Jump to content
Melius Club

Schelefetris

cultura generale Costruito il primo robot vivente

Recommended Posts

Schelefetris

Non sono robot tradizionali né una nuova specie animale, ma un nuovo tipo di organismo programmabile: sono gli 'xenobot', i primi robot viventi, che devono il loro nome alla rana africana Xenopus laevis, le cui cellule embrionali sono state utilizzate per costruirli. Riassemblate con un supercomputer per compiere funzioni diverse da quelle che svolgerebbero naturalmente, le cellule di rana hanno permesso di ottenere organismi che in futuro potrebbero viaggiare nel corpo umano per somministrare farmaci o ripulire le arterie, o ancora potrebbero essere rilasciati negli oceani come speciali spazzini per catturare le particelle di plastica.

[...]

Forme e funzioni che non esistono in natura
In questo modo, ha rilevato ancora De Simone, "i ricercatori hanno riprogrammato delle cellule viventi, 'grattate' via da embrioni di rana, assemblandole in una forma di vita completamente nuova". Sostanzialmente, ha aggiunto, si tratta di "aggregati di cellule che interagiscono tra loro, comportandosi collettivamente in un modo complesso e diverso da quello che avrebbero naturalmente. Si tratta di comportamenti elementari, come muoversi insieme in una direzione o in cerchio".
Il robot vivente così ottenuto ha lo stesso Dna della rana, ma non è affatto una rana: è una forma vivente riconfigurata per fare qualcosa di nuovo. La vera novità di questo lavoro, secondo De Simone, "è stata soprattutto utilizzare un algoritmo per generare il comportamento e l'evoluzione delle cellule".

articolo completo

 

La faccenda è intrigante, affascinante e contemporaneamente preoccupante. Cosa può venir fuori in un prossimo futuro?

Ok robot bio-tecncologici per utilizzi utili alla comunità ma in quanto "viventi" c'è la certezza che non finiscano per diventare una nuova forma di vita con tutte le conseguenze del caso?

Il nostro sistema è alquanto delicato, basti pensare cosa comporta inserire un insetto o una pianta in un ecosistema "chiuso" tipo madagascar o australia... figuriamoci una forma di vita tecnologica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivantaggi78

“Generato, NON creato...” certo, per chi crede...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris

"nulla si crea e nulla si  distrugge ma tutto si trasforma" :D

postulati a parte, potremmo anche noi essere dei robot viventi generati (creati) da una ulteriore forma di vita tecnologicamente più avanzata ?

si spiegherebbero tante cose e nascerebbero tanti  altri quesiti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ferrocsm
25 minuti fa, Schelefetris ha scritto:

Cosa può venir fuori in un prossimo futuro?

Mah  io continuo a ribadire ardentemente che spero il futuro rimanga in mano a uomini di buona volontà, altrimenti al progredire delle nuove tecnologie ci sarà da preoccuparci. In Europa è da 75 anni che viviamo tempi di pace nonostante la continua fobia e il pericolo di una guerra atomica, altri 75 anni dove oltre all'atomica si riescano a tenere a bada anche i robot e poi che se la sfanghino gli altri.😉 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivantaggi78

@Schelefetris il postulato sulla conservazione della massa di lavoisier è giusto ma qui si tratta di un piano diverso: cosa dona la vita ad un mucchio di pelle, ossa ed organi? Quella che chiamiamo anima...l’anima è riproducibile dall’uomo in un modo diverso da quello classico? (Molto piacevole peraltro...) Io credo di NO...poi posson fare tutti gli esperimenti e le prove che vorranno ma ciò che otterranno sarà sempre qualcosa di simile a frankenstein...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris

@ivantaggi78 qui si apre un nuovo dilemma... anima, consapevolezza di se stessi... esiste l'anima? se si, solo nel modo metafisico cui siamo abituati a credere? i virus o i batteri hanno l'anima? eppure possono distruggere la vita sul pianeta...

è un bordello :D

mi ricorda un po' quando si scoprì uno dei primi pianeti simili (si suppone) alla terra e il giornalista domandò alla Hack "e ora cosa succederà? cosa cambierà per noi?"

ricevendo come risposta un "cambierà una ceppa! visto che il pianeta dista parecchi anni luce da noi" :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionzi
5 minuti fa, ivantaggi78 ha scritto:

cosa dona la vita ad un mucchio di pelle, ossa ed organi? Quella che chiamiamo anima...

Più che l'anima, potrebbe essere la coscienza; però un batterio è vivo e probabilmente la coscienza non ce l'ha, e neppure l'anima (certo, non ha neppure la pelle e le ossa, ma un pulcino e un ratto sì).

La mente? 

Gli organismi più semplici funzionano esattamente come macchine.

Noi siamo più complessi e il nostro funzionamento è apparentemente caotico (quindi caotico), ma caotico non significa "non deterministico": semplicemente le regole sono troppo complesse per essere descritte in modo relativamente semplice e/o i calcoli avrebbero bisogno di qualche milione di decimali, non solo una dozzina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3
24 minutes ago, Schelefetris said:

potremmo anche noi essere dei robot viventi generati (creati) da una ulteriore forma di vita tecnologicamente più avanzata ?

Hai visto "Prometeus" ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivantaggi78

Entriamo in un mondo dove filosofia, scienze e fantascienza si fondono, però se ci soffermiamo sull’uomo (forma di vita più evoluta sul nostro pianeta) esiste per forza un’anima perché altrimenti sarebbe appunto solo un mucchietto di materiale organico che sempre per il postulato di lavoisier di cui sopra appartiene al pianeta terra ed al suo sistema (quasi del tutto) chiuso...
 

qualcuno potrebbe dire: vabbe ma lo scopo di coloro che stanno facendo questi studi è nobile, creare dei mini robot che possano curare l’uomo...ok ma anche altre ricerche in passato avevano scopi più nobili, poi abbiamo inventato la bomba atomica...per cui io non mi fido affatto dei miei simili...

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
Adesso, ivantaggi78 ha scritto:

però se ci soffermiamo sull’uomo (forma di vita più evoluta sul nostro pianeta) esiste per forza un’anima perché altrimenti sarebbe appunto solo un mucchietto di materiale organico che sempre per il postulato di lavoisier di cui sopra appartiene al pianeta terra ed al suo sistema (quasi del tutto) chiuso...

mi sfugge il motivo per il quale dovrebbe esserci un'anima, ma poi cosa intendi con questo termine? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivantaggi78

@briandinazareth ti sfugge perché forse non ce l’hai!!! Scherzo ovviamente...

anima, vita, quella cosa che fa muovere e pensare un composto organico sulla terra...e che purtroppo la abbandona quando si muore...

ad ogni modo la nostra specie è talmente evoluta e diversa dalle altre forme di vita che a volte verrebbe da pensare che non faccia parte di questo pianeta...forse il sistema non è poi così chiuso, magari una stella cometa ha trasportato il nostro DNA da altre galassie, chissà...scienza e fantascienza appunto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivantaggi78

E poi oltre la fantascienza entra in gioco anche la religione per dare un senso a ciò che sfugge all’umana comprensione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris

@qzndq3 no, semplice deduzione logico-fantascientifica ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paranoid.Android
28 minuti fa, qzndq3 ha scritto:

Hai visto "Prometeus" ?

Si, una ca.. ta pazzesca

Share this post


Link to post
Share on other sites
artepaint
52 minuti fa, ivantaggi78 ha scritto:

ad ogni modo la nostra specie è talmente evoluta e diversa dalle altre forme di vita che a volte verrebbe da pensare che non faccia parte di questo pianeta...forse il sistema non è poi così chiuso, magari una stella cometa ha trasportato il nostro DNA da altre galassie, chissà...scienza e fantascienza appunto...

esattamente il contrario, siamo pochissimi diversi da altre forme di vita ,,,, 4 arti, una spina dorsale, un apparato nutrizionale, un cervello

siamo l'evoluzione di un pescione uscito dal mare 380 milioni fi anni fa, passando attraverso un piccolissimo mammifero simil scoiattolo e le sue  evoluxioni fino ai primati, di cui siamo parenti strettissimi

il nostto dna dallo spazio? tutto è arrivato dallo spazio, gas, metalli, acqua, materia organica che poi si è evoluta e magara casualmente fino a noi

e se i dinosauri (a parte i passeri) non si fossero estinti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionzi

Molta della nostra differenza da scimmie e cani deriva dal pollice opponibile, non dimentichiamolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3
18 minutes ago, Gionzi said:

Molta della nostra differenza da scimmie e cani deriva dal pollice opponibile

Tutti i primati hanno il pollice opponibile, scimmie e lemuri inclusi, non è prerogativa degli umani. C'è chi sostiene che una grossa differenza nell'evoluzione l'abbia fatta lo sviluppo del linguaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

Direi il mangiare bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
42 minuti fa, Gionzi ha scritto:

Molta della nostra differenza da scimmie e cani deriva dal pollice opponibile, non dimentichiamolo.

Infatti, con la fine dei lavori manuali le differenze sfumano sempre più... lo vedo ogni giorno in ufficio...

😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionzi
41 minuti fa, qzndq3 ha scritto:

Tutti i primati hanno il pollice opponibile

Ma gli umani l'hanno sviluppato in maniera particolare, ci sono diversi articoli in merito; in uno di questi, probabilmente sulle Scienze, lessi che il linguaggio si era sviluppato, cosa notevole, proprio come uno degli effetti dei grandi progressi di tale capacità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3

@Gionzi Non mi risulta(va) ci sia (fosse) tale correlazione. Ho letto e mi è stato insegnate che lo sviluppo del linguaggio, facilitato dall'anatomia umana, sia stata conseguenza della necessità di lavorare assieme ed organizzare le attività. Il pollice opponibile avrebbe facilitato lo svolgimento delle attività e la possibilità di eseguire attività complesse.

Ma è da un po' che non mi aggiorno, ci sono stati sviluppi nel corso del 2019?

Share this post


Link to post
Share on other sites
bungalow bill

Rompere certi semi o noci di cocco .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

Si è sviluppato per essere veloci su whatsapp

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3
8 hours ago, bungalow bill said:

Rompere certi semi o noci di cocco

Parli delle nostre mogli/compagne? La mia è bravissima a rompere quando ci si mette ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionzi
4 ore fa, qzndq3 ha scritto:

ci sono stati sviluppi nel corso del 2019?

Non saprei, l'articolo a cui faccio riferimento devo averlo letto nel 2017, se ricordo bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris
15 ore fa, qzndq3 ha scritto:

Ho letto e mi è stato insegnate che lo sviluppo del linguaggio, facilitato dall'anatomia umana, sia stata conseguenza della necessità di lavorare assieme ed organizzare le attività.

questo però (infatti) non preclude che altri esseri viventi, siano essi "naturalmente" evoluti o evoluti in laboratorio, possano ripercorrere simili crescite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionzi

Il fatto che sia possibile manipolare con algoritmi il comportamento delle cellule di un essere vivente mi affascina, oltre che impensierirmi un tantino. Ci sono diversi tipi di bug: 

  • quelli che fanno piantare tutto in sviluppo (santi)
  • quelli che non fanno piantare tutto ma producono risultati vistosamente errati (buoni)
  • quelli che si scoprono in produzione ma non fanno grossi danni (piccole seccature)
  • quelli che si scoprono in produzione dopo che hanno fatto danni (grosse seccature)
  • quelli che si scoprono dopo molto tempo e dopo che hanno prodotto casini inenarrabili e non rimediabili (apocalisse)

Se capiterà un'apocalisse con esseri viventi programmati, saranno guai grossissimi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bungalow bill

@qzndq3Anche la mia è molto brava . Però sopporto .

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    298585
    Total Topics
    6591217
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy