Jump to content
Melius Club

analogsource

Forse sono prevenuto ma riguardo al digitale con tecnologia wifi\bth\streaming……..

Recommended Posts

Ligo

@milani_elek 

Mai asserito che i CD Player siano tutti uguali. I cavi di alimentazione invece sì.

Ecco, non perdere più tempo con me. Impiegalo più proficuamente a esplorare i tanti miglioramenti che stanno emergendo nella "liquida" grazie ai derivati delle apparecchiature informatiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogsource

@SuonoDivino Tornando al quesito originale.

Il software o funziona o non funziona, non funziona in modo aleatorio.....................

^^^^^^^^^^

Ti ringrazio per la/le risposta/e e ringrazio anche gli altri partecipanti che hanno fornito la loro versione/apporto.

Tornando ai miei dubbi non erano sicuramente relativi alla "banda" (velocità di trasmissione disponibile) necessaria al trasferimento dati che con una normale adsl dovrebbe essere sufficiente allo scopo. I dubbi che ho formulato erano relativi agli innumerevoli passaggi di "formato" che i dati devono subire all'interno dei vari hardware (porte, sistemi di trasmissione wireless ecc) che devono sottostare per il loro corretto funzionamento a dei piccoli software che implementano il sistema operativo (che sia un pc uno steamer o altro ha poca importanza). Questo sicuramente per una mia insufficiente conoscenza del mondo informatico, mondo che, stando ai propri sostenitori non lascia spazio a dubbi....questa è la cosa che mi lascia perplesso. Le sicurezze e la mancanza di dubbi mi lasciano sempre perplesso...

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

@SuonoDivino

...E vero che in campo SPDIF e altri protocolli di comunicazione tra sorgenti e DAC e streaming (Upnp per esempio che usa pacchetti UDP invece che TCP) i protocolli non prevedono la correzione di errore...

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Questa è un'informazione di cui non disponevo...il mio NAS è collegato con lo standard Upnp alla rete locale e il fatto che non ci sia il controllo dei dati nel protocollo di trasmissione/ricezione non mi fà sicuramente piacere. 

^^^^^^^^^^^^^^^^

@Hector ....Condivido in sostanza anche io le perplessità dell'autore del post......

^^^^^^^^^^^^^^^^

Ti ringrazio per il supporto "morale".....e mi auguro anche io che per il futuro possano essere implementati sistemi software dedicati all'audio che diano maggiori "garanzie" sul trattamento dei dati da convertire in analogico.

^^^^^^^^^^^^^^^^^

@milani_elek ......Nella "liquida" stanno emergendo tanti ma tanti miglioramenti e device che prima non esistevano...

^^^^^^^^^^^^^^^^

...ecco qui credo ci accomuna un'idea di base....oggi l'audio digitale per il proprio funzionamento si basa su protocolli e sistemi nati per fare altro...potrebbero essere largamente sufficienti allo scopo come sostengono i sostenitori "tout court" del digitale....fermo restando l'ottima resa già attualmente disponibile potrebbe esserci spazio per migliorare e sopratutto per dare conferme a chi come mè non è del tutto convinto.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Infine...circa le solite polemiche relativamente ai cavi non entro nel merito, ma anche qui non era sicuramente al centro dei miei pensieri andare a sindacare sulla qualità dei cavi di connessione digitale (ethernet, coax ecc) che per quello che ho provato personalmente (sicuramente non condivisibile) , una volta accertato che sono in grado di supportare il baud/rate minimo indispensabile per mè uno vale l'altro (l'unica cosa magari da implementare è la scelta di un cavo schermato rispetto ad uno non schermato).

Vi ringrazio.

Francesco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ligo
3 ore fa, analogsource ha scritto:

Questo sicuramente per una mia insufficiente conoscenza del mondo informatico, mondo che, stando ai propri sostenitori non lascia spazio a dubbi...questa è la cosa che mi lascia perplesso. Le sicurezze e la mancanza di dubbi mi lasciano sempre perplesso

Il mondo informatico è afflitto da malfunzionamenti come ogni altro contesto tecnologico. I dubbi possono riguardare questi aspetti non il funzionamento tout court.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stanzani
On 11/9/2019 at 8:54 PM, milani_elek said:

quando scrivo "vera HIEND" è per fare una distinzione almeno tra chi ascolta benissimo ma con un sistema -ad esempio KEF LSX- e chi invece ha un dCS o roba simile... sarà prorio così cog**** quest'ultimo? Naa...

Solo un ascolto cieco potrà dircelo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
milani_elek

@stanzani Siamo nel 2020 quasi e, chi ha a disposizione un sistema (anche senza aver rapinato nessuno e senza aver dilapidato i risparmi di una vita ma ha cercato tra l'usato e le occasioni ...) hiend, avendo sicuramente un'età compresa tra i 35 e i 60 anni...  nel 99% certamente ha fatto le dovute "esperienze di ascolto".

Share this post


Link to post
Share on other sites
stanzani

@milani_elek purche siano cieche altrimenti si tende a comprare il piu' costo o metalli preziosi. siamo pieni di pregiudizi (me compreso ovviamente)

Share this post


Link to post
Share on other sites
milani_elek

@stanzani Non posso parlare per tutti, ovviamente ma nella mia "cerchia"... quanto dici è garantito!

(Però ci sono alcuni che hanno una teoria che sbugiarda il confronto alla cieca, devo dire...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    297027
    Total Topics
    6529419
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy