Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
AlexR78

Ciabatte autocostruite, dubbi vari.

Recommended Posts

AlexR78

Ciao a tutti sto riorganizzando tutti i collegamenti delle elettroniche e vorrei “razionalizzare” un po’ i cablaggi e riordinarli senza spendere una fortuna.

attualmente utilizzo due ciabatte della Vimar (non modulari) che vorrei sostituire.

Intanto elenco le elettroniche da collegare:

Pre a Valvole CJ Classic, Finale CJ LP66S a valvole, Finale B&K ST202 a St.solido (tutti con interruttore meccanico di accensione sul pannello frontale), due finali mono Quantum electronic (senza interruttore, quindi sempre in trnsione con spina collegata), lettore cd Cyrus con pulsante di accensione elettronico e spia rossa sempre accesa, Giradischi Thorens TD125 e Rega Planar 1, a breve un lettore di rete. La mia idea di base è costruirle ove possibile senza spine e prese, ovvero cablate in mammut internamente e collegate poi all’elettronica tramite presa IEC.

Premesso che per i gira non rinuncio all’interruttore, in quanto non amo le elettroniche non utilizzate in tensione.

cosa faccio considerando che posso sfruttare solo 3 prese a muro? Di cui 2 shuko.

1 ciabatta con interruttore i 2  finali Quantum (che altrimenti sarebbero sempre in tensione).

1 ciabatta con interruttore per i due Giradischi e lettore cd che non voglio rimanga sempre in tensione.

1 ciabatta (con o senza interruttore? Ci si può fidare degli interruttori meccanici sulle elettroniche?) per il finale CJ e il finale B&k.

il dubbio, dove metto il pre CJ a valvole? Coi finali o con le sorgenti (con interruttore)? Il lettore di rete con dac che acquisterò dove lo dovrei mettere?

Le ciabatte e i frutti saranno i vimar componibili, gli interruttori bipolari, il cavo della Supra da 1.5. Eventualmente filtri? Se Si su quali elettroniche?

grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci
3 ore fa, AlexR78 ha scritto:

La mia idea di base è costruirle ove possibile senza spine e prese, ovvero cablate in mammut internamente

Allora non devi usare i mammut ma i morsetti a mantello, detti anche a campana.

Share this post


Link to post
Share on other sites
AlexR78

@Fabio Cottatellucci si esatto non i mammut intendevo proprio i morsetti a campana, li ho chiamami erroneamente mammut.

Share this post


Link to post
Share on other sites
enzo966
7 ore fa, AlexR78 ha scritto:

morsetti a campana

Io ho levato tutte le spine dai cavi d'alimentazione e le ciabatte ed ho fatto proprio così (salvo che per gli hd che hanno una loro ciabatta alimentata anche lei tramite i cappellotti) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
AlexR78

@enzo966 Hai riscontrato benefici?

Share this post


Link to post
Share on other sites
enzo966
1 ora fa, AlexR78 ha scritto:

Hai riscontrato benefici?

La sicurezza di contatti stabili (c'è un solo giunto m/f industriale a monte di tutto) e, forse, di qualche centinaio di  mV in meno di caduta di tensione le rarissime volte che tiro i finali a spl tali da smontarmi il divano :)

In sintesi, nulla di udibile. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci
2 ore fa, enzo966 ha scritto:

(c'è un solo giunto m/f industriale a monte di tutto)

👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
M.B.

Per ridurre significativamente la resistenza di contatto tra le connessioni, io uso dei terminali a bussola preisolati di rame crimpati con idonee pinze e successivamente inserisco il tutto in un morsetto forbox.

In questo modo, la connessione elettrica tra i vari conduttori è al top, poiché il crimpaggio ad elevata pressione (6T per la crimpatrice idraulica) assicura la fusione a freddo dei vari fasci di cavi e  la protegge dalla formazione di ossido.

IMG-20200103-WA0000.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV
8 ore fa, enzo966 ha scritto:

In sintesi, nulla di udibile

Standing ovation...👏👏👏😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
goldeye

@Gici HV 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
gian62xx

@Gici HV Standing ovation... ....+1

Share this post


Link to post
Share on other sites
giogra

Spinto dalla pigrizia e costretto a comandare più apparecchiature io ho risolto così.

Cabinet per elettroniche,con una scheda telecomandabile a 4 canali ognuno dei quali comanda un paio

di prese attraverso un relè di potenza tipo Omron LY4 .

Volendo puoi aggiungere un bel filtro a Emi a monte del tutto.

Che comodità😊😊☺️

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3

@AlexR78 Tanto vale saldare... IMHO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    299495
    Total Topics
    6625087
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy