Jump to content
Melius Club

smile

Discogs...

Recommended Posts

smile

...l'ho appena scoperto (meglio tardi che mai, lo so) e vorrei conoscere le vostre impressioni.

Come vi trovate? Trucchetti, suggerimenti, etc?

Ci ho appena ordinato due robe introvabili o inacquistabili su Amazon...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza

Lo uso per catalogare i dischi cd e cassette. Quasi maniacale come fonte di informazioni, mai comprato niente fino ad ora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@smile Il mio riferimento per classificare vinili... ho acquistato tempo fà solo un paio di vinili da un venditore spagnolo e mi sono trovato bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hightide

Anch'io, pur conoscendolo da anni, ho iniziato ad usarlo da poco. Dopo aver provveduto alla classificazione di tutti i miei cd e vinili, ho iniziato pure ad utilizzarlo per acquistare (soprattutto vinili, ma anche cd). La mia esperienza come acquirente è estremamente positiva e su una trentina di vinili acquistati non ho mai ricevuto prodotti diversi dalla descrizione o mal classificati quanto alla condizioni del supporto e/o della copertina. Un plauso ai venditori dell'area tedesca ed olandese ed ai venditori italiani. Ovviamente il rating ha una sua importanza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ar3461

anche io nessuna sorpresa , i dischi rispettano le condizioni  dichiarate ed i venditori sono precisi e seri ...( le ultime parole famose ??? ) no dai...solo un po rompip...e sulle notifiche via mail...

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

Finora solo esperienze positive. Eccellente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE

lo utilizzo da anni solo per consultare i brani contenuti negli album del passato e gli anni in cui sono usciti album che mi interessano essendo un portale che è diventato un riferimento a livello planetario; mai acquistato nulla e mai catalogato neppure un disco (ci vuole tanto tempo da perdere)...chi l'ha fatto si trova benissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morenik

Faccio acquisti su Discogs dal 27 settembre 2012, un market molto più popolato di appassionati e collezionisti che non ebay, dove trovo vecchi 45 giri impossibili da trovare altrove.

Mai avuto una noia, solo un sedicente venditore di un Brubeck a 200 gr che però  paypal gli ha riposto la coda tra le gambe.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Robbie

La Wikipedia del mercato discografico. 

Ci ho perso un po' di tempo a classificare tutti i miei dischi e ora la tengo aggiornata ad ogni nuovo inserimento. Vedere il valore della propria collezione è fonte di soddisfazione e frustrazione allo stesso tempo. 

Sempre aperta quando si gira per fiere o mercatini per evitare fregature (anche se ultimamente sto andando sempre più a senso). 

Io stesso ho contribuito inserendo qualche strana stampa che ho in collezione, tra cui una prima stampa guatemalteca di Eye in the sky che ignoro come sia finita a Perugia. 

Ci ho acquistato qualcosa, ma non moltissimo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo
16 ore fa, hightide ha scritto:

Un plauso ai venditori dell'area tedesca ed olandese ed ai venditori italiani

Tedeschi e olandesi senz'altro, italiani un po' meno 🤨 Non ci smentiamo mai

Share this post


Link to post
Share on other sites
ginoux
29 minutes ago, maximo said:

Tedeschi e olandesi senz'altro, italiani un po' meno 🤨 Non ci smentiamo mai

Purtroppo!! 🤬

Share this post


Link to post
Share on other sites
hightide

@maximo Sarà, ma quelli con cui ho avuto a che fare io sono stati impeccabili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

Acquistato un pó di roba ... 😜😂(cd e vinili) tutto ok, mai un problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
smile

Mi avete convinto.

Adesso speriamo che i due ordini effettuati vadano presto a buon fine. 🤩

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@smile male che và ci tirerai un po' di accidenti...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
spersanti276

Discogs

una delle due/tre cose che funzionano davvero

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTREBLA

Ho anche io comperato alcuni vinile su Discogs. Il risultato dipende, come sempre quando si compera on-line, dalla serietà del venditore. 
Non è che su Discogs tu sia più garantito contro le fregature rispetto ad altri siti di annunci o aste.

Inoltre su Discogs i prezzi dei pezzi più rari e ambiti sono abbastanza definiti, mentre su Ebay di tanto in tanto si può ancora fare qualche colpaccio.

Alberto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
focodepaglia

Esperienza consultativa

top con le varie release, anche se non è la bibbia e quindi non va dato tutto per oro colato.

Esperienza archivista

Top, con la possibilità sia di farsi una lista delle edizioni che si posseggono con note e quant'altro.

Esperienza want list 

Come sopra

Esperienza Acquirente.

Ho comprato 6 volte. Sempre da acquirenti con 99.9%+ di feedback.

1 - Dischi nuovi , nessun problema

2 - Disco  nuovo mai arrivato. Rimborsato dopo mesi di scuse finché non ho aperto claim a paypal prima della scadenza termini.

3 - Disco nuovo, Nessun problema.

4 - Disco usato. Nessun problema.

5 - Disco ricevuto in edizione diversa da quella listata. Scemo a non chiedere conferma. Ricevuto rimborso parziale, ma avessi saputo non l'avrei preso.

6  - Due Dischi di cui uno con grading molto ottimistico. Rimborso parziale dopo tante rimostranze.

Ho quindi da allora preso l'abitudine di chiedere per confermare edizione e condizioni. Avrò contattato 4/5 venditori, mai ricevuto risposta.

Sono d'accordo, ovviamente, con chi sostiene che dipende dal venditore più che dalla piattaforma.

Però quello che non mi fa amare lo strumento è l'impossibilità di vedere le foto. Su ebay dalle foto e  posso giudicare un minimo il grading del venditore almeno in relazione alla copertina. Vedere una copertina mal ridotta messa a EX mi fa pensare che lo stesso ottimismo sia stato utilizzato per il disco per esempio. Ho più criteri per farmi un'idea insomma (infatti ho risultati più  che soddisfacenti)

In definitiva non penso comprerò più su discogs a meno che non sia l'ultima spiaggia o che qualcuno si degni di rispondere ;)

Quindi il consiglio è chiedi sempre.

Disclaimer: è solo la mia esperienza personale ed il campione in esame non è certamente significativo al punto da far cambiare idea a chi abbia uno storico diverso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
azn131

Io compro sempre da lì.

Consiglio: per evitare disguidi chiedi sempre le foto del disco, se hanno un sample del disco in formato mp3 da farti ascoltare meglio ancora.

Di solito i venditori scrivono i prezzi solo delle spedizioni normali - non registrate - quindi, mi raccomando, chiedi sempre il costo della tracciabilità per evitare problemi.

P.S. so che sembra stupido ma... il feedback non lo rilasciare quando hai comprato e il pacco è stato spedito, ma quando l'hai ascoltato  (ci sono alcune persone che valutano il venditore quando hanno completato il pagamento e il disco è stato spedito)😂

Per qualsiasi altra informazione fammi sapere, puoi anche aggiungermi su Discogs, mi chiamo Znzo 🙂

Per problemi mandami un messaggio privato!

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

La mia esperienza su discogs come acquirente è variegata, ma ampiamente positiva. Fino ad adesso avrò comprato una ventina di vinili, e:

- da venditori non italiani, sempre risultanze impeccabili (tranne una, arrivato il disco ondulatissimo, ho mandato un filmato al venditore che mi ha prontamente rimborsato e non ha rivoluto indietro l'LP)

- da venditori italiani: alcuni impeccabili, altri un po' (troppo) ottimisti nelle valutazioni del grading; memorizzati quelli bravi e scartati senza pietà i "furboni", anche se uno di loro mi ha mandato un altro disco che avevo selezionato ma non comprato per scusarsi: è stato prontamente reintegrato "in rosa".

Pago sempre con PayPal, al peggio apro una controversia (mai fatto, però).

Curiosità: ma come si utilizza discogs per memorizzare i propri dischi? La piattaforma acquisisce automaticamente i miei acquisti fatti da loro, ma per il resto? Non mi è sembrato chiarissimo. Grazie a chi vorrà aiutarmi a capire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
azn131

@ediate nel senso che vorresti aggiungere i dischi alla tua collezione personale?

Se è così, basta cercare la versione che ti interessa e nella pagina della pubblicazione ci dovrebbero essere due pulsanti a destra: 'Aggiungi alla collezione' e 'Aggiungi alla wantlist'. Clicca il primo e l'elemento sarà aggiunto nella tua collezione personale!

Schermata 2019-10-11 alle 18.36.57.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@azn131 Ah, è così facile? Poichè leggevo di notevoli difficoltà e perdite di tempo nel caricare i dischi, pensavo che fosse più complicato (vedi ginoux, post #10). A me interesserebbe caricare LP e CD, giusto per non comprare doppioni. La memoria è ancora buona, ma, ahimè, ogni tanto fallace...

Share this post


Link to post
Share on other sites
azn131

@ediate quello che fa ginoux è caricare proprio le versioni degli album. Quindi, quando tu cerchi un album - che so Sade Love Deluxe - clicchi la prima voce => 'Sade - Love deluxe (tutte le versioni)' e ti da un elenco di versioni che differiscono per formato, nazionalità, anno eccetera.

Tutte quelle versioni sono state inserite a mano dalle persone che utilizzano la piattaforma, se tu intendi fare questo è un po' più complicato e non saprei spiegartelo. Ci sono comunque varie guide anche sul sito stesso ;)

Io pensavo che volessi semplicemente aggiungere un disco comprato alla tua collezione personale... mi sarò confuso!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@azn131

19 minuti fa, azn131 ha scritto:

Io pensavo che volessi semplicemente aggiungere un disco comprato alla tua collezione personale... mi sarò confuso!

No, no, grazie lo stesso, volevo provare a fare quello che ha scritto @ginoux al quale chiedo "ufficialmente" aiuto... 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Robbie

@ediate Ma ci vuole moltissimo anche a caricare la propria collezione.
perché per ogni disco se vuoi fare un lavoro preciso devi cercare quegli identificativi che rimandano all'edizione esatta. 

Per inserire nuove contribuzioni, devi possedere qualcosa che non è stato ancora mai censito, oppure disporre di informazioni documentate ulteriori che puoi aggiungere ad una edizione esistente. Per fare questo ci vuole un po' e poi ormai di non censito c'è veramente poco, quindi prima di fare un nuovo inserimento cerca bene se la tua versione del disco non sia già presente su Discogs.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hightide

@Robbie Hai perfettamente ragione. Io ho caricato tutta la mia collezione, ma mentre per i vinili (circa 300) ho inserito esattamente l'edizione in mio possesso, per i cd (più di 4000) mi sono limitato a scansionare il codice a barre. Quest'ultima soluzione è si pratica ma porta a numerosi errori di classificazione in quanto il codice a barre è comune a più edizioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mister66

Acquisto e vendo... mai nessun problema, per catalogare e vendere vinili di un certo valore bisogna stare attenti alle matrici etc etc.. un lavoraccio!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morenik
16 ore fa, OTREBLA ha scritto:

Inoltre su Discogs i prezzi dei pezzi più rari e ambiti sono abbastanza definiti

Talvolta, chiedendo, accettano offerte😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
ginoux

@ediate Come posso aiutarti? Non è che io ne sappia chissà quante ma se ci riesco... Allora, mi sembra di capire che la prima cosa da fare sia creare la collezione... E' molto semplice: bisogna trovare l'edizione giusta del disco preso dallo scaffale (e che la maggior parte delle volte non ha il barcode) tra le varie release sul sito. Credo che, se hai fatto acquisti su DiscoGs, hai già imparato a trovarle... Bene una volta trovata, fai "aggiungi alla collezione" col tasto in alto a destra.  A questo punto il disco lo ritrovi ne "la mia collezione". Qui puoi aggiungere informazioni sule condizioni del vinile, della cover, valutazione, ecc... Puoi aggiungere altri campi che ti possono interessare (io per esempio ho aggiunto prezzo di acquisto e venditore) e anche dividere la collezione in varie cartelle (sempre io ho "vinile" "cd" "classica"...) o altro a proprio piacimento. Insomma molto bello... Certo se si vuole fare una cosa fatta bene, se si hanno migliaia di lp, la cosa alla lunga può stancare... ma se no si inizia mai... Tutto quanto catalogato la si può vedere in giro per le fiere e mercatini tramite app "DISCOGS"  sul cellulare https://play.google.com/store/apps/details?id=com.discogs.app&hl=it

L'app ha ache la funzionalità "barcode scanner" che - sui dischi che l'hanno - ti porta direttamente alla release. Molto comoda anche questa funzione... Vabbè, questi i primi passi (abbastanza facili)... Penso comunque che all'iniziio si possano trovare delle difficoltà... bisogna prenderci la mano... Io ho inserito nuove release o aggiunto nuove informazioni a dischi già esistenti e dico che all'inizio non mi era chiaro per niente...

Per qualsiasi altro dubbio comunque chiedi pure!!!! 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296206
    Total Topics
    6495390
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy