Jump to content
Melius Club

MCnerone

Switch di rete hifi

Recommended Posts

MCnerone
12 ore fa, carloc1 ha scritto:

Controllate che siano switch senza ventole...altrimenti il rumore

il router viene montato nell'area tecnica prevista all'ingresso dell'appartamento, la stanza dedicato alla musica è in un altro punto della casa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
MCnerone
9 ore fa, alexpass ha scritto:

Io l’ho fatto configurare direttamente alla Merging. Mi è arrivato con la certificazione per il protocollo Ravenna

Merging ha una assistenza post vendita notevole, prima usavi qualco'altro o sei partito direttamente col Cisco?

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexpass

@MCnerone sono partito direttamente con il Cisco

Share this post


Link to post
Share on other sites
MCnerone
46 minuti fa, alexpass ha scritto:

sono partito direttamente con il Cisco

ah ok, hai altre utenze sopra connesse?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vuncenzo_Cenci

Ciao, 

ho trovato un cisco catalyst 2960 c-8TL-L refurbished e l'ho preso (70 €) , arriverà nei prossimi giorni.

Leggendo qua è la mi sembra di aver capito che:

  • la particolare architettura dei modelli Cisco 2960 o 3650 consente una riduzione del rumore sul segnale udibile per SQ
  • le prestazioni ''informatiche'' per l'uso audio sono per tutti i modelli sovrabbondanti
  • la serie blu ''vecchia'' non ha prestazioni peggiori della serie nuova ''bianca'', che è però migliorata nei consumi e nel casing
  • le serie L o S  sono adatte per l'audio la serie G o GC hanno più porte gigabit ( ?) utili per applicazioni video 

questo è quello che ho capito e quello su cui ho basato la mia scelta.

grazie di nuovo a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexpass

@MCnerone ho connesso il modem-router Fastweb iperfibra, un desktop “di servizio” computer System 24 (Vdm group) Linux, player Roon, merging Hapi. Switch alimentato in lineare, hapi alimentato dc 12 V con Teddy Pardo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
9 ore fa, MCnerone ha scritto:

Merging ha una assistenza post vendita notevole

Quando avevo la Anubis, si sono perfino collegati in desktop remoto per risolvere alcuni problemi di gioventu' della scheda.

Share this post


Link to post
Share on other sites
baax

http://www.luminmusic.com/support-fibre.html?fbclid=IwAR20mZl1OJh9PyKris-IFqWhm4Z_r_GVEhgsIem6j39Xuwi6eCn9puoczD8

Se può arricchire la discussione. Al di là della particolarità della connessione finale in fibra ottica presente sull’X1, Lumin consiglia comunque switch Cisco non costoso e anche vari esempi di cavi digitali (costi abbordabili) da utilizzare.

Domanda: ho router Fastweb in altra stanza. Da lì in ethernet arriva per diversi metri al Lumin A1 e a Naim Uniti Core. Secondo vostro parere migliorerei con uno switch nella stanza dell’impianto (quindi unico ethernet che lo collega al router) e da lì cavi più corti (anche di migliore qualità) che arrivano agli apparecchi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
SuonoDivino
On 11/4/2019 at 9:20 AM, ipoci said:

.. ci sono alcune impostazioni per gestire la priorità del traffico ed il multicast ma nulla che possa prevenire ad altre utenze di funzion

Settaggi che sono presenti su qualsiasi switch managed. Per tanto non si capisce quale sia il vantaggio del cisco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ligo

Al di là del fatto che il gusto di giocare è sacrosanto, qualcuno mi spiega perché uno switch CISCO sia meglio, ad esempio, di un Dlink se utilizzati per uso casalingo volto soprattutto a veicolare flussi audio? Son 4 bit in croce, qualsiasi Switch trovato nell'uovo di Pasqua fa quel lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
password

Si, ma non capisco anche perché switch managed.

Share this post


Link to post
Share on other sites
SuonoDivino

@password managed in senso alto , per dire configurabile , per poter definire le politiche di quality of service. Cosa di solito del tutto inutile perche lo si puo fare gia sul router, a meno che non ci sia un forte traffico TCP all'interno della rete locale,  ma se tutto passa per il router ci pensa lui a prioritizzare i pacchetti UDP.  Il collo di bottiglia, per modo di dire,  e costituito dalla connessione adsl/fibra e dunque la QOS ha senso verso l'esterno. All'interno la rete e di solito giga bit e ha portata enormemente superiore a qualsiasi necessita. Per cui parlare di QOS su rete locale non ha alcun senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
do2707

 se decidessi di spendere soldi in uno switch (lavoro da un eternità nel network) ora come ora cercherei:

possibilmente senza ventole, escludiamo possibilità di rumori strani creati da parti in movimento.

Ten Gib (a breve credo che sui PC metteranno NIC Ten Gb)

unmanaged solo L2 non credo che nessuno si metta a fare VLAN in casa (me escluso :-))

POE? bah se volete prendere alimentazione dal cavo ETH per le telecamere in casa (non so se possa creare rumori di fondo strani per audio)

non sono convinto che oggetti che smistano traffico esclusivamente digitale possano creare sbattimenti analogici, non riesco a capacitarmene poi in conclusione non mi stupisce più nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote

Vi ricordo che e' preferibile, secondo Merging, far viaggiare i dati del protocollo Ravenna su linea dedicata.

Infatti Merging mette a disposizione un file di configurazione per i Router Cisco che abilita il protocollo Ravenna su alcune porte creando una vlan.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
4 ore fa, Ligo ha scritto:

Al di là del fatto che il gusto di giocare è sacrosanto, qualcuno mi spiega perché uno switch CISCO sia meglio, ad esempio, di un Dlink se utilizzati per uso casalingo volto soprattutto a veicolare flussi audio? Son 4 bit in croce, qualsiasi Switch trovato nell'uovo di Pasqua fa quel lavoro.

Non so il perche', infatti neanche quelli della Merging all'inizio se lo spiegavano, ma quando avevo la scheda Anubis collegata alla rete di casa, la linea si saturava.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ligo

@bluenote Se per qualche motivo che mi risulta incomprensibile (forse un uso dissennato di pacchetti broadcast o altra cattiva implementazione) un flusso di dati audio satura la rete, l'utilizzo di uno switch CISCO al posto di un altro di pari velocità non cambierà nulla.

L'utilizzo di una Vlan (che non è una linea dedicata) quando si vuole che i pacchetti dedicati a un servizio siano separati dagli altri è una buona norma e forse per l'uso professionale per il quale è nato il protocollo, ove magari c'è una rete con molti apparati collegati oltre al convertitore che devono essere mantenuti in sincronia,  può avere senso. Faccio davvero fatica a giustificarlo in ambito casalingo ma comunque qualsiasi switch layer 3 supporta le Vlan. Sorrido poi a pensare che quando si utilizzano Vlan i pacchetti dati sono modificati in quanto contengono un'informazione in più. Ovviamente questo non ha alcun effetto sulla riproduzione ma dovrebbe fare inorridire i puristi dello 0 e 1 e del bit perfect.

Il punto è che i dispositivi hanno un senso nel momento in cui indirizzano specifici problemi e non serve a nulla spendere i soldi per un apparato CISCO, sulla cui qualità non si discute, quando ciò che può dare in più di un altro equivalente non è utile né apprezzabile per l'utilizzo che se ne deve fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote

@Ligo 

Si, infatti, non e' certo lo switch che impedisce alla rete di saturarsi. La saturazione mi pare dipendesse da un chip mal implementato nella scheda, poi sostituito nelle versioni successive.

Il Cisco puo' essere utile nel caso in cui si abbiano in casa piu' apparecchiature che utilizzano il protocollo Ravenna.

Magari l'amico McNerone vuole mettere un Merging in ogni stanza della casa o vuole provare altre soluzioni. 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ligo

@bluenote 

Se gliene avanza uno lo prendo io volentieri per un ascolto. Merging mi sta(va) simpatica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vuncenzo_Cenci

Aiutooooooo! 

Inserito lo switch cisco il node 2 blinka arancione ...

È normale? 

Funziona tutto alla perfezione e sembra che si senta anche meglio ( ma è presto per dirlo). 

 È

Share this post


Link to post
Share on other sites
do2707

@Vuncenzo_Cenci in genere blinka orange quando sta negoziando la velocità o quando lo spanning tree blocca uan porta ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
25 minuti fa, Ligo ha scritto:

Se gliene avanza uno lo prendo io volentieri per un ascolto. Merging mi sta(va) simpatica.

Io nel frattempo mi tengo il suo che sto configurando col Cisco. 😁

Mi sono appena accorto di un bel problema...che tra l'altro avevo anche sulla Anubis.

Creando una vlan sul Cisco col file di configurazione della Merging, cambia anche la classe di indirizzi ip che vanno sullo switch, motivo per cui l'app da tablet per gestire il Nadac non funziona piu'...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ligo

Certo, se crei una vlan devi anche assegnarle un'indirizzamento diverso. (mi pare almeno, sono parecchio arrugginito ma mi vergogno a chiedere ai tecnici. 😄)

Share this post


Link to post
Share on other sites
do2707

@Ligo una VLAN è una "virtual LAN" quindi è come se avessi uno switch diverso separato L2 e L3.

se vuoi mettere in comunicazione diverse VLAN gli devi assegnare un IP e fare IP forwarding su uno switch tra le vlan o mettere un router o un firewall che smisti il traffico tra le VLAN.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote

@do2707 

Il problema e' il file di configurazione della Merging che ottimizza le porte su protocollo Ravenna /AES 67 e assegna un indirizzo ip allo switch di diversa classe rispetto a quello della LAN. Ho provato a cambiare indirizzo ip al Cisco con uno della LAN, ma il dac Nadac collegato, continua a prendersi un ip dell'altra classe e non so dove vada a leggersi questa informazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote

Ho risolto...le porte abilitate al protocollo Ravenna sono dalla 6 alla 10, mentre io utilizzavo la 5...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
ipoci

Per uso audio, gli unici parametri che ha senso guardare, sono quelli relativi a Delay e Jitter relativi a transito di frames di diversa dimensione ... questi valori NON sono quasi mai indicati e per esperienza personale si trovano sorprese abbastanza interessanti

.

Un cordiale saluto, Massimiliano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vuncenzo_Cenci

@do2707 

Mi sono documentato, luce arancione significa, di solito,  alta velocità di trasferimento dati.

Mi resta da verificare su manuale del node, poi l'arcano è risolto. Non è certamente un pb né di connessione né di funzionamento.

Come SQ ora sono molto prossimo al cd e in hires forse migliore ( profondità fuoco, dinamica ) 

V

Share this post


Link to post
Share on other sites
sandromagni

@Ligo Se ragiono tecnicamente, il Dlink che dici è certamente sovrabbondante ai bisogni audio. Come d'altronde lo è un Cisco. Solo che Cisco mi sa di "fatto meglio".

DLink ha sempre dimostrato molta attenzione all'economicità, e come la ottiene io non lo so esattamente. Ecco perché uso Cisco. perché me lo posso permettere e mi sento più tranquillo.  E' la stessa cosa del supermercato. Ci si assortisce tra marche, sottomarche, marchi privati, primi prezzi a seconda dei gusti, della conoscenza specifica, dell'esperienza.

C'è anche da dire che oggi comprare Cisco non comporta granchè spesa, i prezzi sono crollati. Per i miei gusti e conoscenze, nella rete di casa che veicola di tutto  a 1gigabit, swich Cisco basici sono il massimo del lusso che mi concedo. E devo dire che - ho fatto prove per diletto - rispetto a swich marca 3 galline, c'è un guadagno in velocità a parità di altre condizioni. Ma parlando di flussi da 400 o 500 megabit. Per le grandezze in gioco nell'audio, swich a 10 mega ma fatti bene basterebbero e avanzerebbero. Poi a ognuno piace dilettarsi come vuole, mi piace avere auto sportive perché mi gratificano, ma sono cosciente che quasi mai su strada ne esprimo le potenzialità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
baax
Il 9/11/2019 Alle 22:39, baax ha scritto:

Domanda: ho router Fastweb in altra stanza. Da lì in ethernet arriva per diversi metri al Lumin A1 e a Naim Uniti Core. Secondo vostro parere migliorerei con uno switch nella stanza dell’impianto (quindi unico ethernet che lo collega al router) e da lì cavi più corti (anche di migliore qualità) che arrivano agli apparecchi?

Mi autocito visto che forse il quesito è sfuggito alla lettura di tutti. Credo sia in tema e potrebbe esser d’aiuto a molti. La soluzione alternativa che anche sto cercando di approfondire è un altro router in cascata da quello principale. In questo caso però chi farebbe cosa, tra i due?

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
1 ora fa, baax ha scritto:
Il 9/11/2019 Alle 22:39, baax ha scritto:

Domanda: ho router Fastweb in altra stanza. Da lì in ethernet arriva per diversi metri al Lumin A1 e a Naim Uniti Core. Secondo vostro parere migliorerei con uno switch nella stanza dell’impianto (quindi unico ethernet che lo collega al router) e da lì cavi più corti (anche di migliore qualità) che arrivano agli apparecchi?

Mi autocito visto che forse il quesito è sfuggito alla lettura di tutti. Credo sia in tema e potrebbe esser d’aiuto a molti. La soluzione alternativa che anche sto cercando di approfondire è un altro router in cascata da quello principale. In questo caso però chi farebbe cosa, tra i due?

Non esiste alcuna motivazione tecnica per cui tu possa sentire meglio con uno switch e con cavi ethernet magari audiofili. Poi se la cosa ti fa sentire meglio e ti autoconvinci di ascoltare meglio e' un altro paio di maniche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    297308
    Total Topics
    6540809
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy