Jump to content
Melius Club

LUIGI64

Cuffia da 200/300 E.

Recommended Posts

LUIGI64

Vorrei affiancare altra cuffia alla fidata dt 1990

La abbinerei al mio Ak Kann

Uniche raccomandazioni:

Non pesi eccessivamente (meno di 300 gr.!?), che possa essere collegata in bilanciato e abbia possibilmente un suono meno chirurgico della Dt 1990, ma non opaco

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Johnny1982

la hifiman 4xx o 400i è ben lontana dal suono beyer ma certamente non scura ...

se hai un po' più di budget la sundara costrava 350€ ... cuffia eccezionale

se no hai la classica senny 600hd

per tutte queste ovvio poi devi cambiargli il cavo e prendere un bilanciato su 2.5mm

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

Infatti avevo pensato anche alla sempreverde Senny hd600

Share this post


Link to post
Share on other sites
SimoTocca

Se vuoi cambiare suono con una cuffia molto diversa dalla Beyerdynamic (che io non amo affatto, peraltro...) potresti considerare una cuffia planare che ho acquistato mesi fa, su consiglio di un amico americano.

Si trattata della MonoPrice Monolith M1060, che trovi anche su Amazon al prezzo che tu chiedevi...

Io l’ho trovata una cuffia fantastica, molto molto simile (certo non uguale...visto che costa 10 volte meno) alla Abyss Diana.

É, a mio avviso, assai superiore alla HiFiMan Sundara, e anche a diverse HiFiMan più pregiate, così come é migliore delle Audeze LCD 2 ...

Io la uso con caco bilanciato...in coppia con il piccolo ampli cinese a valvole da 90 euro di cui ho parlato nel mio Thread...ed é un ascolto davvero molto molto bello...

35-D8767-F-1066-4-DCA-A24-C-8-A8-D203435

Share this post


Link to post
Share on other sites
SimoTocca

@LUIGI64 

E ti dirò di più: sono un po’ stupito del fatto che non se ne parli più diffusamente della Monolith, perché a quel prezzo, a mio avviso, é davvero una “game changer”, una cuffia capace di prestazioni che trovi soltanto in cuffie da più di mille euro...molto di più a volte...

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

Ottimo, ora indago un po', vediamo se altri del forum hanno ascoltato questa cuffia  🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
cirodts

Ho letto che è molto vicina alla lcd2 e non è poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

Sembra molto interessante.

5 anni di garanzia, ma quanto pesa?

Su amazon non dovrebbe essere disponibile

Share this post


Link to post
Share on other sites
SimoTocca

@LUIGI64 

Su Amazon mi pare sia ancora disponibile... 

Per il peso e le altre caratteristiche sul sito Monolith trovi tutti i dettagli...

Per il comfort: é una delle cuffie più comode da indossare che io conosca...

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

Pesano mezzo kg...😬😐

Solo su Amazon.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u
7 ore fa, SimoTocca ha scritto:

sono un po’ stupito del fatto che non se ne parli più diffusamente della Monolith


In realta' nel resto del mondo se ne e' parlato in sovra abbondanza...

Credo che sia una delle cuffie piu' moddate della storia, pads, tovagliolini di carta, feltrini, di tutto e di piu'.

Tutto questo nel tentativo di domare quella fetecchiosissima risonanza a 5 khz che le rende inascoltabili a molti.

Per il peso c'e' poco da dire, e' una ortodinamica push-pull, quindi magneti su entrambe le faccie della membrana, di conseguenza pesano un fottio, come le prime Hifiman e le Audeze.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lucamc

@2slow4u Scusa se mi intrometto così nella conrversazione. dal tuo commento presumo che le bocci? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

@2slow4u passerei dal picco di 8khz della Beyer, a quello di 5 della Monolith...😐

Share this post


Link to post
Share on other sites
Clipper

@LUIGI64 Beehh, per uno che si è fatto un picco di 8.000, cosa vuoi che sia passare ad un 5.000.

Ahh, ma non parlavate di alpinismo? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u
3 ore fa, lucamc ha scritto:

dal tuo commento presumo che le bocci?


No che non la boccio, non l'ho mai sentita!

Boccio pero' le misure, quelle fanno abbastanza schifo, con quel brutto picco di distorsione proprio ai fatidici 5kHz...

Share this post


Link to post
Share on other sites
lucamc

@2slow4u ah ok, ho frainteso

Share this post


Link to post
Share on other sites
rugge55

Non ho ascoltato la Monolith, ma a me la Sundara piace molto, di quelle che ho avuto/ascoltato per me la migliore,

Share this post


Link to post
Share on other sites
SimoTocca

Confesso di aver ascoltato la Monolith senza controllare “le misure”... ma devo dire che una cuffia ortodinamica così bella e naturale, sotto i 2.000 euro, eccetto la Arya  di HiFiMan che però costa circa 1800 euro contro i 300 della Monolith, non l’ho mai ascoltata.

Confesso anche di “essere un ascoltone” e non un “misurone”, nel senso che pur dando importanza alle misure, in molti casi ho trovato “meglio suonanti” apparecchi dalle misure pessime (o comunque peggiori di altri apparecchi che ai miei orecchi suonavano assai peggio..).

Le Monolith le trovo eccellenti per la classica e straordinarie per il Pop/Rock.

Se chi le ha, invece di “moddarle” con feltrini, tovagliolini, tappi da champagne o caffettiere moka, si limitasse ad ascoltarci musica, anzi Musica, penso che probabilmente  vivrebbe assai più felice e sicuramente vivrebbe meglio..

Che poi, la maggior parte dei “moddatori” che conosco io...ce ne fosse uno, dico uno solo, che fosse mai entrato in una sala da concerto per ascoltare come suona davvero dal vivo un’orchestra sinfonica, o un pianoforte...o un piccolo gruppo Jazz... macché!

Mio consiglio: ascoltala con un paio di “dischi” che ami e conosci bene e poi fattene una tua opinione ...e vedrai che un pensierino ad acquistarla ce lo fai al 90%...

P.S. Non seguo più un granché i Forum di HiEnd, nazionali ed internazionali, perché li trovo pieni zeppi di sciocchezze, di fake news, di commenti inutili ... ma é anche vero che io sono uno dei 3 o 4 italiani a non avere un profilo su Facebook o Tweetter ...quindi non faccio testo e sono poco affidabile...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u

Il problema e' che le magagne della M1060 sono palesemente fuori scala.

Quando si dice che quella cuffia distorce, non si afferma che distorce un po' piu' della media, ma che lo fa selvaggiamente.

Questa e' una LCD2 vera:


lcd2.jpg

Questa e' il "clone", la M1060:


m1060.jpg

Tutta la gamma media e' piuttosto sporca, ma attorno ai 5 kHz la distorsione e' furiosa, al punto che si vede chiaramente un irregolarita' (sempre a 5 kHz circa) addirittura nel modulo dell'impedenza.

Se chi ascolta ha una sensibilita' normale in quel range di frequenze, non puo' non sentire che c'e' qualcosa che non quadra.

E infatti quel qualcosa, i piu' la sentono, e le mods sono mirate a ridimensionare il problema, pia illusione aggiungo io.

Parliamoci chiaro, a suo tempo ero li li per comprarla sta cuffia, poi ne ho letto un po' in giro, ho visto le misure e ho deciso di starne alla larga.

Ma questo non deve scalfire il tuo apprezzamento per la cuffia, ci mancherebbe. Semplicemente, non credo sia una cuffia per tutti.


https://www.innerfidelity.com/images/MonopriceMonolithM1060.pdf

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

Valide alternative?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u
Il 25/9/2019 Alle 10:12, LUIGI64 ha scritto:

Infatti avevo pensato anche alla sempreverde Senny hd600


La HD600 e' quasi agli antipodi partendo dalla 1990, io la trovavo velata nel medioalto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

@2slow4u Eh...lo temevo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Johnny1982

la 600 per me è una cuffia gradevolissima ... ogni tanto la ascolto pur avendo anche cuffie come le ZMF e la susvara ...

ho anche la 6xx ... le senny non mi sembra così velate come si dice ... perme la 600 in particolare è una cuffia estremamente equilibrata ... il suo forte è non avere particolari debolezze...

come cuffia comquneu continuo a suggerirti se riesci la 4xx o 400i ... o ancora meglio la sundara ... che è veramente una gran cuffia e le hifiman le ho sentitte in pratica tutte (mi manca solo la 560 e la he5)

Share this post


Link to post
Share on other sites
SimoTocca
10 ore fa, 2slow4u ha scritto:

ho visto le misure e ho deciso di starne alla larga.

Qualche mese fa é uscito un editoriale interessantissimo su Stereophile, scritto dall’allora direttore John Atkinson, noto per essere uno dei tecnici più affidabili (e severi) nelle misurazioni dei vari apparecchi passati dalle recensioni della rivista americana.

In quell’editoriale Atkinson parlava dell’eterna diatriba fra misure e ascolto, e, proprio lui “misurone” ricordava proprio come uno dei suoi preamplificatori preferiti presentasse misure elettriche abbastanza scadenti...ma suonava in maniera fantastica!

La stessa cosa é avvenuta per uno dei miei due DAC, lo Schiit Yggdrasyll, bocciato per le misure proprio da Atkinson ma esaltato per il suono dal recensore, suono così convincente da far proclamare l’Yggdrasyll “prodotto dell’anno” alla rivista concorrente The Absolute Sound.

Non voglio rientrare nel merito di questa infinita diatriba fra misure e ascolto, ma dico solo due cose:

1) Le misure vanno sapute prima di tutto fare, e non sempre i risultati presentati sono attendibili (lo sono attendibili,  quelli di Inner Fidelity? Può darsi, ma personalmente non ne ho certezza quindi mantengo cautela...)

2) Poi le misure vanno sapute “interpretare” e capire alla luce del comportamento sonoro nella pratica dei fatti.

Insomma, può anche essere che io non abbia buone orecchie e che quindi non avverta niente di strano, o almeno niente di spiacevole intorno ai 5000 Hz, o addirittura può darsi che le mie orecchie presentino un calo proprio a 5.000 Hz e che quindi le M1060 compensandolo con la loro esaltazione, mi sembrino cuffie fantastiche.

So di certo che le mie Stax L700 mi sembrano ancora più fantastiche delle M1060, eppure picchi strani nella risposta in frequenza non ne mostrano... così come ancora migliori mi sembrano le mie Stax 009, che pure sono fra le cuffie  più lineari per risposta in frequenza sul mercato...

Che dire? Che forse non ascoltare le M1060 solo sulla base delle misure ...forse potrebbe essere un peccato...specie considerando che costano meno di 300 euro e si comportano benissimo con un amplificatorino da 90 euro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Clipper

Io continuo a pensare (ma guardate la mia firma) che non dipenda solo dalla frequenza riprodotta; un ottavino, un flauto, un violino possono riprodurre la stessa frequenza, ma il timbro sarà diverso. A volte quello che può infastidire, non è la frequenza riprodotta, ma come viene riprodotta; se un piatto viene riprodotto come un suono di ottone è una cosa, se viene riprodotto come un suono di latta è un'altra. IMHO

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u
1 ora fa, SimoTocca ha scritto:

Qualche mese fa é uscito un editoriale interessantissimo su Stereophile

1 ora fa, SimoTocca ha scritto:

non sempre i risultati presentati sono attendibili (lo sono attendibili,  quelli di Inner Fidelity? Può darsi, ma personalmente non ne ho certezza quindi mantengo cautela...)


Innerfidelity E' Stereophile.

Circa la diatriba misuroni vs. ascoltoni, ti posso solo dire che sono decenni che ascolto e misuro, entrambe le componenti sono radicate in me, e spesso sono andate in conflitto.

Ma in questo caso proprio no, il problema e' cosi' grosso che dubito si possa ricamare su con la filosofia.

Delle due l'una, o la cuffia misurata era rotta o fa veramente schifo. Una cosa del genere la puoi misurare solo su un trasduttore che ha palesi problemi. Ricordo un comportamento analogo su un mio trasduttore isodinamico, quando avevo ancora la voglia di usare la mente e le mani per "creare" oggetti suonanti.

Succedeva che per un infelice scelta fatta sul collante, a certe frequenze le piste di alluminio non risultavano efficacemente vincolate al supporto in mylar, le due componenti a un certo punto si disaccoppiavano e risuonavano malamente producendo distorsione. Sostituito il collante, il problema spari'.

Un comportamento del genere e' spiegabile solo con un malfunzionamento o un problema di costruzione e/o assemblaggio.
 

1 ora fa, SimoTocca ha scritto:

le misure vanno sapute “interpretare” e capire alla luce del comportamento sonoro nella pratica dei fatti.


Qui c'e' poco da interpretare ahime', quella cuffia distorce abnormemente, punto.

1 ora fa, SimoTocca ha scritto:

può anche essere che io non abbia buone orecchie e che quindi non avverta niente di strano


Puo' anche essere che la tua cuffia funzioni correttamente e non gracchi come quella misurata.

Ma di M1060 "difettose" ne sono uscite parecchie evidentemente, perche' in parecchi si sono lamentati di un suono rozzo e affaticante in zona 5 kHz.

Quindi?...boh, ninzo'.
 

1 ora fa, SimoTocca ha scritto:

Che forse non ascoltare le M1060 solo sulla base delle misure ...forse potrebbe essere un peccato


Puo' essere.

Ma io le misure me le sono andate a cercare solo dopo avere letto spesso commenti piuttosto negativi, e se ne leggi male e vedi quell'abominio di comportamento, semplicemente fai 1+1 e passi oltre, perche' cercarsi grane? :)

Detto questo, ribadisco, non stronco una cuffia che non ho ascoltato, sono pero' critico sulla base di cio' che ho letto e visto, nelle misure professionalmente prodotte da IF, e in molte altre misure amatoriali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LUIGI64

In sintesi, ad una freq. Di 5khz dovrebbe gracchiare (forte distorsione). Ritengo si possa fare una prova, facendogli riprodurre in maniera mirata la freq. Incriminata

Share this post


Link to post
Share on other sites
SimoTocca

@2slow4u 

Sono certamente d’accordo con te, che come sempre dimostri una competenza ed una esperienza ben superiori alla media...

Volevo solo dire che, avendo acquistato questa cuffia con un prezzo eccellente (Un occasione, poco più di 200 euro) su suggerimento di un mio amico musicista americano, l’ho acquistata ed ascoltata “in cieco”, senza preconcetti e senza conoscerne né recensioni né misure.

Ho ascoltato la M1060 per tutta l’estate, quando cioè “ metto a riposo le Stax” e sopratutto gli amplificatori a valvole che le alimentano, perché vicino “mi fanno caldo”!

La M1060 si é comportata con onore, facendomi godere decine e decine di ore di buona musica, senza mai “gracchiare” su nessuno strumento della grande orchestra o sulle voci. Ovviamente non ha la stessa “trasparenza” delle Stax (e quale cuffia non elettrostatica ce l’ha?), ma ha una gamma media eccellente e lineare e sopratutto una gamma bassa molto estesa e di grande impatto. Un impatto tale da rendere questa cuffia addirittura più piacevole delle Stax con i brani di Pop e Rock (Beatles Abbey Road rimasterizzati in 24/96 e Led Zeppelin album I e IV  sempre in HiRes) che ogni tanto intercalo alla classica e lirica.

La M1060 “lascia al palo” la pur buona HiFiMan 400i, che sembra un “giocattolino” per bambini al confronto, perché troppo “leggera” in gamma medio bassa e troppo artificialmente brillante sul medio acuto. Lascia al palo anche numerose cuffie più costose, perché in grado di riprodurre un sottofondo “di buio silenzio” dal quale emergono gli strumenti, come per magia, un po’ come avviene nella straordinaria Abyss.

Quindi ho riportato questa mia semplice esperienza di ascolto, sulla base della quale consiglierei la Monolith ad occhi chiusi.

Se poi, per problemi costruttivi, circolano molti modelli difettosi non potrei dirlo (d’altra parte in rete si leggeva di una rottura epidemica di rotture dell’arco di metallo delle HiFiMan 400 i, ma in due anni di uso a me non é accaduto...), ma ecco almeno la cuffia che ho io questi problemi all’ascolto sembra proprio non averli... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Johnny1982

@SimoTocca le 400i la rottura dell'arco era un lotto difettoso ... la tua certamente non faceva parte di quel lotto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296857
    Total Topics
    6522088
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy