Jump to content
Melius Club
giorgiovinyl

Segnalate i migliori dischi del 2020

Recommended Posts

minollo63

@giorgiovinyl grazie mille, come sempre ! 

Non appena inizieranno ad uscire dischi veramente interessanti datati 2020, non mancherò di segnalarli, come mia consuetudine.

Ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Casperx

Scusate ... Non vorrei sembrare pedante, ma c’è un errore nel titolo ... considerando che ce lo portiamo ancora per 360 giorni ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@Casperx Fatto...😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

Field Music

titolo: Making a New World 

genere: pop sofisticato 

I fratelli Brewis i veri eredi degli Xct.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@Victrix I Field Music li conosco, mi "piaciucchiano", ma il brano che hai postato è bello. Speriamo che tutto l'album sia di questo livello... 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

L’ho ascoltato 3 volte, a me piace parecchio, come ho accennato è un pop che spiazza perché è un mix di dissonanze e melodia, lo avvicina ai lavori piu maturi degli xct tra i miei preferiti di sempre.

Per nulla banale, anzi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@Victrix 

32 minuti fa, Victrix ha scritto:

lo avvicina ai lavori piu maturi degli xct

Scusa, non voglio fare il professorino (me ne guardo bene!) ma il gruppo "mitico" si chiamava XTC... 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

Certo, fai bene ho pasticciato a scrivere😃

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

Algiers

titolo: There is no Year

genere neo blues.

il terzo album degli Algiers, un po’ più accessibile, con influenze wave, davvero godibile.

7BE85438-5C57-4002-A5D6-5EBF0E65F6BB.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
cla71

 Autore :Bill fay

titolo: Countless branches 

genere : cantautorato d autore 

magiche atmosfere di voce e piano per il terzo album di bill fay dal suo ritorno sulle scene dopo 40 anni. 
 

ciao

cla

9D604514-A08D-40E9-953C-8F7EB627C0A7.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

Mac Miller

titolo: Circles

genere Dub rap

Il commovente lavoro di Mac Miller purtroppo recentemente deceduto. Rap inusuale molto elegante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giacomino

@Victrix grazie scende parecchio alle basse ottimo consiglio!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

@giacomino Grazie, lo ascolto in cuffia col Mojo che in casa non posso alzare troppo il volume.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanobt76

Artista: Moon Halo

Titolo: Chroma

Data di uscita: 13 gennaio 2020

Genere: Prog Rock

Casa discografica: Moon Halo Music

Album di debutto partorito dalle menti di Iain Jennings (Mostly Autumn) on keyboards, Marc Atkinson (Riversea) vocals and David Clements (Riversea) bass...

Non segnalo un brano in particolare, ciascuno con influenze stilistiche differenti (Seventh Heaven e The Veil i miei preferiti...)

Enjoy.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanobt76

Artisti: Peter Banks (RIP), David Cross

Album: Crossover

Data di uscita: 17 gennaio 2020

Genere: Symphonic Prog

Casa discografica: Noisy Records

Album appena rilasciato la cui genesi però risale al 10 Agosto 2010 dalla registrazione delle basi di violino (Cross) e chitarra (Banks), il tocco di classe? Improvvisazione pura. Completano l’album una decina di musicisti eccellenti.

Eclettico, sofisticato, rarefatto.

Imprescindibile per gli amanti del Re Cremisi e Yes della prima ora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanobt76

Artisti: Markus Reuter, Fabio Trentini, Asaf Sirkis

Titolo: Truce

Data di uscita: 17 gennaio 2020

Genere: Fusion

Casa discografica: MoonJune Records

Un Power Trio senza compromessi.

Meglio di una Red Bull quando si é a corto di energie. (merita l’ascolto da Qobuz / Tidal per la miglior qualità)

Rigenerante.

https://markus-reuter-moonjune.bandcamp.com/album/truce

1EBAFA61-4D81-45F2-BE03-6E6DA3F252D0.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanobt76

Artista: Cody Carpenter

Titolo: Control

Genere: Instrumental prog-rock, jazz-rock-fusion

Label: Blue Canoe Records
Rel: January 17, 2020

Suo nonno Howard, cattedratico di storia della musica, compositore, musicista (...) . Suo padre John direi che non ha bisogno di presentazioni...

Con il dovuto rispetto e differenze “di manico” verso i mostri sacri della tastiera (prog), ma certe prodezze e fughe del giovane Cody mi riportano a tratti a quelle di Kelly, Rudess, Wakeman. 

Nel complesso l’album é davvero godibile e di qualità, il rischio di scivoloni auto-strumental-referenziali é scongiurato con più che discreto successo.

Quando il DNA fa la differenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

The Dining Room

titolo: art is a cat

genere: digital funk

I milanesi Stefano Ghittoni e Cesare Malfatti tornano dopo 5 anni col loro stile elegantissimo e raffinato.mix di downtempo  elettronica e jazz.

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

Georgia (artista)

Seeking Thrills (titolo)

Elettro-pop (genere)

A questa giovane ragazza (Georgia Barnes) la musica elettronica e i sintetizzatori sono sempre stati famigliari essendo figlia di quel Neil Barnes, ovvero metà del duo elettronico Letfield che negli anni novanta era molto quotato nel genere musicale in questione. È tutto ciò l'ha messo in questo disco che è un compendio di "clubbing", "house" ed elettronica e che strizza l'occhio alla dance senza scordarsi del pop. Un disco fresco e giovane come la sua autrice.

spacer.png

ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
JusticeAngel

Marcus King - El Dorado

Rock (Soul)

Un album più profondo ed introspettivo rispetto a quelli con la Marcus King Band, interessante perché al talento nel suonare la chitarra associa una voce evocativa, sentimentale e graffiante. Dinamica leggermente compressa e registrazione un po' sporca e "impastata", caratteristiche nelle quali si riconosce la produzione di Dan Auerbach.

549360f8e851059e9ed4362112c1f140.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63
Il 11/1/2020 Alle 08:09, Victrix ha scritto:

Field Music

titolo: Making a New World

Da grande fan degli XTC devo dirti (darti 😉) grazie per la bella scoperta che mi hai fatto fare, segnalando questo disco che ho prontamente comprato e che mi sta piacendo moltissimo.

Ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

@minollo63 Ah mi fa piacere, hai preso il vinile?

Io ho smesso quasi del tutto di comprare i cd, solo qualche vinile in via Ormea, e tanto streaming, diversamente spenderei un capitale.

Comunque Georgia molto valido, consideriamo che comporre musica pop ben fatta è molto difficile adesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63
20 minuti fa, Victrix ha scritto:

Ah mi fa piacere, hai preso il vinile?

Si ho preso il vinile da Les Yper Sound, dove mi fornisco di solito, e avendo comprato anche altri 3 LP nuovi alla fine ci ho lasciato più di 90 euro !!!

Un capitale... proprio come dici tu !!!  ☹️

Anch'io ho diradato l'acquisto dei cd che ormai avviene solo in caso di particolare convenienza di prezzo e piano piano mi sto avvicinando all'ascolto tramite streaming utilizzando un semplice Chromecast collegato al mio dac (per ora mi è sufficiente)

Ciao
Stefano R.

PS: bello il tuo nuovo "avatar" ! 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0071

@minollo63 Grazie Stefano, quel vinile l’ho preso su Amazon.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giorgiovinyl

810449010054.jpg.6bee2fe4c8346ae6a75456b307f481b1.jpg

Shostakovich Sinfonia n. 13 Chicago Symphony orchestra Riccardo Muti

Musica Classica

In attesa di ascoltarla venerdì sera dal vivo

Share this post


Link to post
Share on other sites
hinsubria

Screenshot_20200122_010051.thumb.jpg.5d44203ce74de043d666e47a545fb0eb.jpg

Segnalo questo gruppo jazz/rock, non tanto per l'album del 2020 ma per il fatto che mi era sfuggito negli scorsi anni... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hinsubria

Get the blessing:

Rarer teas

jazz/rock

(ero di fretta, scusate!) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mr.Alexis

Holy Fuck

Deleter

Indietronica

Qualità di registrazione "accettabile"

Se piace il genere questo disco è a mio modestissimo parere un'ottimo lavoro! Buoni ascolti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    306667
    Total Topics
    6996867
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy