Jump to content
Melius Club

fabbo

Ritorno al vinile

Recommended Posts

fabbo

Ciao a tutti! Come già scritto nella mia presentazione, superati i 60 ho deciso di rispolverare i miei vecchi vinili e con l'aiuto del forum di acquistarne di nuovi. Devo prima comporre un nuovo impianto hi-fi da sistemare in una stanza di 20 m2 che mi dia un ascolto caldo e pulito, senza mai stancare; ascolto prevalentemente musica degli anni '70, rock progressive, Genesis, Pink Floyd, Yes, King Crimson… insomma avete capito che sono di un'altra epoca 😉

Ho letto molto in rete e mi sono fatto un trittico che pongo alla vostra attenzione: giradischi Rega Planar 1 con il Performance Pack che prevede la sostituzione della testina standard Carbon con la Bias 2, amplificatore integrato Marantz PM6006 (che nostalgia!) e casse acustiche Q Acoustic Concept 40; stiamo come budget sui 2000 euro. Vi sembra un impianto equilibrato? Che promette le qualità indicate del suono che vorrei?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ClasseA

Sì. Buon impianto. Metti cavi di potenza e di segnale di buon livello e il risultato è assicurato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
supers72

Se fossi in te valuterei come amplificatore anche il Rega Brio r, con stadio phono integrato, che secondo me sarebbe sinergico al giradischi e anche ben si adatterebbe al genere musicale

che ascolti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wolf65

@fabbo Buon integrato il 6006 ma credo che le Q Acoustic Concept 40 meritano qualcosa in più.

Ho avuto le piccoline, le Concept 20, fatte suonare con un Indiana Line Puro 500 e un Naim Nait 5si e l'upgrade di performance sonora è  stata notevole.

Magari anche cercando nell' usato, Audiolab , Creek, Naim, Rega .

Saluti, Stefano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@fabbo il mio suggerimento è di puntare ad un ampli con a bordo una buona sezione phono mm. Risparmi sullpacquisto di un pre phono separto, hai uno scatolotto in meno, meno cavi di alimentazione e meno spine in giro. Dimnticavo, non trascurare la sistemazione del rega, è un gira che necessita di un buon isolamento

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbo

Ma il Marantz ha già l'ingresso phono integrato… l'ho scelto perché le recensioni sono positive, parlano di un suono "caldo e pulito" come piace a me, inoltre il marchio suscita in me ricordi bellissimi 😉. Per il giradischi non so se è troppo entry level… anche qui ne parlano tutti bene, inoltre con l'upgrade della testina penso di essere a posto. Per i diffusori nulla da dire, li ho scelti perché hanno un'ottima efficienza e non vanno mai sotto i 4 ohm, rappresentano quindi un carico facile per il piccolo Marantz. Non ho bisogno di grosse pressioni sonore, l'importante che il suono che esce dall'impianto sia caldo, pulito, che ben rappresenti la scena senza eccessi di frequenze particolari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

@fabbo quindi hai già preso tutto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbo

No no, sono ancora alla teoria… 

Share this post


Link to post
Share on other sites
machenry

Ciao, sono d'accordo con te sul Marantz, che ho avuto nel secondo impianto ed ha un ottimo rapporto qualita'-prezzo; va molto bene con le Monitor Audio (le Silver 200 stanno nel tuo budget), e come piatto ho avuto il Pro-ject Debut Carbon DC con la 2M Red, suona bene e non ha i problemi di posizionamento dei Rega. Tutto cio' per averli posseduti e, naturalmente, a mio parere!

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbo

@machenry Per le Silver 200 raccomandano un'amplificazione da 60 a 150W, il piccolo Marantz sarebbe al limite, forse più indicate le Bronze 5 ma siamo su un livello minore rispetto alle Concept 40 credo… Il Pro-ject Debut Carbon potrebbe essere una valida alternativa al Rega (ho paura del possibile problema del rumore di massa). Che testina può montare il Pro-Ject? La 2M Red come suona? Per i miei gusti come la vedi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
machenry

L'ho avuto, come ti dicevo, e per me suona molto bene, nella sua fascia di prezzo: timbro caldo, dettagliato, molto piacevole; quanto al rumore di fondo, con l'ingresso diretto dell'ampli ci sono meno rischi. Per i diffusori, valuta anche un paio di Silver 100 su piedistallo, in 20 mq vanno benissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
iBan69

@fabbo ciao, l’impianto che hai teoricamente assemblato, è valido, ma migliorabile. Come ti hanno già consigliato  valuterei attentamente il Rega Brio R, anche se decisamente più costoso del Marantz, ma è un eccellente amplificatore. 
Per il giradischi, farei uno sforzo e sceglierei il Planar 2 (curando attentamente la collocazione e successivamente farei un upgrade con il suo alimentatore esterno e il tappetino Achromat). Per i diffusori, i QAcoustic sono validi. Ovviamente, prima di acquistare il tutto, dovresti ascoltarlo. 
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbo

Acquistereste a cuor leggero più di 1000 euro di componenti hi-fi su un sito dall'Inghilterra a scatola chiusa? 🤔

Non vorrei dire una bestemmia in questo ambiente di audiofili, ma riguardo il Rega Brio R, i controlli dei toni, il balance, il loudness? 😌

Scegliendo il Rega Planar 2 quale testina mettere?

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbo

@iBan69 OK ma mi ricordo che utilizzavo sempre il loudness per compensare la minore sensibilità dell'orecchio, soprattutto alle frequenze basse, quando l'impianto è utilizzato a basso volume... il Rega Brio R lo compensa automaticamente?

Share this post


Link to post
Share on other sites
iBan69

@fabbo no, ma dinamicamente è decisamente più performante dei Marantz.

Share this post


Link to post
Share on other sites
daniele_g
39 minuti fa, fabbo ha scritto:

Acquistereste a cuor leggero più di 1000 euro di componenti hi-fi su un sito dall'Inghilterra a scatola chiusa?

a cuor leggero forse no, da quel sito non so, ma in generale (cioè da siti su cui ho "ritorni" positivi), sì

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbo

Permettetemi una digressione: vorrei le vostre opinioni su questi due prodotti: amplificatore Advance Acoustic X-i125 più diffusori Focal Chora 826

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV
Il 15/1/2020 Alle 15:07, fabbo ha scritto:

Acquistereste a cuor leggero più di 1000 euro di componenti hi-fi su un sito dall'Inghilterra a scatola chiusa?

Io ho acquistato 2 anni fa un lettore CD Marantz dal sito che ti ho indicato,lo stesso ha fatto un mio amico,prodotti perfetti,anche lo scatolone è arrivato immacolato. Conosco appassionati che comprano all'estero anche per molto di più di 1000 euro...

Il Rega brio é un ottimo ampli,costa più del doppio di un Marantz PM6006 UK. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
AlexR78
Il 14/1/2020 Alle 19:36, iBan69 ha scritto:

Per il giradischi, farei uno sforzo e sceglierei il Planar 2 (curando attentamente la collocazione e successivamente farei un upgrade con il suo alimentatore esterno

@iBan69 Sul Planar 2 non è possibile utilizzare l’alimentatore esterno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
iBan69

@fabbo abbinamento, trapana orecchie! 😁

@AlexR78 hai ragione, mi sono confuso con il Planar 3! 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbo

@iBan69 abbinamento, trapana orecchie! 😁 forse troppo... 😉

sul giradischi tra il Rega Planar 2 e il Pro-Ject X1 ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
iBan69

@fabbo 😁 ... Rega ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    298578
    Total Topics
    6590695
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy