Jump to content
Melius Club

ifer

cronaca e costume Giacca e cravatta

Recommended Posts

qzndq3
4 minutes ago, lufranz said:

Oddio… che animale è ? Morde ?

Polizia stradale, se ricordo bene

I  norvegesi sono strani, per loro la trollstigen (la strada della zona dove si sarebbero i Troll) è un strada pericolosissima, per noi è una banale strada di mezza montagna. Ed indossano sovente, come fatto notare da @Martin, calzini sotto i sandali ;) Peccato che lo facciano anche le ragazze :( 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
6 minuti fa, lufranz ha scritto:

se non lo facessi il feldmaresciallo-obergruppenfuherer mi trasformerebbe in una scatoletta di simmenthal.

L'ultimo tentativo di incravattamento da parte della mia kapò risale al matrimonio del cognato, di lei fratello. Obbedii, per sentirmi dire dieci minuti dopo: Sembri troppo baccalà. Camicia e giacca chiara. Subito !

Dovetti fingere di essere dispiaciuto, altrimenti mi rimetteva in cravatta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge
2 minuti fa, qzndq3 ha scritto:

pagavano pochino

Si, un caro amico è scappato in Svizzera più di vent'anni fa perché pensavano che fosse un onore essere pagato due lire, adesso è megadirettore galattico in qualche multinazionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow

Non sono sottoposto a particolari obblighi di abbigliamento ma non mi dispiace indossare una giacca con una camicia ed una pantalone che spezza, un mocassino o una scarpa stringata sotto. Il tutto molto informale. Non indosso una cravatta né un completo da secoli. Non mi piace assolutamente il jeans sotto la giacca. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3

@Panurge Io non sono diventato megadirettore galattico, non ne ho la stoffa nè le capacità, però la mia  carriera l'ho comunque fatta. Lì sarebbe stato impossibile.

Io lavoravo in una piccola SW house e decisi di accettare la proposta di fiat, nonostante pagassero molto meno, per conosce le logiche e le architetture di una grande azienda. Imparai tantissimo e sono grato a fiat per questo, ma tutte le promesse fatte al momento dell'assunzione non vennero mantenute  nonostante avessi ampiamente superato tutti gli obiettivi sfidanti che mi erano stai assegnati e guidassi progetti coordinando un team di 10 persone. A soli 23-24 anni, altri tempi. Andai a lavorare per la più grossa azienda del settore IT privata dopo Olivetti, per un po' più del doppio dello stipendio. Ma la vera differenza era l'ambiente, il modo di rapportarsi, il modo di impostare, l'entusiasmo. In fiat sentivo che mi sarei presto appiattito ad essere un travet. Non c'è nulla di male, ma non fa per me.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
16 minuti fa, Panurge ha scritto:

pensavano che fosse un onore essere pagato due lire

E' un vizietto che hanno in parecchi.

Ad un amico mio fu fatta una proposta da un "grande nome" nel settore dell'abbigliamento.

L'offerta fu inferiore a quello che già guadagnava, e lo fece presente.

Replicarono "sì ma c'è il prestigio di lavorare per XXXXXX che ha un notevole valore"

Risposta sua: "quando alla cassa del supermercato potrò pagare con il prestigio ne riparleremo". E se ne andò.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oste onesto

@Panurge ..se te ne accorgi in ufficio vuol dire che l'abbinamento non è poi così male (ad es. Giacca del completo blu usata come blazer su pantaloni grigi)...ma se esci con giacca gessata su jeans o chinos...vuol dire che ti sei vestito al buio😉😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

A Biella d’inverno fa giorno alle 10

Share this post


Link to post
Share on other sites
bost
26 minuti fa, mozarteum ha scritto:

tutti quelli che conosco una volta smesso o andati in pensione portano sul viso i segni fisici della sofferenza guardinga o hanno impressi i tratti dell’ex pescecane...

...nel mio piccolo, in fabbrica, tutti quelli che diventavano "capetti" da brave persone diventavano ( altri lo erano già di suo) dei cerberi  diffidenti Era un piacere metterli in difficoltà. Chi si è salvato aveva già di suo una certa personalità.. è cosi, la fabbrica è un ambiente duro, come tanti altri posti comunque...

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Dove c’e’ alta competizione c’e’ conflittualita’ e’ del tutto normale, in ogni campo. La contropartita e’ il maggior guadagno. Gli effetti indesiderati sono che, se non si ha una indole conforme al presepe, la possibilita’ di godimento che da il maggior guadagno e’ offuscata dal sovrapensiero che in filigrana e’ ovunque.

ecco perche’ l’ideale e’ guadagnare bene (con pochi soldi si vive maluccio per altre ragioni) senza avere responsabilita’ e obbligazioni.

pochissimi hanno questa fortuna

Share this post


Link to post
Share on other sites
minotaurus
5 ore fa, spersanti276 ha scritto:

20/7/1986 giorno del mio matrimonio. Burrasca su Roma mai vista

 10/7/1986 però alla Villa Reale di Milano c'era il sole😎

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

In effetti l'abbigliamento formale viene utilizzato molto meno, oggi ad esempio ho girato un po' per concessionarie di auto e ho trovato anche venditori in jeans e camicia da boscaiolo.

Anni fa mi piaceva vestirmi giacca e cravatta ma non da pinguino, però da alcuni anni sono praticamente sempre in jeans e camicia con le maniche arrotolate. Nelle giornate più fredde mi capitava di mettere qualche felpa, capo che di questi tempi mi dà il voltastomaco.

Trovo estremamente maleducati e prepotenti quei tromboni che impongono in determinati ambienti istituzionali giacca e cravatta anche quando fuori c'è il solleone. È più importante il loro pavoneggiarsi o salvaguardare l'ambiente? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone
5 ore fa, mozarteum ha scritto:

Trovo la sciatteria alla Zuckenberg ecc. una forma di supponenza: ho tanti soldi mi vesto come mi pare, domande?

No il calcolo e' un altro, apparire persona semplice per i suoi clienti che tali sono. Vedete? Sono uno di voi, vi potete fidare di me.

Ed e' semplice anche quando attacca o si difende, massimo concessione una apparentemente innocente non sapevo. Appunto come i suoi clienti, mai che sapevano.

Che poi in fondo non e' diverso da tanti gurus, prima si individua chi vuoi, poi interpreti quello che sono. Banalmente marketing.

Basta non avere senso del degrado.

Share this post


Link to post
Share on other sites
newton

Apparire uno qualsiasi ha un costo. Pensa quanto deve aver pizzicato il collo alto del golfino di Steve jobs...

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Be foolish, una delle str****ate piu’ diseducative che potesse dire guru umano (lasciamo ad Erasmo questi concetti); che faceva il paio con quel discorsetto di Marchionne sulle ferie.

Per fare discorsi del genere bisognerebbe essere immortali altrimenti si finisce per essere involontariamente ridicoli

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone
3 ore fa, qzndq3 ha scritto:

calzini sotto i sandali ;) Peccato che lo facciano anche le ragazze :( 

Ma poi c'e' il piacere olfattivo 😍

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone
3 ore fa, melos62 ha scritto:
3 ore fa, audio2 ha scritto:

tenuta adatta per un' udienza decisiva in consiglio di stato

be', l'avvocato in mutande al balcone lo abbiamo già sdoganato

Lo avete.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

se potessi, andrei in giro come Iggy Pop, ma non ho il suo fisico...non soffro il caldo, ma non lo amo poiche' sudo molto...vesto casual il piu' delle volte, jeans e felpa o camicia o maglietta, giacca ma non cravatta in rare occasioni...spero in una glaciazione eterna totale imminente, il mio abitat naturale...😎

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluesman74

Ultimamente mi sono dato ai vestiti usati, li compro a kg, si fanno ottimi affari... Soprattutto roba di marca passata di moda...

Nell'ultimo lotto acquistato ho trovato jeans americanino, cinture El charro e vecchie camice di Armani e naj oleari... 

Inoltre, su consiglio di Erpy, mi recò nelle lavanderie a gettone e frugo tra il bucato altrui in cerca dell'affare... Si trovano cose molto interessanti! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tiggy

Giacca e cravatta vanno saputi prima acquistare, poi indossare infine portare: una cravatta indegna à la "Andrew Ties" et similia, un nodo sciatto, un tessuto misto acrilico, una camicia no-stiro possono essere considerati crimini contro l'umanità. Se poi, per stare comodo uno sceglie una taglia di troppo o - magari dopo la pausa pranzo - ne palesa una meno del dovuto, se allenta il nodo, sbottona il colletto, butta la cravatta dietro una spalla per non vederla penzolare mentre scarabocchia power point, o pezza la camicia di sudore, meglio non spendere in capi troppo costosi. Un'eleganza nel vestire che non si accompagni ad un minimo di classe nei modi, nei gesti e nel parlato, risulta del tutto inutile, fuori luogo e stridente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°
12 minuti fa, bluesman74 ha scritto:

cinture El charro

Con fibbia Chambers?

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Comunque "Senza giacca e cravatta" è una canzone del primo Nino D'Angelo... chiedetevi perché. Coincidenza? Non credo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

Canzoni? McFierli! Hey Ray con la barba fatta la giacca e la cravatta!

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone
5 minuti fa, appecundria ha scritto:

Comunque "Senza giacca e cravatta" è una canzone del primo Nino D'Angelo... chiedetevi perché. Coincidenza? Non credo.

Perche'? Perche' e' tamarro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

@GianGastone tu lo hai detto, fratello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Audiohiker
8 ore fa, mozarteum ha scritto:

Trovo la sciatteria alla Zuckenberg ecc. una forma di supponenza

Non credo per me è un segno di grande sicurezza in se stessi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
3 ore fa, mozarteum ha scritto:

ecco perche’ l’ideale e’ guadagnare bene (con pochi soldi si vive maluccio per altre ragioni) senza avere responsabilita’ e obbligazioni.

La buonanima di Max Catalano ti avrebbe baciato e abbracciato per questa perla di saggezza 🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone
16 minuti fa, appecundria ha scritto:

@GianGastone tu lo hai detto, fratello.

Certo, hai posto un quesito ho dato la mia risposta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296842
    Total Topics
    6520106
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy