Jump to content
Melius Club
appecundria

politica ed economia L'Unione Europea e la crisi economica

Recommended Posts

stefanino
9 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

ma ci si conviverà come con un’influenza,

ancora con la storia " come un influenza" 

non bastano 6500 morti in un mese per capire che non e' una influenza?

capisco che devi esorcizzare il mostro (fatturato azzerato) pero' non bisogna esagerare

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
24 minuti fa, nullo ha scritto:

agire a posteriori è il tuo chiodo fisso,

Mi riferivo principalmente a cosa accadrà dal punto di vista del virus ed dell’aumento dei contagi, sull’economia nessuno ha la sfera di cristallo, se vuoi fare una conta dei danni dovrai aspettare che tutto sia finito, se vuoi sapere quanti soldi serviranno per rimettersi in pista sul piano economico dovrai aspettare di sapere cosa accadrà, se vuoi intanto stanziare qualcosa per l’immediato lo puoi fare ed infatti lo stanno facendo tutti.

Sinceramente mi chiedo che problemi tu abbia, dici sempre le stesse cose nello stesso

modo, dici oggi le stesse cose che dicevi sia durante la crisi dei subprime del 2008 sia durante la crisi dei debiti sovrani del 2011, il tuo Helicopter Money sta girando ininterrottamente da un decennio e non riesce ad atterrare, per te ogni crisi necessità di valanghe di denaro riversato a debito nell’economia a prescindere. 

Ti sembrerà assurdo ma oggi nessuno è contrario al fatto che si debba intervenire facendo deficit e debito, quindi fattene una ragione e rasserenati, come dovrai farti una ragione del fatto che chi come la Germania ha per anni seguito una rigorosa politica di bilancio oggi ritroverá avvantaggiata perché potrà e lo sta facendo, aprire con più facilità e maggiore serenità il portafoglio di quanto non potremmo fare noi, sarà inoltre più immediata la reazione del suo sistema manifatturiero perché più avanzato e strutturato del nostro, nulla a che vedere con la nostra frammentazione in piccole e piccolissime realtà nostrane poco strutturate e sotto capitalizzate che, inevitabilmente, soffriranno di più e faticheranno a ripartire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo67
45 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

ci si conviverà come con un’influenza

come no, che ci vuole?

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
25 minuti fa, stefanino ha scritto:

ancora con la storia " come un influenza" 

non bastano 6500 morti in un mese per capire che non e' una influenza?

capisco che devi esorcizzare il mostro (fatturato azzerato) pero' non bisogna esagerare

Cosa non ti è chiaro in una frase in cui si afferma “con il virus, cessata l’emergenza delle terapie intensive e finita la quarantena ci si dovrà convivere come con il virus dell’influenza?” Cosa c’entrano i paragoni del Covid-19 con l’influenza? Stavo affermando che il virus non sparirà con la fine della quarantena e continuerà a girare ed infettare, anche ad uccidere come uccide una “normale influenza”, ma ci dovremo convivere inevitabilmente come facciamo

appunto con il virus influenzale, a meno che tu non pensi che si possa stare tutti chiusi in casa Fini anche non si troverà un vaccino, anche se comunque il virus non si fermerà comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

@stefanino penso che bisogna mettere da parte le metriche del mondo di prima.

Nulla tornerà esattamente uguale, tutto sarà diverso, forse migliore. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
4 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

come no, che ci vuole?

Se non lo accetteremo prepariamoci a stare chiusi in casa per mesi, forse anni, ci piaccia o

meno la cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin

Intanto sui BCE coronabond frau Merkel come previsto sagtNein, Nein, Nein...

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino
49 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

e finita la quarantena ci si dovrà convivere

e' qui che sbagli (ma spero di sbagliare io)

con il COVID19 non ci convivi e l'ultimo mese lo dimostra ampiamente.

appena molli il freno riparte esatanmente come e' partito,   il tasso di contagiosuta e la buona trasmissibilita' anche da soggetti asintomatici ci hanno portato dal "caso di codogno" a 6500 morti in un lampo

Appena molli il freno ti basta ci sia ancora una e una sola persona con il virus per avere davanti uno spettro. Una lunga quarantena ci mettera in ginocchio, due ci ammazzano definitivamente (nel senso economico  sociale, altro che violinista sul poggiolo, per strada con la mazza a procurarsi cibo accettando di ammazzare quello che ne ha per prendertelo)

.

Comunque ora che saremo a un livello di contagiati infettanti (intendo non gente che ha solo l'anticorpo ma che hanno presenza attiva del virus) passeranno molti mesi. E raggiunto lo "zero" avremo 30gg di buona misura e 90 gg di restrizioni in fase calante.

.

Un perido molto lungo a valle del quale di esercizi aperti e di persone con soldi per andare in pizzeria mi sa che ce ne saranno pochini pochini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nullo

<<Questo non significa che bisogna smettere di pensare al futuro. Il nuovo debito, per necessario che sia, andrà ripagato. È opportuno iniziare a pensare ora a cosa fare nel futuro. 5/8>>

questo è un altro genio della matematica che vuole pagare il debito, la precedente crisi non lo ha concesso... non solo, i debiti sono sbracati enormemente.

oggi che piove sul bagnato questo vuole pagare.

capisco che chi lo cita fa quello che può, ma che caz**!...

Share this post


Link to post
Share on other sites
nullo
11 minuti fa, stefanino ha scritto:

Un perido molto lungo a valle del quale di esercizi aperti e di persone con soldi per andare in pizzeria mi sa che ce ne saranno pochini pochini.

Tu fai troppi conti giusti.

Poi uno fa quello che può con la matematica, finisce che ti manda a cagare perché lui non capisce di che parli.

A ruota arriva l'altro genio che ha scoperto che l'economia si basa in gran parte sul futile che ti da del comunista.

infine arriva quello che ti da del Salvinista...

La rivoluzione starebbe in quelli dal braccino corto che arrivano con l'elicottero, ma questo sancirebbe la sconfitta di un sistema economico basato sul mercantilismo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
6 minuti fa, stefanino ha scritto:

e' qui che sbagli (ma spero di sbagliare io)

con il COVID19 non ci convivi

Guarda io mi baso su ciò che molti virologi hanno detto e scritto, tra gli altri la Capua ma credo anche lo stesso Burioni, questo virus lo prenderemo tutti, quanto stiamo facendo era ed è finalizzato a dare respiro ad ospedali e terapie intensive che altrimenti non avrebbero retto visto che “soffrono” già adesso.

L’alternativa che ipotizzi non la voglio neppure prendere in considerazione, perché ci costringerebbe a stare murati in casa per mesi, altro che 31 luglio come paventato da qualche gufo dei media.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nullo
10 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

L’alternativa che ipotizzi non la voglio neppure prendere in considerazione,

IMG_1222.PNGE ho detto tutto... anzi, ha detto tutto...

Ps

NPL a iosa?

no, ci salverà la UE!

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
4 minuti fa, nullo ha scritto:

E ho detto tutto... anzi, ha detto tutto...

Ps

NPL a iosa?

no, ci salverà la UE!

Nullo impara a scrivere ciò che pensi senza allusioni che non dicono nulla.

Un blocco completo del paese con la quarantena attuale che si prolunghi per un anno da ora, ma fosse anche fino a fine a dicembre, sarebbe un colpo da cui non ci salverebbe niente e nessuno, non basterebbe neppure i soldi del

monopoli, a maggior ragione se riguardasse soltanto noi e non tutti gli altri paesi, non la ritengo neppure un’ipotesi da prendere in considerazione, fine Maggio sarebbe già troppo in là.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Coltr@ne
2 ore fa, maurodg65 ha scritto:

il problema del full per le terapie intensive dovrebbe essere superato,

mmmhhhh

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino
1 ora fa, maurodg65 ha scritto:

che si prolunghi per un anno da ora, ma fosse anche fino a fine a dicembre

fossi in te mi preparerei a questo scenario non nell'ottica del "siamo rovinati" ma in quella del "cosa posso fare per sopravvivere"

Vedi per chi va nel merdone c'e' chi va a mille, esempio chi vende servizi connessi a prodotti necessari (acquisti online) e contenuti.

Non vai al cinema? te lo porto io a casa.

.

OT

Una industria che andra a mille sarà quella del porno.

 I ragazzotti privati di gnoccola fresca devono imparare a darsi una mano da soli...ops!

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino
54 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Si riparte dal Via senza incassare le 20.000 lire

lasciale un mesetto pieno con VW, BMW, Porsche, Mercedes ferme e vedrai che cambiando prospettiva cambierà anche idea

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
8 minuti fa, stefanino ha scritto:

fossi in te mi preparerei a questo scenario non nell'ottica del "siamo rovinati" ma in quella del "cosa posso fare per sopravvivere"

Libero di pensarlo, io resto convinto di quanto precedentemente scritto poi vedremo. Ne riparleremo a tempo debito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan
2 ore fa, maurodg65 ha scritto:

Guarda io mi baso su ciò che molti virologi hanno detto e scritto, tra gli altri la Capua ma credo anche lo stesso Burioni, questo virus lo prenderemo tutti,

Cioè stai dicendo che nell'arco di un anno moriranno un quarto degli anziani over 75 in Italia. 

Più tutti gli altri a caso con patologie croniche che capiteranno. 

Un ecatombe. 

Tutto questo per non fare 30 giorni ficcati in casa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
1 ora fa, Lorenzo67 ha scritto:

Si riparte dal Via senza incassare le 20.000 lire

Magari...  si riparte (SE si riparte)  con un pacco di cambiali oltre il punto di non ritorno..

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan
11 minuti fa, stefanino ha scritto:

lasciale un mesetto pieno con VW, BMW, Porsche, Mercedes ferme e vedrai che cambiando prospettiva cambierà anche idea

Aggiungo Audi. Tutte belle ferme sui piazzali per i prossimi mesi perché nell'Europa centrale e sud non comprerà quasi nessuno o poca roba. 

Chissà quali forme di aiuti si inventeranno per loro... 

Spero se le diano sulka faccia.

Detto questo ricordo di questo asse finto franco tedesco in cui in realtà il popolino diceva che la Francia conta come l'Italia. Ora che Francia si allinea con Italia e Spagna si scopre che basta il no dei crucchi perché salti tutto.

Poveri francesi! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
1 minuto fa, criMan ha scritto:

Cioè stai dicendo che nell'arco di un anno moriranno un quarto degli anziani over 75 in Italia. 

Più tutti gli altri a caso con patologie croniche che capiteranno. 

Un ecatombe. 

Tutto questo per non fare 30 giorni ficcati in casa. 

No, sto riportando solo  quello che i tecnici hanno più volte ripetuto e che forse è sfuggito a molti, praticamente tutti ci ammaleremo di Covid-19, inizialmente il problema era quello temporale e si rendeva necessario "spalmare" nel tempo la prima ondata di contagi da qui la scelta di far partire la quarantena, arriverà il momento in cui i contagi caleranno e le terapie intensive si svuoteranno, quel momento coinciderà presumibilmente con la chiusura della quarantena che spero arrivi prima possibile, ma il virus continuerà a circolare ora e per sempre, non si fermerà certo per decreto, continuerà a girare nel nostro paese come negli altri, quello che si aspettano i tecnici è una maggiore aggressività dello stesso.

Pensare di togliere la quarantena solo quando il virus non girerà più equivale a rassegnarsi a passare in casa i prossimi mesi se non proprio addirittura ancora un anno o più o ad aspettare il vaccino, a quel punto sarebbero inutili tutti i discorsi sugli aiuti economici soprattutto se il problema sarà solo il nostro e gli altri ne saranno gia usciti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan

Non lo so ', mi sa tutto di navighiamo a vista e vediamo che succede. 

Compreso di scenari economici inediti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
1 ora fa, Lorenzo67 ha scritto:

Coronabond?

"No, grazie", risponde la Merkel dalla sua quarantena

https://www.iltempo.it/economia/2020/03/25/news/coronabond-cosa-sono-proposta-giuseppe-conte-unione-europea-germania-italia-angela-merkel-1301929/

Si riparte dal Via senza incassare le 20.000 lire

Basterebbe solo capire cosa realmente vogliamo, perché mi sembra siamo un poco confusi, sembriamo dei mendicanti che si muovono in europa con il piattino a pietre l'elemosina dei paesi del Nord Europa.

Gli altri Governi stanno predisponendo i loro piani, noi abbiamo avuto dall'Europa via libera per poterci muoverci senza vincoli di bilancio, non ci saranno problemi per lo sforamento del deficit ed il surplus di debito per le risorse che destineremo alla crisi economica legata al contagio del Covid-19 non verrà conteggiato per il rispetto dei parametri sottoscritti nei trattati, la BCE garantirà un QE straordinario sui titoli di stato per evitare speculazioni, sulla modifica del MES si sta discutendo e vedremo come finirà, direi che ce ne è abbastanza per agire di più e parlare di meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
4 ore fa, Martin ha scritto:

frau Merkel come previsto sagtNein, Nein, Nein...

Dove lo hai letto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
9 minuti fa, appecundria ha scritto:

Dove lo hai letto?

https://www.milanofinanza.it/news/si-della-lagarde-ai-coronabond-ma-una-tantum-202003251339293985

"Lagarde ha detto che occorrerebbe pensarci seriamente, accanto al ricorso agli strumenti del Mes. L'Eurogruppo, in questa fase, non ha discusso della mutualizzazione del debito", ha affermato uno dei funzionari presenti alla riunione, citato da Reuters. Un altro funzionario ha confermato a Reuters che Lagarde ha proposto l'idea, aggiungendo che ha trovato l'opposizione di Germania, Olanda e altri Paesi del Nord Europa che da tempo sono contrari a questa prospettiva. "Ha chiarito che dovrebbe trattarsi di un'emissione one-off", ha precisato il secondo funzionario.

https://www.agi.it/economia/news/2020-03-25/coronabond-ue-pressioni-italia-francia-spagna-7852247/

"Un'apertura arriva dalla presidente della Bce, Christine Lagarde, riferisce Reuters, che avrebbe chiesto ai ministri delle finanze dell'Eurozona di prendere in considerazione l'emissione una tantum di coronabond. La proposta però si scontra con il muro dei nordici, Olanda e Germania in testa, che continuano a ribadire la loro contrarietà a uno strumento di mutualizzazione del debito. "

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Sono voci, la trattativa tra la Merkel e i suoi nazional sovranisti interni è in corso. 

7 minuti fa, Martin ha scritto:

"Ha chiarito che dovrebbe trattarsi di un'emissione one-off"

Questo è il motivo del contendere, la Germania per il momento è disponibile una tantum.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxfabbri
1 ora fa, criMan ha scritto:

Non lo so ', mi sa tutto di navighiamo a vista e vediamo che succede

Per completare il quadro visto che il virus non sarà debellato rapidamente sta circolando anche l’ipotesi di ‘’chiusura variabile’’ di tutto quello che non è produzione in base ai valori di contagio rilevati

Share this post


Link to post
Share on other sites
criMan
1 ora fa, maurodg65 ha scritto:

, sembriamo dei mendicanti che si muovono in europa con il piattino a pietre l'elemosina

C'è un unico paese che conta e fa muro. L' Olanda conta come la Grecia in UE, anzi meno. Se esce non se ne accorge nessuno.  Spostiamo i capitali off shore e chiudono baracca e burattini. 

Inutili zecche. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    305904
    Total Topics
    7050823
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy