Jump to content
Melius Club

dadox

Belle auto nuove, poco tassabili, ne esistono ancora?

Recommended Posts

dadox

Anni 80, questa fu la mia prima auto, presa usata, motore nuovo.

9671CECE-61F1-48CE-A9A3-661B25A7BB98.jpeg
 

- 2500 diesel aspirato.

- pochi cv, vel max 165 km/h.

- bella, robusta, comoda.

Una botta di superbollo anti-diesel. Peccato, il gasolio costava poco o nulla, le tasse “compensavano” il mancato introito allo Stato.

Se oggi fosse ancora a catalogo una vettura con queste caratteristiche di propulsore, sarebbe uno sballo...visto che oggigiorno non tassano più la cilindrata ma la potenza.

La domanda è...Esistono ancora auto degne (nuove) di essere considerate tali, intendo non scatolette tipo Panda, che abbiano pochi cv e che conseguentemente poco debbano al fisco?

All’epoca, solo auto di grossa cilindrata venivano tartassate (oltre 2000cc benzina, oltre 2500 cc diesel), ma oggigiorno una piccola 500 Abarth deve al fisco un bollo al pari di una Porsche negli anni 80, visti i cavalli vapore...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
bungalow bill

Una robusta R4 .

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
Il ‎17‎/‎01‎/‎2020 Alle 17:57, dadox ha scritto:

Esistono ancora auto degne (nuove) di essere considerate tali, intendo non scatolette tipo Panda, che abbiano pochi cv

No. Non le comprerebbe nessuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro

@dadox 

Se accetti estetiche furgonistiche, peraltro non brutte, uno Zito Mercedes centrerebbe il target. C'è il motore base, a gasolio, cilindrata 1700, potenza 102 cv, 7 posti su tre file. 

Dico Zito perché è il primo che mi è venuto in mente, ma c'è anche roba simile in diverse case automobilistiche. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

anche per gli amanti dei pick up c'è la soluzione, immatricolato autocarro di bollo paga meno di una 500.

Share this post


Link to post
Share on other sites
v15
35 minuti fa, tappodiferro ha scritto:

uno Zito Mercedes

Forse intendevi il Vito

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro
40 minuti fa, v15 ha scritto:

Forse intendevi il Vito

Oh Madonna! 

Certo, Vito, non Zito.... 

😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@audio2 Qualcosa come il Qubo della Fiat?🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

no tipo Toyota hilux, nissan l 200, Isuzu dmax, ford ranger, mercedes x o simili.

sono circa 70 euro l' anno di bollo, o qualcosa del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan

molto poco tassabile e consuma poco

1653823_385708751583908_4651624339721689290_n.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@criMan 😂Ti prego, non fino a questo punto ‼️🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@audio2 Nissan I 200? Sicuro? Ma come motori ok, solo che sono dei mezzi camion😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

gli ultimi sono quasi indistinguibili da normali suv , il nissan navara che fa da base al mercedes x e al Renault qualcosa dietro ha il multilink.

io comunque giro con una roba semirigida davanti e balestrata dietro. ovvio che sono mezzi ingombranti, ma se vuoi robustezza, praticità,

comodità, consumi bassi, prestazioni alte, poco bollo e assicurazione in linea ( io 350 euro annui ) li vai a parare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@audio2 Ma il Nissan esiste? Quello intendevo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

dai Mitsubishi  l200, internet esiste

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@audio2 si ma controlla cosa scrivi prima di postare, zio can‼️

Share this post


Link to post
Share on other sites
adriatico
Il 18/1/2020 Alle 23:55, criMan ha scritto:

molto poco tassabile e consuma poco

figata la macchinina. Ce l'ha l'ala sinistra della squadra di mio figlio under17. 

L'ho guardata bene da vicino, è una macchina a tutti gli effetti, in città dovrebbe essere come una Panda ma guidabile a 16 anni.

Una di ste sere gli chiedo se me la fa provare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frovalta

Non è chiaro il significato di "poco tassabile". Per me il poco tassabile si ferma a 100 Kw. Con questa potenza un Euro 6 paga (a memoria), 2,6 € annui per Kw... Quindi sui 260 € annui. 20 € al mese... pur considerando la tassa di possesso una mezza estorsione (solo perché l'estorsione completa in campo motoristico e' l'IPT), direi che si può fare. Poi, oltre i 100! Kw la musica cambia... il prezzo per Kw passa a 5 €, e la faccenda comincia a farsi decisamente costosa.

Io quale daily car (che poi daily non e, dato che al lavoro ci vado con i mezzi pubblici), ho una Golf VII cambio DSG a benzina che ha grossomodo questa potenza (o qualcosina di più, dovrei vedere). Non si può certo dire che sia ferma, anche se di norma la utilizzo a minimo carico: una o due persone a bordo, bagagli poco o nulla. Comunque la sua potenza per le mie esigenze e' più che bastevole.

Certo, se si vuole viaggiare con brio trascinandosi dietro i 16-18 quintali di un SUV,  100 Kw sono un po' pochi: ma chi guida simili obbrobri (estetici e tecnici), e' giusto e sacrosanto che venga ben tassato... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
v15
11 ore fa, Frovalta ha scritto:

ma chi guida simili obbrobri (estetici e tecnici), e' giusto e sacrosanto che venga ben tassato..

😁😁😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
fastdoc
18 ore fa, Frovalta ha scritto:

Certo, se si vuole viaggiare con brio trascinandosi dietro i 16-18 quintali di un SUV,  100 Kw sono un po' pochi: ma chi guida simili obbrobri (estetici e tecnici), e' giusto e sacrosanto che venga ben tassato... :D

Giusto !  Però anche una 911 turbo paga sui 5000€ :(

Purtroppo questa misura inutile e demagogica ha dato una bella botta al mercato delle sportive e relativo indotto ( e lo stato autolesionista ha incassato di meno a causa della contrazione del mercato...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@Frovalta una volta pagavi il bollo in base alla cilindrata, oggi paghi la potenza. Mi chiedo se esistano auto ancora belle  a livello comodità ma con pochi kw. L’esempio della storica Citroen è perfetto. Ora se pigli una utilitaria spintarella (e sei giovane) ti parte una botta di tasse, al contrario di anno fa che era tutt’altro discorso quando si aspettava di avere un lavoro dignitoso per prendersi la Golf gti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fastdoc
5 minuti fa, dadox ha scritto:

Mi chiedo se esistano auto ancora belle  a livello comodità ma con pochi kw.

Purtroppo dimensioni ipertrofiche e pesi in crescita, in parte per assecondare le normative sulla sicurezza in parte per godere di una serie di accessori e servomeccanismi che comunque pesano, richiedono una cospicua "cavalleria" per muovere un'auto moderna per quanto utilitaria.

La prima Golf pesava poco più do 800kg, l'ultima parte da oltre 1200 fino a sfiorare i 1400. Con i 50 CV della prima serie si muoverebbe a malapena in pianura :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@fastdoc infatti, magari potessi avere sotto il sedere la cara vecchia Pallas. 2500 cc. Diesel aspirato, pochi kw, ma di un comodo, sicura, robusta quanto un cacciatorpediniere, e pure parca nei consumi (e manco fumava nero, come le sue antagoniste di quegli anni).

Share this post


Link to post
Share on other sites
argonath07

@dadox Ce l'aveva mio zio, bianca...Mio padre aveva la GS-Club, blu, quando entravo nella CX mi sembrava di entrare in un'astronave...Che macchina...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frovalta

@fastdoc Il peso e solo una parte del problema. L'altra parte sono i limiti alle emissioni... Oltre alla Golf ho una 500 Cabrio da 69 CV (51 Kw). Monta in versione Euro 6 temp lo stesso motore da 1242 cc. che equipaggiava la punto 75 che avevo nel 1996. La Punto era molto scattante e rapida nel prendere i giri. A minimo carico pure brillante. La 500 e' lenta e pigra... si sente che è strozzata. E non sono i 6 CV in meno: è proprio pigra e seduta. Certo, ha le marce più lunghe rispetto alla Punto, ma sarebbe inutile farla salire di giri più di tanto: oltre i 4.000 giri c'è molto poco... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frovalta

@dadox Una volta c'erano vetture dalla grande, ma non greve (nel senso del peso), carrozzeria: Opel Kadett, Fiat 124, Simca 1301... Auto da 1100/1300 cc e più o meno 60 cavalli, che dovevano trascinare una massa a vuoto che difficilmente arrivava a 1.000 kg. E con lo scarico praticamente libero. Premevi sull'acceleratore, la pompa di ripresa buttava dentro al motore carburante a iosa, gli incombusti andavano alle stelle, ma la macchina si muoveva. E con un media 11/12 Km al litro (in città meno di 8). Oggi questi motori sono degli Euro 6 che devono portarsi dietro scocche appesantite da Airbag, Cliamtizzatore, imbottiture e insonorizzazioni, e che devono superare il test 5 stelle Euroncap... e in più, devono fare 16/18 Km con un litro. 

Ormai i motori ad iniezione a benzina aspirati sono "morti" come prestazioni. Come quello della mia 500 Cabrio. I limiti di emissione li mortificano troppo... per avere un minimo di spunto, o sono supportati dal turbo, o non vanno proprio. 

Temo che l'equazione auto bella e spaziosa con pochi cavalli sia diventata una missione impossibile. Perché le limitazioni alle emissioni rende i motori eccessivamente seduti e fiacchi per avere prestazioni un minimo accettabili.

un saluto, Frovalta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@Frovalta Proprio per questi motivi mi è partito il quesito. Ormai le uniche situazioni ricreabili sono quelle di considerare un acquisto bastato sui pickup. Solo che non saprei che farmene di una vettura cassonata, senza contare che non costano mica due soldi...oramai le attenzioni sono tutte per le auto candidate a consumare meno, ma anche ripiegando sul metano o gpl, la si risolve solo grazie al costo per litro, l'imposizione fiscale sulla potenza ti frega sempre con il bollo e l’assicurazione. Ultimamente si sono inventati il 900 cc. turbo (cose che manco la Uno Turbo...), scattante e parca, ma lo Stato da bravo furbone, tassando il kw, pretende un esborso non da poco, mentre se fosse ancora alla vecchia maniera, basandosi invece sulla cilindrata, avrebbe un costo gestionale/fiscale bassissimo. Secondo me se si tornasse al vecchio metodo le vendite delle auto di basse cilindrate andrebbe alle stelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3
11 hours ago, dadox said:

Secondo me se si tornasse al vecchio metodo le vendite delle auto di basse cilindrate andrebbe alle stelle.

Non è detto. Chi vuole un'auto comoda e dal motore "rotondo", potendeselo permettere, non acquisterebbe comunque un'auto di piccola cilindrata. Poi non scordiamoci che piccola cilindrata+alta potenza non significa automaticamente basso costo di acquisto, anzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frovalta

La vecchia tassa di circolazione basata sulla cilindrata (e prima ancora, su cilindrata e numero dei cilindri: più cilindri avevi a parità di cilindrata, e più si pagava), era un non senso tecnico: infatti, a parità di potenza (ed è il primo esempio che mi viene in mente), la Renault 5 GTL da 1108 cc aveva un bollo più alto di quello della 956 cc, consumava di meno, aveva la stessa potenza ed aveva più coppia: quindi era più piacevole da guidare... oltre ad essere migliore sia tecnicamente che sotto il profilo della sostenibilità a livello di emissioni allo scarico.

Quella attuale, basata sulla potenza, ha più senso, ma dovrebbe essere rivista cinsiderando che la potenza media delle auto e aumentata, non perché siamo tutti piloti, ma perché le auto sono cresciute per dimensioni peso, e risultano soffocate dalle normative Euro. 

In più, è una  tassazione che è del tutto svincolata dal valore del bene: un'auto da 100 Kw a parità di emissioni paga la stessa tassa, qualunque sia il suo valore sul mercato dell'usato.

Conclusione,  la tassa di possesso delle auto, al di la della sua dubbia giustificazione in senso astratto, comunque la si congegni è imperfetta: forse sarebbe corretto spostarla interamente sui carburanti: indipendentemente da qualsiasi altra considerazione, più carburante consumi, più chilometri fai, più paghi: ma non per un malinteso senso di giustizia legato alle emissioni del veicolo (populismo verde da quattro soldi), ma proprio perché utilizzi le infrastrutture stradali, ingombri le strade e crei traffico con la tua auto. Sfrutti e crei disagio, quindi paghi. Ma ci sarebbe la controindicazione legata al reddito: al benestante frega nulla che la benzina aumenti di 15 centesimi al litro, al lavorative dipendente che fa i turni ed è costretto ad usare sempre l'auto per andare al lavoro, la differenza a fine mese la fa. 

Un saluto, Frovalta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3

@Frovalta Concordo con tutto quello che hai scritto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    299858
    Total Topics
    6637950
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy