Jump to content
Melius Club

madero

heathkit w4

Recommended Posts

madero

Ciao, è la prima volta che scrivo in questa sezione, ma il quesito mi pare abbia a che fare più con diy che col vintage.

Ho messo insieme  in tempi diversi  una coppia di ampli mono heathkit w4 classico progetto williamson con 5881 (6v6) in uscita.

Entrambi erano dati per funzionanti, ma in realtà non li ho mai accesi.

Il dilemma è, provo ad accenderli con un variac molto lentamente e vedo cosa succede?

Cambio preventivamente gli elettrolitici visto che hanno 50 e passa anni e non so quanto tempo sono stati fermi ?

Visto che comunque ho intenzione di cambiarli, cambio anche gli altri condensatori ? Sono 4/5.

A quel punto cambio anche le resistenze, ormai immagino fuori specifiche e tengo solo trafi e induttanza ?

In realtà pensavo di muovermi in quest'ultimo modo, ma prima di ordinare tutto, ho pensato di chiedere un parere.

Grazie a chi vorrà rispondere

Share this post


Link to post
Share on other sites
SHAR_BO

Se sono fermi da tempo,

cambiare i cap può essere una buona idea, ma solo gli elettrolitici che quelli a film non invecchiano più di tanto.

Essendo rimaste inattive le resistenze non hanno sofferto.

A quanto ne so.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joe845

Concordo.

G

Share this post


Link to post
Share on other sites
madero

grazie per le risposte, farò così, forse verificando un paio di resistenze di wattaggio maggiore che non hanno un bell'aspetto.

A titolo di curiosità, certamente non fa testo, ho una radio emerson dei primi anni 30 che ancora funziona abbastanza bene (anzi dovrei accenderla è qualche tempo che non lo faccio)  e ha ancora tutti i componenti originali, elettrolitici compresi

Share this post


Link to post
Share on other sites
madero

Aggiornamento. Portato  molto lentamente in tensione col variac prima di sostituire gli elettrolitici con sguardo vigile e pronto a staccare tutto al primo segnale anomalo.

A 70v ha cominciato a cantare. Ora sono due ore che sta andando a 90v, e il risultato è delizioso, senza neanche un po' hum.

Questo è il primo, nei prossimi giorni mi occuperò del secondo. Ma il dubbio rimane, sostituisco e vivo più tranquillo o lascio così com'è?

Da considerare che non prenderanno il posto dell'amplificazione principale, ma vorrei ascoltarli spesso, tempo permettendo

Share this post


Link to post
Share on other sites
SHAR_BO

Finisci di portarli a tensione nominale:

se così già ti piacciono lasciali come sono e vivi tranquillo.

Qualsiasi intervento, indipendentemente dal costo monetario, comporta sempre dei rischi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joe845

@SHAR_BO concordo. magari tieni le tensioni sotto controllo per qualche giorno.

G
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariovalvola
Il 8/2/2020 Alle 21:46, madero ha scritto:

Ho messo insieme  in tempi diversi  una coppia di ampli mono heathkit w4 classico progetto williamson con 5881 (6v6) in uscita.

Scusami: perché metti insieme la 5881 e la 6V6??  :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
madero

no non le metto insieme, io ho le 5881, la 6v6, è  "abbastanza" compatibile, e più famosa

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariovalvola

No. Non è abbastanza compatibile. Proprio no.

Guarda, della 6V6 e della  5881 la massima dissipazione anodica. C'è un abisso lasciando perdere il resto. ( corrente di accensione molto diversa)

Se proprio, la 5881 è più simile alla 6L6GB.

D'accordo. Sono tutti tetrodi a fascio ma la 6v6  non è per nulla abbastanza compatibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
madero

verissimo, confuso con la 6l6

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

@madero curiosita', variac nuovo o d'epoca?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
madero

un vecchio belotti, comprato anni fa sulla baia e che fa il suo  (saltuario) lavoro. La mia vecchia passione sono le radio d'epoca, ed è insostituibile. Lo sarebbe anche l'hifi a valvole ma è molto più costosa ed ingombrante

@mariovalvola  devo ringraziarti per la segnalazione, andavo a memoria e magari più in là avrei rischiato di fare danni provando qualche sostituzione

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariovalvola

@madero Figurati :)

i vecchi devono servire a qualcosa.😉

Chapeau per l'atteggiamento. Molti altri, in una situazione simile, si sarebbero incavolati e inaciditi.

E' bello scoprire persone per bene 👏

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    299793
    Total Topics
    6635618
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy