Jump to content
Melius Club

IlMagoDiOz

HELP: il mio primo impianto :)

Recommended Posts

IlMagoDiOz

Ciao a tutti,

come si può intuire dal titolo del thread, vorrei acquistare il mio primo impianto HiFi.

L'idea è quella di inserire l'impianto nella parete attrezzata, così da poter utilizzare i diffusori anche quando guardo un film.

La lunghezza della parete fino alla porta è  4.20m: avevo pensato di mettere il televisore sul mobile a sinistra, con di fianco (eventualmente eliminando i primi due pensili dal basso) i diffusori. l'altro mobile, quello più a destra, probabilmente non ci sarà più e sarà sostituito da un mobiletto dedicato all'HiFi.

Ho un budget di circa 1500/1700 euro e vorrei poterci ascoltare vinili, cd e magari poter anche ascoltare dal cellulare spotify o altra musica liquida.

Facendo ricerche qua e là, avevo adocchiato questi componenti:

  • diffusori: Monitor Audio Bronze 2 oppure Indiana Line Tesi 261
  • amplificatore: Marantz PM6006 oppure Rotel A12
  • giradischi: Audio Technica AT-LP5
  • lettore cd: Denon DCD-520

Suggerimenti? Idee?

Grazie mille per l'aiuto,

IlMagoDiOz

Share this post


Link to post
Share on other sites
mojo_65

Ciao e benvenuto, per  quanto riguarda i componenti dell'impianto direi che ci siamo mi sembra un buon assortimento, se poi puoi provare gli abbinamenti ampli-diffusori potrai fare la tua scelta.

Sul posizionamento devo dirti che il binomio parete attrezzata-hifi non sono mai andati tanto d'accordo ma non potendo fare diversamente, o non volendolo, in fondo la convivenza tra hifi ed ambiente domestico non é un crimine, con quelle modifiche che hai previsto si comincerebbe a ragionare. Elettroniche sul mobiletto dedicato e diffusori ai lati del TV, immagino su stand. 

Hai modo di ascoltare quei componenti?

Ciao

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlMagoDiOz
1 hour ago, mojo_65 said:

Ciao e benvenuto

Ciao e grazie!

1 hour ago, mojo_65 said:

Elettroniche sul mobiletto dedicato e diffusori ai lati del TV, immagino su stand

sì, tendenzialmente sarà così. in realtà gli stand che ho visto sono questi: https://www.thomann.de/it/isoacoustics_iso_155.htm

purtroppo lo spazio è quello che è: l'ambiente è circa 25mq.

1 hour ago, mojo_65 said:

Hai modo di ascoltare quei componenti?

uhm, non lo so, dovrei trovare dei rivenditori dei componenti nella mia zona (sono di Napoli).

Saluti,

IlMagoDiOz

Share this post


Link to post
Share on other sites
mojo_65

Con quegli stands vuol dire che appoggi i diffusori sul piano tv che non é ideale ma se hai problemi di spazio quelli vanno bene. Se vanno bene negli studi di registrazione andranno bene anche per te 🙂

A Napoli non dovrebbero mancare punti vendita per quegli apparecchi. Personalmente mi sento di sponsorizzare la coppia Marantz-Bronze anche se a questi diffusori servirebbe spazio per esprimersi al meglio, un po' di distanza dalla parete di fondo non guasta.

Nulla da dire sul giradischi, per cominciare va molto bene ma alla prima occasione un cambio di testina sarebbe consigliato (parere personalissimo).

Con un minimo di cura per i cavi avresti un buon(ottimo, va...) primo impianto serio.

Ciao

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

https://homeavdirect.co.uk/Marantz-pm6006-kef-ls50-studio-bookshelf-speakers

Questa accoppiata potrai tenerla per parecchi anni,aggiungi dallo stesso sito un lettore Marantz 5005,o meglio il 6006 e con quello che avanzi ci dovrebbe stare un entry-level Project. 

Domanda:ne hai vinili?  Altrimenti lascerei perdere il giradischi e penserei più ad uno streamer o ad un dac per la musica liquida. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Berico

Al contrario io direi hai cd? 😀 perché se non ne hai un centinaio punterei di più sulla musica liquida e come alternativa il giradischi... scherzi a parte tutto molto equilibrato ma non saprei dire che sorgente preferisci da questa combinazione... giusto per la prima catena ma siccome hai postato probabilmente avrai qualche  dubbio... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Partendo da zero anch'io punterei sulla liquida...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Berico

@Gici HV Bisogna vedere anche che musica ascolta... è una catena abbastanza neutra che può durare una vita come un mese... 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlMagoDiOz

@mojo_65 diciamo che spero di riuscire a farli entrare sul mobile tv, altrimenti (sebbene sappia che non è il massimo) andranno appoggiate sugli stand a terra.

per quanto riguarda l'ascolto delle componenti, devo andare in quei 3/4 negozi specializzati che ho trovato.

considerato che non ho ascoltato nessuno dei componenti che ho indicato e che quindi le mie scelte sono ricadute su ciò che ho letto in giro, come mai la tua preferenza ricade su Marantz e non sul rotel?

mentre, per i cavi, che intendi per "un minimo di cura"?

@Gici HV all'estero c'è un bel risparmio... ho cercato il costo delle KEF in italia ed è praticamente quasi tutto il mio budget :D; a questo punto mi chiedo: perché uno dovrebbe comprare in italia quando dal regno unito i costi sono inferiori? (sì, ho visto che quello è il prezzo in sterline); anche per te la domanda che ho fatto a mojo_65: perché il Marantz e non il rotel?

@Gici HV @Berico be', ho sia vinili (abbastanza vecchi a dire il vero, ma a cui non vorrei rinunciare anche perché mi piace il tipo di suono del vinile) che un bel po' di cd.

se volessi puntare esclusivamente sulla musica liquida valuterei, per esempio, amplificatori senza ingresso pre-phono... per quanto riguarda il tipo di musica che ascolto, be': rock, jazz, pop, funky, qualcosa di elettronico, niente metal, né classica/sinfonica.

ciao ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
machenry

Avendoli avuti nel secondo impianto, ti posso dire per esperienza personale che l'accoppiata Marantz PM e CD 6006 unita alle Monitor Audio (io avevo le Silver 1) suona davvero bene, in particolare il lettore è davvero performante; il Rotel va anche bene, forse più dinamico e correntoso del Marantz, che a sua volta è molto equilibrato e musicale; come piatto valuta anche un Pro-ject Debut Carbon DC con la Ortofon 2M Red, ottimo rapporto qualità-prezzo.

Enrico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

@IlMagoDiOz Marantz perché acquistando in UK col bundle suggerito é praticamente regalato, io ho preso il cd6006 da loro,gran bella macchina,il 5005 mi sembra costi da loro meno di 200 euro e considerando che in ambito digitale con costi leggermente differenti sono sottili una valutazione la farei.

Da non sottovalutare che con un monomarca usi solo un telecomando. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mojo_65

@IlMagoDiOz Ciao, ho detto Marantz perché per le doti musicali di questo amplificatore l'abbinamento con le Monitor é forse migliore che non con il Rotel, che é si validissimo ed ha un certo nerbo nel pilotarle visto anche il wattaggio superiore ma forse per caratteristiche timbriche asseconda meno le Bronze.

Tieni anche presente che le Bronze sono anche piuttosto efficienti, 90 db e quindi ti bastano e avanzano i watts del Marantz in un ambiente come il tuo.

Per quanto riguarda i cavi, intendo che puoi orientarti su cavi economici in linea con il valore dell'impianto ma non sottovalutandoli. Cioé economici si ma a fronte di un giusto rapporto q/p se c'é da spendere un euretto di più fallo, ma rimanendo nella ragionevolezza. scelta ce ne é tanta oggigiorno.

Ciao

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Berico

se vuoi ascoltare vinili magari rinuncia ora a quel giradischi e compra piu 'avanti un pro ject esprit carbon dc, costa 100 euro in piu' ma li vale, anche perche' ha un pre phono in meno, alla fine potresti avere il pre sul giradischi il pre sul Marantz e comprati poi un cube se... sarebbe ridondante...  considera poi che avendo una 2m red con poco passi alla blue a red esausta... oppure valuta anche un cd piu'  economico come ti e' stato suggerito da @Gici HV e sposta il budget... per il resto mi sembra che hai le idee chiare, pensa bene agli stand che prendi e al posizionamento... io farei  delle prove prima di spendere per quegli stand... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlMagoDiOz
3 hours ago, mojo_65 said:

Ciao, ho detto Marantz perché per le doti musicali di questo amplificatore l'abbinamento con le Monitor é forse migliore che non con il Rotel,

Ah ok, grazie! Da quel che ho letto in giro il Rotel restituisce un suono molto neutro e lineare

3 hours ago, mojo_65 said:

Per quanto riguarda i cavi, intendo che puoi orientarti su cavi economici in linea con il valore dell'impianto ma non sottovalutandoli. Cioé economici si ma a fronte di un giusto rapporto q/p se c'é da spendere un euretto di più fallo, ma rimanendo nella ragionevolezza. scelta ce ne é tanta oggigiorno.

ehm... qualche suggerimento? :D

7 hours ago, Berico said:

anche perche' ha un pre phono in meno,

uhm, non capisco: l'AudioTechnica ha sì il pre-phono incluso, ma puoi non usarlo, no? in cosa sarebbe migliore il project esprit carbon dc?

per quanto riguarda il lettore cd, il denon che ho indicato costa 175 euro, di meno è difficile trovare che sia decente.. no?

ciao ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

@IlMagoDiOz io preferisco i Marantz come lettori CD...

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlMagoDiOz

@Gici HV ok, perché preferisci Marantz?

non mi prendere per pedante, è che mi piace sapere le motivazioni di una scelta e di una preferenza.

ciao :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

Tra gli ampli non avrei dubbi a suggerire il rotel sopra al Marantz ma il suono rotel può non matchare con quello dei diffusori. Se dicono Marantz con monitor audio segui il consiglio, se opti per indiana scegli rotel senza dubbi. Il lettore CD tra denon e Mara scegli quello che vuoi, le differenze non saranno tali da risultare decisive.

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlMagoDiOz

@giangi68 ti ringrazio per la tua risposta. per quanto riguarda l'accoppiata rotel + indiana line, hai esperienza diretta?

grazie ancora,

ciaociao

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

Si, un'ottima sinergia: il dinamico e lineare rotel con le compassate indiana danno un risultato assai gratificante

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlMagoDiOz

@giangi68 ottimo! grazie della precisazione :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

@IlMagoDiOz i lettori Marantz hanno un'ottimo rapporto qualità/prezzo/suono,i Denon entry-level, ampli e cd,sentiti di sfuggita non mi sono piaciuti, per me troppo morbidi, magari dipendeva dai diffusori,mi sembra Indiana line ma non ricordo bene.

Il bundle da me suggerito col le Kef a quel prezzo è un affare, quando e se deciderai di fare un upgrade non avrai problemi a recuperare i tuoi soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

@Gici HV anche Marantz ha un suono morbido, specie gli ampli sono quasi insopportabili per i miei gusti ma nei giusti contesti lo ripeto suonano bene. Sui player denon e Marantz di fascia entry non fanno miracoli, inutile cercare sofismi. Al limite per sinergia meglio prendere lo stesso marchio per entrambi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Berico

@IlMagoDiOz per il cd ho confuso la sigla pensavi avessi puntato al modello superiore, per il gira piatto acrilico un lusso per questo fascia di prezzo,  braccio plurirecensito, 2mred ottima puntina, tieni presente che montando una 2m red il passaggio alla blue comporta una spesa 100 il corpo è il medesimo è il peso  fornito è già idoneo alla puntina senza ulteriori sbattimenti... la blue é una puntina di ottimo livello per questa fascia, forse la migliore... lo stilo se pensi di usarlo si usura... ha preso anche un premio nel 2019... é veramente un bestbuy con poco in più.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

@giangi68 ma il mio consiglio sul Marantz come ampli prevede esclusivamente l'acquisto del bundle con le Kef,è praticamente in omaggio e la versione UK è più raffinata di quella di serie.😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Le Kef ls50 si trovano on line a circa 1.100 euro, il Marantz un domani lo può sempre rivendere senza rimetterci nulla,anzi guadagnandoci. 

Con calma può aggiungere 1/2 subwoofer e ha un sistema completo definitivo, esteticamente, per me,bellissimo e per nulla invasivo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
Il 11/10/2019 Alle 20:03, IlMagoDiOz ha scritto:

ehm... qualche suggerimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

@IlMagoDiOz  ora ti darò un consiglio per il quale sarò accusato di blasfemia 🙂 

Se il giradischi ti occorre per riascoltare quei vinili reduci da tante battaglie adolescenziali, forse la cosa migliore è prendere un gira molto entry. Tanto il software più di tanto non potrà rendere. Investi sui diffusori il budget risparmiato e poi se sono rose fioriranno.

Per esempio, questo:

613xuljWn4L._AC_SL800_.jpg

Auna TT-Pure - E2 a 109 euro spedito, completo di testina Audiotechnica. https://amzn.to/32fwfA1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Berico

Un ultimo consiglio compra un pezzo alla volta, partendo dal Marantz che ha il suo dac e dai diffusori scelti così da farti un idea del suono che poi puoi portare verso i tuoi gusti scegliendo tra i lettori cd e fonorilevatore con caratteristiche che andranno a migliorare la musica secondo tuoi gusti...  valuta anche questa strada... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bruno_Miranda

Da esperienza personale il Marantz versione UK rende molto bene con Dali in primis e a seguire con Elac o Canton. Buon primo Hi-fi :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296206
    Total Topics
    6495390
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy