Quantcast
Jump to content

ESS 422H cuffia con l'Air Motion Transformer di Heil


appecundria

Recommended Posts

password
10 ore fa, leonardo1998 ha scritto:

il 22 novembre mio fratello compie gli anni...

Gli vuoi un gran bene al fratellino.?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 129
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • SimoTocca

    43

  • giuca70

    21

  • leonardo1998

    15

  • Casperx

    14

Top Posters In This Topic

Popular Posts

La cosa è semplice, purtroppo non si puo' gridare al miracolo, tuttora con il rposieguo degli ascolti, questa ESS riserva sorprese a volte belle, a volte decisamente orribili. Cerco di spiegare b

@Johnny1982 appena l'avrò un po' ascoltata sarà un piacere ...

La ESS 422H è una cuffia chiusa a due vie con il mitico Trasformatore di Heil: https://amzn.to/39lIpLL Chi ne sa qualcosa? Il prezzo è allettante, la costruzione sembra superba, il Trasformatore di

Posted Images

SimoTocca

@leonardo1998 @password 

Addirittura questa ricchezza di bassi può addirittura far definire ad un “profano” questa come una delle cuffie migliori del mondo!

Comunque aspetta ancora un po’... perché mi pare che con il rodaggio qualcosa stia cambiando...?

Link to post
Share on other sites
leonardo1998

Va bene, le do tempo fino al 22 novembre.?

Anche se credo che i punti deboli di questa cuffia non possono migliorare: comodità e bassi.

Link to post
Share on other sites

Debbo chiedervi scusa, nel rimontare i padiglioni ho invertito la posizione del driver AMT e del dinamico, mettendoli sottosopra, ovvero l'AMT sopra (indossando la cuffia) e il dinamico sotto.

Cosi', stando le cose, c'era un'abbondanza di bassi, che sovrastava l'AMT.

Rimettendo come deve essere, dopo aver visto il video di Bocci, al minuto 4:50, be'... le cose sono tutt'altro che obriobriose... possono rimanere solo scomode per la pressione, ma per come le ho modificate, sono stato troppo duro con queste ESS, prima...

L'AMT ora è in direzione del timpano, e il brano che prima era piatto, Malika Ayane, non lo è più, anzi...

I bassi sono controllati, e smorzati dai dischi struccanti.

In effetti, adesso suona, tutto in flat, collegata ad un Cavalli CTH.

Ricomcio d'accapo, che distratto che sono stato...?

WhatsApp Image 2020-10-10 at 20.13.11.jpeg

Link to post
Share on other sites

Quello che ascoltavo prima di fare le modifiche, specie l'organo, e in genrale tutti gli strumenti che avevano un realismo diverso, reso in maniera differente da questa ESS, e a cui mancava qualcosa, il collante dei 2 driver, e adesso, dopo aver rimediato ad un grossolano errore mio, è decisamente una 2 vie che finalmente ha trovato l'abbraccio all'unisono dei 2 driver, al punto che non sembra di averne 2 distinti, bensi' un unico driver, con tutte le armoniche in fase.

Se ci penso, come ho fatto ad invertire nel rimontare...

Sto riascoltando tutto quello che avevo percepito, prima come sensazioni negative, ora è musica finalmente.

La sto rivalutando, e molto. Perdonate se ho furviato i giudizi, ma l'errore e' stato davvero grossolano...

Link to post
Share on other sites

In questa foto è visibile la modifica della polarità AMT invertita, ed i dischetti struccanti inseriti a mo' di ammortizzatore di riverberi.

WhatsApp Image 2020-10-04 at 23.16.03.jpeg

Link to post
Share on other sites

Giusto per mettervi a conoscenza, fra qualche giorno si procede a bilanciare i driver, e cambiare i pad.

Il progetto che avevo in mente già da prima di prenderle, leggendo i ns. oltreoceano, lo porto avanti.

Riascoltandola, è una vera ri-scoperta. Quando vi ho scritto di invertire le polarità, il driver di Hell era stato rimontato nel verso giusto.

Quando ho messo i dischetti struccanti, è li' che ho rimontato invertendo le posizioni dei 2 driver, ottenendo un'immagine sonora non sua.

A presto, se volete.

Link to post
Share on other sites

Ed eccoci nuovamente qui.

Queste ESS appena tolte dalla scatola, e dopo circa 20 ore di burn-in, non mi hanno mai convinto, c'era qualcosa di strano che non me le ha fatto gradire.

E adesso posso avere certezza nel dirvi che chiedono a gran voce di essere modificate, e pesantemente.

Oltre alla rimessa in fase del driver AMT, con l'inversione di polarita' massa e positivo, e ai dichetti struccanti in cotone, che hanno risolto l'uniformita' sonora dei 2 driver e i riverberi medio-bassi, oggi è toccato ai nuovi pads in microfibra e in foam, più grandi e confortevoli degli originali, piccoli e "mal assemblati".

Il suono è più aperto, il comfort è molto alto, quella sensazione di pressione non c'è più.

A giorni, ricablero' con cavo placcato argento ad Y, modificando i connettori nei padiglioni, e mi aspetto un aumento dell'immagine stereofonica, ed un netto miglioramento della resa sonora, su tutte le frequenze.

Vedremo, e vi aggiornero'.

Per ora, posso dirvi che tutto quello che avevo scritto e giudicato, è solo un ricordo furvioante dell'errore nel rimontaggio.

La ESS, sarà economica, e ben si presta a pesanti modifiche, non difficili, ma di sicuro effetto.

WhatsApp Image 2020-10-15 at 22.18.55.jpeg

Link to post
Share on other sites

@giuca70 ciao, una domanda, quali sono i nuovi pads, marca e modello, sarei interessato, ho anche io la ESS, e non riesco ad ascoltarla a lungo, perché la trovo scomoda.

grazie.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Altri pads, ovali ibridi e angolati.

Un altro step migliorativo raggiunto, la scena è più ampia, con questi pad non è più la cuffia che era uscita dalla scatola. Suona bene.

L'impressione è che con poco, si ottiene molto, ed in meglio.

Vi invito a provare, e dire poi la vostra.

WhatsApp Image 2020-10-24 at 18.07.23.jpeg

Link to post
Share on other sites

@giuca70 premesso che trovo il tuo bricolage davvero interessante, anche se non ho le capacità, pur semplici, di modificare una cuffia, sarebbe interessante sapere il tuo punto di arrivo con le modifiche e, se puoi, un confronto con altre cuffie che possiedi 

Link to post
Share on other sites

Questa piccola perla, come la ho soprannominata, gradisce ogni step ragionato di modifiche, restituendo ad ogni modifica uno scalino in più, nella resa generale.

I pads angolati aiutano il driver di Heil, ad essere più direttivo verso il condotto uditivo.

La camera creata dai pads aumenta il senso di spazio fra gli strumenti, il cosidetto headstage.

I dischetti cotonati smorzano i riverberi non piacevoli in alcune frequenze medio/basse, dove erano in sovrabbondanza prima.

La mod sulla polarità restituisce la giusta fase ai 2 driver, che suonano all'unisono, senza differenziarsi più, come invece era prima.

Manca soltanto una connessione a 4 fili (o multipli) per separare le masse, e quindi aumentare e di parecchio (all'ascolto) la separazione stereofonica, che sia pilotata in S.E. o in bilanciato, migliorerà nettamente. Io credo fermamente nel pilotaggio S.E. ormai, ma con molta più dinamica di un bilanciato, anzi 4 volte meglio, senza sbattimenti sul degrado del Damping Factor.

Per il paragone, è una cuffia a se', con un suo carattere, forse mi ricorda la magnetoplanare HE6, con la differenza che per fare suonare la Hifiman prima versione, ci voleva un ampli x casse.

Questa, si accontenta di un buon ampli, e cosi' modificata è davvero una cuffia rivelatrice anche della bontà delle incisioni.

Suona con tutto, ed il realismo degli strumenti, inteso come corpo materico, è ben più alta di altre cuffie dinamiche a me note.

Fra queste, DT  880 pro, ATHSR7BGM, HD800, Denon D5000. La Audio Technica è una voce anch'essa fuori dal coro, ma per altri motivi, è una cuffia bellissima, una piuma, e suona benissimo con tutto, apprezza DAC e AMP dedicati, ed è veramente universale, pero' il corpo degli strumenti è maggiore come presenza con il driver di Heil, ovviamente con tutte le modifiche (semplici) fatte.

Link to post
Share on other sites

@leonardo1998 no, non stringe più, è molto comoda, il foam dei generosi pads angolati è veramente di buon livello. Consiglio vivamente le modifiche, magari cosi' avremo anche più pareri.
Il mio, cum grano salis, è favorevole oggi.

Link to post
Share on other sites

@giuca70 effettivamente, dopo il cambio di pads, ora non stringe più, non ho quelli angolati, ho provato i Brainwaz earpads hybrid, Con questi ed un nuovo cavo cuffia, io mi trovo meglio, non ho fatto altre modifiche, per hearpads e cavo ho speso in totale 33/34€. Leggendo in rete consigliano anche i pads della shure 1440, oltre a quelli angolati.

saluti

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
leonardo1998

Riprendo questa discussione perché ho deciso di procedere con le modifiche consigliate da @giuca70 che ringrazio per aver condiviso la sua esperienza qui e in privato.

Per prima cosa segnalo che il mio paio di cuffie aveva gli altoparlanti invertiti rispetto al modello che si trova nel video di Bocci. Ne deduco che questa inversione riguardi i modelli acquistati su drop. Avevo seguito una discussione non so più dove dove a seguito delle prove di alcuni utenti la ess si era decisa a invertire gli altoparlanti portando il tweeter in basso. Quindi il modello di Bocci è quello aggiornato, quello di drop il precedente. Comunque invertire gli altoparlanti è facile, 5 minuti e un giravite a stella fino.

Consiglio a tutti coloro che hanno il modello con tweeter in alto di fare la modifica, il vantaggio si sente.

Questa è la posizione corretta

20201116_181500.jpg

Link to post
Share on other sites
leonardo1998

Seguendo i consigli di @giuca70, già che ci siete con un saldatore invertite la polarità del tweeter, scambiare il filo verde con l'arancione.

Coibentate con dischi struccanti e il gioco è fatto.

Il miglioramenti sono sensibili.

Link to post
Share on other sites

Grazie della condivisione dei tuoi mod, Leonardo.
Quindi... ESS aveva deciso di invertire il driver di Heil in basso. Allora, non era una svista mia, ma il modello spedito da DROP "invertito".. meglio cosi'. Grazie.

Sono contento che si sentano miglioramenti. In questa ESS ci avevo scommesso con me stesso.

Appena saranno pronte le modifiche per il cavo ad Y, ve le condividero'. Foto ed impressioni.

Buoni ascolti.

Link to post
Share on other sites
leonardo1998

@giuca70 si, non avevi sbagliato, avevi rimontato giusto. Quella di drop e quella di Bocci sono versioni differenti della stessa cuffia. Quella di Bocci è la più aggiornata.

Link to post
Share on other sites
SimoTocca

@giuca70  Davvero interessantissimi e intelligenti i tuoi contributi che, grazie a  @leonardo1998 hanno trovato “eco e conferma”.

Approfottando del Lock Down penso che metterò anch’io mano al mio saldatore e farò le modifiche proposte.

In generale sono assolutamente contrario a “moddare”, cioè a modificare una cuffia, per tutta una serie di motivi, il primo dei quali è che si va a “toccare” un equilibrio delicato pensato e voluto dai progettisti.

Questa mia idea deriva dalla antica frequentazione,di un amico “tecnico”, diventato poi un progettista di HiFi, che si divertiva modificare alcuni oggetti elettronici “dismessi” dal padre o trovati ai mercatini di allora.

In prima istanza le modifiche suonavano tutte come “miglioramenti”, ma alla lunga ci si rendeva conto (sopratutto io, che ero quello critico, perché pianista classico “in erba” e assiduo frequentatore del Teatro Comunale di Firenze con Muti e Mehta come direttori stabili...!!) che l’apparecchio si “snaturava” e qualcosa si rompeva nella “magico equilibrio” con cui era nato da progetto iniziale.

Mi ricordo in particolare un paio di vecchi diffusori, i mitici Dalhquist DQ10 trovati malconci e sostituiti nei loro Tweeter e SuperTweeter con altoparlanti assai migliori e e più costosi... ma che facevano perdere “l’anima” di quei diffusori e sopratutto ne perdeva il magico equilibrio generale che lo faceva assomigliare alle elettrostatiche Quad pur essendo questi diffusori dinamici a 5 vie!!

Ma... in questo caso è diverso! Perché come ho detto fin dall’inzio, sembrano cogliersi molte potenzialità in questa cuffia economica, potenzialità non solo non “sfruttate”, ma buttate via per “risparmiare”  e farne un progetto molto economico.

E probabilmente la ESS paga il peccato di “inesperienza” nel settore cuffia...

Quindi benissimo i suggerimenti fino a qui dati, che alla fin fine sono abbastanza semplici eseguire ! E avanti con quelli eventualmente più complicati, come il ricablaggio, che vedremo poi di...farsi fare da amici più esperti, se troppo “tecnici”.

Grazie ancora  ...

Link to post
Share on other sites
  • K-Tribes Team featured this topic
  • 2 weeks later...
giuca70

Signori, se avete pazienza, e tanta manualità, fatelo...

Una ESS 422H esplosiva, un progetto favoloso, espresso finalmente alla massima potenzialità, e' eccezzionale, altro che quando era uscita dalla scatola.

WhatsApp Image 2021-01-02 at 18.52.44.jpeg

Link to post
Share on other sites
giuca70

Il buco, qualora vi vogliate cimentare nel farlo, o nel farvelo fare da falegnami (consiglio spassionato, visto che non sono un falegname ... ) è da approcciarsi con un buco a doppio spessore, operando dal di fuori del padiglione, magari dopo aver allargato il "buchetto" con tanta manualità.

Non so se lo rifarei, personalmente ci ho messo tante ore, ma ne è assolutamente valsa la pena.

Ho usato punte di fino, ne ho rotte abbastanza, potevo usare le frese per il legno, ma l'esperienza vien mangiando...

WhatsApp Image 2021-01-02 at 18.52.48.jpeg

Link to post
Share on other sites
giuca70

Poi è la volta del dischetto, e non dimenticate l'altro driver, cui va dissaldato l'ex collegamento dell'headband.

WhatsApp Image 2021-01-02 at 18.52.46.jpeg

WhatsApp Image 2021-01-02 at 18.52.45 (1).jpeg

Link to post
Share on other sites
  • Statistiche Forum

    307,548
    Total Topics
    7,093,871
    Total Posts



×
×
  • Create New...