Jump to content
Melius Club

gianlucat73@libero.it

salute benessere Consiglio su permesso e visita medica

Recommended Posts

rock56
1 ora fa, gianlucat73@libero.it ha scritto:

è che lui è store manager e quindi immagino abbia delle direttive da chi più in alto...

ma la tua è una esigenza, non un divertimento... quindi a mio parere vai tranquillo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo

@Idefix 

Certo, ma a patto che la prognosi abbia inizio dalla data effettiva del primo giorno di assenza per malattia. Se io lunedì comunico di essere in malattia, ma come diceva bluesman74  se il medico curante mi rilascia il certificato martedì con effetto da lunedì, è ovvio che in tale giornata la visita non può essere effettuata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Idefix

No, è indipendente dal certificato.

Se il dipendente comunica malattia lunedi la visita si può richiedere per lo stesso giorno sempre indipendentemente dalla durata della malattia. Noi richiediamo visite per lo stesso giorno ancor prima di conoscere la durata della malattia ed e anche ovvio (turnisti...)

SI possono chiedere più visite consecutive per lo stesso evento.

Il datore di lavoro può chiedere controllo fiscale appena avuta notizia dal dipendente della malattia per evidenti motivi

il certificato è atto necessario per giustificare l'assenza quale che sia la durata

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
19 ore fa, audio2 ha scritto:

si ma se uno ha un' esigenza ha un' esigenza, è così difficile dirgli: guarda caro store manager il tal giorno xy mi devo assentare

Infatti, ..a me pare veramente che si stia esagerando con i problemi e gli scrupoli  ..

Share this post


Link to post
Share on other sites
esoteria

Allora, se hai esaurito qualsiasi tipo di permesso (ti ricordo che ne spettano anche di non retribuiti) tu lunedì mattina comunichi l'inizio malattia e contestualmente e per iscritto (fax o mail) comunichi al datore di lavoro che dovrai assentarti durante la fascia oraria di reperibilità per visita specialistica di cui presenterai giustificativo così sei coperto in caso di visita inps...poi in giornata o al più tardi il giorno successivo ti rechi dal curante e sistemi il certificato

Share this post


Link to post
Share on other sites
bost

forse sono OT , comunque...ricordo che da noi c'erano i soliti che mesi e mesi prima si prenotavano le ferie " strategiche" cioè Natale Pasqua ecc. Quando per tempo si andava noi, niet, sempre i soliti ( assenteisti cronici  tra l'altro). Ricordo che prenotai ferie per il matrimonio di mia nipote 6 mesi prima. In prossimità il capo reparto mi disse che non poteve concederle per mancanza di personale ( i soliti). Ho dovuto , su mia iniziativa, ad abbassarmi a fargli vedere la lettera di invito a nozze per ottenerle. Ma che vadino...🤬

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo

@Idefix 

Si può , si può, si può... ma non si deve, semplicemente perché se il medico curante non trasmette nella stessa giornata all'INPS il certificato medico telematico, come fa quest'ultimo a disporre la visita di controllo ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Idefix

@esoteria Corretto. É cosi che dovrà fare Gianluca

@maximo Il certificato é slegato dalla visita fiscale. Il datore di lavoro può richiedere e far inviare dall'Inps la visita appena viene a conoscenza della malattia (il dipendente ha l'obbligo di comunicarla entro la prima massima seconda ora dall'inizio del turno di lavoro).

Il certificato é il "giustificativo" necessario a coprire l'assenza. 

L'Inps effettua "di sua sponte" controlli sulle malattie di cui è a conoscenza senza nemmeno dover informare il datore di lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
amarolucano

Idefix è il più informato, i controlli possono essere richiesti indipendentemente dal certificato, appena il datore di lavoro conosce la motivazione dell'assenza, con buona pace di paraculi e  superesperti dell'assenteismo strategico. Ha ragione chi dice che conviene avvisare il DDL della malattia con le modalità previste dal proprio contratto collettivo e, contestualmente magari anche via fax/email, della prevista assenza dal domicilio nelle fasce di reperibilità, se l'assenza si verifica effettivamente per i motivi legati alla patologia. L'attestazione dell'ente medico/tecnico che esegue i collaudi/visite e che riporti data, ora, luogo e tipologia della visita/esame sostenuto copre da ogni successivo eventuale problema legato all'assenza al controllo (se proprio il datore di lavoro fa lo str**** o per errore fa partire la verifica medica).

Non c'è di che preoccuparsi, sono situazione che si verificano frequentemente, ma seguendo le regole non si hanno problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo
10 ore fa, amarolucano ha scritto:

Idefix è il più informato, i controlli possono essere richiesti indipendentemente dal certificato, appena il datore di lavoro conosce la motivazione dell'assenza, con buona pace di paraculi e  superesperti dell'assenteismo strategico

Non dubito che questo signore sia informato e conosca tutte le norme in merito alle visite mediche di controllo domiciliari, ma mi sembra anche poco opportuno dubitare di quanto è di mia conoscenza. Credo infatti di essere sufficientemente ferrato in materia, non nego e so benissimo che il datore di lavoro ha il diritto di richiedere la visita fiscale fin dal primo giorno di assenza anche se ancora non esiste il certificato di malattia, come so che il certificato di malattia deve essere rilasciato entro al massimo un giorno, come so che l'INPS o altri preposti possono effettuare controlli come e quando vogliono. Giusto per precisare che non ignoro nulla, ma soltanto con l'intenzione di escludere che si possa giungere a quelle forme vessatorie e di abuso(non infrequenti) da parte del datore di lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Idefix

@maximo Questo signore?? Ora le mando una visita fiscale.

Capture+_2019-11-17-17-47-32.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo
16 ore fa, Idefix ha scritto:

Questo signore?? Ora le mando una visita fiscale.

Di solito mi sembra opportuno rivolgermi così verso chi non conosco personalmente

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino

comunichi all'azienda che il giorno xx sei a fare una visita di controllo,  l'ambulatorio presso cui vai provvede esso stesso a inviare la certificazione telematica e comunque ti rilascia un documento cartaceo che , a richiesta, puoi dare al datore di lavoro.

.

Da quello che scrivi però sembrerebbe che tu abbia dubbi sulla natura "medica" della visita / messa a punto dell'aggeggio.

In quel caso potresti verificare con il tuo medico di base il da farsi.

.

Non fosse possibile essere in "malattia" per qualla verifica/controllo chiedi un giorno di ferie.

Andare in credito con le ferie si può (ma il datore di lavoro non ha alcun obbligo).

Gioca a tuo favore che l'azienda non voglia dipendenti con residui ferie quindi se inizi il 2020 con un piccolo debito a buion senso dovrebbe trovarli conconrdi.

.

Se fai la richiesta ferie e viene accettata (immagino avrete un sistema con cui si chiedono ferie e queste vengono autorizzate) sei a posto

In alternativa puoi chiedere un giorno di permesso non retribuito (se il tuo contratto lo prevede ma anche non lo prevedesse chiedere e' possibile)

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino

il lavoratore malato deve comunicare alla azienda entro l'inizio del turno di lavoro di essere malato (telefonata tra persone serie basta, io per prassi mando una mail)

Entro 2gg il medico deve trasmettere a INPS il certificato

Esempio ti ammali il maretdi' il medico deve comunicare entro giovedi'  (da venerdi' e' INPS che paga il tuo stipendio)

.

Visita fiscale

puo' essere promossa da INPS stessa e ha interesse a farlo quando il certificato supera i 3gg (dal giorno 4 e' inps che paga il lavoratore)

Ad empio INPS mi fece una visita fiscale moto suo per un certificato di convalescenza molto lungo (incidente stradale piuttosto serio) e

.

Il datore di lavoro (pagando i servizio) puo' chiedere la visita fiscale il minuto dopo che ha ricevuto la comunicazione di assenza per malattia del dipendente quindi prima che lo stesso abbia avuto materialmente il tempo di andare dal medico di base. Quindi la visita fiscale parte nel momento in cui dici alla azienda "sto male" non da quando INPS riceve i certificati

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianlucat73@libero.it

Vi ringrazio tutti per le preziose informazioni , oggi ho parlato con lo store della cosa e mi ha fatto capire che non ci sarà nessun problema , quindi farò tesoro di queste vostre informazioni se in futuro dovessi avere qualche problema con qualcuno , purtroppo nella vita non si sa mai capiti lo str...o... io in tutti questi anni di lavoro in azienda (17) mi sono sempre comportato bene e ho sempre evitato quanto più possibile di mettere in difficoltà chiunque , con gli store manager che si sono succeduti , 4 fin'ora , ho sempre avuto un buon rapporto dovuto anche al fatto che sono uno che lavora e si mette a disposizione in caso di problemi (non sono un lecchino perché in ogni caso non ho ottenuto niente da ciò) quindi sono disposti anche a venirmi incontro e ovviamente questo mi fa piacere

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick

Non poteva che essere così... 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Idefix

@maximo sembrava un distacco polemico. Forse ho inteso male ma ho voluto scherzare con l'immagine...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    297570
    Total Topics
    6552443
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy