Jump to content
Melius Club

alberto1954

cronaca e costume Ma siamo in Italia o nell' Alabama degli anni 50??

Recommended Posts

GianGastone

In pratica una piramide. E' che mi pare un po' densa di mattoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder
15 minuti fa, °Guru° ha scritto:

Noi italiani diamo il meglio quando siamo affamati.

Non credo, fosse così saremmo il traino dell'Europa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
2 ore fa, stefanino ha scritto:

dementi esistono

Salvini non ha inventato il razzismo, lo ha solamente reso cosa buona e giusta, finanche voluta da Dio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino

Salvini definisce i razzisti "dei cretini" senza molte esitazioni

Quello che manca e' definire delinquenti quelli che menano i neri (vedi post precedente)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Savgal

La Rochefoucauld scriveva che "L'ipocrisia è l'omaggio che il vizio rende alla virtù". Forse non erano pochi a pensarla come il soggeto che ha detto quelle parole alla bambina di colore. L'aspetto grave di oggi è che quella ipocrisia che impediva di esprimere quei pensieri è venuto meno, tante manifestazioni pubbliche hanno portato a far accettare a molti e poi a manifestare molti pensieri prima  considerati inammissibili.

Anche l'altro soggetto che ha negato un contributo per la visita ad Auschwitz con questa motivazione "questo treno va in un’unica direzione, cioè solo verso Auschwitz". Precisa di ritenere questi progetti "encomiabili", ma "quando saranno organizzati treni anche per il muro di Berlino o le Foibe o i gulag, allora la nostra amministrazione contribuirà all’iniziativa. Io dico che la storia va conosciuta tutta, a 360 gradi, e non solo quella di parte: bisogna sapere anche cosa ha fatto il comunismo per 50 anni. Ci sono associazioni che strumentalizzano le tragedie per ragioni di parte".
Se il soggetto di cui sopra avesse conosciuto la storia saprebbe che l'aspetto davvero inquietante ed unico di Auschwitz è l'essere il luogo in cui si è costruita scientificamente una "catena di montaggio della morte", dove tutto era progettato per lo sterminio di massa con la massima efficienza ed il costo più basso. E se dovessimo tornare indietro nel tempo allora dovremmo rendere omaggio allo sterminio operato dagli europei sulle popolazioni indigene delle Americhe fra '500 e '600.

Altro aspetto curioso è far leva su un "prima gli italiani" in un paese in cui fino a pochi anni fa vi erano aree in cui non pochi guardavano con  malcelato disprezzo gli stessi italiani che provenivano da regioni o città diverse dalla propria.

Il prossimi passo che temo sarà il disprezzo di classe, in cui i benestanti guarderanno con disprezzo il proletariato e il sotto-proletariato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paranoid.Android

Premesso che aborro comportamenti del genere, a Roma un episodio del genere sarebbe impensabile in quanto i caucasici che frequentano i mezzi pubblici sono una minoranza (controllori compresi) ergo si rischierebbero botte da orbi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

@stefanino Salvini ci ha abituato da tempo all'ipocrisia più spudorata. Tra le righe fomenta il razzismo, ma parole lo condanna. Da una parte ha il comportamento più anticristiano, dall'altra bacia il rosario con gran fervore, ma anche tanto viscidume che non ci cascano nemmeno i più bigotti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris

Il demone è bugiardo, mentirà per confonderci ma unirà alla menzogna la verità, per aggredirci

Padre Lankester Merrin

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
52 minuti fa, Savgal ha scritto:

Il prossimi passo che temo sarà il disprezzo di classe, in cui i benestanti guarderanno con disprezzo il proletariato e il sotto-proletariato.

Credo avvenga palesemente già dalla metà degli anni '80.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
1 ora fa, stefanino ha scritto:

Salvini definisce i razzisti "dei cretini"

Per caso ha anche un amico gay?

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink
1 hour ago, stefanino said:

Salvini definisce i razzisti "dei cretini" senza molte esitazioni

Vero, però poi fa apologia di razzismo seppure paraculescamente in modo subliminale (e a volte neanche tanto).

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

@alberto1954 comunque, oggi Rosa Parks farebbe prendere la maggioranza a Salvini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink

La verità vera, è che hanno rialzato la testa.

Prima covavano in silenzio ora non più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris

la cosa surreale, paradossale è che la maggior parte di questi ebeti razzisti filo nazi-fascisti sarebbero i primi a finire discriminati in caso di regime anni "30, e non lo sanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

Piano, l'abilita' dei regimi tutti e' quella di arruolarli, controllarli, far credere loro di essere qualcuno. Piu' sono violenti, complessati, disturbati fino anche sadici meglio sono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Savgal

Riporto quello che mi ha detto un impiegato della CGIL, se vuoi sentire parlare male di neri e immigrati vieni nella sala di attesa del sindacato ed ascolta.

Molto probabilmente il proletariato è passato a destra, non è un caso che negli Stati Uniti d'America il proletariato ha votato per Trump. 

Il passaggio ha più ragioni, la prima è, a mio parere, il venir meno della ideologia marxista, che in passato ha reso le classe operaia da soggetto che oscillava tra rivolte e reazione un soggetto progressista con una linea politica ben definita. Inoltre l'aver attribuito al proletariato una missione storica li aveva resi orgogliosi della loro appartenenza alla classe operaia. Questo orgoglio si è perso del tutto e con il venir meno della ideologia socialista si è anche persa la fiducia nel futuro, nel "sol dell'avvenire". I progressisti di pochi decenni fa sono diventati reazionari. 

Nel mio piccolo oggi ho avuto la conferma da mia moglie, nella azienda in cui lavora hanno chiesto delle firme per un candidato alla regione del Pd alle primarie. Gli operai si sono dichiarati di destra. Ovviamente non si tratta della destra liberale del loro datore di lavoro, che vorrebbe cose ben diverse da quanto loro chiedono, che ha aspetti reazionari, ossia di ritorno ad un passato mai esistito nella realtà. 

Altro aspetto da indagare è che l'idea di uguaglianza si è del tutto persa, al pari della  fiducia che i loro figli possano avere una collocazione sociale migliore della loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme
Il 8/11/2019 Alle 10:53, alberto1954 ha scritto:

Ma cosa siamo diventati se una donna (non riesco a definirla signora..) impedisce ad una bimba nera di sedersi accanto a lei in un autobus della civile (?) Alessandria??

Ricorda al contrario quello che successe a Rosa Parks in Alabama:

Alessandria: una città violenta ed intollerante.

Purtroppo non è il primo episodio e temo che non sarà certo l'ultimo:

https://www.alessandriaoggi.info/sito/2019/09/19/mattanza-in-via-sclavo-giovane-di-destra-mezzo-ammazzato-di-botte-i-carabinieri-indagano/

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto1954

Io sono della vecchia scuola..

..."Fascisti carogne tornate nelle fogne"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme
19 minuti fa, alberto1954 ha scritto:

Io sono della vecchia scuola..

..."Fascisti carogne tornate nelle fogne"...

Insomma, hanno fatto bene a dargli un po' di botte antifasciste.

Dato l'anno d'immatricolazione ti facevo un tranquillo e sereno vecchietto ed invece sei ancora combattivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto1954

 in generale credo sia inutile picchiare qualcuno per motivi politici,  i tempi sono cambiati ...

Magari lo hanno picchiato perche gli ha trombato la ragazza o gli ha fregato una partita di droga... vallo a sapere...

 Che poi la recrudescenza fascista vada  combattuta è indubbio.. in quanto ideologia del passato ormai senza senso alcuno e di cui in Italia abbiamo gia pagato a sufficenza pegno.

E per favore non tirar fuori... e ma i comunisti... che di comunisti non ce n' è  piu uno...

Non so quanti anni hai tu ... ma dal tempo che passi sul forum a cercare di dare addosso ai sinistri ed esaltare i destri.. dovresti essere un pensionato...

Sereno vecchietto .. non credo mi descriva .. ma per quello che me ne frega...   al giorno d'oggi chi è che non ha 65 anni??

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth

alessandriaoggi.info comunque è uno spettacolo, fatevi un giro ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto1954

 Be ... si paragonano a Churchill.. non male come ego...

Non ho voglia di leggerlo ma a naso mi sanno di fascistelli che si fanno alfieri contro il malaffarre della politica, dimenticando che Alessandria è in mano ai leghisti da anni

 @briandinazareth  

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
Adesso, alberto1954 ha scritto:

Non ho voglia di leggerlo ma a naso mi sanno di fascistelli che si fanno alfieri contro il malaffarre della politica dimenticando che Alessandria è in mano ai leghisti da anni

si paragonano a churchill e poi citano d'annunzio :)


ma è il taglio degli articoli molto divertente

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

Ma cosa pretendete dai mandrogni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto1954

@Panurge 

Sinonimo di alessandrino, abitante di Alessandria e dintorni; regionalismo piemontese che può portare diverse accezioni a seconda del contesto. Il termine deriva da Mandrogne (di etimologia incerta), un nucleo abitato nei pressi di Alessandria preesistente alla città (fondata nel 1168) i cui abitanti erano considerati, scrive Umberto Eco, «un’isola razziale, non si sa se di origine zingara o saracena (e ne avevano i tratti somatici, belli, alti, capelli crespi e naso aquilino). Praticavano il commercio di pelli di coniglio, e vigeva tra loro un’omertà quasi siciliana...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme
24 minuti fa, briandinazareth ha scritto:

alessandriaoggi.info comunque è uno spettacolo, fatevi un giro ;)

È per quello che l'ho citato in sordina.

L'articolo risale a due mesi fa.

Purtroppo è l'unico che ho trovato sul pestaggio avvenuto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme
20 minuti fa, alberto1954 ha scritto:

dimenticando che Alessandria è in mano ai leghisti da anni

Male informato. Si sono avvicendati un po' tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto1954

Si in effetti non ho informazioni attendibili...  sui sindaci di Alessandria vado un po  a naso..  ricordo solo una donna leghista qualche anno fa...

Se vuoi recito un mea culpa 3 pater noster e 2 ave maria...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giemme
8 minuti fa, alberto1954 ha scritto:

ricordo solo una donna leghista qualche anno fa...

Quella che fece meno danni di tutti.

9 minuti fa, alberto1954 ha scritto:

Se vuoi recito un mea culpa 3 pater noster e 2 ave maria...

Puoi anche andare alla bocciofila che almeno ti muovi un po'

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    297026
    Total Topics
    6529405
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy