Jump to content
Melius Club

lufranz

Diesel: lo avevo detto che non c'era da preoccuparsi

Recommended Posts

Coltr@ne

Fino a che le "sette sorelle" controlleranno il petrolio, non permetteranno che si blocchi il diesel, gli è indispensabile per tenere il prezzo così basso.

Altro che inquinamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan

Diesel o non diesel , rimane sempre il fatto che stanno diventando dei laboratori viaggianti.

Troppa roba che si puo' rompere o dare noie negli anni.

Tuttavia secondo me i futuri EU7 scopriremo essere pulitissimi, tanto puliti che la stessa Toyota ha gia' una road map che terminera' forse nel 2022 che prevede l'introduzione del GPF su tutti i modelli anche quelli ibridi a iniezione indiretta. Uscira' fuori che i diesel EU7 inquinano meno di un ibrido benzina EU6 senza GPF.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo 62

Sarebbe interessante però verificare di quanto aumenta l'inquinamento di un Diesel rimappando la centralina anche solo per aumentare la coppia e migliorare la regolarità di funzionamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
enzo966
18 minuti fa, Paolo 62 ha scritto:

verificare di quanto aumenta l'inquinamento di un Diesel rimappando la centralina

Anche di un accensione comandata (benzina, metano, GPL). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz

Cosa c'entra la rimappatura della centralina, che tra l'altro è illegale se cambia qualcosa nei valori dei parametri di omologazione ? E' ovvio che cambiando la mappatura le emissioni possono aumentare o anche diminuire insieme alle prestazioni, è stato la base del "giochetto" di VW...

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
8 ore fa, criMan ha scritto:

Uscira' fuori che i diesel EU7 inquinano meno di un ibrido benzina EU6 senza GPF.

Non vedo cosa ci sia di strano. Ad oggi un diesel E6 emette meno CO2 di un equivalente a benzina, e deve rispettare gli stessi limiti di emissione particolato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
camaro71

sempre sostenuto anch io che era una guerra "politica"

bisognava trovare un nemico e il nemico è stato trovato nel diesel

che andassero a fare in cx*o

Share this post


Link to post
Share on other sites
mattia.ds

Domanda, ma nell'inquinamento dei diesel viene considerato anche quello che viene espulso durante la rigenerazione del FAP ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
piergiorgio

intanto da oggi a milano c'è il divieto di circolazione delle euro4 (fap o non fap non importa).

però le pulitissime euro1 a benzina possono ancora inqui...girare indisturbate.

purtroppo puoi anche dimostrare quello che vuoi ma se qualcuno da un gradino più alto decide che s'ha da fare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
10 minuti fa, piergiorgio ha scritto:

divieto di circolazione delle euro4

Quelle effettivamente di porcherie ne scaricavano abbastanza.

In teoria si potrebbe accettare, la contraddizione è che sia permessa la circolazione delle vecchie benzina, che in quanto a inquinamento non sono certo seconde al diesel E4. A questo punto non si accetta più molto volentieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
camaro71
19 minuti fa, piergiorgio ha scritto:

intanto da oggi a milano c'è il divieto di circolazione delle euro4 (fap o non fap non importa)

anche nel week end ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini
33 minutes ago, lufranz said:

sia permessa la circolazione delle vecchie benzina

Che sono quelle che emettono maggiori quantità di CO2, responsabile dell'effetto serra, a differenza del particolato del diesel che sull'effetto serra non fa una cippa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
2 minuti fa, Rimini ha scritto:

Che sono quelle che emettono maggiori quantità di CO2

Anche perché consumavano da far schifo. Più carburante bruciato = più CO2 emessa.

La vecchia 500 (euro neanche per sogno) con i suoi 18CV beveva ben più di qualsiasi 100CV moderno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
camaro71

ma l area b inizia praticamente a sesto san giovanni ??

mi preoccupo perché ho una euro 4 con fap e non ho intenzione di sostituirla

Share this post


Link to post
Share on other sites
aldina
57 minuti fa, piergiorgio ha scritto:

intanto da oggi a milano c'è il divieto di circolazione delle euro4 (fap o non fap non importa).

però le pulitissime euro1 a benzina possono ancora inqui...girare indisturbate.

purtroppo puoi anche dimostrare quello che vuoi ma se qualcuno da un gradino più alto decide che s'ha da fare...

ecco però qualcosa per combattere le scemenze di chi sta nel gradino più in alto bisognerebbe farla.

non dico di metterli sotto in auto ma possibile che non siamo in grado di creare un movimento d'opinione forte da far rientrare un provvedimento così manifestamente sbagliato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
aldina
8 minuti fa, camaro71 ha scritto:

ma l area b inizia praticamente a sesto san giovanni ??

mi preoccupo perché ho una euro 4 con fap e non ho intenzione di sostituirla

chiedo anche io che ho la tua stessa auto.

se così sarà... cancello la mia partecipazione per l'anno prossimo a fiere a Milano. non posso e non voglio far altro.

come hai scritto poco più in alto ... "che andassero a fare in c..."

Share this post


Link to post
Share on other sites
mattia.ds
14 minuti fa, Rimini ha scritto:

Che sono quelle che emettono maggiori quantità di CO2, responsabile dell'effetto serra, a differenza del particolato del diesel che sull'effetto serra non fa una cippa.

Ma fa venire il cancro, non mi pare poco...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini
6 minutes ago, mattia.ds said:

Ma fa venire il cancro, non mi pare poco.

È corretto ma loro lo hanno eliminato perché non è ecologico (che non è del tutto vero), non perché ci fa morire! 😄

Comunque, è più facile eliminare il particolato che il co2

Share this post


Link to post
Share on other sites
camaro71
9 minuti fa, aldina ha scritto:

se così sarà... cancello la mia partecipazione per l'anno prossimo a fiere a Milano. non posso e non voglio far altro.

sabato e domenica non c'è la limitazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
piergiorgio
13 minutes ago, aldina said:

ecco però qualcosa per combattere le scemenze di chi sta nel gradino più in alto bisognerebbe farla.

non ci riusciamo col governo vuoi che ci si riesca con organismi molto più forti ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
mattia.ds

@Rimini Premetto che quello che sto per dire lo so per sentito dire dal mio meccanico, e non so se corrisponde a verità...Ma lui dice che i nuovissimi diesel euro6 trattengono si quasi la totalità di PM10, però con il riciclo del Fap emettono PM2.5 non considerati dalle attuali normative ma molto più pericolosi dei PM10 sulla salute umana...

Boh...non si capisce più nulla...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini

Sulla carta, puntare su motori ibridi diesel/gas abbatterebbe in maniera decisiva sia CO2 che particolato, una soluzione che non ha preso in considerazione nessun produttore e che, invece, ci potrebbe forse traghettare fino all'era di un elettrico finalmente maturo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67
12 minuti fa, Rimini ha scritto:

puntare su motori ibridi diesel/gas abbatterebbe in maniera decisiva sia CO2 che particolato, una soluzione che non ha preso in considerazione nessun produttore

C'è il Diesel/elettrico, però

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan
4 ore fa, lufranz ha scritto:

Non vedo cosa ci sia di strano. Ad oggi un diesel E6 emette meno CO2 di un equivalente a benzina, e deve rispettare gli stessi limiti di emissione particolato.

Se ricordo bene , ai tempi dei motori EU5 fino a EU 6a il problema rispetto al benzina a iniezione indiretta era la maggiore emissione di NoX e il famigerato particolato. 

Per quest'ultimo non e' unanime sapere se il filtro in coda faccia piu' danni o meno danni ai nostri polmoni.

Ci sono studi che dicono che il pm10 diventa 2,5 e praticamente e' solubile nell'aria. Altri dicono che invece e' talmente fine da essere ancora piu' pericoloso.

Quando rigenerano cosa succede? e' stata fatta mai una rilevazione per vedere cosa sputano dallo scarico in quella fase che sicuramente non entra nell'omologazione?

Questi motivi hanno spinto a dichiarare il benzina a iniezione indiretta meno pericoloso per la salute.

Con gli Eu 6D e 7 grazie ai doppi filtri SCR parte dei problemi e' risolta ma solo in parte.

Scommettiamo che tra un po' di anni inizieranno a bandire tutti i motori TSI / TFSI VW e Audi etc. etc. a iniezione diretta senza GPF che per inciso equivale a tutti i motori fino a EU6c.

Cioe' anche macchine giovani.

Insomma siamo in una fase non facile.

Secondo me tireranno fuori qualche altra tecnologia per rendere piu' pulito il diesel e meno complesso. Le elettriche serviranno solo per pulire l'immagine macchiata dei marchi

tedeschi che hanno spinto molto su quei motori . Il grosso lo continueranno a fare i motori termici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
enzo966
2 ore fa, piergiorgio ha scritto:

non ho trovato la mappa, ma ce ne sono diverse in rete.

Possibile che per una regola così vessatoria il comune di Milano non pubblichi sul sito una mappa con evidenziate le aree a libera circolazione o viceversa?

Si fottano!

Questo è econazismo!

Se devo andare a Milano copro la targa ed il primo che mi allunga una paletta lo stiro.

Ma... Ma... che leggo?

Potrò entrare fino al 1/10/2028!

Massì, han fatto bene allora: cosa respirerebbero, altrimenti, i bimbi milanesi vicini a Linate oltre agli scarichi degli aerei?

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan

Io mi dissocio! 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    299793
    Total Topics
    6635634
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy