Jump to content
Melius Club

oscilloscopio

viaggi e turismo Luoghi fantasma...ne avete mai visitati?

Recommended Posts

oscilloscopio

La mia prima esperienza a diciotto anni con gli amici a Villa de Vecchi a Cortabbio (Lc). Oggi un vero rudere, ma quando ci andammo 38 anni fà era abbandonata ma a parte il terzo piano pericolante, il resto era ancora in buone condizioni con gli arredi i tendaggi e le suppellettili dell'epoca. La dependance era ancora abitata dal custode (a ripensarci oggi abbiamo rischiato pure una denuncia per violato domicilio). Comunque è stata una vera "avventura" che non racconto perché sarebbe troppo lungo. Posto invece qualche foto della villa.

Più o meno così era quando l'abbiamo visitata

spacer.png

così è oggi

spacer.png

Qualche interno...

spacer.png

spacer.png

spacer.png

In seguito, visto anche l'interesse di mia figlia per questi "luoghi misteriosi" ho fatto altre due o tre visite in posti fantasma, ma adesso lascio la parola a voi ed alle vostre esperienze.

Share this post


Link to post
Share on other sites
crosby

io non ci sarei mai entrato per paura, inquietanti posti

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

In effetti siamo entrati al tramonto, eravamo in sei (anche una ragazza) con due torce e quattro candele, siamo rimasti dentro un'oretta ed è pure scoppiato un temporale...😂, la ragazza di un altro amico che era con noi ci ha dato dei pazzi e si è rifiutata di entrare (con il mio amico che rosicava perché è dovuto restare in macchina con lei ad aspettarci 😁)

Share this post


Link to post
Share on other sites
LaVoceElettrica

In Canton Ticino il sanatorio di Agra era un bel riferimento.

Mi risulta che oggi sia stato recuperato e rinnovato per essere un resort di lusso.

Ai tempi della sua decadenza, portava in sé un notevole fascino, complice anche un panorama eccezionale sul lago di Lugano.

Formalmente era proibito accedervi ma non c'è dubbio che fosse un sito ad "alta frequentazione".

Inquietante la possibilità di camminare sul tetto, senza le protezioni sui bordi che si vedono nella seconda foto.

A parte, lì vicino soggiornò Hermann Hesse, e oggi c'è una fondazione e un museo a suo nome.

496839063_sanatorio1.thumb.jpg.74fd24121701bd94ff805853375669cd.jpg

///

1456520991_sanatorio2.thumb.jpg.3f80c6151cb03227c93e337a14b5e15e.jpg

///

1667319900_sanatorio3.thumb.jpg.3e9188952186591d8f0f3e07152397a2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme

Sì, Villa Pastore a Valenza Po (AL)

Qui intorno ci sono altre case maledette teatro di una decina di omicidi non legati alle guerre, nel raggio di pochi chilometri. In parecchi sostengono che di notte si aggirino strane presenze, ma di solito si tratta più di zingari che non di fantasmi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@Giemme In effetti anche su villa De Vecchi girano parecchie voci, ma pare ci sia ben poco di vero, piuttosto quando ci siamo stati abbiamo visto alcune tracce che indicavano fossero state effettuate delle messe nere, ed in effetti eravamo più preoccupati di incontrare qualche fuori di testa, piuttosto di un fantasma...

Share this post


Link to post
Share on other sites
enzo966

L'ex ospedale psichiatrico di Pratozanino: lugubrezza pura (da incubo! Minchia!!!).

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@LaVoceElettrica Quello non lo conoscevo, interessante...👍

@Giemme Bello il servizio su Villa Pastore, in Piemonte a parte il castello di Moncalieri, un giorno che ero per lavoro in zona Vercelli, ho fatto una puntata a visitare la chiesa di Lucedio, al cui interno c'è lo spartito Palindromo detto lo spartito del diavolo, di cui avevo avuto notizia da una puntata del programma "Mistero"

spacer.png

spacer.png

spacer.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme
24 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

chiesa di Lucedio, al cui interno c'è lo spartito Palindromo detto lo spartito del diavolo, di cui avevo avuto notizia da una puntata del programma

In ogni luogo con un po' di storia, non può mancare un pizzico di mistero.

Quando passo di lì però compro il riso.

Il complesso vale una visita. Consigliato

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

Chiudo la parentesi Villa de Vecchi con una nota particolare...Una dozzina di anni fà dalla montagna sopra la casa, si è staccata una grossa frana, che ha interrotto la provinciale, abbattuto parte del bosco insomma ha fatto parecchi danni, peccato che al di sopra della casa si sia divisa in due tronconi, passando di lato e lasciando in piedi la casa...😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme
Adesso, oscilloscopio ha scritto:

lasciando in piedi la casa...

Giacobbo ne farebbe un servizio. Segnaliamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giov.rossi

Io anni fa quando lavoravo a Bologna c'era una casa su una rotonda sulla strada che portava a San Lazzaro. Dicevano che tutti quelli che ci hanno abitato qualcuno in famiglia moriva. In poche parole è rimasta invenduta e senza affittuari. Non so come è finita la storia. Parlo degli anni 80 magari qualche bolognese del forum ne sa qualcosa. 🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@Giemme In rete c'è molto materiale, la chiamano anche "la casa rossa"....

@giov.rossi Se cominciano a girare certe voci, per i proprietari è un vero dramma...

Share this post


Link to post
Share on other sites
agyga

Ciao.

Tre o quattro anni fa siamo andati in vacanza in Croazia e abbiamo visitato, sull'isola di Krk, l'Haludovo Palace Hotel o, per meglio dire, ciò che ne resta.

Si tratta di un sito molto frequentato nel suo genere, a detta dei miei ragazzi. Infatti hanno insistito per quella incursione. La struttura, nei tempi d'oro, doveva essere veramente impressionante, affacciata su un mare splendido. Ora si tratta più che altro di macerie piuttosto pericolose.

Il luogo, comunque, è molto inquietante pur essendo a due passi da località turistiche piuttosto note dell'isola di Krk.

In questo momento non posso pubblicare le foto che avevo realizzato perché sono fuori casa.

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme

Qualche luogo inquïetante qui nelle vicinanze:

267352087_C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_SavedImages_138024-Large.jpg.8c6c72128dddfe5a4897cea95a243c61.jpg

.

52057925_C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_SavedImages_troeu.jpg.db2bc9dbce8da1df06c790c8fd5c5519.jpg

.

1656625066_C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_SavedImages_lampione.jpg.39c256df855f6b957a944e87fea1ec59.jpg

.

46515442_C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_SavedImages_c1.jpg.75a3c93089baa075342eb0a7535cfc3c.jpg

.

421888157_C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_SavedImages_285772-Large.jpg.6a64ee018dae81efa37502db702041a0.jpg

.

256729215_C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_SavedImages_2(1).jpg.8ffe0edbcf00dd81c14859ff5a13ef4f.jpg

.

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@agyga Quando hai occasione fallo, interessante vederle...😉

Altro posto particolare che ho visitato è Consonno, sempre in provincia di Lecco. Qui non parliamo di una casa, ma di una vera e propria piccola città fantasma.

All'inizio degli anni '60 un ricco nobile acquisì tutto il borgo, demolì tutto per cercare di fare una specie di Las Vegas italiana, una vera e propria città del gioco e del divertimento.Ecco come si presentava all'epoca

spacer.png

spacer.png

spacer.png

spacer.png

Tutti i giorni c'erano ospiti, spettacoli gruppi musicali che suonavano tra i più in voga all'epoca, persino Pippo Baudo è intervenuto in alcune occasioni.

Passato però l'entusiasmo, Consonno iniziò una lenta ma inesorabile decadenza, dovuta anche alle associazioni ambientalistiche che denunciavano lo scempio effettuato nell'antico borgo. L'instabilità del terreno, con un susseguirsi di frane ha poi completato l'opera.

Questa è oggi Consonno...

spacer.png

spacer.png

spacer.png

spacer.png

spacer.png

spacer.png

spacer.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
crosby

io ho paura a dormire da solo a casa figurati se andrei mai in posti del genere, e detto per inciso non guardo neanche film dell'orrore

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@crosby Capisco possano mettere a disagio, anche se personalmente non mi fanno paura, ma un senso di grande tristezza, l'imbrattamento poi con disegni e murales, danno proprio un'immagine di decadenza. C'è anche da dire che, da quando questi posti sono stati pubblicizzati su internet, si è creato un vero e proprio turismo di massa e spesso. più che in un luogo abbandonato, sembra di essere in Piazza del Duomo alle 6 del pomeriggio...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro
14 ore fa, oscilloscopio ha scritto:

Consonno

Visitato anch'io una quindicina di anni fa, sarebbe ottimo per girarci un film horror/post guerra nucleare. 

Non credo ci si possa più arrivare dalla piccola strada a destra salendo verso Galbiate, forse a piedi si. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@tappodiferro Si arriva in auto da Olginate, ad un certo punto la strada è sbarrata e bisogna farsi un Km a piedi

Share this post


Link to post
Share on other sites
buranide
16 ore fa, oscilloscopio ha scritto:

Questa è oggi Consonno... 

Alla fine poco piú di uno sputo, oggi ci sono centri commerciali che sembrano metropoli in confronto, tra l'altro anche come parcheggi mi sembra poco dotata, all'epoca arrivavano tutti in corriera?

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@buranide In realtà l'area è abbastanza vasta e problemi di posteggio non dovevano averne, fai conto che per girare a piedi quello che resta, ci vuole un ora un ora e mezza.

Considera che si trattava di un antico borgo risalente al medioevo abitato da circa 200 anime.

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@buranide Leggendo wiki pare che all'epoca ci fosse: Un castello medioevale, il minareto, la chiesa, un campo da calcio, uno da tennis ed uno da pallacanestro oltre ad un campo da golf, uno da bocce, una pista di pattinaggio, un luna park ed un giardino zoologico. Tutto questo oltre al Grand Hotel, al salone delle feste dove si tenevano gli eventi alla pagoda con sopra un cannone di artiglieria (ma perché !?😁) ed un trenino panoramico. Addirittura l'eccentrico proprietario aveva intenzione di costruirci anche un autodromo. Se consideriamo che stiamo parlando degli anni '60 in Italia, poteva ben essere considerato un "paese dei balocchi".

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro
2 ore fa, oscilloscopio ha scritto:

Si arriva in auto da Olginate

Conosco bene, ero fidanzato con una giovine di Santa Maria Hoé... 

😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

Tra qualche anno Fico potrebbe essere come Consonno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

non sta andando bene ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paranoid.Android
14 minuti fa, °Guru° ha scritto:

Tra qualche anno Fico potrebbe essere come Consonno...

Non capisco cosa c'entri con il thread ma,OT nell'OT, questa volta la penso come lui

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/31/fico-storpia-il-cognome-del-deputato-che-ribatte-grazie-fica-ilarita-e-applausi-in-aula-almeno-noi-di-fi-siamo-coerenti/4528783/

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@°Guru° Mi auguro di no...Consonno è stato il frutto di un personaggio ricco ed egocentrico che ha combinato un disastro, spero che Fico non sia stato concepito con gli stessi parametri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

si be', farinetti mi ispira la stessa fiducia di renzi, comunque speriamo pure bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin

nel 1977 aprirono Veneland, un parco giochi tra Venezia e Treviso. A causa di divergenze tra i soci chiuse dopo soli 3 anni, nonostante andasse benissimo.  L'area è diventata presto un luogo-fantasma frequentatissimo dagli esploratori in età topexan, che lo raggiungevano a cavallo di pestilenziali motorini elaborati. Poi si seppe che c'erano più o meno 4 ettari di lastre di eternit in copertura, che furono asportate ("messe in sicurezza", in lingua verbalistico-carabinierese) 

Le rovine divennero palestra per graffitari e poi dormitorio di sbandati, al punto che ora è difficile riconoscere la funzione originaria degli spazi. 

Quello che colpisce è la piccola area del complesso, evidentemente per divertirsi allora bastava poco, anche se bisogna dire che l'azienda mise sotto opzione un ampliamento nei terreni circostanti per un totale di quasi 60Ha di superficie, mai andato in porto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    298777
    Total Topics
    6598810
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy