Jump to content
Melius Club

gigi60

Riscoperte: Albarry Music pre e finali mono

Recommended Posts

BEST-GROOVE
2 ore fa, gigi60 ha scritto:

Se mi regalavano in ANJ invece dei mc intosh magari cambiavo pochissimo


doveva ancora nascere AN negli anni 60

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

be'.. quello che succede a Gigi, succede spesso a tutti noi...  credo. Cioè riuscirsi a meravigliare come oggetti apparentemente dimessi e con decine di anni sulle spalle... riescano in certe condizioni favorevoli, a suonare con smisurato incanto, nonostante  età, dimensioni e rango rispetto al sistema principale.

per esempio, nel mio caso, il già citato sistemino per la Tv con Diatone 610 con il Rogers cadet, con una resa dei microdettagli e dei più minuscoli sbalzi dinamici degni di un elettrostatico di rango; come per esempio le umili capasse dinghy con il leak stereo 20, e in scala maggiore il mio mai completato sistema Vott con componenti vitavox ( gli stessi della vox olimpica) renda certi archi di violoncello con un realismo da brivido, vero.

chiudo il discorso con una riflessione maturata in decenni di ascolti domestici... il progresso audio nelle nostre sale non è affatto lineare, ma purtroppo più di carattere sussultorio ... con ampie spire ellittiche ( come Vico insegna) che ci riportano a situazioni già vissute e sperimentate.

cito ancora un esperienza di queste settimane, già descritte in altre parti del forum... il mio ostinato restauro di un vecchio gira Oracle, in teoria poco più di un decrepito giocattolo rispetto agli altri mei giradischi, eppure -sarò scemo pure io, rifacendomi a Gigi- mi pare suoni incantevolmente bene, e con un suono che mi fa di nuovo fatto innamorare del mio sistema.

(Fine piccola innocente riflessione mattutina, prima di affrontare il mio giorno in ufficio, sempre con il coltello tra i denti) 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
xalessio
14 ore fa, gorillone ha scritto:

Certo di soldi ne hai investiti tanti, devi avere una gran passione!

Pensa che se si fosse fermato alle "rossana", con i soldi spesi nel tempo, ora potrebbe avere una villa in Sardegna...😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
valter

Una volta si progettavano e costruivano oggetti con l'obiettivo del miglior suono possibile, oggi si progettano e costruiscono con il miglior look possibile al minor costo possibile,

se poi suonano anche, be'! pazienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
5 minuti fa, networkcode ha scritto:

se lo si fa per gusto di possesso/audiofilia patologica ha senso continuare a cambiare in un turbinio pressochè infinito (conto permettendo); 

se invece si vuole ascoltare la musica e si è soddisfatti gli oggetti atti alla sua riproduzione elettronica nemmeno si guardano più, ed il gioco finisce

Parole sante

(anche se lascerei l'aspetto patologico ai casi più estremi, che tuttavia esistono)

Lo dico da sempre

È tutto qui

Basterebbe ammettere a se stessi e agli altri che certe "spese" sono principalmente uno sfizio

Pochissimi lo fanno 

Spesso per ingenuità e/o per vanità,  presumo

Share this post


Link to post
Share on other sites
gigi60

@networkcode Io ho cambiato perche' effettivamente in quel periodo sono arrivati i primi prodotti incredibile,da Jadis a Mark Levinson,da Rowland a Cello,poi Yamamura,ANJ,Audio tenne,Kondo,Shindo,Ale,Goto,Sakuma

Quindi era veramente emozionante ed impressionante il salto che facevi da un prodotto all altro.

Adesso c'e' tutto,devi solo stare attento e decidere cosa comprare,che sia Kondo o Rotel

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
22 ore fa, bombolink ha scritto:

Peraltro ci sono in giro dei kit che li migliorano ulteriormente non di poco.

se ne potrebbe sapere di più ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink

@domenico80 se ricordo bene è un customizzatore in uk.

Si tratta di ricappare e fare qualche altra piccola modifica.

Purtroppo non ti posso aiutare devi fare qualche ricerca.

Io ho ascoltato i due finalini cosi risistemati e ti posso garantire che suonavano ancora meglio degli originali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Coltr@ne
23 ore fa, cactus_atomo ha scritto:

mi domando da cosa nasce questa voglia di cambiare, senza una motivazione forte. Ho lo stesso impianto praticamente dal 2000, piccole modifiche di dettaglio, ho ben presente che potri migliorare, ma migliorare un componente mi obbligherebbe a cambiare tutto per trovare un nuovo equilibrio

A lei per ciò che scrive dovrebbero nominarla direttore del Melius Club. 👍

Un po come chi si perde tra i boschi, dopo svariati chilometri per raggiungere la meta, ci si accorge di aver girato in tondo e di essere al punto di partenza, servirebbe una Melius Bussola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

@bombolink 

avuti anch'io gli Albarry rossi , incredibili come possano suonare , sempre nell'ambito del - capirsi - su cosa si intenda suonare , con quella circuitazione basica basica  : probabilmente i Felsic della cella facevano muracoli ,  mah

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

@cactus_atomo chiosa perfetta... internamente e funzionalmente le donne ssaranno pure tutte uguali... ma le carozzeria, i profumi, i rivestimenti, la meccanica dei movimenti...

ops siamo in territorio pericoloso e potenzialmente scivoloso 🤗😬 megli stare sugli sterei che fanno meno danni

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@cactus_atomo 

Sei troppo saggio, non c'è gusto a dialogare con te...preferisco Alexis 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

altro coso incredibile .. un Marantz 8 in perfetto stato.. secondo me se gigi lo provasse con le sue thrax potrebbe restarci.. ammaliato, a dir poco.

(altro che albarry...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
58 minuti fa, alexis ha scritto:

meglio stare sugli sterei che fanno meno danni


non direi ...donne e sterei sono un danno continuo per i portafogli.  martello2.gif.eeb62b868e8b71f2fe0651a2a8ce96fa.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
pepe57

L' unico Marantz che ricordo con rimpianto è il 9.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
gigi60

@alexis lo conosco benissimo 

altro pezzo notevole

Share this post


Link to post
Share on other sites
TopHi-End
20 ore fa, alexis ha scritto:

Non c’é il Rotel, non può suonare bene.

E neanche l'RME... pardon @FabioSabbatini, se l'è cercata... 😝

.

Comunque, le "caramelle Rossana" sono veramente bellissimi da vedere. E condivido al 90% con chi sostiene che molto dell'Alta Fedeltà è stato creato molti anni fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68

@TopHi-End 

19 minuti fa, TopHi-End ha scritto:

"caramelle Rossana"

Al prossimo che la  usa applico il copyright 😁.

In realtà credo che sia stato il mitico Bebo a usarla per primo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

@TopHi-End dici bene... secondo me addirittura... molti molti molti anni fa... 🙂 ricordo ancora il mio stupore quando ascoltai per la prima volta un sistema siemens klangfilm bionor oppure un Western Electric... in alcuni parametri un suono di qualita ancora irraggiungibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@alexis appunti in alcuni parametri dato che i klanfilm non erano pensati per l'ascolto casalingo. l'hifi domestica deve fare i conti con le dimensioni degli ambienti tipici, con i locali tipicmente non dedicati, con l'usabilità, con l'estetica e con tanto altro ancora. anche se fosse scientificamente provato che si ascolta meglio su un letto da fairo o facendo la verticale a teta in giù, continuerei ad asoltare usica stravaccato sul divano. se la kalngfilm ha chiuso fatti una domanda e datti una risposta. le soluzioni estreme  sono per pochissimi, se poi con tutte le controndicazioni del caso vincono solo su alcuni paramentri che RIP😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
40 minuti fa, alexis ha scritto:

alcuni parametri un suono di qualita ancora irraggiungibile.

Se ti riferisci alla banda di frequenza che va dai 235 ai 268 hertz potrei anche crederci

Oppure se questa frase viene da una recensione aiende del 1929 potrei anche crederci

🙂

In alternativa propenderei per ritenere che tu sia stato piuttosto sfortunato nella frequentazione di buoni impianti...chesso', ascoltati un buon indiana line-Rotel e con i westersimens ci passi tutto l'inverno, anche in caso di caminetto piuttosto vorace

🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
gigi60

@FabioSabbatini 

Se aggiungi un bel sub ed un bel tweeter e supertweeter e non deve essere niente male L insieme

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

@FabioSabbatini ti perdono perché non sai di cosa parli 🤗

pax e bono vox

Share this post


Link to post
Share on other sites
Modelone

@pepe57 

Concordo in toto avuti e rimpianti assieme ai Model 2, l'8B è tra i meno performanti tra gli ampli vintage IMHO

e ne ho avuti diversi esemplari pure mint...

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexis

@Modelone dipende da cosa ci colleghi.. non pilota molto, ma sollecitato nella sua comfort zone con una altec vott suona dannatamente bene.. sicuramente meglio dell'ottanta per cento della roba moderna hi eso, esculsi i Rotell di Fabio, of course 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
jimbo

Model 2,rarissimi,forse i migliori finali Marantz

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    296857
    Total Topics
    6522072
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy