Jump to content
Melius Club

zen old

Ulteriore passo... cambio casse od integrato ?

Recommended Posts

zen old

Sto valutando di fare un ulteriore passo per dare un po' più di corpo alla mia musica.

Il dubbio è intervenire sulle casse o sull'integrato, io sarei propenso ad intervenire sul secondo,

visto che le casse sono su un mobile circa 40 cm dalla parete.

L'idea sarebbe quella di cambiare il Nait XS2 con un Supernait 2 DR che "potrebbe" fare a meno di un alimentatore,

trovando magari un buon usato, visto anche l'uscita del nuovo supernait 3.

Oggi mi hanno proposto le 805 S che dovrebbero sostituire le mie attuali Vertis one della relcoaudio, ditta italiana

ormai non più attiva, SIC...

 http://www.relcoaudio.it/Scansioni/Suono/Vertis_one_febbraio2005.pdf

Grazie per i Vostri pareri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian

Ciao , ti dico la mia, ma non conoscendo le caratteristiche del locale dove ascolti, che musica preferisci e altri elementi, difficile dire .

Io , se i diffusori suonano con dei fondamentali che gradisci, sostituirei l' amplificazione, potresti già alzare l' asticella della qualità agli ascolti, se poi ti riesce di sentire le B&W, e rimani folgorato, allora potresti anche procedere all' inverso, rimane che se sali con un componente imporante della catena, dovresti poi evidenziare i limiti dell' altro, e col tempo sarà naturale allineare i valori in campo . . . 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
enzo966

Cambierei le casse previo ascolto comparativo dal negoziante con la tua amplificazione (mi porterei dietro sia le Vertis che il Nait ed ascolterei, nello stesso ambiente, Nait + 805 in confronto a Nait + Vertis).

Share this post


Link to post
Share on other sites
zen old

@meridian io ascolto prevalentemente jazz e poi classica, pop ed un po' di rock. Attualmente l'impianto è in una stanza di  7 x 5, aperta sul lato maggiore verso un open space, per questo motivo sto valutando di cambiare collocazione, in un ambiente più piccolo e più consono ad ascoltare musica. Quindi le casse le sceglierei dopo aver deciso la collocazione definitiva.

C'è da considerare anche il fatto che il passaggio verso il supernait è da un po' che lo stò meditando, per cui preferisco da prima completare l'impianto per poi scegliere le casse adeguate

@enzo966 la prassi è quella da te consigliata, prima le casse, poi il resto; ma come ho detto sopra per me è preferibile intervenire sull'integrato.La prova delle 805 probabilmente riuscirò a farle a casa mia, anche solo per raffrontarle con i miei attuali diffusori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68
16 ore fa, zen old ha scritto:

 la prassi è quella da te consigliata, prima le casse, poi il resto; ma come ho detto sopra per me è preferibile intervenire sull'integrato

migliorare il corpo della tua musica passando dall'ampli sebbene possibile offre margini ridotti ed incerti di successo. I naim non suonano scarni o sottili anche se un SN suonerà sicuramente meglio di un xs con più autorità e peso su ogni singola nota, ma basterà? un diffusore diverso, previo test in casa darà risultati più marcati e probabilmente ti farà perdere molto meno tempo. Le b&w non mi piacciono a prescindere e dubito fortemente che una 805 possa andare nella direzione da te sperata. Ho ancora vivo il ricordo di una b&w simile che suonava asciutta e radiografante malgrado fosse interfacciata a pre e finali VTL a valvole. I naim sposano alla grande spendor classic anche da supporto (e immagino harbeth) con un suono che a me è parso completo e credibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
elimaudio

Quoto i precedenti interventi.

Direi ferma l'amplificazione, per il momento, ed un occhio a sistemi di diffusori come quelli consigliati...

Share this post


Link to post
Share on other sites
cinghio

@zen old ma i diffusori devono per forza stare sul mobile? non riesci a posizionarli su stand?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Armando Sanna

Fino ad ora chi mi ha preceduto , ti ha risposto in modo più che adeguato interpretando al meglio le tue esigenze.

Io per la mia esperienza, ti consiglierei , come hanno già fatto , prima di traslocare tutto l’impianto nel nuovo ambiente , metterlo nelle migliori condizioni di esprimersi, solo allora se non sei ancora soddisfatto procederei all’acquisto .

Prenderei in seria considerazione il cambio dei diffusori , se possibile ascoltarli a casa tua con la tua amplificazione e sorgente, altrimenti portarli presso il negozio ( una idea di larga massima del suono che potrebbe venire fuori potresti averla).

Generalmente se un suono non ti appaga , il cambio della sola amplificazione non porta a grandi risultati tale da stravolgere il suono dei diffusori, al contrario del cambio delle casse acustiche .

IMHO

Share this post


Link to post
Share on other sites
odyssey

Ciao,se ti piace il suono naim io per prima cosa aggiungerei un hi cap ,il suono migliora su tutto specialmente ha più corpo.  Per il supernait c’è sempre tempo.saluti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

@odyssey tra un sn liscio e un xs abarthizzato non ho dubbi, meglio il primo liscio. Oggi con l'uscita del 3 i prezzi sono ulteriormente scesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
odyssey

Si sì certo ma gli si avvicina parecchio,ma anche il supernait abbisogna del hi cap per rendere al meglio.  Come tutti i prodotti naim che lo richiedono.piaccia  o no .saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

Ritengo che hi cap sia un accessorio di cui si può fare a meno. Sicuramente migliora in qualche parametro ma se un ampli da oltre 4000 € non suonasse più che bene liscio sarebbe un delitto (e una truffa per il consumatore).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guglielmo 61

Buongiorno a tutti! Ora scatenò un putiferio😀.Ho abbandonato ormai da anni i classici diffusori domestici ,dopo averne provati a decine (Canton. chario. ar.infinity.b&w.ecc...)e ho optato definitivamente per monitor da discoteca. Li trovo semplicemente eccezionali! Ora ho 2 proel e 2 dap audio che tengono 300 watt e le piloto con un Marantz pm 75 e con un sansui au 717.le trovo fantastiche soprattutto per la tv anche a basso volume con il loudness è come essere a teatro,sarà per il Woofer di grandi dimensioni, forse per i tweeter a tromba, sta di fatto che suonano da Dio ,grande presenza,bassi eccezionali e costi molto contenuti.Giusto ieri pomeriggio mi sono riascoltato un paio d,ore di Pino Daniele a volume sostenuto UNA FAVOLA! Pareva di essere a teatro.Premesso che non sono un audiofilo ma ho comunque 2 buone orecchie,per ora non cambiò idea,se dovessi prendere altri diffusori sceglierei sicuramente monitor professionali @cinghio @elimaudio @cactus_atomo da discoteca tipo dap audio.jbl.proel.behringer ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@Guglielmo 61 de gustibus, dopo i 16 anni i diffusori con il basso enfatizzato da discoteca non li reggo neppure per la musica disc. ma non sono l'ombelico dl mondo, ognuno giustamente ascolta con le sue orecchie ed i suoi gusti, alla splc che preferisce, con la musica che preferisce. provare nin guasta, quindi ben venga anche il tuo suggerimento, meglio ascoltare soluzioni diverse e poi  decidere in autonomia e senza preconcetti. l'unica osservazione che mi sento di fare è di ordine pratico, non in tutti gli ambienti puoi mettere due casse con woofer da 38, non tutti ne accettano l'impatto visivo. ma giustamente decide chi deve fare l'upgrade

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guglielmo 61

@cactus_atomo ciao cactus...giustissimo, dimensioni e impatto visivo sono importanti,non tutti possono accettare simili dimensioni. Con quello che ho detto,comunque non intendo certo deprezzzare i diffusori cosiddetti domestici...comunque ti garantisco che i diffusori di grandidimensioni tipo quelli che ho citato sopra non hanno mai bassi esagerati,di solito infatti vanno sempre abbinati a sub enormi.Proprio ora mi sto rivedendo ,con enorme piacere ,un magnifico concerto che a mio avviso ha sonorità fantastiche di voci e strumenti acustici tipo chitarra folk e una sezione percussioni meravigliosa e sto godendo e sono solo a meno di 1/4 del volume

20190915_152445.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guglielmo 61

20190915_152514.jpg

20190915_152504.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guglielmo 61

Le dap audio che vedi sopra,non le avevo nemmeno considerate,le ritenevo una sottomarca,una brutta copia di proel, jbl,ecc...Un amico tecnico audio me le ha consigliate vivamente ,dice che hanno un rapporto qualità prezzo eccezionale. Ha insistito perché le portassi a casa per provarle.Azz...sono rimasto stupefatto,non avrei mai immaginato una simile presenza e un dettaglio così . Ma la cosa che mi ha impressionato di più è quando ascolto la tv o guardo un film col volume basso sì ma col loudness.Un mazzo di chiavi che cade un elicottero o la portiera dell,auto che si chiude piuttosto che il rumore sei passi sul selciato bagnato...dettagli davveto impressionanti.Le ho tenute ed ad onor del vero gli devo dare ragione hanno una sonorità fantastica inaspettatamente anche a volumi bassi e costano poco più di 300 EURO la coppia .Certo  devi avere un ampli adeguato che spinga un po...💪Forse anche nel caso dei diffusori devo dare ragione a mia moglie quando dice che le dimensioni contano?!😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
zen old

@giangi68

Il test con le B&W penso di farle, PRINCIPALMENTE per una valutazione delle mie, farei la prova sia su mobile che su stand.

Più che le Splendor sono le Harberth che mi piacerebbe ascoltare, vedremo

Mi intrigano anche le Dynaudio special forty

@cactus_atomo

Proposta saggia, ma correrei il rischio di aspettare troppo tempo

@cinghio

devo mettere sul mobile per forza, visto che per casa mi girano 5 nipotini dai 3 ai 7 anni particolarmente "vivaci"

@Armando Sanna

I diffusori vanno scelti anche in base alla loro collocazione, se non erro, per questo motivo tergiverserei,

a meno di innamorarmi di quelle che penso di provare nelle prossime settimane

@odyssey

Sicuramente l'alimentatore porterebbe dei miglioramenti, ma non voglio riempirmi di macchine, per questo l'idea

del supernait 2 DR, che non obbliga l'abbinamento con Hi Cap

Quindi che fare ??

Visto che non ho la smania di comprare a tutti i costi ed in attesa del supernait 2 Dr usati,  

farei alcune prove con le casse, iniziando dalle B&W probabilmente poco adatte al mio tipo di musica,

ma con il condotto reflex davanti e non come il mio dietro vicino al muro

ma vedremo, grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Armando Sanna

@zen old 

I diffusori vanno scelti anche in base alla loro collocazione, se non erro, per questo motivo tergiverserei,

a meno di innamorarmi di quelle che penso di provare nelle prossime settimane

Infatti, i diffusori gli hai scelti tu, che come tutti gli appassionati di HiFi spesso si lanciano in scelte che possono non essere esattamente le migliori per il tipo di ambiente e collocazione che devono fare .

Ma come tutti , se uno non va a sbattere le sue passioni contro una realtà spesso avversa o poco benevola, uno non si rende perfettamente conto dei consigli degli altri che sono fortunatamente disinteressati...

😉

Spero che ogni tanto, come raramente accade, la fortuna e intuizione siano dalla tua parte e diventi un felice e soddisfatto possessore di quanto di meglio tu aspiri, penso che nessuno di noi abbia la capacità di smontare la tua passione per i B&W 805 S, solo la tua criticità potrà dissuaderti dall'acquisto ...  

Ti auguro un ottimo e attento ascolto 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
odyssey

No no non è obbligatorio anche il supernait dr non è come con L hi cap .

Share this post


Link to post
Share on other sites
odyssey

Io ho il supernait però la prima versione e devo dirti che senza L hi cap non è un granché .la scena è più piccola e manca di grazia  .ma io avevo già L hi cap per xs quando comprai il supernait e tutte le volte che provo senza dico ma chi melo ha fatto fare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Il fatto che macchine di un certo costo e livello debbano essere sovralimentate per esprimersi al meglio mi sa di presa per i fondelli...

...per non parlare del costo di queste alimentazioni. 🤔 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

@Gici HV non sarei così drastico, tutte le macchine con una migliore sezione di alimentazione possono esprimersi meglio. Già il fatto di allontanare i flussi magnetici dalle sezioni pre più sensibili aiuta a migliorare le prestazioni di rumore. Naim non inventa nulla di nuovo a parte la tecnologia proprietaria dr.

Share this post


Link to post
Share on other sites
odyssey

Ma infatti con tutti gli amplificatori che ci sono uno perché proprio un naim deve prendere 😄😄. Le alimentazioni non sono obblgatorie 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    295529
    Total Topics
    6468617
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy