Jump to content
Melius Club

brixx

Svelati i blasonati Tellurium Q Black II

Recommended Posts

Paky33
1 ora fa, maui_76 ha scritto:

Comunque nella mia personale esperienza ho notato che in genere sono i cavi piatti a fare la differenza, nel tipo potenza e segnale... un motivo dovrà pur esserci: TQ ad esempio dichiara che la geometria dei suoi cavi abbatte il fenomeno della distorsione di fase.

https://audioitalia.mondoforum.com/viewtopic.php?f=9&t=586

Ma chi legge simili amenità, almeno s'informa?

Giusto per capire di cosa gli stanno parlando....

Share this post


Link to post
Share on other sites
ernesto62

Come ho detto sopra qualche intervento fa, ho i Q Blue Ultra. Li ho presi a metraggio su eBay. Effettivamente confermo ho avuto qualche difficoltà a terminarli non tanto sull' avvitamento ai connettori ( banana ) ma proprio per la loro geometria piatta un po' fuori dal comune o comunque rara fa trovare.  I tre conduttori ( mi pare ricordare sono tre) confermo la loro piccola sezione che però sommandosi si arriva a un 2,25 visto che a naso per ognuno di essi pare sia ,0,75.  Detto questo , però all'atto pratico mi hanno dato quel qualcosa in più degli Audioquest Type 4 Che hanno sostituito e in generale al di là del confronto con quelli mi è risultato un cavo dalle caratteristiche sonore di ottimi livelli

Share this post


Link to post
Share on other sites
maui_76
30 minuti fa, Paky33 ha scritto:

Ma chi legge simili amenità, almeno s'informa?

Giusto per capire di cosa gli stanno parlando...

Ah be' guarda, se ti riferisci a me, non so cosa significhi e nemmeno mi interessa, siccome comunque ne capirei poco... così scrivono in TQ e io mi limito a prenderne atto, senza andarmi a cercare in giro trattati di Fisica che, data la loro complessità, non mi appartengono per niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gian62xx

Dalle foto capisco solo che si tratta di mercanzie di una poverta' di materiali disarmante.

credo che ai produttori -a loro almeno parziale discolpa- costino anche qualcosa, sono tirature limitate, ne producono pochi metri quindi abbattere i costi dei macchinari non e' immediato.

poi sul mercato complice tutto il tamtam che circonda queste argomentazioni, i prezzi si impennano.il rame poi costa, ... ma tanto  li non ce ne e'. 🙂

diciamo  che "fa bello" sapere di avere qualche pezzo "speciale".

io sono "cascato" su qualche metro di pattina un po particolare, per motivi di spazi e pesi, che ho drasticamente ridotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
viale249
3 ore fa, gian62xx ha scritto:

credo che ai produttori -a loro almeno parziale discolpa- costino anche qualcosa, sono tirature limitate, ne producono pochi metri quindi abbattere i costi dei macchinari non e' immediato

Mi dai modo di riportare quanto dettomi dal responsabile ricerca di un grosso costruttore Italiano di cavi industriali, con il quale mi incontrai per motivi di lavoro, al quale chiesi quanto sarebbe costata la prototipazione di un cavo particolare: con una cifra intorno ai tremila euro erano in grado di produrre una campionatura di circa 500mt di cavo (minimo producibile). Si parlava di un cavo per trasmissione dati digitali con cordatura complessa e schermato: fai i dovuti confronti con quanto argomento del tread (a meno dei costi di sviluppo, ovviamente)...

Share this post


Link to post
Share on other sites
gian62xx

6 euro al metro per una realizzazione custom (e sicuramente non partendo da zero ma riutilizzando basi consolidate) e' da considerarsi un prezzaccio.

io ho preso a 7,2 al metro del 4g16 schermato (con le scartoffie per export cccp 🙂

il "guaio" di questi ammenicoli audiofili e' che in genere non c'e' un "marchio" di controllo di enti terzi. cioe', se uno che non lo sa piglia del tellurium (o quel che l'e') che trova li per caso e ci fa la prolunga per il flessibile...🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paky33
Il 27/9/2019 Alle 16:02, maui_76 ha scritto:
Il 27/9/2019 Alle 15:29, Paky33 ha scritto:

Ah be' guarda, se ti riferisci a me, non so cosa significhi e nemmeno mi interessa, siccome comunque ne capirei poco... così scrivono in TQ e io mi limito a prenderne atto, senza andarmi a cercare in giro trattati di Fisica che, data la loro complessità, non mi appartengono per niente.

Ciao, non mi riferisco a te. Ho capito che hai solo postatyo il link. 

Mi riferisco, e con forza, a chi legge in maniera beota simili assurdità e le prende pre buone. Ecco perché ho postato il link che spiega cos'è la distorsione di fase.

Non bisogna essere fisici o metematici per capire l'assurdità di quanto dichiarato da quel costruttore ma, tanto... non ci sono gli strumenti per misurare... quindi NESSUNO potrà mai contestare quanto scritto. Eccetto, poi, chiedersi LUI come l'ha misurata!

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo

Diciamo che il concetto è abbastanza approssimato, nel caso di un conduttore, ma non per questo non veritiero. Ma visto che molto implicitamente si sta contestando basta appunto saper dimostrare il contrario

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tramat

Io inizialmente avevo i cavi RCA di Van Den Hul di varie medio/alto livello stando al loro catalogo.

Un giorno il "tarlo del cambiamento" mi ha portato a permutare i cavi RCA e di potenza con quelli di Tellurium Q: decisione mai più azzeccata. Nel mio sistema e per le mie capacità di ascolto questi cavi sono perfetti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
beatleman

Ricordo una volta a casa di un audiofilo di aver ascoltato il suo impianto con i cavi di potenza fatti con un cavo di alimentazione per carroponti (cavo piatto con i conduttori uno accanto all'altro) e terminato con dei buoni connettori, e mi disse di essersi ispirato appunto ai modelli Tellurium.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maui_76

@beatleman come già detto tempo addietro, con i cavi piatti di potenza e segnale (analogico) ho dato una bella svolta al mio sistema in fatto di cablaggi... da me ho notato che hanno una marcia in più. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tramat

Mi hanno parlato anche di Cabless, visto che sto cercando un nuovo cavo RCA, ma il prezzo mi frena.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanobt76

Ho tenuto nel primo impianto i Tellurium Q Black MkI di potenza per qualche mese (ora fanno il loro mestiere senza pretese nel secondo), prima usavo i Kimber 8VS, nel complesso timbricamente corretti i primi ma privi di corpo e matericitá sulle medio basse, gonfi e completamente inadatti alla mia catena i secondi, entrambi surclassati da un “semplice” Cardas Cross, per quanto piuttosto medio-centrico (come da pedigree della famiglia Cross), altro pianeta il mio attuale Golden Reference, tralascio il Clear Xlr (spettacolare imho) visto che si parla di potenza...be', questo SOLO per dire che quando vengo preso dai sensi di colpa per aver cacciato parecchi sghei per i Cardas, ALMENO mi consolo (in parte) riguardandomi le foto delle loro sezioni/geometrie interne, e torno a godermi la musica come mai prima 😋

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296206
    Total Topics
    6495390
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy