Jump to content
Melius Club
nexus6

l'audiofilo e l'affare

Recommended Posts

shastasheen

@BEST-GROOVE  Esatto, vedremo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
diego_g
7 ore fa, redpepper ha scritto:
7 ore fa, BEST-GROOVE ha scritto:

foto della vendita di ebay tratte dall' annuncio del link?

Si

Era anche stato su ebay uk lo scorso ottobre scorri lapaginafinoa trovare l'amplficatore

https://vnav.vn/threads/proship-chuyen-ship-hang-audio-tu-my-anh-duc-uc-nhat-ve-viet-nam-hang-gia-dung-nhap-duc-co-san.61992/page-319

A qualcuno piace credere alle favole...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

Comunque è vero:  la domanda/offerta la fa il mercato,  e sia il compratore che il venditore si devono adeguare.

Mi avete fatto venire in mente che,  qualche anno fa,  vendetti un giradischi Micro Seiki a 500 euro,  e nuovo costava 1 milione di lire:  per cui,  facendo lo stesso ragionamento,  il citato ARC 100.2 andrebbe venduto a 3000 euro 🤩

Invece capitano oggetti,  tipo il Wadia 27,  che costava oltre 20 milioni di lire ed ora lo trovi in giro a 2000 euro ...  se fosse così,  il sempre citato ARC 100.2 andrebbe venduto a 300 euro ...

Ergo.  dipende dall'oggetto,  dal momento storico,  da come gira l'economia ... etc..etc ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
burmar

Ma secondo voi esiste al mondo qualcuno che pensa di acquistare seriamente un Mark 326 a 1180€ ? a meno che l'eventuale acquirente/preda non sappia neppure di cosa si tratti!

Non capisco come possano fare degli affari questi manigoldi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
miticarossa

Ho venduto e comperato un sacco di roba e tutti questi cattivi che giravano per casa mia non li ho mai visti anzi mi sono fatto delle conoscenze molto gradite è vero che quelli che partono subito con il prezzo ribassato li scarto all'istante mentre con i veri appassionati trovo sempre un un'accordo e non è una barzelletta ma adriano scapati di Verona mi ha fatto un bonifico aggiuntivo tanto era soddisfatto !

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
Il 11/2/2020 Alle 21:53, nexus6 ha scritto:

Tieni conto che molti sono negozianti sotto mentite spoglie, traffichini, frenetici cacciatori di oggetti a basso prezzo che poi immediatamente rivendono...ma non è questo il punto.

L’annuncio del tizio coglie nel segno perché comunque una gran parte sono audiofili che cercano di speculare vergognosamente...alla faccia della passione dichiarata !

Mi sembrano affermazioni che hanno poco riscontro , o statisticamente hai incontrato decine di traffichini che sono in caccia di oggetti di prezzo basso, ma dove li trovano, visto che ognuno rivaluta al massimo il proprio usato e come scrivi l' audiofilo cerca di speculare vergognosamente su ciò che propone in venidta ?? E anche riuscendo a spuntare 50 € di sconto, pensi che oggi sia così facile rivendere un usato guadagnandoci sopra 30 € con sbattimenti vari, spedizione, ripensamenti e altro ?? Per me non è più tempo di simili movimenti di acquisto e rivendita, non ci sono i margini, e ci sarà sempre qualcuno che vende a prezzo più basso ciò che tu stai vendendo al giusto valore . . . 

Diverso ancora sono poi i prezzi che puzzano di brucio lontano un kilometro, e qui si aprirebbe altro capitolo spinoso . . . 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
Il 12/2/2020 Alle 15:58, nexus6 ha scritto:

eccoci qui...questo è il succo della discussione. 

è vero o non è vero che gli audiofili sono attaccati morbosamente all'affare secondo la vostra osservazione ??

Posso rispondere per me, no , punto solo ciò che mi interessa veramente, non a oggetti che sembrano affari, e sottolineo sembrano, perché tranne qualche rara eccezione, se un oggetto costa meno spesso ci sono molte buone ragioni . . . 

Nel caso dell' esempio più sopra, ARC 100.2, per me è facile rasentare la truffa, se il prezzo finale è il 50 % circa dei prezzi correnti, e questo vale per molti annunci su diversi siti, oltre che Ebay . . . Ad un prezzo decisamente troppo basso, 8 su 10 c' è puzza di bruciato . . . !!

Oggi poi, mettersi in casa un oggetto per pura curiosità, o lo si compra realmente a poco, se no il rischio è che non lo si rivenda più se non a propria volta svaccando di parecchio il prezzo, soprattutto su oggetti di nicchia o di marchi non così conosciuti  . . Io vendo oggetti mediamente in buon ordine e a posto, mai sono riuscito a spuntare più del 30 - 40 % del listino  neppure nelle migliori situazioni, quindi difficile pensare di poter fare speculazioni sull' Hi Fi . . . ! Il solo vantaggio che posso vantare, scusa il gioco di parole, è che comprando già io usato quasi tutto, alla fine si va spesso alla pari, o ci si smena una nicchietta, mentre in qualche caso si porta a casa 50 e di margine, capirai che affare !! Se si vuole fare soldi con l' hi fi, bisogna mettere altro in campo, non certo un audiofilo con 5 oggetti da vendere sul web . . . 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
1 ora fa, meridian ha scritto:

Mi sembrano affermazioni che hanno poco riscontro , o statisticamente hai incontrato decine di traffichini che sono in caccia di oggetti di prezzo basso, ma dove li trovano, visto che ognuno rivaluta al massimo il proprio usato e come scrivi l' audiofilo cerca di speculare vergognosamente su ciò che propone in venidta ?? E anche riuscendo a spuntare 50 € di sconto, pensi che oggi sia così facile rivendere un usato guadagnandoci sopra 30 € con sbattimenti vari, spedizione, ripensamenti e altro ?? Per me non è più tempo di simili movimenti di acquisto e rivendita, non ci sono i margini, e ci sarà sempre qualcuno che vende a prezzo più basso ciò che tu stai vendendo al giusto valore . . . 

Diverso ancora sono poi i prezzi che puzzano di brucio lontano un kilometro, e qui si aprirebbe altro capitolo spinoso . . . 

saluti , Dario 

...non sono opinioni...

Ho certezza di negozianti che pubblicano annunci con nomi fittizi su Subito, almeno tre casi reali.

Ho certezza di 4/5 persone che acquistano le occasioni setacciando con assiduità i vari mercatini e rivendono spesso a prezzo  ultra maggiorato.

Se tu non hai riscontro evidentemente o sei fortunato o disattento.

.

Questo non è comunque il nocciolo della questione.

La discussione, nonostante i miei tentativi, è partita per una tangente assolutamente off-topic.

Pazienza !

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
20 minuti fa, nexus6 ha scritto:

Ho certezza di negozianti che pubblicano annunci con nomi fittizi su Subito, almeno tre casi reali.

Ho certezza di 4/5 persone che acquistano le occasioni setacciando con assiduità i vari mercatini e rivendono spesso a prezzo  ultra maggiorato.

Se tu non hai riscontro evidentemente o sei fortunato o disattento.

Come ti ho scritto, cerco ciò che mi interessa, se trovo il giusto oggetto al giusto prezzo, valuto, viceversa sono a posto anche come sono !!! 

non ho tempo di fare verifiche su negozianti che pubblicano su -subito, anche fosse non ci vedo molto di male, se poi si palesano, se non lo fanno ma il prezzo è valido, perché no ?? Credo che 4-5 persone su migliaia di annunci non siano il vero problema, semmai più pericolosi i truffatori seriali, rimane un mercato come tanti altri, ci sono i privati seri, i privati meno preparati , i furbi , gli imbroglioni, i pseudo e via dicendo, basta fare qualche verifica e valutare bene ciò che si sta considerando di comprare, spesso basta il testo, la foto o la richiesta economica per capire a cosa si può andare incontro . . . !!! 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
2 ore fa, meridian ha scritto:
Il 12/2/2020 Alle 15:58, nexus6 ha scritto:

eccoci qui...questo è il succo della discussione. 

è vero o non è vero che gli audiofili sono attaccati morbosamente all'affare secondo la vostra osservazione ??

Posso rispondere per me

Come ho già scritto (ma qualcuno legge con attenzione in questo forum ?) la discussione non è se tu lo sei o meno !!

Del tutto ininfluente ai fini che si proponeva la discussione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances
8 minuti fa, nexus6 ha scritto:

(ma qualcuno legge con attenzione in questo forum ?)

 Ritengo di si, ma se ritieni che non sia cosi, puoi sempre scegliere altri forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
17 minuti fa, paolosances ha scritto:

 Ritengo di si, ma se ritieni che non sia cosi, puoi sempre scegliere altri forum.

Era una domanda retorica...volevo costruttivamente stimolare chi risponde a rimanere in tema.

Se è vietato dimmelo !

Share this post


Link to post
Share on other sites
daniele_g

@nexus6   ho riletto un po' di interventi, soprattutto i tuoi, perché vedevo e vedo che continui a insistere (con pieno diritto) su 'ciò che si propone la discussione' e volevo essere sicuro di avere capito bene cosa si propone la discussione.

e infatti mi è venuto un dubbio, soprattutto dall'insistenza sulla "passione", che secondo me non entra in una "transazione commerciale".

cioè: siccome sono appassionato, dovrei pagare entusiasticamente 1000 ciò che so si trova facilmente a 750 ?

oppure, siccome sono appassionato, dovrei vendere a 50 ciò che tutti vendono a 100 ?

io penso di no, e penso che questo sia puro buon senso, non speculazione.

se invece si parla di cercare di vendere a 1000 ciò che ha un prezzo corrente di 500, o comprare a 500 ciò che ha un prezzo corrente di 1000, credo che nel primo caso si abbia al massimo un tentativo di speculazione (eddai, la maggior parte di voi qui conosce le quotazioni delle viti di ricambio per giradischi sudafricani del 1967 prodotti in soli 12 esemplari, e chi non le conosce non compra quelle viti, su), nel secondo magari la cosa riesce anche, ma allora la frase-sfogo di quel tizio non trova applicazione, perché caso mai dovrebbe essere: "e smettetela di proporre ribassi eccessivi !!".

credo poi che sia opportuno distinguere ciò che succede su siti specialistici , da quel che succede su siti generalisti che ospitano anche annunci di hifi come di auto, sci, vestiti per bambini, biciclette, mobili, eccetera.

mi sono fatto la convinzione -ho già scritto anche questo- che su siti specialistici le richieste eccessive non derivino, in genere, da tentativi di speculazione, bensì da sincera convinzione che come me, nessuno. il mio esemplare di Technics SL1200 (giusto per dire un oggetto iperdiffuso) è il migliore al mondo, nessuno l'ha conservato, manutenuto, curato, coccolato, amato come me.

sui siti generalisti, è gente che ci prova, ma non appassionati (vedi il thread sugli annunci strepitosi in cui vedi richieste di molte centinaia di euro, o anche migliaia, per ferrivecchi senza valore: non gli importa nulla dell'hifi, ma sanno che c'è un mercato ricco e provano a prendere all'amo).

sempre sui siti generalisti trovi spesso gente che ti offre cifre ridicole: idem come sopra, tentativi di speculazione, ma fatti da non appassionati.

sui siti specialistici, la mia esperienza è che ti arrivano (quasi) sempre richieste di sconto, ma di solito nei limiti della decenza e con le buone maniere.

quindi:

1) mi dici bene cosa intendi per speculazione ? quali casi entrano nella fattispecie ?

2) rispondendo per me: no, nella mia esperienza gli appassionati non sono, in genere, speculatori (come li intendo io), ma spesso cercano di risparmiare un poco o di guadagnare un poco di più, e non ci vedo niente di male.

3) la soluzione per quanto mi riguarda ? ricorro sempre più raramente a siti generalisti e mi rivolgo più spesso a quelli specialistici , xx la mia statistica personale mi dice che è quello che mi ha fatto vendere di più, con transazioni più piacevoli e alle condizioni migliori).

4) piccola postilla: se poi non si vuole avere chi chiede lo sconticino, quello che ti chiede le foto, quello che ti scrive 6 volte per poi non concludere, e così via, il mio consiglio è: non usate mercatini gratuiti on line, date la merce in conto vendita a un negoziante, che si prende tutti i rompimenti di balle per voi. e giustamente si fa pagare.

se no finite come quel tipo che ha pubblicato alcuni annunci di recente, in cui, con tono aggressivo, scrive che non vuole perditempo e blablabla e che risponde solo a contatti telefonici, niente mail o altro, per Dio !!! ...ma non indica un numero di telefono a cui contattarlo :D

se davvero vogliamo parlare di passione in una transazione, il mio modello resta un utente che in un annuncio scrisse: benvenuti i perditempo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@daniele_g ai fini regolamentari ,ho editato alcuni riferimenti nel nome.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
11 minuti fa, daniele_g ha scritto:

1) mi dici bene cosa intendi per speculazione ? quali casi entrano nella fattispecie ?

da Treccani: "iniziativa commerciale o finanziaria da cui ci si propone di realizzare un forte utile"

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
13 minuti fa, daniele_g ha scritto:

2) rispondendo per me: no, nella mia esperienza gli appassionati non sono, in genere, speculatori (come li intendo io), ma spesso cercano di risparmiare un poco o di guadagnare un poco di più.

io trovo sempre più spesso gente che magnifica in maniera arrogante e a dismisura il proprio e sminuisce l'altrui. Gente che per 100/200 euro di un diffusore di 30 anni comprato sicuramente a meno si ostina a tenere il punto. Gente che scrive "diffusori introvabili" e basta voltare pagina ne vedi un'altra coppia sullo stesso sito. Gente che scrive "meraviglioso preamplificatore in pura classe A"...e via dicendo.

Non per risparmiare, o non solo per quello, piuttosto per poter sbandierare la propria sagacia negli affari.

Piccolezze, mezzucci...che indicano a mio avviso una componente veramente arida dell'animo dell'audiofilo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
15 ore fa, nexus6 ha scritto:

Come ho già scritto (ma qualcuno legge con attenzione in questo forum ?) la discussione non è se tu lo sei o meno !!

Io ho risposto per me, perché sono oltre 20 anni che compro nell' usato, quindi, anche se non passo al setaccio con attenzione gli annunci, credo di essermi fatto un minimo di esperienza in merito . . .

15 ore fa, nexus6 ha scritto:

Era una domanda retorica...volevo costruttivamente stimolare chi risponde a rimanere in tema.

La mia era una risposta figurata in prima persona, ma anche in terza . . . ! Ovvero, secondo me, ma credo in generale, le speculazioni sono altre, come pure trovo eccessivo il riferimento agli audiofili che ci provano o che sono morbosamente attaccati all' affare, tieni conto che siamo in un ambito di hobby, di superfluo, di collezionismo, accessori ed elettroniche, e quindi qualcuno tenta di approcciare anche ad oggetti non dico proibiti, ma che stuzzicano anche un sano senso di aver comprato si il superfluo, ma ad una cifra cui non si poteva dire di no, una sorta di giustificazione/compensazione per l' acquisto fatto, se mi si passa il transfert in campo psicologico . . . !! Quindi , l' idea di poter fare un forte utile sui prodotti Hi Fi, mi pare un controsenso palese !

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@nexus6 per esempio, un inserzionista che vendeva una coppia di RCF BR 55 a 400 euro, per la coppia che avevo posto in vendita ad offerta libera, mi aveva proposto una sua offerta di 20 euro, adducendo che si tratta di diffusori vecchi e non più in produzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
23 minuti fa, daniele_g ha scritto:

3) la soluzione per quanto mi riguarda ? ricorro sempre più raramente a siti generalisti e mi rivolgo più spesso a quelli specialistici (in particolare AG: la mia statistica personale mi dice che è quello che mi ha fatto vendere di più, con transazioni più piacevoli e alle condizioni migliori).

Attenua sicuramente  la probabilità di sgraditi  incontri

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
26 minuti fa, daniele_g ha scritto:

4) piccola postilla: se poi non si vuole avere chi chiede lo sconticino, quello che ti chiede le foto, quello che ti scrive 6 volte per poi non concludere, e così via, il mio consiglio è: non usate mercatini gratuiti on line, date la merce in conto vendita a un negoziante, che si prende tutti i rompimenti di balle per voi. e giustamente si fa pagare.

Ti assicuro che per me non esiste il problema. Osservo intorno a me, non è che mi rovina nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
5 minuti fa, paolosances ha scritto:

s6 per esempio, un inserzionista che vendeva una coppia di RCF BR 55 a 400 euro, per la coppia che avevo posto in vendita ad offerta libera, mi aveva proposto una sua offerta di 20 euro, adducendo che si tratta di diffusori vecchi e non più in produzione.

Tu cosa deduci da questo esempio ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
35 minuti fa, daniele_g ha scritto:

scrive che non vuole perditempo e blablabla e che risponde solo a contatti telefonici, niente mail o altro, per Dio !!! ...ma non indica un numero di telefono a cui contattarlo


talmente infuriato con i perditempo che si è scordato di indicarlo! 164274763_ridere81.gif.f6a13d28784c6c6e8636a3cb3129ce6c.gif
 

4 minuti fa, nexus6 ha scritto:

Tu cosa deduci da questo esempio ?


che è un coxxxxne.

Share this post


Link to post
Share on other sites
daniele_g

@paolosances chiedo scusa, non so mai se si possono citare altri siti; vedrò di ricordarmelo...

1 ora fa, nexus6 ha scritto:

da Treccani: "iniziativa commerciale o finanziaria da cui ci si propone di realizzare un forte utile"

no, scusami: questo dice tutto e niente. è ovvio che quando si vende si voglia massimizzare l'utile, ma se chiedi cifre incongrue devi trovare chi compra...

1 ora fa, nexus6 ha scritto:

io trovo sempre più spesso gente che magnifica in maniera arrogante e a dismisura il proprio e sminuisce l'altrui.

mah, non so se parliamo dello stesse cose, ma che ci sia un po' di tendenza a lodare la propria 'merce' mi pare normale (se si parla di arroganza no, ovviamente, quello è un altro discorso); un minimo di esperienza del mondo l'abbiamo. ho fatto 3 anni di fiere hifi a Cuneo, lo so che quando leggo 'vendo a malincuore', 'avrà suonato sì e no 10 ore', 'sempre tenuto in un terzo impianto nella casa di Denver', eccetera, spesso sono piccoli -e ingenui- stratagemmi per cercare di prevenire offerte al ribasso e giustificare la propria richiesta. un po' di capacità di filtrare, di leggere fra le righe e di ignorarne le sovrastrutture retoriche, nella fattispecie rozze, credo lo abbiamo.

ripeto: sto escludendo la maleducazione vera e propria, altrimenti la cosa in genere non va avanti, anche senza che ci siano in ballo questioni di soldi, troppi o troppo pochi.

come vedi, non parlo di come mi comporto negli annunci o nelle trattative, quando vendo o quando compro, visto che giustamente hai chiesto di stare strettamente in tema; ti farai da te l'idea di come possa essere io, speculatore o non speculatore.

51 minuti fa, BEST-GROOVE ha scritto:

almente infuriato con i perditempo che si è scordato di indicarlo! 

guarda, in realtà è probabile che il regolamento del sito impedisca di scrivere numeri di telefono e glielo abbiano cassato d'ufficio, ma avrebbe dovuto leggerlo... un po' come ho fatto io prima di citare altri siti, no ? :D;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE

@daniele_g   eeeh già già

Share this post


Link to post
Share on other sites
daniele_g
50 minuti fa, nexus6 ha scritto:

Tu cosa deduci da questo esempio ?

ecco, quello per me è uno speculatore (e anche quello che ha detto BEST-GROOVE); sarei pronto a scommettere, chiedo @paolosances, che questo contatto non è avvenuto su questo sito, ma su uno generalista. anche a me è capitato di imbattermi in queste persone, ma molto più raramente rispetto a persone che chiedono sì lo sconticino, ma con modi e in misura corretti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

Credo che oggi, con internet,  nessuno sia male informato sul valore di MERCATO (è si,  perché quello conta), se un compratore non conosce il valore di un oggetto e si fa fregare sul prezzo, la colpa è solo sua...se sono interessato a qualcosa e voglio acquistarlo, mi documento prima e non vado mai impreparato...il venditore può benissimo avere un oggetto ad un prezzo più alto della norma, dipende poi se riesce a venderlo.Spesso la rarita' o la richiesta di quel bene, fanno lievitare il prezzo nel mercato, alcune volte invece il prezzo è di pura fantasia, ma non mi sembra il caso di dare del furbo o del traffichino al venditore (purché agisca in buonafede e correttezza), o del co...ne al compratore...oggi, a differenza che in passato, abbiamo i mezzi per informarci su tutto e concludere una transazione nel migliore dei modi, che soddisfi entrambe le parti.

La cosa su cui non transigo è invece il dare informazioni errate sull'oggetto in vendita...meglio tacere e offrire sempre una prova di ascolto (Anche prolungata), se si vende, o pretenderla se si acquista...naturalmente se si vuole l'oggetto...il tempo è prezioso per tutti...è pieno di persone che fanno finta di voler acquistare solo per poter ascoltare un apparecchio e passare qualche ora...e alcuni te lo dicono pure!

Teoricamente se un prodotto usato è in ordine in tutto, l'affare non si fa, a meno che non sussistano delle situazioni particolari (svendo tutto, ho ereditato tanta roba e voglio monetizzare, ho bisogno di soldi ecc...), nel caso il compratore è avvantaggiato...viceversa, se si vuole a tutti i costi un oggetto, si è disposti a pagarlo anche qualcosa in più...l'importante è la soddisfazione...

Se poi si è personalmente  in grado di ricondizionare gli apparecchi,  allora è possibile fare buoni affari, acquistando oggetti malmessi a poco prezzo è riportarli allo stato originale spendendo poco...

Parlando personalmente, mi reputo un traffichino nel senso che mi piace "trafficare " con l'hifi...compro e vendo quando un oggetto non mi interessa più e ricompro qualcos'altro, per divertimento e accrescimento del bagaglio personale in materia di hifi, la mia passione...ovviamente è una passione a volte costosa, e la beneficenza la faccio fare volentieri a qualcun altro...😉 

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6
36 minuti fa, ulmerino ha scritto:

ovviamente è una passione a volte costosa, e la beneficenza la faccio fare volentieri a qualcun altro...😉 

C.v.d.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

@nexus6 che stai in economia di lettere? Mica si pagano...😁

Voglio dire che quando vendo qualcosa il prezzo lo decido io, se mantenerlo alto, abbassarlo, tenerlo fisso,  trattare, accettare o meno permute e anche se vendere o meno ad una persona solo perché mi sta' antipatica o è maleducata (ne ho cacciati un paio da casa mia...)...o fare un prezzo di favore se il compratore è empatico e cortese...se si vendono apparecchi solo per passione o per cambiare, e l'introito monetario è "un di più ",  puoi permetterti questo ed altro...il venditore in questo caso è la "parte più forte"...

Quando compro,  parto sempre con l'idea che il prezzo è quello dell'annuncio, provo a trattare, se accetta permute propongo, ma se non è aria non insisto, pago e porto via l'oggetto, sincerandomi solo se funziona...se chiamo e prendo un appuntamento, acquisto sempre...a meno di oggetti palesemente non rispondenti alla descrizione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
daniele_g

-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Mah,io vendo poche cose perché ne compro poche e un po' mi affezioni 😊.

Se tengo il prezzo un po' più alto è perché, sotto sotto,spero che non mi arrivino offerte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Statistiche Forum

    300838
    Total Topics
    6681289
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy