Jump to content
Melius Club

maxnalesso

Electrocompaniet AW 180

Recommended Posts

maxnalesso

Ciao,

sono molto interessato a questi finali mono per pilotare le mie Magneplanar MG1.7:  qualcuno li conosce? Oppure possiede modelli simili (tipo AW250 o i Nemo 400) e mi può dare indicazioni sulla loro sonorità ?

https://electrocompaniet.com/products/aw-180

Grazie,

Max

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto75

Ciao, io ho posseduto con soddisfaione per anni il finale piccolo (si fa per dire) Ampliwire DMB100 e dobbo dire che era veramente un bel sentire. Suono caldo e mai affaticante, potenza e musicalità pure con un fantastico controllo. Non oso pensare i due mono cosa possano fare, di sicuro non avrai problemi a controllare i tuoi diffusori. Come pre di consiglio di rimanere in casa e prenderti un ottimo 4.8 se ne hai la possiblità. Ovvio ti deve piacere l'impostazione sonora EC.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink

Ottima accoppiata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

@alberto75 Grazie delle dritte:  mi sto muovendo in tal senso,  anche se prima penso proprio di passare da un EC 100 usato con il suo pre in bilanciato:  vediamo che effetto fa alle Maggies!  Se fosse come penso,  il 180 sarebbe il successivo naturale obbiettivo ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto75
15 minuti fa, maxnalesso ha scritto:

Se fosse come penso,  il 180 sarebbe il successivo naturale obbiettivo ...

👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

Provati qualche anno fa a casa i mono AW180 con 802diamond, pre interno del Luxman 590 e dac Luxman DA06:   non sono piaciuti a nessuno dei presenti nel senso che (in quella configurazione) le 802 suonavano meglio con l’integrato 590. 

D870729B-6050-4044-B7C2-91043447EDA8.jpeg.64ef8d2aaa961a65216fd86bd588a331.jpeg

Ora dato il tempo trascorso non ricordo bene nel dettaglio ma ricordo che mi aspettavo chissà quale spinta e invece sono risultati abbastanza simili al finale del 590. Senza contare che il giapponesino vinceva in termini di raffinatezza. Il rivenditore me li aveva prestati così giusto per provarli dicendomi che avrei potuto tenerli una settimana ma io il giorno successivo glieli ho subito riportati indietro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
saltato

@transaminasi non erano i finali,ma la sezione pre del tuo integrato che mortificava il tutto

se provavi un pre serio,e non la sezione pre dell'integrato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
saltato

è come dire..ho provato una Ferrari 488 GTB in garage,ma mi aspettavo chissa che spinta,ma non è piaciuta a nessuno  dei presenti😎

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

Infatti l’ho scritto il pre utilizzato e ho anche specificato che il risultato era riferito a quella configurazione. Di più non posso dire. Anzi posso dire che ho provato il 590 da solo e il 590 in veste di pre abbinato al finale M800A e il risultato ovviamente non era quello di pre C800F ed M800A. Un pochino piu grezzo, ma la spinta dell’800 si sentiva eccome. Ma potrebbe darsi che quegli AW180 fossero un po’ spompi. Si tratta pur sempre di prodotti di altre ere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

Sapendo che guardi prodotti con 20/30 anni sulla groppa ho dato per scontato che fossero finali datati, e infatti gli AW180 hanno quasi vent'anni.

Comunque magari in altri contesti vanno benissimo. Non so come facciano a dichiarare 180 watt in classe A dei finali che pesano soltanto 22 kg. Se non ricordo male contano su una circuitazione proprietaria molto particolare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso
1 ora fa, transaminasi ha scritto:

Sapendo che guardi prodotti con 20/30 anni sulla groppa

io guardo qualsiasi cosa,  ma acquisto di solito i prodotti che,  a parità di prestazioni sonore,  costano un decimo ...

Il resto dei soldi li spendo per vacanze, auto, strumenti musicali, ecc.ecc... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
1 ora fa, maxnalesso ha scritto:

a parità di prestazioni sonore,  costano un decimo ...

Qui però casca l'asino...a detta di vulgata audiofila prevalente, se non costa un botto fa schifo

Quindi rassegnati 

Comunque concordo con @transaminasi, 'sta storia della classe A in tutti gli stadi non mi è per niente chiara

L'ampli suonerà anche bene ma c'è qualcosa che non torna...22 kg e centinaia di watt in classe A? Mah...il manuale non chiarisce, anzi

Share this post


Link to post
Share on other sites
saltato

@FabioSabbatini ma infatti non sono in classeA

solito discorso di marketing

forse e dico forse facciamo 15 watt in classe a 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@saltato 

...lo do per scontato...ad un certo punto nel manuale parlano di classe A spinta cioè non pura...prima però citano solo la classe A.

Insomma...non mi piace. Scarsa serietà.

A meno di chiarificazioni che non ho per ora trovato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

@FabioSabbatini Su questo concordo,  ma occorre dire che DA SEMPRE Electrocompaniet parla di classe A e TUTTI sanno che i loro ampli NON sono in classe A... è un mistero,  a me mi intriga ...:  anche perché sono gli unici al mondo che lo fanno.

ps:  180 mono in classe A penso non esistano nemmeno:  consumerebbero 3,5 Kwatt a riposo !!!!!!!!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
captainsensible

E' semplice, basta vedere la potenza di uscita.

Se la potenza aumenta riducendo il carico è AB.

CS

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

Ciao fratello max.

Allora... Sono più di dieci anni che ci conosciamo e ci siamo sentiti qualche volta per telefono.

Per prima cosa spero vivamente che tu e famiglia state tutti bene.

Vengo al dunque..ho allegato una foto dell'allora mio impianto composto dai finali in questione il CD sempre electrocompaniet e preamplificatore top di gamma plinius.come diffusori avevo da un mesetto proprio le 1.7 come ricorderai bene.(Michael ed io siamo stati i primi sul forum a prendere le 1.7 ricordi ?) 

Io venivo dalle thiel 2.4..prima le normali poi le SE..con questo abbinamento il suono nel complesso era ottimo...ma quando ho sostituito le thiel con le magneplanar 1.7 non avrei mai pensato di avere problemi invece..un disastro !!..ci si può credere o meno ma ti assicuro che il risultato da me è stato pessimo...suono lento,pastoso, poco controllato, etc etc..poi per sistemare il tutto provai un lettore CD diverso tipo gryphon nikado se,poi l'emm labs  cdsa se.poi provai altri preamplificatori ma il risultato era sempre (per me) insoddisfacente..insomma...secondo me con le 1.7 ci vuole altro..alla fine infatti ho sistemato tutto mettendo il finale accustic art AMP lll...tutt'altra cosa.

Mi permetto di consigliare un finale che con le 1.7 va veramente alla grande.

Jeff rowland model 112.. Usato si trova a buon prezzo.. Rapporto suono prezzo (sempre per me) difficilmente superabile.

PS...saluto il direttore Enrico e tutti gli amici del forum.. Dopo il terremoto mi sono fatto sentire di rado nel forum.

Tanti problemi da risolvere..adesso il tetto di casa è quasi finito e soprattutto è antisismico.insomma a breve rimetto tutto l'impianto in funzione speriamo.

Un grosso saluto a tutti.

Rossano

.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

IMG-20161019-WA0024.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

Eccoli i finali ripresi da una vecchia mia foto.😊😊😊😮

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

@Rossano.Marche Ciao Rossano,  che piacere risentirit !!

Grazie davvero molto per le dritte,  che mi "invitano" ad evitare gli EC 180 con le 1.7:  a breve avrò a casa in prova un EC 100 così mi faccio comunque una idea della impostazione sonora,  e se davvero va nella direzione che dici tu... vade retro!

Mi informo a questo punto sul JR 112,  sia mai che ne trovi uno e possa darmi quella soddisfazione;  anche perché l'unica alternativa,  come sai,  sono gli ARC da 100 watt 😎

A presto!

Max

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi
7 ore fa, Rossano.Marche ha scritto:

..un disastro !!..ci si può credere o meno ma ti assicuro che il risultato da me è stato pessimo...suono lento,pastoso, poco controllato, etc

Sia con le mie ex 802 diamond che con le 1.7 questi due mono hanno rimediato una figuraccia...

C’è qualcuno che ha avuto esperienze positive?

Share this post


Link to post
Share on other sites
releone71

Una dritta riguardo agli EC di un certo periodo, diciamo serie Classic. Occhio a non mortificarli con cavi di potenza troppo capacitivi. La casa non lo dice, ma per esperienza personale posso affermare che cavi del genere, esempio tipico i MIT, sono deleteri per quegli EC. Suonano lenti e impastati come certi integratini consumer anni '80. Usate cavi con basso valore di capacità, possibilmente con conduttore solid core, e vi renderete conto di come prima il vostro EC fosse in affanno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

@releone71

Pur essendo un cavoabbastanzacredente mi riesce difficile immaginare che cambiando soltanto i cavi di potenza i finali passino da una prestazione mediocre a una prestazione superlativa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi
13 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

a detta di vulgata audiofila prevalente, se non costa un botto fa schifo

Potendo scegliere eviterei di acquistare prodotti medievali con magari decine di migliaia di ore di funzionamento alle spalle. Tutto qui. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
releone71

@transaminasi io non sono cavocredente, ma ho vissuto un'esperienza illuminante. Qui non si tratta di supercazzole, ma di valori elettrici di un determinato conduttore. Ci sono alcune tipologie di cavi che notoriamente hanno un valore capacitivo maggiore di altri, tant'è che certi marchi li sconsigliano per questioni di sicurezza, tipo Naim o NVA. A me è capitato di avere i MIT abbinati ad EC e non mi spiegavo di come il suono fosse poco convincente (volendo usare un eufemismo). Davo la colpa all'ambiente, avendo da poco cambiato casa. Poi un giorno, spostando tutto l'ambaradan, per fare un collegamento veloce usai degli altri cavi che mi ero costruito da me, e mi cadde a terra la mascella. Ovviamente mi sbarazzai dei MIT. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi
2 minuti fa, releone71 ha scritto:

usai degli altri cavi che mi ero costruito da me, e mi cadde a terra la mascella

Noooo! Qui abbiamo il nostro Gabriele Paolini del forum che si diverte a contare le mascelle cadute!!! E adesso chi lo sente???

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

Mah...che dire boh.

Io usavo dei Neutral Cable mantra che sono cavi abbastanza neutri e asciutti ma il risultato era il sopracitato..poi con il nordost red rimaneva uguale e per chiarezza dico che i miei finali erano nuovi di pacca..ripeto ...con le thiel il risultato era ottimo (avuti quattro anni) ma con le 1.7 no 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso
6 ore fa, Rossano.Marche ha scritto:

con le thiel il risultato era ottimo (avuti quattro anni) ma con le 1.7 no

Avendo le 1.7 (che sarà durissima sostituire... poi spiego il perché) mi sa che il percorso verso gli EC lo vedo arduo;  ma finchè non ascolto di persona,  non posso esserne certo: ognuno ha i propri gusti e, ovviamente,  il proprio ambiente di ascolto,  che si deve a sua volta "interfacciare" col sistema.

In merito alle 1.7,  ribadisco che sarà dura sostituirle per 3 motivi:

1) un passo avanti in ambito planare vuol dire portarsi a casa le Tympani (troppo ingombranti) o le 30.7 (troppo costose e difficili da pilotare)

2) un passo avanti in ambito dinamico,  per quello che ho ascoltato io e per i miei gusti,  vuol dire portarsi a casa le Sasha, le Chimera o ancor meglio le Estelon X-diamond (se per fare un leggero ma sensibile upgrade, devo passare da 3k euro a 30keuro ci penso su un attimo....)

3) un passo avanti in ambito alta efficienza comporta ingombri ed estetica ingestibile nel soggiorno di casa... ed ovviamente il cambio di amplificazione con valvole S.E.

Share this post


Link to post
Share on other sites
releone71

@transaminasi @Rossano.Marche aridanghete...non c'entrano niente parametri psicoacustici come "asciuttezza e neutralità". Quelli sono per i cavofili. Qui si parla di parametri elettrici. Torno a ripetere che ci sono alcune tipologie di cavi che sviluppano una elevata capacità, ovvero fanno da condensatore a valle del finale, caso tipico i MIT che nei famigerati scatolotti hanno proprio una batteria di condensatori a mo' di filtro. Questa tipologia di cavi è deleteria per il funzionamento di alcune amplificazioni a monte e certi marchi, come Naim e NVA, lo dichiarano. EC non ha mai dato indicazioni in merito sugli scarni manuali utente, ma è evidente che anche i loro apparecchi sono fra quelli sensibili all'effetto condensatore di certi cavi. E comunque, parlando in generale, sarebbe buona norma stare alla larga da tale tipologia di conduttori. La salute dei finali ne guadagna. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    295529
    Total Topics
    6468617
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy