Jump to content
Melius Club

VideoHifi Magazine

[sondaggio] La sorgente audio che ascolti di più

La sorgente audio che ascolti di più  

371 members have voted

  1. 1. Quale sorgente ascolti per più tempo?

    • CD Compact Disc
      94
    • SACD Super Audio CD
      9
    • LP Long playing
      76
    • Nastro
      2
    • File audio
      90
    • Streaming audio
      85
    • Radio
      15


Recommended Posts

floyder

Lp 50%

Cd 20%

Fm 20%

File Audio 10% Con lettore digitale e cuffia in orari particolari come ad esempio la sera tardi

Share this post


Link to post
Share on other sites
enzo966

Ho sempre trovato fastidioso maneggiare le custodie dei cd ed il rumore di plastica che sta per cedere, inoltre, per risparmiare ottiche e meccaniche, li rippo ed ascolto i files. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maf

80% files rippati

10% cd

10% radio internet

Share this post


Link to post
Share on other sites
Phil966

Lp 50%

Liquida 30% Qobuz

Cd 20%

L' ascolto più godevole è con il vinile seguito da Cd e Qobuz

Per la cronaca stamattina sono stato tentato da Amazon ho comprato una decina di Cd a 3,70 cad. non ho resistito  

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio retrò

Da Parigi,

LP 70%, CD 20%, Radio FM 10%

Share this post


Link to post
Share on other sites
antonew

Radio paradise da sfondo e spotify per ricerca

con me in qualsiasi stanza

tranne che in quella dell’impianto

ed impegnato in diverse attività .

Questo per me ed il resto della famiglia.

I wav ed i flac  della mia cdteca sul nas con 

 incursioni nella stanza dell’impianto.*

LP ,qualsiasi, per una totale immersione nella

stanza dell’impianto ,a porte chiuse sempre

* Per i cd appena acquistati e da scoprire si applica

la fruizione del vinile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurjmusic

Ascolto  L.P.     e     Cd    quasi   in egual misura  ... perche' non mi piace  tutto  quello che e' "nato"    dopo ... proprio NO. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder
55 minuti fa, enzo966 ha scritto:

Ho sempre trovato fastidioso maneggiare le custodie dei cd ed il rumore di plastica che sta per cedere ...

Fai come me ... 😉

58FECE98-3BD5-4D00-8A47-B5FE8D0E9ED7.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Shoegazer72

Do' la preferenza al vinile, perché, considerando lo stesso album in cdd e in vinile, quest'ultimo mi evidenzia dettagli che nel cd proprio non percepisco. Il lettore è Marantz cd6005, il tt è rega p3(2016) con elys2. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
OneShot

Principalmente 80% CD/SACD, normalmente un paio di ore la sera dopo cena. Per il 15% musica liquida da file rippati (DSD) e per il 5% streaming Radio Classica della Svizzera italiana.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giusespo

Ascolto file audio e qualche volta metto su qualche vinile

Share this post


Link to post
Share on other sites
c10m

Streaming Qobuz/Tidal, files rippati quando manca la connessione internet. Ormai raramente vinile, cd dimenticati sugli scaffali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
goldeye

Cd

Share this post


Link to post
Share on other sites
cippeciopp

Cd

Share this post


Link to post
Share on other sites
leika

La Liquida a casa mia sta prendendo il sopravvento, non dico perché suona meglio o meno rispetto ad un alto supporto , ma semplicemente avere tutta la musica del mondo a portata di mano è una cosa meravigliosa  

Share this post


Link to post
Share on other sites
silvanik

In prima posizione file ricavati dal cd rip e poi i cd che sono la mia seconda e ultima sorgente. Ho messo in prima posizione i file per superiorità della macchina player/dac nel mio caso rispetto al lettore cd/dac.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mauriziox60
13 ore fa, amarolucano ha scritto:

file rippati da CD/SACD/DVDA/BD attraverso PC,

Sono interessato al ripping dei miei sacd ma mi dicono sia operazione complessa. Se posso, come ci riesci?

IT, ascolto prevalentemente i miei cd rippati. A volte vinile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
arturo3358

Fedele al vinile da sempre (colleziono/restauro giradischi) cerco di selezionare le migliori edizioni analogiche della musica desiderata: mi piace passare il poco tempo libero quando sono a casa ad ottimizzare le prestazioni del sistema aa

Il CD quando la musica delizia il nostro sentire ma stiamo facendo altro (ad esempio leggere)

Da File o streaming quando sono all’estero per lavoro a

Share this post


Link to post
Share on other sites
Walkiria

Qobuz sublime+ con la giusta catena manda in pensione tutto il resto

Share this post


Link to post
Share on other sites
bolz69

Cd in primis e poi vinile più per una questione di generi che altro: la classica recente esiste quasi solo in digitale mentre in vinile tendo a comprare altri tipi di musica.

Qobuz per capire se qualcosa mi piace ma poi acquisto il supporto fisico.

Radio internet se mi porto il lavoro a casa (praticamente solo Linn Classic e Swiss radio jazz)

Share this post


Link to post
Share on other sites
amarolucano

@mauriziox60 

54 minuti fa, mauriziox60 ha scritto:

Sono interessato al ripping dei miei sacd ma mi dicono sia operazione complessa. Se posso, come ci riesci?

Il grosso dei SACD e DVA-A acquistati (circa 250) me li sono fatti rippare da un amico al quale, fintanto che abitava dalle parti di Asti, ne portavo poco alla volta e con la scusa di ascoltarli, me ne faceva una copia digitale tramite playstation e software dedicati che non conosco. Cercando si possono trovare anche le immagini .iso su internet, ma eventualmente decidessi per questa soluzione occhio che è legale (forse) IMHO scaricare solo le copie dei supporti fisici effettivamente acquistati e posseduti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabiolino

60% lp - 40% cd e sacd  la liquida non mi attrae. In maniera trascurabile e come sottofondo radio internet 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mauriziox60

@amarolucano  grazie per la risposta. In quanto a scaricare da Internet né lo so fare, né ho interesse a farlo. Tutti i file in mio possesso li ho ottenuto dai miei cd si quali volevo aggiungere i mie sacd. 

troppo comoda la liquida per non farla diventare la prima sorgente...

Share this post


Link to post
Share on other sites
manu62

CD 50%

Streaming 40% - Spotify

LP 10%

Share this post


Link to post
Share on other sites
ago

La comodità della gestione dei files rippati, per me, non ha pari con gli altri supporti. Da due tre anni ho eliminato il lettore CD e con il ricavato della vendita  ho preso un secondo discreto DAC da affiancare al mostro DIY apripista che mantengo sempre aggiornato ( ultimamente con interventi radicali con componentistica ancora più performante grazie alla pazienza ed alla capacità realizzativa di amici sparsi in tutta Italia e più precisamente nella splendida Sicilia) 🤗  .  Alcuni altri amici, vista la mia ...veneranda età,  si sono meravigliati della determinazione avuta nella celerità del cambiamento verso la gestione della liquida: agli inizi ho sopperito alla mancanza di dimestichezza affidandomi ad amici e tecnici molto più esperti sulla materia frequentando uno studio di registrazione per un anno. Ora viaggio autonomo utilizzando jriver e gizmo da telefonino. Il discreto giradischi in funzione rimane una bestia... nera ( è uno SME)  per qualsiasi altro supporto ( però ammetto che non ho tracciato la strada RTR) ma , ultimamente, lo sento molte meno volte. Lo tiene in vita la collezione di quasi 1500 LP che continuo ad incrementare.  Il prossimo passo sarà lo streaming. Essendo questo un hobby non ne inaridisco la fruizione. Questo ha  comportato l'investire anche dei bei soldini per ascoltare cose nuove. Non penso nemmeno di  precludendomi strade future : magari imbocco una rotonda e torno al punto di partenza.

Saluti🥤

Luigi

Share this post


Link to post
Share on other sites
morrisvet1

CD: ne ho tanti ed ora sono anche più convenienti !

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

Al momento la sorgente preferita continua ad essere il CD per una questione di comodità (o forse pigrizia mia !) anche se piano piano i vinili e il giradischi stanno recuperando terreno, guadagnando tempi di ascolto sempre maggiori, soprattutto quando sono più rilassato e tranquillo.

Ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lormar

Condivido quasi esattamente considerazioni e percorso di Jazzlover. Ho comunque tenuto e terrò vinili e giradischi ( che sento non frequentante ma regolarmente) e terrò i CD che non sento quasi più ( e credo comprerò una meccanica nuova)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forest

Anche per me la comodità nella gestione dei  files  sia qualità CD che HD, non ha pari con gli altri supporti.

Stando seduti comodamente nella poltrona relax si può scegliere cosa ascoltare.  

Io ascolto esclusivamente solo musica liquida.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296206
    Total Topics
    6495456
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy