Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
hi_fil

RME Adi2-Dac

Recommended Posts

hi_fil

Stanno per arrivare i nuovi Dac RME ADI 2, monteranno nuovi chip (AK4493) un telecomando un po' diverso e qualche altra piccola modifica ma il nome resterà lo stesso 

https://www.rme-audio.de/adi-2-dac.html

... Mmmhh! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mla

@hi_fil ciao,

quello che proprio non va bene nel modello attuale è l'interfaccia utente, così criptica è complicata che ti passa la voglia di fare qualsiasi prova.

Come minimo dovrebbero fare una app per comandare da remoto il device, via Bluetooth, Wi-Fi, zigbee o come cavolo gli pare, non è così difficile. Zigbee no perché i cellulari non lo supportano 😁.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hi_fil

Chi lo compra ora rischia di ricevere il vecchio tipo senza nemmeno accorgersene, anche se a quanto pare erano stati tutti venduti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mla

Il nuovo Telecomando più completo si può comprare a parte ed è compatibile con i modelli precedenti, basta aggiornare il FW.

Mi sembra già un passo avanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

Scusate ma a parte l’equalizzatore ha il drc cioe’ e’ possibile fare una room correction del suono e in che parametri?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
3 minuti fa, STEFANEL ha scritto:

ha il drc

No se è come gli altri modelli

Ha il dsp

Eq parametrico

e altre cose ma non drc

Ovviamente se prima misuri poi puoi usare il dsp per room correction, ancorché limitata rispetto a sistemi avanzati (tipo Acourate)

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@FabioSabbatini grazie Fabio

so che se ne e’ parlato altre volte

sono tentato di prendere l’RME attuale

ma vorrei prima capire come posso fare le misurazioni in ambiente e poi usare/settare l’RME. Esiste una guida o tutorial che spiega tutto step by step per i non esperti ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@STEFANEL 

Io uso jriver su PC. Misure e filtri generati con Acourate e in alternativa Audiolense.

Migliore guida che conosco è il libro di Mitchco.

Guarda qui, post 41:

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
7 minuti fa, STEFANEL ha scritto:

sono tentato di prendere l’RME

Io ho un RME Adi2pro

La qualità del suono è allo stato dell'arte.

Ho anche un benchmark dac3. Idem.

Do per scontato che sia stato dell'arte anche il nuovo Adi2.

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@FabioSabbatini domanda:

se in digitale esco dal cocktail x40 ed entro su RME che tipo di finetuning e’ possibile fare, a parte l’equalizzazione...?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

Tutte le opzioni solite dell'adi2dac

Leggi qui

https://www.rme-audio.com/adi-2-dac.html

full DSP processing with Bass, Treble, Loudness, 5 Band Parametric EQ, Crossfeed and much more

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@FabioSabbatini ok grazie

pero’ mi interessava piu’ un’esperienza d’uso con un network player quindi usando l’RME come dac, tipo misuri con questo microfono, usi queste tracce audio, poi elabori i grafici con tal software e cirreggi cosi e cosi, sono proprio a digiuno 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
afbevi

@STEFANEL una soluzione diffusa, usata anche da me, è: scarichi il software REW  (gratuito) su un pc/notebook; misuri con microfono umik-1 di minidsp; trasferisci i parametri proposti da REW nel parametrico dell'RME (max 5 per canale). 

Ma prima ancora devi iniziare a studiare le basi, basta cercare sulla rete.

Preparati a fare molte prove e sbatterci un po' la testa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@afbevi grazie e’ un buon inizio

Quindi REW  “propone” aggiustamenti in base a cosa rileva la misurazione, poi sta a te decidere se vuoi variare sul tema o meno, diciamo myfy?

Share this post


Link to post
Share on other sites
afbevi

@STEFANEL Se apri il fronte del myfi iniziano le guerre di religione ... il drc concettualmente non è myfi, serve piuttosto (detta male) a correggere i problemi (inevitabili in un ambiente domestico) causati dalla interazione tra ambiente e diffusori. E' però uno strumento molto potente e col quale ci si può far prendere la mano e scadere anche nel myfi, questo si. 

Sul forum rme sull'ADI-2, ci sono discussioni e consigli interessanti da cui puoi farti un'idea. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
1 ora fa, STEFANEL ha scritto:

un’esperienza d’uso con un network player

Non so nulla al riguardo

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@afbevi si dicevo myfy per sintetizzare che poi al di la’ delle correzioni necessarie dopo misurazione ci si può’ sbizzarrire a modellare il suono che piu’ ti aggrada.

grazie do un’occhiata nel forum RME

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@FabioSabbatini visto che ce l’hai da un po’ e lo conosci molto bene, se ti va puoi dirmi con cosa l’hai confrontato e perche’ ritieni l’Adi-2 allo stato dell’arte, al punto immagino da rendere inutile andare a spendere di piu’?

una cosa che non mi e’ chiara: la conversione di file Dsd viaggia solo su ingresso USB?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
26 minuti fa, STEFANEL ha scritto:

visto che ce l’hai da un po’ e lo conosci molto bene, se ti va puoi dirmi con cosa l’hai confrontato e perche’ ritieni l’Adi-2 allo stato dell’arte, al punto immagino da rendere inutile andare a spendere di piu’?

una cosa che non mi e’ chiara: la conversione di file Dsd viaggia solo su ingresso USB?

Dsd-usb: no ovviamente

In ogni caso non mi interessa dsd per due motivi:

- formato tecnicamente compromesso comunque pessimo rispetto a pcm. Ascoltabile solo grazie a dosi massicce di noise-shaping. 

- software inesistente o quasi

Adi2 confrontato con vari...jadis, dcs, Benchmark, denafrips...vari altri

Non ho mai detto che sia inutile spendere di più

Ci possono essere tanti motivi per voler spendere di piu...io stesso ho da poco comprato un Benchmark dac3 che costa di piu

Non esiterei a comprarmi un Jadis js1 mkv (che di certo non potrà suonare meglio dell'rme, però è molto più bello)

Tra questi motivi non può esserci una migliore qualità sonora

Fare un dac allo stato dell'arte è facile

Ce ne sono tanti

Guarda qua (una delle tante...)

https://www.audiosciencereview.com/forum/index.php?threads/measurements-of-rme-adi-2-dac-and-headphone-amp.7546/

La cosa ridicola è un'altra: esistono tantissimi dac esosi che sono delle vere e proprie ...cose molto poco performanti

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@FabioSabbatini compreso il punto. Grazie

Ritorno per un attimo su DSD che non ho ben compreso, al di la delle tue considerazioni rispettabilissime: il DSD (formato dff etc) dove passa? su coassiale digitale? toslink? Oppure?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@STEFANEL 

Su tutti quelli che vuoi 

In caso hai dubbi controlla il manuale

Share this post


Link to post
Share on other sites
STEFANEL

@FabioSabbatini ok grazie

mi ha spiazzato quando hai scritto sopra “DSD-Usb: no ovviamente”

saluti

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites
hi_fil

@FabioSabbatini scusa, va bene stato dell'arte per RME e Benchmark, ma cosa significa, stesso suono, suono di livello qualitativo equivalente, suono oltre il quale non riesci ad immaginare di meglio, ma allora perché avere due apparecchi uguali, oppure c'è una qualche differenza? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
2 ore fa, hi_fil ha scritto:

va bene stato dell'arte per RME e Benchmark

Bene

Significa suono oltre il quale, secondo me, nessun essere umano abbia una minima probabilità di percepire differenze significative. Oggettive. Dimostrabilmente. In cieco.

Non a chiacchiere come piace a molti.

2 ore fa, hi_fil ha scritto:

perché avere due apparecchi uguali,

Non sono uguali

Comunque perché a me piace averli entrambi

Ho una decina di pre è finali, parecchi diffusori bracci testine...5 versioni in vinile di slow train coming ecc...

Strano dici?

Questo è niente, pensa che c'è gente che crede davvero di sentire differenze dovute a jitter, cavi digitali, alimentazioni curvilinee ecc...

Share this post


Link to post
Share on other sites
stanzani

Perché le discussioni sugli RME si svolgono sempre nella sezione computer audio? È un ad da con dsp che può suonare a prescindere da un computer

Share this post


Link to post
Share on other sites
hi_fil
8 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

Non sono uguali

Ecco, ci potresti dire in che cosa non sono uguali (soprattutto nel suono) 

Grazie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
12 minuti fa, hi_fil ha scritto:

Ecco, ci potresti dire in che cosa non sono uguali (soprattutto nel suono) 

Grazie. 

Ciao,

Ti chiedo scusa...dovrei spendere mezza giornata per dettagliare in cosa non sono uguali

I manuali sono facilmente reperibili online. Migliaia di differenze.

Differenze nel suono: in pratica inesistenti o comunque  insignificanti. Nel senso che quelle che ovviamente esistono non le potrà mai percepire nessuno a meno che non venga dal pianeta Vulcano, dove notoriamente ci sentono molto meglio rispetto ai terrestri.

Per maggiore "serietà" ho fatto molte prove in cieco. Anche in diverse sessioni. Prove che a mio giudizio sono sufficientemente attendibili.

Ci sarebbero altre considerazioni interessanti da fare, proprio a tale riguardo. Quando ho comprato il Benchmark...molto dopo l'rme e l'ho inserito nel mio impiantino di casa e ho cominciato ad ascoltarlo ho percepito delle chiare differenze. Suonava più morbido, più arioso, più musicale...la cosa non ci deve sorprendere, giusto?

(hint: il rodaggio non c'entra una mazza)

Share this post


Link to post
Share on other sites
naim
2 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

Quando ho comprato il Benchmark...molto dopo l'rme e l'ho inserito nel mio impiantino di casa e ho cominciato ad ascoltarlo ho percepito delle chiare differenze. Suonava più morbido, più arioso, più musicale...la cosa non ci deve sorprendere, giusto?

Intendi che il nuovo dac, con un nuovo aspetto, con le lucine diverse, con il suo odore di nuovo e l'imballo ancora in giro per la stanza, ti ha portato a percepire un suono migliore e diverso (nonostante così non sia).

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
16 minuti fa, naim ha scritto:

con il suo odore di nuovo

Bravissimo!

🙂

e non solo

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbe

@FabioSabbatini be' allora è vero che funziona 😄😄😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    297558
    Total Topics
    6552008
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy