Jump to content
Melius Club
Sign in to follow this  
lupoal

misura audiometrica e convoluzione in Roon ... ?

Recommended Posts

lupoal

Ciao,

.

dunque questo il cruccio... non avendo più vent'anni e avendo, per certo, le due orecchie con curva audiometrica diversa, specie sull'estremo (per me) acuto, vorrei dare in pasto al convolutore in Roon, per la zona "cuffia", dei dati affinchè si possa migliorare l'ascolto

.

l'idea di partenza sarebbe quella di usare serie di file campione con diverse frequenze, ho trovato ad esempio una serie di tracce utili su Tidal, da riprodurre un solo canale per volta prendendo nota della posizione della manopola del volume alla quale inizio a percepire il suono... l'insieme di punti ottenuto per ciascun orecchio (30 punti ciascuno? 40? quanti?) dovrebbe poi essere dato in pasto a Roon facendolo prima elaborare, ad esempio, da REW che genererebbe il file .wav richiesto

.

questa l'idea, mi rendo conto molto grezza, che penso potrebbe essere interessante indagare ... ora mi manca tutta la pratica, avevo trovato un video interessante su Youtube, del quale ho sfortunatamente perso i riferimenti, che mostrava passo-passo una procedura piuttosto articolata ma non molto complicata, realizzabile anche con mezzi limitati, che prometteva risultati validi

.

idee... suggerimenti... insulti... ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci

Non puoi farti fare due curve separate dall'otorino, una per orecchio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

si, penso sia possibile... ma temo mi toccherebbe mettermi in un a fila eterna in attesa di una visita che ho già strapagato con le tasse (giustamente) versate o... andare privatamente con tempi brevi ma esborso aggiuntivo che mi farebbe girare, non poco, i maroni (e poi quindi extra-costo indiretto per visita dall'urologo per curare i danni 😁 ... beffa e danno e beffa)

.

battute a parte, due considerazioni... 1) mi piacerebbe, troverei interessante/divertente, vi fosse un metodo anche non raffinato ma sufficientemente efficacie per farlo in proprio perché... 2) con il tempo l'udito cambia, ma anche con la stagione che basta un residuo di rafferddore per fare una curva non veritiera, e poter ripetere senza dover andare dall'ottorino sarebbe utile

.

possibile che nel mondo dei "cuffiofili" nessuno abbia mai sentito l'esigenza di fare una cosa così? ... non ci credo... è che non ho proprio idea di con quali termini cercare in giro, e infatti vado a sbattere :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
djansia
19 ore fa, lupoal ha scritto:

possibile che nel mondo dei "cuffiofili" nessuno abbia mai sentito l'esigenza di fare una cosa così?

Ma proprio no guarda

19 ore fa, lupoal ha scritto:

non ci credo...

Te lo giuro ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

... tu no? e vabbè, me ne farò una ragione

.

nel frattempo mi sono riguardato quel video su youtube e, non ci crederai ma si... è, imho, interessante

Share this post


Link to post
Share on other sites
Casperx

Ritiro su questo thread perché, sia a causa dell'etá che di problemi vari, ho due curve audiometriche completamente diverse l'una dall'altra. Qualcuno con lo stesso problema  ha risolto? Se sì, come?

Grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

Io ho risolto con il procedural EQ del DSP di Roon ...

ti metto alcun screenshot di come ho fatto, con questa impostazione ho dato un leggero boost alle mie HD580 nella zona dove la risposta inizia a piegare, non un boos importante per non introdurre distorsioni... dopo di che ho anche abbassato tutto di 3dB per non introdurre successivamente clipping 

 

D03A9DEA-C226-45C7-B82C-7FE458463A60.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

... poi ho peso un disco test ( su tidal o Quobuz) e cuffia in testa ho fatto passare le varie frequenze, un orecchio per volta per verificare di non avere “buchi” localizzati che la curva audiometrica non avesse rilevato... ho applicato una correzione blanda, senza andar a cercare il pelo nell’uovo che tanto poi in fase di ascolto non si sentirebbe con contenuti normali
 

17FB768C-D298-4EEC-A678-85969740BE02.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

... queste le due curve ottenute (anche sulla base delle curve audiometriche), sinistro e destro
 

77F294D4-8E09-4758-A39D-939FC2C2DF5B.jpeg

F40979D3-3BFB-4023-B996-54C919FE54E6.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

... per ultimo ho corretto una diversa sensibilità fra i due orecchi, per far questo con la cuffia in testa ho riprodotto una delle tracce mono che sono nel disco test e modificato i valori fino a “visualizzare” il suono in centro davanti a me... questi i risultati
 

231A1416-00B8-4EF9-891D-A36EB77FB731.jpeg

8BDBD3DE-3896-46B0-81D5-BFA78F225AF8.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

... il risultato è eccellente
 

tieni presente del le varie modifiche vengono applicate sul risultato della modifica precedente, esempio... se applico un abbassamento di livello di -3dB sulle frequenze medie e alte e poi, successivamente, applico una compensazione/modifica in alcuni punti con valori di +2dB questa porterà il valore finale ad un equivalente di -1dB sul segnale originario, quindi nessun rischio di clipping

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

... tra i vari altri pro io ho fatto l’abbonamento a vita a Roon in grande misura per questa funzionalità davvero ben implementata e funzionante... prima avevo l’immagine sbilanciata da un lato sulle frequenze medio-alte, un controllo balance qualunque non avrebbe risolto perché avrebbe spostato anche i bassi, Roon ha risolto senza dovermi prendere una laurea in tecnica del suono

è una strada che ti consiglio, oggi purtroppo è molto costosa... ma puoi provare con un abbonamento per un anno e vedere come ti trovi... io con l'immagine sonora così sbilanciata stavo per mollare tutto, ora invece ogni giorno non vedo l'ora di ascoltare qualche cosa


p.s.: dipende poi anche da cosa si ascolta, con la classica è importante che le cose siano a posto, cn il pop-rock etc. abbastanza trscurabile (imho) che tanto, spesso, è tutto molto artificioso/piatto

Share this post


Link to post
Share on other sites
robertozappala

Caspita, con tutte queste funzionalità sarebbe da considerare anche per chi ascolta solo da streaming 

Share this post


Link to post
Share on other sites
stufato

è vero che hanno tolto la possibilità di acquisto "a vita"?

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal
2 ore fa, robertozappala ha scritto:

con tutte queste funzionalità sarebbe da considerare anche per chi ascolta solo da streaming 

... infatti e come lo uso io, ho un hdd nel quale ho rippato i miei circa 300 CD... ma poi ho fatto Tidal (che ora andrò a chiudere) e Qobuz, entrambi per la massima qualità disponibile, e in pratica vivo di solo streaming

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

@stufato ... 10 euro al mese sono 0,3 euro/giorno... rispetto a certi valori che ci sono in giro nel hi-fi praticamente non costa nulla... io ne sono entusiasta (e non sono un tipo che ama buttare i soldi di finestra ;) )

immagine.png.fa508e3d6f0e24d45edf90a8ee15e178.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

... aggiungo una cosa interessante:  l'equalizzazione della cuffia può essere salvata con un proprio nome e se ne possono salvare diverse...questo permette di 1) avere un parco cuffie e ciascuna di esse con la sua curva dedicata e.. 2) per ciascuna cuffia avere una, o più, curva dedicata per contenuto con la quale andrà usata

ad esempio... io potrei volere una risposta più piatta per folk o blues e invece dare un po di boost ai bassi per il metal... oppure potrei avere una buona cuffia che però ha una signature che non è più allineata ai miei gusti, ad esempio V-shape, e modificarne il comportamento

infine... tutte le equalizzazioni possono essere richiamate in automatico  in base alla zona attiva, posso avere una equalizzazione attiva per la riproduzione sul mio dac cuffia e averne un'altra attiva, completamente diversa, sul dac che, in un'altra stanza, sta riproducendo sullo stereo della sala... o sulla soundbar in cucina

vabbè, mi taccio... sorry, troppo entusiasmo 🤓

Share this post


Link to post
Share on other sites
Casperx

@lupoal Grazie mille ... mi metto al lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    305731
    Total Topics
    6861872
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy