Jump to content
Melius Club

°Guru°

Nanni Moretti

Recommended Posts

analogico_09
4 ore fa, °Guru° ha scritto:

Certo che Moretti ha una voce e un'accento davvero antipatiche...


Però ti fa ridere, anche tu citi i suoi celebri scketch in maniera divertita... Prendiamo Caro Diario.., autofatto su misura per Moretti... praticamente unico attore.., abbiamo piacevolmente ricordato, e allegramente citato molti siparietti con lui onnipresente che dunque non potrebbero essere antipatici... Moretti un simpatico antipatico... :D 
 

2 ore fa, LaVoceElettrica ha scritto:
14 ore fa, analogico_09 ha scritto:

Moretti in realtà non recita, è un anti-attore.., gli basta essere se stesso

A questo punto, cerco un film con Guido Nicheli, che a differenza di quello che ha appena detto @°Guru° di Moretti...



Simpatia e antipatia sono sensazioni personali; io Moretti, nei panni dell'(anti)attore non lo trovo antipatico perché con la sua (non)arte (che è quello che mi interessa...) riesce a far dimenticare allo spettatore le sue particolarità caratteriali esteriori che potrebbero renderlo antipatico; idem quando parla da privato cittadino: ha quel modo un po' egotico di porsi, non è tipo da pupazzetti in faccia.., a volte è acidulo e "stridente", ma compensa con l'intelligenza ed io non trovo mai antipatica l'intelligenza, inoltre Moretti oltre che tra i più bravi, resta uno dei più "intelligenti" cineasti italiani, con l'aggiunta che è pure un grande cinefilo che ha fatto e fa ancora  molto per la causa del cinema, del buon cinema, delle buone sale cinematografiche libere dalle puzze di popcorn e d'altro che accolgono i buoni film e non le invereconde markette che circolano a iosa e in maggioranza nelle italiche sale...

Se dovessimo giudicare l'arte, il cinema, i film, dalle simpatie o antipatie idiosincratiche provate nei confronti degli autori, dovremmo scartare chissà quante opere buone o capolavori. Ci sono registi, attori, attrici, gente di cinema apparentemente simpaticoni e costruitamente piacioni, con malcelata spocchietta dentro e puzzetta sotto al naso che al confronto Moretti è Totò...

Share this post


Link to post
Share on other sites
luckyjopc

@°Guru° È un po’ il Battisti del cinema voce singolare non piacevole secondo i canoni ( non è un pannofino)ma adattissima ai personaggi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°
24 minuti fa, luckyjopc ha scritto:

adattissima ai personaggi

Senza dubbio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09
4 ore fa, °Guru° ha scritto:
5 ore fa, luckyjopc ha scritto:

adattissima ai personaggi

Senza dubbio.

Che non sono antipatici... (e si riparte dal via... :D)

Share this post


Link to post
Share on other sites
luckyjopc

se non è simpatico questo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
magicaroma

Come un’unghia incarnita

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro

Comunque 'Henry pioggia di sangue' è notevole, però ci vuole il fisico per reggerlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09
17 ore fa, magicaroma ha scritto:

Come un’unghia incarnita

Diaciamo che è di un'antipatia "funzionale"... 9_9

Share this post


Link to post
Share on other sites
magicaroma

@analogico_09 massì scherzo. Un po’ c’è, un po’ ci fa, come tutti, del resto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiofera

Una delle cose migliori : è stata l'aria schifata/gelosa con la quale fissava Muccino , arrivato in bermuda al Sacher..

( scontro titanico tra egotisti )... Estate,era il tempo della rassegna "bimbi belli".  Muccino era il fighetto giovane e biondo...Moretti l'aveva dovuto invitare,ma il suo sguardo carico di odio diceva tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

@claudiofera Chissà cosa avrà pensato quando gli è stato detto che non poteva non invitarlo... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiofera

In quella rassegna venivano proiettate le opere prime di "giovani autori italiani".L'iniziativa era di Moretti,lui stesso sceglieva i film.Confermo lo sguardo schifato/invidioso rivolto al giovin biondino muccino...per come l'ho capita io : gli facevano schifo i bermuda di muccino,ma allo stesso tempo ne invidiava sia la "ficaggine" giovanile ,sia gli anni in meno.Visto l'atteggiamento...immagino che la sua opinione sul film fosse negativa...ps : .a proposito,oggi muccino non è mica più tanto fichetto..( (( .."niente splendido quarantenne" ?..))) .Volete sapere qual è la cosa più bella di Moretti? per me, l'ha fatta  una dozzina di anni anni fà.. Sera di ferragosto,arena del suo cinema aperta : ore 21 proiezione a ingresso libero de "Il Ferroviere" di GERMI.Che belllo !!! Questo vuol dire amare il cinema,e anche se non fosse un grande regista,comunque è un buonissimo divulgatore..Già è tanto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

Chi ama il vero cinema non può essere cattivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paranoid.Android

@claudiofera quanti ricordi l arena sacher per me era un appuntamento fisso estivo, spesso si incontrava anche Nanni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiofera

Quando ci torno ( poco ) mi meraviglio che mi facciano ancora entrare.Per "colpa mia" fu interrotta una proiezione,e il socio di Moretti mi invitò a uscire dal cinema.Cronaca di una delusione : quella sera mi era capitata davanti una coppia di accaniti tabagisti, le sedie dell'arena sono molto molto vicine...nella "mia" fila c'erano una ragazza con sua madre (e io avevo vaghissimamente puntato la ragazza...).Il fumo delle due ciminiere ci arrivava direttamente sul viso.Dopo 15 minuti di colpi di tosse,chiesi se -cortesemente-fosse possibile fumare un po' meno.Per noi tre dietro era davvero difficile seguire il film.Il tizio rispose che avrebbe continuato a fare come gli pare.Ne rimasi francamente sorpreso : non mi aspettavo una risposta sì str.nza da uno spettatore del Sacher .Dopo altri 10 minuti di colpi di tosse ,in particolare della mamma della ragazza...rinnovai la richiesta.La risposta fù la stessa di prima.A quel punto,gli suggerii che sì,poteva "fare come gli pareva" ...ma forse solo a casa sua.Venimmo alle mani,qualche spintone,le urla...La macchina di proiezione si fermò,si accesero le luci nell'arena e...

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

@claudiofera Il socio di Moretti è Barbagallo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
Il 4/10/2019 Alle 17:35, Masino ha scritto:

Melius lo leggo per divertirmi, stavo per dire che se se diventa un altro sito di haters me ne vado, ma poi mi è venuto in mente che è meglio se te ne vai tu.  Potresti per cortesia portare il tuo livore da un'altra parte?


non è necessario intervenire per forza se un 3ad non garba...si evita e si passa avanti, è così semplice!

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
54 minuti fa, claudiofera ha scritto:

.Dopo altri 10 minuti di colpi di tosse


fossi stato io gli avrei scatarrato in testa per colpa del fumo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiofera

Sì,Barbagallo..fece : "hai ragione,ma...però mica ti puoi mettere a fare così,guarda che all'aperto si può fumare..."..'mazza se ci sono rimasto male,ero un'aficionados della prim'ora,uno di quelli che faceva l'abbonamento ... non ci sono più andato per anni...ps:  d'estate Moretti  si metteva a sinistra dello schermo,vicino agli scalini..studiava il pubblico che riempiva l'arena, prima che iniziasse la proiezione..Sbaglierò ma dava un po' l'idea di essere contento che nessuno fosse fico quanto lui..due/tre anni innanzi ,mi aveva squadrato con una espressione un po' disgusted...forse sooòòò sentiva! ps : molto carina Teresa Saponangelo come vicina di sedia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LaVoceElettrica
32 minuti fa, claudiofera ha scritto:

Sbaglierò ma dava un po' l'idea di essere contento che nessuno fosse fico quanto lui.

Una platea di freaks?

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°
45 minuti fa, claudiofera ha scritto:

Moretti  si metteva a sinistra dello schermo,vicino agli scalini..

Un po' in disparte... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiofera

Nei vuoi uno?ma un etto sono solo sei, finiscono subito!

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
Il ‎04‎/‎10‎/‎2019 Alle 14:36, analogico_09 ha scritto:

Caro diario, ad esempio, è un'autentica chicca italiana

Eh ma quel pezzetto che hai postato è assurdo: quando mai si è visto nella realtà uno che gira in Vespa dentro una Roma con le strade vuote, gli spazi liberi per parcheggiare anche un camion, nessun ingorgo… poi ho cercato di immaginare cosa avrei fatto io al posto del tizio con la macchina rossa: partire augurandogli buona giornata come ha fatto lui ? Chiedere se ha bisogno di qualcosa (e se diventa pericoloso ?), chiamare il 118... ?

Se poi mi si presenta alla porta uno che vuole fare un film sul pasticcere trozkista non so mica se mi trattengo da scoppiare a ridergli in faccia… 🤣😂

Torno serio: di Moretti ho visto poco e parzialmente, nel senso che le poche volte che qualcuno è riuscito a portarmi a vedere un suo film non sono mai arrivato alla fine perché mi sono… ehm… addormentato prima in sala (booo… vergogna !). Riconosco la comicità di certi sketch che hanno creato modi di dire (cose come il famoso "faccio cose, vedo gente" a mio avviso azzeccatissimo per certi soggetti molto "impegnati", o il "vengo no non vengo" sono veramente divertenti) , ma sui tempi lunghi non lo reggo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci
6 minuti fa, lufranz ha scritto:

quando mai si è visto nella realtà uno che gira in Vespa dentro una Roma con le strade vuote, gli spazi liberi per parcheggiare anche un camion, nessun ingorgo…

A Ferragosto o nelle domeniche d'estate. E' uno dei miei passatempi preferiti ;).

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
2 minuti fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

A Ferragosto o nelle domeniche d'estate.

Una volta forse. Due o tre anni fa sono venuto in macchina proprio nei dintorni di ferragosto, è vero che il parcheggio in centro (oltretutto a 5 minuti a piedi da S.Pietro e a prezzo modico: pochi euro per tutta la giornata) l'ho trovato, ma c'è voluto comunque un po'. Il traffico che c'era era paragonabile a quello standard "lavorativo" dalle mie parti. Immagino che per Roma sia niente perché ricordo ancora con orrore le TRE ORE E MEZZA impiegate per raggiungere il casello Nord partendo dall'EUR uno sventurato venerdì pomeriggio (trasferta di lavoro).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci

Occhio Luca, Moretti nel film non va in giro per il centro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09

@lufranz Moretti divide, può piacere o meno, ma anche quando non piace qualcosa di lui resta, in tutti, come tu stesso ricordi. E' da tanto che non rivedo i suoi film (esclusi Bianca, Palombella rossa e Caro diario che sono punti di riferimento della cinematografia italiana) magari potrei trovarli invecchiati, troppo legati a una "maniera" passata di moda.., chi lo sa!?

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
8 ore fa, analogico_09 ha scritto:

magari potrei trovarli invecchiati, troppo legati a una "maniera" passata di moda

Questo è sicuro.

Ricorderai il rumore che fece l'uscita del "L'esorcista": sembrava il film più terrificante di tutti i tempi, capace di rendere felici tutti i produttori mondiali di tranquillanti e sonniferi. Qualche tempo fa è passato in TV in seconda serata (e già questo dovrebbe significare qualcosa), ne ho guardato un po' pensando "a chi dovrebbe fare paura oggi 'sta roba qui ?" e sono andato a dormire prima della fine. Oggi il concetto di "horror" è completamente diverso.

Ho rivisto altri film che "all'epoca" mi erano sembrati fantastici… ora nella migliore delle ipotesi sono guardabili con un certo senso di nostalgia, nella peggiore annoiano profondamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiofera

 Uhmmmm...tante pellicole sono "classici",altre "universali"...sostanzialmente,l'esorcista era un film di cassetta...Così, molti anni dopo, gioca in un'altra categoria : non in quella autoriale,ma in quella dell'intrattenimento puro..per quanto riguarda Moretti,il piacere di vedere i suoi film è saldamente legato : al fatto di possedere una sensibiltà simile a quella dell'autore .Lui non fà "spettacolo"..fà-sostanzialmente- dell 'ottimo,ormai desueto moralismo ,condito da una piacevole auto ironia.Purtroppo  la sua era una "prospettiva",come dire ...naturale in un determinato contesto...diciamo in quel  "brodo primordiale" dell'Italia che votava 40% pci..ovviamente, ora è un punto di vista marginale, nell'italia del 40% alla lega..( e non è che ci siano da sparare i fuochi d'artificio per fare festa.)..Allo stesso modo,crescendo di età,ho smesso di vedere con fiducioso abbandono i films di Truffaut ...persino quando erano amare..le sue storie risultavano comunque troppo "gentili" in confronto alla vita vera.Allo stesso modo,ormai sono state trasmesse troppe puntate di "uomini e donne",e ci sono state stata troppa "marie" e troppe "barbare", perché sembri  naturale apprezzare l'artista-moralista Moretti... penso che ora manchino "le connessioni",ed è un peccato!... invece, quando uscì "Bianca" si era quasi in presa diretta   .." tu sei il tipo che ha il macellaio di fiducia,quello che ti tiene i pezzi migliori"----" be',cosa c'è di male? "--" c'è che poi a me rimangono i pezzi peggiori !!"

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296206
    Total Topics
    6495400
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy