Jump to content
Melius Club

araxis

Amplificatori classe A

Recommended Posts

araxis

Buongiorno

Vista che la stagione fredda sembra arrivare ,stavo facendo un pensiero di acquistare un nuovo amplificatore in classe A.

Agli appassionati e non di questa tipologia di amplificatori:mi potete dire le differenze di suono dei maestri della classe A quali Pass,Accuphase,AM Audio,ecc?

Ho dei diffusori da 92 db Audiosolution 0205f

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
portnoy

aggiungerei Sugden alla lista... ;)

personalmente al momento non ne ho. però con quel tipo di diffusore, non escluderei a priori i "creatori" della pure classe A. cosa ascolti in particolare?

non necessiti di wattaggi importanti, quindi la "lotta" si limita alle preferenze squisitamente personali. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mister66

Luxman 590... trasparenza e musicalità’...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
araxis

Ascolto molto jazz.

Ma anche classica,,blues e rock .Non mi servirebbero molti watt in teoria in un ambiente di 20 m2 e con diffusori da 92 db con 6 ohm minimi.

Ho ascoltato dei sudgen rabti anni fa' ma non sono stati certo i primi a usare la classe A

Share this post


Link to post
Share on other sites
portnoy
37 minuti fa, araxis ha scritto:

non sono stati certo i primi a usare la classe A

in realtà sì.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink

Sugden A21 del 1968.

Qualche anno dopo Yamaha produsse un finale che poteve lavorare in classe A pura tramite una levetta oppure se serviva più potenza in classe AB.

Con i transistor dell'epoca erano veramente dei coraggiosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

@araxis Il mio piccolo Sugden A21a mi piace molto,non so le differenze con quelli da te citati,ascoltati solo in maniera occasionale in impianti dal costo totale importante, dipende molto dal tuo budget. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
araxis

Budget limitato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Allora il Sugden, usato,è l'ideale. 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
araxis

Ma è vero che certe amplificazioni in classe A sono lente?

Cerco comunque un amplificatori vivace ,dinamico

Share this post


Link to post
Share on other sites
samana

Il mio meraviglioso Graaf Venticinque.

E' a valvole, è una chicca. 🤗

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

@samana l'ho appena visto su una videovendita di Audiocostruzioni, poco sopra i 1000 euro,valutazione corretta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
27 minuti fa, araxis ha scritto:

Ma è vero che certe amplificazioni in classe A sono lente?

non generalizzerei , ma esiste una parte di verità , probabilmente derivata da alcune scelte circuitali

28 minuti fa, araxis ha scritto:

Cerco comunque un amplificatori vivace ,dinamico

proverei piuttosto di partire ,  a prescindere , dalla Classe A che , di per sé , è solo una identificazione x la polarizzazione .

Poi bisognerebbe distinguere che tipo di Classe A , a tutta potenza oppure x i primi 5 o 10 watt .

Il Sudgen è carino , ma considera che ascolti il cap in uscita dallo stadio finale , con tutto quanto ne comporta

Share this post


Link to post
Share on other sites
araxis

@domenico80 Classe A pura,sono interessato a questo tipo di amplificatore

Share this post


Link to post
Share on other sites
mitoch

Valuta il pathos tt, usato si trova a buon prezzo. Macchina dalla musicalità straordinaria

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
1 minuto fa, araxis ha scritto:

Classe A pura,sono interessato a questo tipo di amplificatore

okay , quindi ul tuo interesse deriva dalla tipologia denominativa ?

Sai , ci sta , anch'io x anni ho avuta uan coppia di ML 2 sullo scaffale 

Share this post


Link to post
Share on other sites
araxis

Anche io ho un po' di amplificatori da me autostruiti sugli scaffali anche in classe A a monotriodo,push pull ad alta polarizzazione ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink
1 hour ago, araxis said:

Ma è vero che certe amplificazioni in classe A sono lente?

Cerco comunque un amplificatori vivace ,dinamico

No, semmai è vero il contrario.

Ovviamente se il carico del diffusore è ostico e vicino o inferiore ai 4 ohm la potenza erogata in classe A diminuisce notevolmente e l'ampli non si troverà nelle condizioni ideali di pilotaggio.

Se ci sono persone che utilizzano stato solido in classe A con le thiel o le Martin logan (tanto per fare un esempio) dovrebbero poi astenersi dal formulare giudizi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
samana
37 minuti fa, Gici HV ha scritto:

'ho appena visto su una videovendita di Audiocostruzioni, poco sopra i 1000 euro,valutazione corretta?

Direi che se l'ampli e' in ottimo stato e completo di manuale ed imballo la richiesta ci puo' stare, altrimenti potresti chiedere di scendere un po'.

Comunque nei vari mercatini il prezzo oscilla fra gli 800 ed i 1000 euro appunto.

Di mio posso dire che e' un ampli eccezionale.

Certo, non sara' un fulmine di guerra, non sara' un campione di dinamica,

ma quanta' musicalita'...

Share this post


Link to post
Share on other sites
orsa99
1 ora fa, araxis ha scritto:

Ma è vero che certe amplificazioni in classe A sono lente?

@araxis certo che è vero. Lo riscontrato più di una volta, anche in quei finali dove puoi dimezzare la classe a, avverti una sensazione di maggior velocità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
20 minuti fa, bombolink ha scritto:

No, semmai è vero il contrario.

be' , la casistica dice l'esatto contrario , lentucci e scuretti

ed è comprendibile x tenerli assieme

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

ML 2, ML 20 , ML 20.5 , Pioneer CZ 1 

Poi non so se gli Accuphase siano sempre in Classe A , resta che appaiono abbastanza scuretti e lenti .

Ed esiste una motivazione tecnico progettuale dalla quale potrebbero nascere queste caratteristiche

Il Sugden , pur se integrato , tutto lo si può definire tranne veloce e dinamico

Poi bisogna resettarsi su cosa si intenda x vivace e dinamico , richiesta dell'auotore , oltre la Classe A

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink

Dei finali che citi tu nessuno è lento e scuretto (i ml 20.5 poi ... ma per favore).

Il problema è sempre negli errati abbinamenti nei quali uno stadio finale in classe A può andare in difficoltà perché non sfruttato per le sue peculiarità.

Il problema della lentezza è spesso dovuto ad eccessivo ed errato uso del feedback ad anello che un finale in clase A può permettersi di non usare.

Poi un ampli a prescindere dalla classe di polarizzazione può essere progettato bene o male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
5 minuti fa, bombolink ha scritto:

Dei finali che citi tu nessuno è lento e scuretto (i ml 20.5 poi ... ma per favore).

abbi pazienza , ma io la penso proprio così ed ho avuti gli ML 2 con il loro pre , non chiedermi quale

5 minuti fa, bombolink ha scritto:

Il problema è sempre negli errati abbinamenti nei quali uno stadio finale in classe A può andare in difficoltà perché non sfruttato per le sue peculiarità.

errati abbinamenti ?

le Ls 15 e 8 ohm sono errate ?

E quali sarebbero le peculiarità da sfriìuttare di un finale in Classe A ?

5 minuti fa, bombolink ha scritto:

Il problema della lentezza è spesso dovuto ad eccessivo ed errato uso del feedback ad anello che un finale in clase A può permettersi di non usare.

eccessivo ed errato ? Quindi alla Pioneer e ML cannarono clamorosamente ?

Un Classe A che funziona ad anello aperto ha ovvi altri problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites
back58

Dipende  dalla timbrica dei tuoi diffusori. Non credo che i classe A suonino tutti uguali. Sento parlare molto bene dei Sugden comunque, musicali e dinamici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

scritto , LS e se si discute la timbrica delle LS , be' ..............................

Non hoscritto che i Classe A suonano tutti uguali , ho scritto che , almeno quelli che conosco , e non posso conoscerli tutti , hanno un denominatore comune che li caratterizza .

Scriver che il Sugden è dinamico significa , e ci sta , scrivere che proprio non ci sento 

Se poi si dice che è un bell'integrato , okay , ma non oltre , a mio parere : uno stadio fnale che ha in serie all'usicta un cap polarizzato , be'

Share this post


Link to post
Share on other sites
back58

@domenico80 

Guarda che non rispondevo a te, ma al forumer araxis  Il commento sul Sugden era per sentito dire sui forum. Non l'ho mai ascoltato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
araxis
36 minuti fa, domenico80 ha scritto:

uno stadio fnale che ha in serie all'usicta un cap polarizzato , be'

Non è una cosa così negativa:in casa ho il gy 50 di aloia che è fatto così:alimentazione singola stabilizzata e condensatore in uscita.

suona benissimo.

Un amplificatore in classe a zero o bassissimo feedback devono avere l'alimentazione stabilizzata.

Un condensatore in uscita non fa' niente:Aloia scrisse un articolo completo su costruire hi fi sull'argomento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fauntleroy

Il Pioneer M-Z1 lento e scuretto? 

Propenderei per imputare la caratteristica ai diffusori collegati o all'ambiente, perché lento e scuretto proprio no... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296122
    Total Topics
    6491810
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy