Jump to content
Melius Club

Ultima Legione @

Sonus Faber: novitá e cambi di fine stagione

Recommended Posts

ClasseA

Colori piuttosto neutri come quelli sopra ritratti ai post. 2 e 25, sono molto meglio abbinabili all'arredamento minimal contemporaneo sia rispetto al nero che è impattante ( vedersi quella robaccia nera in mezzo al salotto...) sia rispetto alla finitura rossa red violin, bella in sé ma assolutamente impattante.

Meglio appunto legni slavati chiari con cenni di grigio come appunto quelli che saggiamente Sonus Faber proporrà. Non fate gli ingenui di pensare di dire quello che deve fare ad un brand connpersone che curano così bene particolari e design ( a prezzo salatissimo, si intende). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro
24 minuti fa, ClasseA ha scritto:

Non fate gli ingenui di pensare di dire quello che deve fare ad un brand connpersone che curano così bene particolari e design ( a prezzo salatissimo, si intende). 

Ma figuriamoci!

In SF fanno giustamente quello che gli pare. E se lo fanno, sarà sicuramente perché il mercato vuole quei colori.

Per cui, se al mercato piace il nocciolina, glielo diano pure.

Noi qui si fa per parlare.

Tuttavia, vorrei far notare che un altro grande marchio, credo il più venduto al mondo, se ne esce con queste tre finiture, tra cui un color legno ma anche un classicissimo laccato nero (che quindi, visti i numeri di vendita, non dev'essere tutta 'sta robaccia di difficile collocazione in un normale ambiente domestico; d'altra parte, non si dice sempre che il nero sta bene su tutto? non mi risulta anche il nocciolino...)😜

bw-803-d3-floorstanding-loudspeaker-fig01.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
fragra75

Dunque, mi sono informato. La prima foto ritrae la finitura noce. Identica alla precedente Olympica ed uguale a se stessa da 35 anni, dalla prima Parva in poi. Stesso legno, stessa finitura. Praticamente il marchio di fabbrica Sonus Faber.

Ogni tanto sembra che in mancanza di argomenti si debba inventarseli per dare contro ai marchi italiani di successo.

https://i1-wp-com.cdn.ampproject.org/ii/w1000/s/i1.wp.com/parttimeaudiophile.com/wp-content/uploads/2019/09/sonus12.jpg?resize=940%2C660&ssl=1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro

@fragra75 

Ma siamo sicuri sia la stessa finitura?

Magari saranno le luci delle foto, ma a me non sembra.

E comunque aver eliminato le parti in pelle davanti, sopra e dietro, non mi sembra gli abbia esteticamente donato.

A me il nuovo modello, con quei colori, non piace. E lo dico da possessore di una coppia di Olympica 3.

o2-2-1.jpg

olympica-nova-ii-finishes-walnut-1008x1024.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro

maxresdefault.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

Ho sottoposto le foto a mia moglie. Di lato le paiono un separe'. Poi non apprezza quello che definisce un eccesso di stondature nei raggi. Il frontale lo vorrebbe a spigolo vivo. E la finitura lignea orrizzontale "striata" le suggerisce una girata di scotch da pacchi.

Prendetevela con lei...ehem...

Io aggiungo che la quantita' di finiture la rende tremendamente barocca. Mi riferisco ai filetti di alluminio, al top e al reggi elastici sempre in alluminio.

Un disegno di base eccellente come sempre, portato oltre l' eccesso. Comprendo che un marchio ha necessita' di rinnovarsi ma personalmente avrei preferito per sottrazione.

Mia cognata che tra le varie ha lavorato a Suono e ha un discreto pubblicato per riviste d'arredo le definisce perfette per Mondo Convenienza. Una sorta di popular molto popular. E in effetti...

cucina-componibile-completa-pensili-cuci

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

Comunque quelle striature che attraversano anche il frontale, fanno tanto canotta...

😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick

scusate, .. ovvio che in SF hanno tutto il diritto di utilizzare le finiture che vogliono, .. e anche di farle fucsia a pois gialli, se al pubblico piace : noi non siamo nessuno, e soprattutto non ci mettiamo i soldi per gli investimenti, il marketing, e le conseguenze economiche di scelte più o meno apprezzate.

Ma, a titolo puramente personale, ... non credo si possano fare paragoni tra queste finiture

ScreenHunter_54 Sep. 09 20.23.jpg

ScreenHunter_56 Sep. 09 20.25.jpg

ScreenHunter_57 Sep. 09 20.27.jpg

ScreenHunter_58 Sep. 09 20.28.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
gibraltar

@maverick concordo.

Le Guarneri Homage, così come le Minima, rimarranno un classico intramontabile, come il Partenone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

be' il Partenone e' un po' grosso...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro

@GianGastone 

No, dai, la foto della cucina Mondo Convenienza è fantastica 😂

Effettivamente la nuova finitura delle Olympica sembra presa pari-pari da uno sportello di quella cucina 9_9

Comunque, viste le foto “prima” e “dopo”, e anche ammettendo che il punto di colore sia sempre quello, per cui ci inganni la luce delle foto, temo che la differenza di “effetto” che tutti notiamo dipenda molto dall’aver eliminato le parti in pelle.

Non sono proprio sicuro che sia stata una buona idea.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

Gastone è terribile, all’occorenza oscilla tra cronaca vera e novella 2000...

😋

Share this post


Link to post
Share on other sites
piercoach

Ma sbaglio o hanno pure eliminato il reflex che c'era sulla serie precedente?

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

La colpevole e' mia cognata Lucia!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro
32 minuti fa, piercoach ha scritto:

Ma sbaglio o hanno pure eliminato il reflex che c'era sulla serie precedente?

No, lo stealth reflex c'è ancora:

Olympica-Nova-Walnut-STILL.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

Trovo poco risolto pure il coperchio superiore.. ... le linie di acero il libera uscita..

bah.. almeno hanno tolto il posacenere superiore.

ps la cognata Lucia ci vede giusto...

salutamela 

😋

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro
16 minuti fa, alexis ha scritto:

bah.. almeno hanno tolto il posacenere superiore

Posacenere???!!

Ma dai!

Il top superiore in pelle era elegantissimo:

olympica.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aries
5 ore fa, Cagliostro ha scritto:

maxresdefault.jpg

be' in effetti le prime sembrano rivestite con carta da parati! O forse lo sono???

Share this post


Link to post
Share on other sites
_Subzero_

Le Olympica erano bellissime, tutte le modifiche apportate le hanno peggiorare, in primis togliere il top superiore in pelle. Scelta davvero incomprensibile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro

Questioni estetiche a parte (che poi i gusti sono gusti, e tanti sicuramente preferiranno la nuova versione alla vecchia), nella sostanza pare ci sia stato un bel miglioramento.

Qualcuno è già riuscito a metterci sopra le mani e pubblicare una recensione delle prime impressioni, che sono notevolmente lusinghiere:

https://parttimeaudiophile.com/2019/09/05/sonus-faber-olympica-nova-i-loudspeakers-review/

Tradotti alcuni brani dell’articolo:

La nuova serie Olympica, che sviluppa le sue linee da quelle della precedente serie Olympica di Sonus Faber, presenta una serie di innovazioni: nuovi driver e crossover, nuovi design dei cabinet e nuove soluzioni al rinforzo e al tuning del mobile. Otto strati di legno curvato compongono le pareti dell'Olympica Novas e la piastra superiore è realizzata in alluminio pressofuso. Il design si unisce alla nuova tecnologia Stealth Ultraflex di Sonus Faber, presa in prestito dai modelli più costosi, che utilizza un pezzo di alluminio per controllare il flusso d'aria.”

...

La nuova linea Olympica è composta dai modelli: Nova V ($ 16.500 / coppia), Nova III ($ 13.500 / coppia), Nova II ($ 10.000 / coppia) e Nova I, entry-level, che ho ricevuto, in vendita a $ 6500 / coppia. Gli stand dedicati per i Nova I hanno un listino di $ 1200 / paio. Una versione a parete e un canale centrale verranno commercializzati un mese dopo i quattro modelli principali.”

...

Suono

[...]

La mia prima impressione ruota intorno all'enorme e particolarmente ben definito palcoscenico offerto dall'Olympica Novas. Non sto solo parlando di uno stage ampio e profondo. I Novas fanno una cosa meravigliosa: replicano le dimensioni della mia stanza d'ascolto dall'altra parte del muro. L'illusione è chiara. Posso facilmente immaginare un palco di dimensioni uguali (alla stanza) oltre gli altoparlanti, dove gli artisti si esibiscono e suonato. I confini del muro sembrano chiaramente proiettati nello spazio ben oltre il fondo della stanza”.

...

Un'altra cosa sorprendente del suono del Sonus Faber Olympica Nova I sono gli alti.

[...]

sento una setosità in questi alti, una delicatezza che è seducente anziché analitica. La Nova è migliorata nell’estensione delle alte frequenze in un modo che mi ha fatto pensare a dei suoni non solitari, isolati nello spazio, ma piuttosto facenti parte di un insieme, senza soluzione di continuità, che scende fino alle più basse frequenze. Immagino si possa definire ‘coerenza’, ma la mia mente continua a immaginare qualcosa capace di fondersi, turbinare e fluttuare. Le prestazioni in alta frequenza dell'Olympica Nova I sono assolutamente romantiche e vive.”.

...

Vebbè, dai, nocciolino (e mancanza di un nero laccato) a parte, queste nuove Olympica sembrano segnare un notevole passo avanti, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.calvi

Per quanto riguarda le finiture delle nuove, mi sembra abbiano fatto riduzione costi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
_Subzero_

Spero suoneranno meglio perché le olympica erano buone ma di certo non memorabili. Ad ogni modo le finiture estetiche a me paiono un passo indietro, vedremo il listino come si posizionerà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@alexis per una volta convengo con i giudizi estetici di un architetto

Share this post


Link to post
Share on other sites
iBan69

Le SF, in generale le ho sempre trovate esteticamente molto belle (a parte qualche modello di fascia bassa) ma non approvo, che oggi, un diffusore (l’oggetto hifi, più visibile nelle nostre case) non venga proposto anche in versioni di colore nero (o bianco), che spesso prevalgono negli arredamenti moderni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
_Subzero_

Ma mi viene ora il dubbio 🤔 Non é che riducendo il numero di "linee" proposte queste si posizioneranno ad un livello inferiore rispetto alle Olympica attuali? In più mi sembra che le abbiano realizzate con grande attenzione alla loro integrazione in ambienti HT. Vedi doppio centrale, surround dedicati ecc.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
saltato

io non le trovo brutte!

anzi

mi piace il colore,forse dal vivo rendono molto meglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
corrado
2 minuti fa, saltato ha scritto:

forse dal vivo rendono molto meglio

Probabile, però le venature del legno in orizzontale proprio non riesco a digerirle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
speaktome74

La nuova serie Olympica Nova in noce (stiamo parlando di legno massello) dalle immagini sembra essere in finitura "naturale".

La varietà del noce dovrebbe essere quello che una volta era fieramente e veramente noce nazionale… Al giorno d'oggi sicuramente nella varietà europea di importazione.

La serie precedente Olympica in noce (sempre in legno massello) dalle immagini (non le ho mai viste dal vero) sembra essere nella varietà noce canaletto (sempre di importazione) in finitura "naturale".

La nuova serie Sonetto in wood (stiamo parlando di impiallacciatura) dalle immagini sembra essere addirittura in "precomposto" di essenza non ben identificata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
saltato
1 ora fa, speaktome74 ha scritto:

Olympica Nova in noce (stiamo parlando di legno massello)

sicuro che sia massello?

che io sappia no!

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    295423
    Total Topics
    6463854
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy