Jump to content
Melius Club
Member_0074

Dac Denafrips Terminator nella mia sala d'ascolto...

Recommended Posts

pifti
13 minuti fa, Gici HV ha scritto:

Addirittura pretendi? 🤔

Ormai qui è un manicomio

Share this post


Link to post
Share on other sites
solo_400

L'Ares, come tanti altri DAC di questi tempi, non è altro che un buon compromesso. Ognuno pretende parametri in funzione dei propri bisogni, e questo vale per qualsiasi componente. 

Se penso per esempio al Chord DAC 64 che ho avuto, una bomba al inizio:  dettagliato, dinamico, presente (troppo per i miei gusti ) .. un urlo. Ecco, io non cercavo un "urlo" in quei tempi . Scommetto che in altri impianti diversamente impostati si era rivelato il DAC perfetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso
36 minuti fa, Gici HV ha scritto:

..non ho idea di cosa costasse si tempi il MSB ma se dopo qualche anno è buono solo come fermaporta,ahi ahi ahi..

Non consiglierò mai un MSB a questo punto ... 😎

I prodotti migliori devono suonare sempre bene,  mica "cambiare pelle" a seconda delle stagioni e della direzione del vento .....

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso
3 minuti fa, solo_400 ha scritto:

Qualche anno ?

Intendo,  come altri che scrivono su questo forum,  che un ottimo DAC anche di 30 anni fa (come i vari ML, Wadia, Stax, Sonic Frontiers, Theta...) suonano al massimo delle potenzialità il formato 16/44 anche oggi:  non è che perché sono passati gli anni,  allora non suona più bene.

E' come se io dicessi che uno strumento musicale che suona bene nel 1980,  poi non suona più bene nel 2020...:  o suona,  o non suona... il tempo non c'entra !

Share this post


Link to post
Share on other sites
solo_400
7 minutes ago, maxnalesso said:

I prodotti migliori devono suonare sempre bene,  mica "cambiare pelle" a seconda delle stagioni e della direzione del vento ...

Credo che il  "sempre meglio" conti di più in questo campo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
solo_400
3 minutes ago, maxnalesso said:

E' come se io dicessi che uno strumento musicale che suona bene nel 1980,  poi non suona più bene nel 2020...:  o suona,  o non suona... il tempo non c'entra !

Uno strumento musicale non è paragonabile alla tecnologia che lo debba riprodurre. Perdonami, ma lo trovo un pessimo esempio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ALLMUSIC
1 ora fa, Gici HV ha scritto:

differenze con l'Asus Stu che avevo allora quasi impercettibili,l'Ares leggermente meno definito

Non è una bella valutazione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

Per la cronaca, il nostro collega forumer @Walkiria aveva fino a poco tempo fa il Terminator (acquistato nuovo da pochissimo tempo) e appena ha provato il Dcs Bartok l'ha subito scaraventato sui mercatini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giuseppeb1986

@transaminasi col costo del Bartok ne prendi 3 di Terminator

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV
31 minuti fa, transaminasi ha scritto:

appena ha provato il Dcs Bartok l'ha subito scaraventato sui mercatini

Speriamo non abbia colpito nessuno...🤭😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
aldina
2 minuti fa, Gici HV ha scritto:

Speriamo non abbia colpito nessuno...🤭😁

😅

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV
1 ora fa, ALLMUSIC ha scritto:

Non è una bella valutazione..

Forse l'Asus per la sua provenienza informatica non è considerato come merita...     ..per quel che vale ben recensito su AR e con un ottimo ampli cuffie.

11 minuti fa, giuseppeb1986 ha scritto:

 col costo del Bartok ne prendi 3 di Terminator

😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi
25 minuti fa, giuseppeb1986 ha scritto:

col costo del Bartok ne prendi 3 di Terminator

😀  Allora mettetevi d'accordo:

7 ore fa, maxnalesso ha scritto:

Il Terminator costa già una cifra pazzesca per quello che è,  ovvero un semplice DAC... per cui nulla di strano che possa suonare come, se non meglio, di DAC che magari costano 5 volte di più ...  niente di nuovo sotto il sole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso
11 minuti fa, senna ha scritto:

ma se si confronta con dac di classe più elevata, non necessariamente di ultima generazione, qualche piccolo limite salta fuori

Evidenzio quanto da te scritto:  alcuni sono ancora convinti che il progresso in HiFi abbia portato miglioramenti "incredibili, pazzesci, dal buio alla luce..." su tutti i prodotti,  a maggior ragione sui dac e cd...  Le mie esperienze in merito collimano invece con la tua testi,  e COMPLIMENTI per il SF Processor3,  grandissimo Dac 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
alberto75

ritengo che il vero miglioramento sia sui prodotti di fascia bassa o media dove oggi con oggettini sotto i 500 euri hai delle prestazioni impossibili fino a qualche anno fa, ecco secondo me in quella fascia non c'è paragone tra oggi e anni fa, ma nella fascia top non penso che il presente ci abbia portato a delle differenze sconvolgenti.

PS: anche io possessore di un dac sonic frotntiers modificato da Angstrom Audiolab (Roberto Garlaschi docet).

Share this post


Link to post
Share on other sites
jazee

Ho letto tutto questo thread, ho visto che alcuni preferiscono spendere di più per un Dac  che per i diffusori.

Ne deduco che l'hi-fi non esiste. Nel senso che ognuno ha la sua idea di hi-fi 

PS

Scusate questa riflessione esistenziale da domenica pomeriggio 

Share this post


Link to post
Share on other sites
wanderb

 l mia esperienza con il terminator  non e' stata granche'...  non reggeva proprio il confronto con North Star Supremo ad esempio,  per non parlare del Lector Digicode 2.24, una spanna sopra. L'ho venduto dopo 3 mesi senza nessunissimo rimpianto.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

@jazee    più ottimismo dai ... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso
1 ora fa, alberto75 ha scritto:

ritengo che il vero miglioramento sia sui prodotti di fascia bassa o media dove oggi con oggettini sotto i 500 euri hai delle prestazioni impossibili fino a qualche anno fa

Condivido al 100%

15 minuti fa, jazee ha scritto:

ho visto che alcuni preferiscono spendere di più per un Dac  che per i diffusori.

Condivido anche il tuo pensiero:  se devo decidere una ripartizione della spesa tra DAC e diffusori,  direi 20/80 e dintorni ...

5 minuti fa, wanderb ha scritto:

Lector Digicode 2.24, una spanna sopra. L'ho venduto dopo 3 mesi senza nessunissimo rimpianto.  

Ahia... pareri diametralmente opposti, a quanto pare:  c'è chi il 2.24 non lo vorrebbe neppure regalato 🤩

Share this post


Link to post
Share on other sites
wanderb
2 minutes ago, maxnalesso said:

Ahia... pareri diametralmente opposti, a quanto pare:  c'è chi il 2.24 non lo vorrebbe neppure regalato 🤩

be'... il Digicode e' un DAC piuttosto caratterizzato,  molto "valvolare":  medi e medio-bassi piuttosto in evidenza, piuttosto colorato, probabilmente non a tutti piace...   io lo trovo molto piacevole, a piccole dosi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

@wanderb concordo

Share this post


Link to post
Share on other sites
luigivuolo
1 ora fa, senna ha scritto:

e la scena mi sembrava un poco costretta nelle tre dimensioni….

@senna Non conosco il dac oggetto della discussione ma ho avuto modo di provare diversi dac r2r e dac non con tecnologia r2r. In genere (che non vuol dire sempre) i dac r2r tendono a riprodurre una scena meno grande rispetto alla tecnologia opposta. Più volte li ho confrontati e più volte è venuta fuori questa differenza. Il Bartok, che ho avuto modo di provare a casa mia, produceva una scena anche più grande del mio MSB reference ma non della stessa qualità, e qui sta il nocciolo della questione: bisogna puntare su uno scena di qualità e non di quantità, ma non tutti gli audiofili comprendono queste sottili differenze.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
boga

Il confronto col MSB Platinum IV lo facemmo a suo tempo, qui un piccolo resoconto:

Secondo me non c'era partita, c'è da dire che con la nuova scheda DSP il Terminator è migliorato un bel po', ma comunque ho l'impressione che non sarebbe ugualmente a quel livello.

L'MSB a me era piaciuto... ma mi accontento del cinese e per ora cambiare Dac è l'ultimo dei miei pensieri. 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannifocus

Immaginate oggi cosa sarebbe l’hifi se non ci fossero i dac...di cosa si discuterebbe?

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

Comunque software a parte

La prima impronta del suono nasce nel dac 

Poco da fare così è 

Poi arriva tutto il resto- forse un poco come le testine nell'analogico 

Share this post


Link to post
Share on other sites
solo_400
30 minutes ago, giannifocus said:

Immaginate oggi cosa sarebbe l’hifi se non ci fossero i dac...di cosa si discuterebbe?

🙂 Per quanto mi riguarda il matching tra ampli e speakers e' la base di partenza. Occorre porre le domande giuste, per esempio al posto di chiedere qual è il miglior "amplificatore" o "diffusore" , sapere i miglior matching "ampli-speakers". Parlando in questi termini potremmo leggere meno di quelli che non sono soddisffati del DAC "Pluto" perche i suoi Sonus Faber e il MAC (esempio scelto per puro caso) suonavano meglio col DAC "Papperino". E' questo non significa che Pluto è peggio di Papperino. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mauro16164

 Approfondiamo il discorso Terminator sfatando alcune cose non del tutto vere.La nuova scheda non è piaciuta a molti tra cui il sottoscritto.L'abbiamo comprata impazienti ma poi,appena montata ,abbiamo riscontrato un suono assai più digitale rispetto alla "vecchia" molto più analogica  e vera.Per questo l'abbiamo rivenduta in molti tenendo con grande amore la vecchia che reputiamo ben più performante e musicale.Detto questo il punto debole e dolente del termi è nei suoi clock,dei "miseri" Cristek da pochi euro che su macchine ben più economiche possono dire la loro ma non su una di riferimento.Ergo,in molti stiamo sostituendo i clock,tra cui sempre il sottoscritto,con nei Newclassd Neutron Star 3 ,una coppia da ben 1200 euro dotandoli di alimentazioni separate con un case apposito. Ora ancora non mi sbilancio,ce l'ho da poche ore, ma il cambiamento  è davvero importante.Terza ed ultima notizia è uscito il Terminator Plus,con molte novita' tra cui nuovi orologi e la possibilita' di collegare un world clock.

Share this post


Link to post
Share on other sites
boga
18 minuti fa, mauro16164 ha scritto:

Ergo,in molti stiamo sostituendo i clock,tra cui sempre il sottoscritto,con nei Newclassd Neutron Star 3 ,una coppia da ben 1200 euro dotandoli di alimentazioni separate con un case apposito. Ora ancora non mi sbilancio,ce l'ho da poche ore, ma il cambiamento  è davvero importante.

@mauro16164 Interessante... se vorrai condividere le tue impressioni te ne sarò grato

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    307989
    Total Topics
    6959041
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy