il Landini e qui nulla di nuovo. E tira al trappolone assieme le altre sigle.

Piuttosto Di Maio attacca i sindacati riguardo la presenza di Siri anziche' attaccare la Lega. Va bene parlare a tizio perche' arrivi a Caio ma qui siamo al casino totale. Ma chi glielo ha fatto fare a Conte?

Dici che Landini e gli altri sindacati non sapessero dove andavano a incontrare chi? Ma va la...

"Non vogliamo essere strumentalizzati da chicchessia: vogliamo portare a casa risultati per le persone che rappresentiamo", ha detto, in un'intervista a La Stampa, il leader della Cgil, Maurizio Landini, dopo le polemiche per la riunione convocata da Matteo Salvini al Viminale per incontrare le parti sociali sulla manovra. "Un sindacato se convocato dal governo ci va. Poi è diventato un incontro improprio, della Lega; ma la convocazione era del governo", ha sottolineato Landini.

"Se convocati dal governo, noi sindacati andiamo per ascoltare, per dire cosa pensiamo e quali sono le nostre proposte. E così abbiamo fatto anche oggi: poi naturalmente ci siamo trovati di fronte a un vicepremier che aveva con sé solo rappresentanti di governo del suo partito. Addirittura c'era anche una persona che non fa più parte del governo".

"Il governo è uno o ce n'è più di uno?", si è chiesto Landini. "Ci aspettiamo che dalla Presidenza del Consiglio arrivi la convocazione degli incontri. Certo che quello che è avvenuto ci ha fatto riflettere: proporremo a Cisl e Uil di valutare insieme la situazione, perché nessuno può permettersi di utilizzarci per dibattiti politici poco chiari o beghe interne".

Infine una stoccata anche al vicepremier Luigi Di Maio: "E' singolare", ha detto Landini, "che Di Maio dica sì alla flat tax proposta da Siri a nome della Lega, e polemizzi con i sindacati perché al tavolo c'era anche Siri. Si metta d'accordo con sé stesso. A noi la flat tax così non piace; è lui che ha fatto il contratto con la Lega".

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
4 minuti fa, vizegraf ha scritto:

Ho detto che la citi (spesso) come se quel che scrive fosse una verità incontrovertibile (Bibbia).

no, nessuna verità incontrovertibile ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone
8 minuti fa, vizegraf ha scritto:

@briandinazareth Prescindendo dal caso in questione, tu citi spesso Repubblica come fosse la Bibbia.

Visti tanti precedenti non sembra il caso.

Ciao

Sul caso in questione essendo l' Espresso l'origine delle infos va da se che da Repubblica si citi di piu', resta che Stampa e Corriere non sono da meno su come stanno sul pezzo.

Mi sa che Salvini e non la Lega ha rotto le palle oltre misura, M5S ormai squalificati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vizegraf
2 minuti fa, GianGastone ha scritto:

Mi sa che Salvini e non la Lega ha rotto le palle oltre misura,

Penso anch'io che le sparate e le pagliacciate di Salvini comincino a preoccupare una parte della dirigenza leghista (non saranno mica tutti cretini) e che tali comportamenti possano portare ad una flessione dei consensi.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
radioelasais
6 minuti fa, vizegraf ha scritto:

possano portare ad una flessione dei consensi

più dei consensi sarei preoccupato delle conseguenze sul paese reale, come dice il truce salvini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

Comincio a pensare che chiamarsi Matteo si implicito di imbecillita' politica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lampo65
19 minuti fa, GianGastone ha scritto:

Di Maio attacca i sindacati

Non ci credevo ieri quando lo sentivo. Ma pensa che son tutti cretini come lui?

Share this post


Link to post
Share on other sites
lampo65

Va bene la paura di andare a casa, ma se non si muovono i grillini alle prossime prendono meno di rifondazione comunista

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

Non sa che pesci prendere, la Lega al massimo brucia Salvini ma i voti li ha, M5S perde voti mentre Di Maio & co hanno finito il giro in giostra.

Che poi Casaleggio lo vediamo ora se e' un bravo imprenditore ossia se punta all' opposizione in eterno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vizegraf
1 minuto fa, GianGastone ha scritto:

se punta all' opposizione in eterno.

Stare all'opposizione è molto comodo😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

E rende alla Casaleggio, che poi il fine ultimo e' quello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Savgal

Uno degli aspetti curiosi del caso in oggetto è la goffaggine con cui si è mosso Salvini, paragonabile a quella di un bambino preso con le dita nella marmellata. Ha negato pubblicamente cose per cui era fin troppo facile dimostrare che avesse mentito. Affermazioni come: "Savoini non l'ho invitato io in Russia, non so cosa facesse" o “Che ne so cosa ci facesse al tavolo? Chiedetelo a lui. Faccio il ministro dell’Interno e preferisco occuparmi di cose serie. Questa inchiesta è ridicola“. Oppure Savoini “non ha mai fatto parte di delegazioni ufficiali”, quando egli stesso stesso su Twitter postò una foto dove c’è Savoini tra i rappresentanti della delegazione italiana. Oppure l'affermazione sempre di Salvini per cui “Savoini non figurava tra gli invitati del ministro dell’Interno” alla cena con Putin a Villa Madama il 4 luglio 2019, cui è seguita una nota della presiendenza del consiglio che dice: “Dopo aver compiuto tutte le verifiche del caso, si precisa che l’invito del sig. Savoini al Forum è stato sollecitato dal sig. Claudio D’Amico, consigliere per le attività strategiche di rilievo internazionale del vice presidente Salvini, il quale, tramite l’ufficio di vice presidenza, ha giustificato l’invito in virtù del ruolo dell’invitato di presidente dell’Associazione Lombardia-Russia e ha chiesto ai funzionari del Presidente del Consiglio di inoltrarla agli organizzatori del Forum”. Oppure quando ha negato che avesse un ruolo definito e lo stesso Savoini ha detto “conosco bene le vicende che riguardano la Russia e, come ho sempre fatto continuo ad aiutare Salvini ad avere dei contatti […]”.

E' pur vero che gli stessi leghisti votarono la versione per cui Ruby era la nipote di Moubarak, ma non mi sono mai parsi molto tolleranti dinanzi non alle menzogne, ma alle opacità altrui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Savgal

@radioelasais 

Pare non rendersi conto che, in considerazione di cosa avverrà nella prossima legge di bilancio, sarebbe per lui opportuno tenere una posizione defilata ed attribuire a Conte la partenità della prossima legge di bilancio. Quanto a questa riporto un lancio di agenzia: A proposito di manovra e Flat tax, dallo staff del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiariscono che da oltre due settimane il presidente sta sollecitando la Lega a dare i nomi dei delegati che dovrebbero rappresentare la Lega stessa ai tavoli sulla manovra (sono cinque tavoli, tra cui anche quello sulla riforma fiscale). La Lega, fanno sapere ancora, non ha ancora indicato questi delegati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin

I limiti strutturali del ministro sono evidenti, persino nel condurre quella che sarebbe la "sua" politica.  Il fatto che tenda ad allargarsi in 3d negli ambiti che non sono quelli del suo ruolo  non fa che evidenziare questi limiti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
radioelasais

comunque ora Salvini ha cambiato linea ...ora difende d'ufficio e rifersice in parlamento

.

Salvini: "Conosco Savoini da 25 anni, persona corretta. Risponderò in Aula"

Share this post


Link to post
Share on other sites
vizegraf

Ma perché prima di parlare non chiede consiglio alla Bongiorno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
3 ore fa, vizegraf ha scritto:

le sparate e le pagliacciate di Salvini comincino a preoccupare una parte della dirigenza leghista

Maroni ha già iniziato ad attaccare qualche mignatta sottocarena al capitano... Zaia, comodamente e solidamente assiso sulle rive del Piave, aspetta che passi un cadavere con felpa e barbetta...

In lega gli scissionisti palesi hanno sempre fatto una brutta fine, perciò ora aspettano che la natura faccia il suo corso. Salvini ha fatto lo stesso con Bossi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
radioelasais

maroni è sempre stato bossiano e salvini è sempre stato lontano dalle grazie di bossi ... hanno pure loro le correnti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
3 minuti fa, radioelasais ha scritto:

hanno pure loro le correnti

Dopotutto sono il partito più vecchio della politica italiana, hanno le loro liturgie interne vintage. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ferrocsm
34 minuti fa, Martin ha scritto:

perciò ora aspettano che la natura faccia il suo corso. Salvini ha fatto lo stesso con Bossi. 

Qui però Martin siamo di fronte ad una ubriacatura italiana difficilmente riscontrabile nel passato, Bossi non è mai arrivato ai numeri di Salvini che è riuscito a coinvolgere nell'ubriacatura persino i meridionali che lui etichettava come puzzoni, molto più di recente la ciucca di Renzi ad esempio è durata come un gatto sull'Aurelia, l'unico in una qualche maniera paragonabile potrebbe essere il berlu prima maniera, ma anche qui con differenze sostanziali dato che dopo l'ubriacatura iniziale i sondaggi lo vedevano in flessione, magari leggera ma sempre di flessione si trattava, qui invece pare esserci sempre un gozzoviglia senza fine se prendiamo per buoni i sondaggi che lo danno (nonostante Savoini, l'inadeguatezza del suo governo e la continua litigiosità con gli alleati, cosa che invece questa ultima costò a Renzi quel che sappiamo) in continua ascesa: ma l'ubriacatura la finiremo bevendoci anche il ns cervello noi italiani? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
radioelasais

ma poi, chi lo vota salvini? seriamente ... tra quelli che conosco sono una minoranza. appartengo ai radical chic di sinistra io oppure c'è una fetta grande di votanti che non votano per disgusto e quindi la lega sale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ferdydurke

Lo votano ma si vergognano ad ammetterlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
59 minuti fa, ferrocsm ha scritto:

Qui però Martin siamo di fronte ad una ubriacatura italiana difficilmente riscontrabile nel passato, Bossi non è mai arrivato ai numeri di Salvini che è riuscito a coinvolgere nell'ubriacatura persino i meridionali che lui etichettava come puzzoni,

Si, hanno avuto una congiuntura astrale rara: Momento fortunato della lega, buco nero della sinistra e terzo elemento a sorpresa. Lega e 5s hanno dato vita al "contratto" post-elettorale , una novità assoluta che è durata molto di più di quanto pensassi e che di fatto sancisce una forma di governo parziale, dato che per tutti i temi extra contratto la maggioranza non c'era nemmeno sulla carta (e pure sui temi contrattuali ci sono bisticci) 

Per quanto riguarda il voto meridionale, già mi stupii del fatto che essi votarono compatti il cav. quando era alleato della lega al nord (allora palesemente "antimeridionalista")  e di AN al sud: Sapevano che col loro voto avrebbero mandato qualche leghista al governo, eppure votarono generosamente quella compagine. Forse stavolta  hanno ritenuto che con  la lega post-trota questi siano passati da una fase antimeridionalista ad una nazionalista, e quindi hanno votato lega con meno remore ? Oppure confidavano nel fatto che i 5s facessero filotto con la % ?  Chi può dirlo. 

Sulla durata del governo , trovo comunque interessanti queste considerazioni del direttore del Gazzettino, testata che in genere non prediligo: 
 

 ...questa situazione di continua tensione e di governo ostaggio di veti contrapposti, alla lunga, potrebbe logorare Salvini e indebolirlo anche sul piano del consenso. Una risposta certa non esiste. Si possono però fare alcune ipotesi. Ne suggerisco tre. La prima. Salvini non ha la certezza che se questo governo cade si vada rapidamente alle elezioni. Teme che si crei dentro il Parlamento, con l'avvallo di qualche potere forte, una maggioranza con l'obiettivo esplicito, anche se non dichiarato, di mettere ai margini la Lega. Da questo punto di vista una vicenda insidiosa ma dai contorni poco chiari come quella dei presunti fondi neri dalla Russia, ha reso ancora più cauto e sospettoso il leader leghista. La seconda. Salvini non ha chiaro quale sia la maggioranza alternativa a quella attuale. Considera la sola alleanza con Fdi troppo debole, ma non ha alcuna intenzione di allearsi con una Forza Italia ancora fortemente egemonizzata da Berlusconi. Quindi prende tempo nell'attesa che si definiscano nuovi equilibri a centrodestra. La terza. Il capo della Lega ha paura di essere punito dall'elettorato se fa cadere il governo e continua nonostante tutto a considerare produttiva l'alleanza con M5s, se non sul piano dei risultati di governo almeno su quello del consenso. Probabilmente nessuna di queste tre ipotesi è quella giusta. O forse lo sono in parte tutte e tre. Certamente, in assenza di fatti nuovi, è difficile pensare che l'attuale alleanza di governo possa reggere a lungo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth

Comunque il ministro sta sbarellando cercando di cambiare discorso...

Adesso dice che le armi trovate ai neonati erano per fare un attentato contro di lui...

Procura e digos immediatamente : nessun riscontro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
buranide
Il 15/7/2019 Alle 10:35, GianGastone ha scritto:

Mi sa che oltre oltre gradasso e' pure cretino.

mi sa che hai ragione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294296
    Total Topics
    6409868
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy